Fontana: "Continuità con il buon governo di Maroni"

Attilio Fontana eletto governatore della Lombardia: "Abbiamo voglia di partire subito e, non appena ci sarà la possibilità, affronteremo i problemi. Parleremo di lavoro, sanità e trasporti"

"Questo risultato per me è veramente bellissimo". Lo ha detto Attilio Fontana, neo governatore della Lombardia con oltre il 53% dei voti.

"Sono convinto che queste elezioni abbiano il significato di dire che la politica tanto bistrattata possa e debba avere il sopravvento", ha detto, "Credo che la buona politica possa essere uno strumento per i cittadini". Fontana promette un linea di continuità con il governo di Roberto Maroni: "L'ho sentito anche dieci minuti fa, rivela, "Al di là del passaggio formale di 20-30 giorni, abbiamo in programma una serie di incontri per parlare delle cose che sono sul tavolo. Penso si sia trattato di una buona vittoria e sulla base di questi numeri riprenderemo il cammino di continuità con il buon governo di 23 anni di centrodestra, l'autonomia sarà uno dei punti di riferimento della prossima amministrazione".

Per quanto riguarda i primi passi da governatore, il candidato del centrodestra mette in primo piano sull'agenda il lavoro, la sanità, i trasporti e la deburocratizzazione: "Non abbiamo ancora parlato delle cose formali, sono convinto che i prossimi cinque anni si rivolgeranno soprattutto alle cose sostanziali. Il principale segnale da lasciare è di adeguare le politiche alle necessità che si presenteranno nella realtà di tutti i giorni. Spero davvero di dare una soluzione con la sburocratizzazione"

Poi ha chiesto scusa per l'infelice frase sulla "razza bianca" che ha rischiato di minare la sua campagna elettorale: "Per la 'razza biancà non ho in mente di fare assolutamente niente", ha detto, "Non posso fare altro che ribadire che ho commesso un errore e ho chiesto ripetutamente scusa".