Il flop della legge Cirinnà: celebrate solo 12 nozze gay

Sembrava un'emergenza per il Paese: ecco i numeri dopo due mesi. Prenotate poche centinaia di coppie

È entrata in Senato a ottobre 2015, ne è uscita come legge il 12 maggio 2016 sotto le campane a festa del Pd e della madrina del testo, la senatrice del Pd Monica Cirinnà, che aveva definito la giornata una «svolta storica» per il diritti del Paese. E con il premier Matteo Renzi su Facebook a ricordare i tantissimi omosessuali che non stavano «più nella pelle» e che finalmente si sarebbero potuti unire in matrimonio. Ma più che un esercito, per ora quella dei promessi sposi sembra una pattuglia. Una lista da poco più di 500 persone nelle grandi città. Dove solo dodici coppie sono corse in comune appena varata la legge a giurarsi amore (ma non fedeltà) eterno.

I conti li ha fatti Panorama, fotografando la situazione a due mesi dall'entrata in vigore della Cirinnà, il 29 maggio, in otto città italiane, le stesse che sono state spesso in prima linea a sventolare la bandiera arcobaleno quando la legge era ancora all'esame del Parlamento. Dove i sindaci, area Pd e centrosinistra, prima di scendere in piazza per difendere le unioni civili, hanno ingaggiato un braccio di ferro con i prefetti pur di registrare le nozze gay anche in mancanza della legge, e poi si sono stracciati le vesti quando la stepchild adoption, la possibilità per le coppie omosessuali di adottare il figlio biologico del partner, è stata stralciata.

A Torino è stata celebrata una sola unione civile, ma ne sono state prenotate 50 da qui ai prossimi mesi. A Roma, il sindaco M5s Virginia Raggi dovrebbe unire civilmente la prima coppia gay il 22 settembre, dopo essere stata incalzata dalle reti per i diritti civili affinché il Campidoglio pubblicasse sul sito l'iter da seguire. Ora in lista d'attesa ci sono 111 cerimonie prenotate, di cui 109 da parte di coppie gay.

A Bologna, a luglio sono state celebrate le nozze tra Deborah ed Elena, e nei prossimi mesi attendono di unirsi civilmente 111 coppie day. La città dove si registra il boom di richieste è Milano, con 220 coppie prenotate, ma ci sono già state sei cerimonie. A Pisa, ancora niente nozze omosex; a Firenze si sono sposate appena due coppie. A Napoli primi e finora unici a unirsi in comune sono stati Danilo e Antonello, e a prenotarsi sono state appena 4 coppie.

Va detto che la legge è entrata in vigore due mesi fa, ma solo il 29 luglio è arrivato il decreto attuativo ponte che ha dato effettivamente via libera alla nuova procedura dettando le linee guida ministeriali da seguire per le celebrazioni. Nel mezzo c'è stato lo scontro tra i sindaci obiettori e la stessa dem Cirinnà, che si è scagliata contro chiunque «si rifiuti di applicare una legge dello Stato». In primis contro il primo cittadino di Trieste Roberto Dipiazza restio a concedere la sala dei matrimoni per le unioni civili. Con una scia di polemiche e sollevazioni da parte della comunità gay, che accusano certe amministrazioni di «ostracismo» e di tarpare le ali alla legge. E se non esiste un vero censimento - anche a questo dovrebbe servire la Cirinnà - di quanti omosessuali ci siano in Italia, una statistica dell'Istat parla di un milione nel 2012. Ma solo per qualche centinaio, per ora, arriveranno i fiori d'arancio.

