Follia dei comunisti: ​"Marchionne in Siberia"

Il leader del Partito Comunista, Marco Rizzo, pubblica su Fcebook un'immagine choc: "Delocalizziamo l'ad della Fiat in Siberia". Una macabra allusione ai gulag

Il manifesto choc comparso sulla pagina Facebook di Marco Rizzo

Una di quelle minacce che non si vorrebbero mai sentire, neppure per scherzo. Soprattutto se postate sulla pagina Facebook di un politico.

Eppure chi si fosse trovato a fare un giro sul profilo del leader del Partito Comunista Marco Rizzo avrebbe visto un'immagine choccante: la foto di Sergio Marchionne con l'inquietante didascalia: "La delocalizzazione che ci piace. Marchionne in Siberia."

Quindi, come non bastasse: "Il lavoro non è un privilegio, la vera crisi è il capitalismo. La soluzione non è licenziare gli operai, ma delocalizzare i padroni." La protesta fa riferimento ai cinque presunti "licenziati politici della Fiat", nello stabilimento di Pomigliano. I cinque erano stati licenziati dopo aver inscenato il suicidio di Marchionne, dopo il suicidio di un'operaia in cassa integrazione.

Oggi il post di Rizzo. Un'uscita incongrua che certo non contribuirà a distinguere gli animi.

Commenti

unosolo

Ven, 19/06/2015 - 18:51

so proprio comunisti non ci piove , Fiat da lavoro , si espande riassumerà personale e mo lo vogliono in Siberia , forse nel senso di aprire altro stabilimento e invadere la Siberia ? consiglio da appurare se fattibile , grazie a Rizzo forse poi i comunisti Italiani se vogliono lavoro andranno anche loro in Siberia , grazie Rizzo.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Ven, 19/06/2015 - 21:51

...Rizzo ha ragione. La siberia era un luogo dove il loro padre, Iosif Stalin, mandava in soggiorno i suoi "figli" discoletti. Marchionne, per loro, è uno di questi.

emi46

Ven, 19/06/2015 - 23:00

Considerato i danni casati dal comunismo al mondo intero, io per gli uomini come rizzo avrei un bel posto dove mandarlo. Purtroppo non si può dire. Però potrebbe andare a lavorare farebbe una cosa utile, magari alla Fiat

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 20/06/2015 - 00:37

Questi comunisti che vivono da nababbi nel mondo capitalista continuano a snocciolare la loro stupida nenia anticapitalista. ORMAI NON POSSONO FARE ALTRO CHE CONTINUARE A RECITARE UNA FRUSTA COMMEDIA CHE NON HA PIÙ SPETTATORI.

Ritratto di manasse

manasse

Sab, 20/06/2015 - 09:45

e poi dicono di essere democratici sono solo COMUNISTI con il cervello bacato(se ce l'hanno)

killkoms

Sab, 20/06/2015 - 13:19

i soliti comunisti buoni a nulla..!