Commenti

Totonno58

Ven, 26/08/2016 - 10:25

Articolo assurdo per 2 motivi: 1)"Nozze gay"?!?-2)"Solo 12 coppie", "Flop"?!?Da quando in qua una legge va giudicata in base al numero delle persone che ne usufruiscono?!?Quindi dobbiamo confidare, ad es., in un grosso numero di incidenti stradali per verificare l'equità del Codice della Strada?!?Mi sembra che ci siano argomenti ben più importanti....

maurizio50

Ven, 26/08/2016 - 10:31

Ovvio! Per i compagni le necessità non sono la mancanza di lavoro per gli Italiani, l'invasione africana, l'aumento della povertà, il disastro dell'ordine pubblico, che sono quisquilie. Le esigenze sono i matrimoni tra gay, la cittadinanza agli invasori,le carceri da liberare al più presto ed i delòinquenti da lasciare in libertà. E vediamo i risultati di simili scelte!!!!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 26/08/2016 - 10:37

Ma queste erano le cose prioritarie e più importanti per il paese. Che manica di fannulloni e quaccaraqua.

GianniGianni

Ven, 26/08/2016 - 10:56

12 UNIONI CIVILI dal 30 luglio in un Paese dove la maggior parte dei comuni non conosce le procedure o dove i sindaci si rifiutano di celebrarle? Sono anche più di quelle che mi aspettavo. Magari uno ha anche bisogno di tempo per organizzarsi, mandare gli inviti a parenti e amici, ecc. In agosto la gente va anche in ferie

rudyger

Ven, 26/08/2016 - 10:57

oltre Hitler !

Gianluca_Pozzoli

Ven, 26/08/2016 - 11:00

tanto casino per nulla ...PD pd pd pd

linoalo1

Ven, 26/08/2016 - 11:08

Per quanto poche,sono sempre troppe!!!

Popi46

Ven, 26/08/2016 - 11:21

Popi46 Dimostrazione del fatto che se una proposta è stupida anche gli intelligenti dicono NO

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 26/08/2016 - 11:30

Per fortuna. Tutta la solita buffonata fondamentalista progay dei comunisti. Che definisce il livello di questi e del governo.

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 26/08/2016 - 11:32

CIRINNA' ED UN ONOREVOLE SICILIANO POTEVATE PENSARE AD ALTRO.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Ven, 26/08/2016 - 11:50

Ci siamo lasciati infinocchiare da un premier senza cervello che credeva di lucrare voti in una "comunità" molto chiassosa, ma incredibilmente esigua. Gli omosessuali sono il 2% di tutta la popolazione, ma sono anche il 55% dei malati di AIDS. La Cirinnà ed il suo corteo di buontemponi ci ha rotto le scatole, ha tentato di rovinare la famiglia e l'educazione dei nostri figli. Questo dato riporta tutti con i piedi per terra. Ora abrogate la Cirinnà e pensate piuttosto a difendere la famiglia dal crollo demografico: uomini veri e vere donne ci vogliono!

wrights

Ven, 26/08/2016 - 12:04

Non mi risulta che nelle unioni civili si giuri qualcosa.

Rob29

Ven, 26/08/2016 - 12:09

Come si può giudicare un "FLOP" una legge che è in vigore solo da pochissimi mesi? Una legge non può essere considerata flop se aiuta anche una sola persona, figuriamoci se parliamo di centinaia di coppie; mi fa particolarmente specie il riferimento (nemmeno troppo velato) alla presunta mancanza di fedeltà all'interno di una coppia omosessuale (mancanza che è anche largamente diffusa tra coppie etero), riferimento infondato. I dati poi provengono da una fonte MOLTO discutibile, quale Panorama, e non mi sembrano nemmeno così deludenti: a distanza di pochissimi mesi tra Roma e Bologna si parla di circa 200 coppie che desiderano unirsi civilmente. Le campane a festa sono del popolo italiano, stanco di questo bigottismo e di questa ottusità che ormai imperversa in tutta la penisola e che fino a poco tempo fa ci rendevano l'unico paese tra i fondatori dell'UE a non possedere una forma di riconoscimento per i matrimoni dello stesso sesso.

unosolo

Ven, 26/08/2016 - 12:17

anche questo risulta enorme spreco di soldi e ore , soldi che potevano servire per i servizi e le ore per far cadere un governo egoistico.

unosolo

Ven, 26/08/2016 - 12:18

governo egoistico e ladro , basta vedere come evade le sentenze cestinandole.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 26/08/2016 - 12:24

Più fotografie che "matrimoni". Nessuna meraviglia e tutto sommato non ce ne frega niente. "azzi" loro.

GianniGianni

Ven, 26/08/2016 - 12:34

In 20 giorni, in agosto, si pretende che la gente sia riuscita a organizzarsi, trovare uffici aperti, invitare parenti e amici, celebrare l'unione? Aspettate 1 anno prima di giudicare e vediamo quante coppie saranno

TitoPullo

Ven, 26/08/2016 - 12:45

Un'altra dimostrazione di persona inutile che fa cose inutili ma profumatamente pagata! Signora si interessi degli acquedotti siciliani che sono una indecenza per un paese civile!!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 26/08/2016 - 12:45

La legge, quasi una legge ad personam, è stata voluta per estendere ai gay le gioie del matrimonio. Ora, se così poche persone ne usufruiscono, viene da pensare che tale legge abbia mancato l'obiettivo, impegnando però a lungo i parlamentari, senza uno sbocco utile. Sekhmet.

Ritratto di Geppa

Geppa

Ven, 26/08/2016 - 12:58

Ma che flop? si sposa chi vuole...eravate voi a dire che saremmo diventati tutti gay e ci saremmo estinti...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 26/08/2016 - 13:02

Come si infervorano quelli che hanno votato a favore, sostengono l'impossibile pur di non perdere la faccia.

Blueray

Ven, 26/08/2016 - 13:49

Infatti lo scopo era solo conquistare diritti egualitari, non avvalersene. Basti pensare che a Trieste non si uniscono civilmente perché l'amministrazione di cdx non ha concesso la sala per i matrimoni civili ma un'altra ancora più grande: lo scopo finale allora non è l'unione civile con i diritti e doveri che ne derivano, ma il pappagallamento di tutto ciò che riguarda il matrimonio civile fra coppie etero, sala compresa.

exioba

Ven, 26/08/2016 - 14:05

X totonno58: beh, rispetto al clamore sollevato (per occultare altre problematiche ben più gravi) 12 casi di matrimonio sono un indicatore piuttosto significativo della irrilevanza pratica della questione. Tenuto conto che la popolazione omossessuale dovrebbe rappresentare, secondo alcune statistiche, il 10% della popolazione. Del resto sembra sempre più assurdo vincolare per legge due esseri umani. Basterebbe rivedere il diritto successorio per rendere obsoleto l'istituto del matrimonio per tutti.

brunoweb

Ven, 26/08/2016 - 14:44

Scusate, senza offesa... ma che cacchiata di articolo. Domenica sarò all'unione civile di due miei carissimi amici, mentre ottobre sarà il mio turno. Devo pensare che solo io e i nostri amici stravolgeremo la statistica? E poi ricordatevi che organizzare quello che per noi è da sempre stata una cosa seria, CI VUOLE TEMPO! Non è una firma sterile e non siamo privi di persone da invitare! Inoltre il decreto ponte di Alfano è arrivato molto dopo l'approvazione della legge, quindi riparliamo di statistiche almeno l'anno prossimo, visto che piace anche a noi la bella stagione! NO COMMENT PER L'AUTORE DELL'ARTICOLO!!!

Audit

Ven, 26/08/2016 - 15:41

Oggettivamente, articolo più ridicolo non potevate farlo! la legge è stata approvata a giugno; il decreto ponte con le prime istruzioni è arrivato solo a fine luglio; devono ancora arrivare quelle definitive; siamo in agosto e sia la gente che gli addetti comunali, giustamente, sono in vacanza; e diversi comuni hanno messo i bastono tra le ruote e chi, anche volendo, avesse voluto già farlo. E voi mi venite a parlare di flop?

lorenzovan

Ven, 26/08/2016 - 15:49

se i bananas qua' presenti sapessero quanti gay( nascosti nei cassetti...) votano a destra..si darebbero una calmata...lololol...

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Ven, 26/08/2016 - 16:10

Ehi Bulian! Non ti piace quello che scrivo? Pensa alla salute.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 26/08/2016 - 16:25

Io di bananas che votano a destra gay, non ne ho visto nemmeno uno. Tutti quelli che ho visto vanno a votare a sinistra, sig. lorenzovan. Non vorrà mica farmi credere che ce ne sono più a destra che a sinistra? Di balle ne dite troppe, ma questa sarebbe grossa.

fjrt1

Ven, 26/08/2016 - 16:49

Per ora solo 12 persone hanno beneficiato di questa legge, però sono solo alcune settimane che il decreto attuativo è stato emanato. Comunque se pensiamo che in un recente passato il parlamento è stato impegnato anche per questioni che riguardavano una sola persona allora il 12 diventa un numero molto grande.

OttavioM.

Ven, 26/08/2016 - 17:02

L'Italia va a rotoli,abbiamo una tassazione stellare, la crescita a zero, la disoccupazione alta, l'immigrazione fuori controllo, ora pure l'emergenza terremoto ma per il governo le grandi priorità nazionali sono ius sola, unioni gay, liberalizzazione delle droghe leggere.A giudicare dal disinteresse pure dei diretti interessati, non mi sembrano grandi priorità.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 26/08/2016 - 17:12

Le cose inutili di un inutile governo in un'inutile Europa che sta andando a scatafascio!

GianniGianni

Ven, 26/08/2016 - 17:29

Leonida55 io non voto a sinistra

lorenzovan

Ven, 26/08/2016 - 17:40

mi sa caro leonida che lei sta troppo chiuso in casa a scrivere post sul giornale...sepoi pensa che i gay di dstra siano cosi' "espansivi" come i gay di sinistra e si regola su quello...-beh si sbaglia di grosso...i gay di sinistra in parte fanno il coming out..quelli di destra neanhe a torturarli...lololololol..e lei se ci pensa bene ne conosce parecchi..che coprirono pure alte cariche di stato...del PDL...lololololol

mariod6

Ven, 26/08/2016 - 18:00

E hanno fatto tutto questo pandemonio per nulla?? Vuoi vedere che era necessario per rinsaldare le poltrone del PD e di Renzi?? Questi continuano a sbattere via i soldi pubblici e tutti i pecoroni che li votano continuano a pagare anche loro. Oppure pensate che quello che spendono sia solo denaro versato dalle opposizioni??

lorenzovan

Ven, 26/08/2016 - 22:16

veramente ilpandemonio l'avete fatto voi omofobi

Tuthankamon

Ven, 26/08/2016 - 22:17

Abbiamo superato il ridicolo ... non voglio vederli e non voglio parlarne.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 26/08/2016 - 23:09

@lorenzovan - io di gay non ne conosco o per lo meno non li frequento. Da come scrive lei sembra che ne conosca e ne frequenti parecchi. Ma a me non interessa, sa, non mi dà alcun fastidio, sono fatti soui personali. Ma qui si parla della legge Cirinnà ( forse le è sfuggito dalla foga )dove si dice che per ora è un flop. La nostra contestazione riguardava l' inopportunità di una legge simile in quanto prioritarie erano ben altre cose temporali, secondo, e non meno importante, il costo, che rapportato alle coppie che ne usifruiscono è esorbitante, proiettato soprattutto nel lungo periodo, che, contento lei, dovrà pagare come ennesimo contributo.

rokko

Sab, 27/08/2016 - 00:19

Semmai il flop è di chi prevedeva disastri con l'entrata in vigore di questa legge.

123214

Sab, 27/08/2016 - 07:51

a chi dice che la colpa è dei comuni le cui giunte e sindaci si oppongono dico che in italia ci sono circa 8000 comuni. e che togliendo la metà, anzi tenendone solo 1000 disponibili e facendo finta che agosto piace a pochi per sposarsi. non si può dire che l'evidenza è che la voglia di matrimonio, se matrimonio si può chiamare una cosa dove la fedeltà non è contemplata, nelle coppie omosessuali ( ma anche etere che voglio questo contratto light ) la voglia di unione legale è bassina. i canti li faremo tra un anno. ma conti completi anche di separazione. sempre fast anche quella. che lega bene con il matrimonietto light. ormai lo stare insieme fedeli e per sempre è considerato una vergogna. che società ci si aspetta con tali premesse.

fft

Sab, 27/08/2016 - 08:47

Articolo choc che smaschera il flop della legge e gela il ministro Cirinna' del governo Renzi

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 27/08/2016 - 08:48

Ma certo, la Cirinnà è una legge fatta apposta per accontentare qualche lobby e incoraggiare ulteriormente l'omosessualità. Quindi per destabilizzare ancora di più la società basata sulla famiglia tradizionale. Una vergogna per un paese (solo nominalmente) cattolico.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 27/08/2016 - 09:14

@lorenzovan - come è supponente, lei conosce le statistiche di tutta Italia, leggendo nel cervello di chi non si esprime. A volte è irritante come un'ortica. Si sta parlando della legge Cirinnà, che ha dei costi importanti e poche applicazioni. Pertanto il costo pro-capite è abnorme. Si può controbattere che in futuro saranno molti di più, e allora occorrerà prendere mano al portafoglio perchè l'operazione costa parecchio (in termini di spesa sociale) e graverà ancora una volta sul debito pubblico, che anche lei dovrà pagare.

giantof

Sab, 27/08/2016 - 09:32

Articolo demenziale, la maggior parte dei comuni non sa nemmeno che moduli usare e poi vorrete dare il tempo di preparare la cerimonia come uno vuole o volete comndare anche su quello. Le unioni "di urgenza" sono state fatte per salvare la vota spesa da persone che hanno condiviso tutto e che nella malattia rischiavano di veder cancellato tutto quanto. Questa legge è un segno di civilta, non direi altrettanto di quanto ha scritto la giornalista in questo pessimo pezzo.

giovanni235

Sab, 27/08/2016 - 10:07

Ma non avete ancora capito che tutte le leggi fatte dal bullo di Rignano e dai suoi servi ministri sono tutte un fallimento?

Totonno58

Sab, 27/08/2016 - 11:06

Leggendo tutti i commenti contrari a questa leggina ovvia o di quelli che parlano di flop ecc.ecc...mi viene una domanda, alla maniera del Maestro Pino Daniele:"guagliù, ma che ve ne fotte?!?"

GianniGianni

Sab, 27/08/2016 - 13:00

Agli eterosessuali che si lamentano che la legge Cirinnà ha dei costi perché ad un partner omosessuale che rimane vedovo bisognerà pagare la reversibilità io dico: Sono decenni che i gay pagano con le proprie tasse la vostra di reversibilità, compresa quella ultradecennale alle badanti dell'est che sposano il vecchio morente di turno, compresa quella di chi si risposa solo in chiesa (con la connivenza della chiesa) proprio per non perdere la reversibilità. Dire che solo ora questa meritato e strapagato aiuto sia illegittimo solo per i gay è indecente e volgare

GianniGianni

Sab, 27/08/2016 - 15:43

Ma perché gli eterosessuali sono tanto preoccupati se i gay si uniscono civilmente? Cosa vi cambia? Il problema è davvero la reversibilità (tra l'altro pagata con le tasse che anche i gay versano) che uno prenderà quando il compagno sarà morto? Vi disturba così tanto se uno va ad assistere in ospedale il proprio compagno di una vita? Conoscete qualcuno che deciderà di diventare gay per unirsi civilmente con qualcun altro maschio invece che sposarsi o convivere con una donna?

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 29/08/2016 - 07:32

Meglio cosi, porchè con il prossimo governo questa legge insulsa, SARÀ ABOLITA.