Fontana: "Lega in calo? Non siamo preoccupati. I cattolici sono con noi"

"Per tanto tempo la fede è stata un fatto quasi da tenere nascosto. Oggi abbiamo un leader che ne parla e si difende il presepe", ha spiegato il ministro per la Famiglia

"Con questi numeri non è che ci preoccupiamo: con questi numeri cambiamo l’Europa". Lo ha dichiarato il ministro per la Famiglia e le disabilità Lorenzo Fontana. Il leghista, ha spiegato il Corriere, non sembra preoccupato per la frenata dei consensi del governo evidenziata dall'ultimo sondaggio Ipsos. "Guardando il sondaggio mi pare che il governo tenga in maniera eccellente. Certo, quando si governa un certo calo è fisiologico e la manovra è stato un passaggio difficile. Ogni manovra è frutto di un compromesso che può scontentare e magari i fatti non li vedi subito ma a distanza di qualche mese. Ma io sono convinto che proprio i fatti compiuti da questo governo continueranno ad attirare consenso".

Dal sondaggio Ipsos è emerso che il consenso dei cattolici per il governo è raddoppiato dalle elezioni ad oggi. "Il fatto che Matteo Salvini parli con orgoglio della sua fede è un fatto importante. Per tanto tempo la fede è stato un fatto non dico da tenere nascosto... ma che adesso un leader ne parli conta molto. Quando si difende il presepe, quando si afferma con orgoglio una religione pacifica e bella come la nostra, si dà un segnale a quei credenti che sono stati in silenzio per tanti anni".

Sulla manovra, il ministro Fontana ha poi spiegato: "Su famiglia e disabilità c’è circa un miliardo e 200 milioni. Tenendo conto che sul reddito di cittadinanza ci saranno aumenti anche per i disabili, sfioriamo nel complesso i 3 miliardi. Se li rapportiamo anche con i punti simbolici del contratto di governo, mi pare che questa cifra rappresenti una proporzione importante".

Infine il ministro è tornato sui dati Ipsos, rassicurando: "Il governo è sempre saldamente oltre il 50%. E, passata la manovra, inizierà una fase nuova che ci porterà a un cambiamento storico, non solo in Italia: mi ha colpito vedere persone che gridavano il nome di Salvini alle manifestazioni dei gilet gialli in Francia".

Commenti

Totonno58

Ven, 28/12/2018 - 10:08

Sei sicuro?

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Ven, 28/12/2018 - 10:36

Non c'è nessun calo,ste cose sono pilotate.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 28/12/2018 - 11:00

Che tenero 'sto Fontana: in realtà Capitan Findus parla con orgoglio della sua fede... ma anche dei tortellini al ragù, dei clandestini, del Milan, della nutella, dei clandestini, di Saviano, del maalox, dei clandestini, della curva sud, dei rosicamenti, dei clandestini, della ex fidanzata... insomma parla di tutto pur di presenziare, tranne che dei 49 milioni scomparsi! Non si illuda quindi se il Felpy ha trovato il modo per parlare anche del rosario; fa parte dello show.

INGVDI

Ven, 28/12/2018 - 11:35

Anche tu traditore dei valori del centrodestra e del Vangelo.

cangurino

Ven, 28/12/2018 - 12:23

ma di che calo parliamo? Del calo da un ipotetico 36 al 32? Io non avevo sentito nessun tg parlare del 36%, sento sempre e solo parlare di crisi tra 5* e Lega e crollo dei consensi. I sondaggi sono tutti qui: http://www.sondaggipoliticoelettorali.it/ListaSondaggi.aspx?st=SONDAGGI. Di cali non vedo proprio ed il governo, da mesi, è sempre tra il 58 ed il 60%, quindi +10% rispetto alle elezioni. Il resto è fumo, buono per i media, ossia l'opposizione.

Albius50

Ven, 28/12/2018 - 12:56

Sono in sintonia con la sua tesi, basta rompere in continuazione con i sondaggi, i conti li faremo in maggio con le elezioni Europee, poi vorrei raccomandare FORZA ITALIA che se vuole sopravvivere la smetta di dire che è una forza di opposizione perché è ambiguo che si metta a disposizione del PD e la loro SINISTRA ASSOCIATA, che fino a ieri erano i nemici del CDX.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Ven, 28/12/2018 - 13:53

Quello che sorprende è la pochezza intellettuale di questi leghisti. Salvini non ha fede, parla di tradizione come se si riferisse ad usi e costumi nazionali, non di Religione come messaggio di Dio da porre a fondamento della propria esistenza. È un fumoso ideale di religione, un vivere disimpegnato e vago, resta solo il fine utilitaristico delle proprie azioni. Infatti non è praticante, appare più un calvinista ma non di certo un cattolico. Poi però si rivela per quello che è: liberale e filo sionista. Qualcuno chieda a questa gente se ha mai aperto il Vangelo, ma se è così dubitiamo che l’abbiano capito visto che gli atti appaiono contraddirli.

CALISESI MAURO

Ven, 28/12/2018 - 14:29

Dreamer i 49 milioni non sono scomparsi, come pensi che i mandino avanti 2 elezioni e una struttura pertitica medio grande? Alla fine la verita' verra fuori e sta gia venendo fuori, c'e' chi ha allungato le mani e venga punito. Tuttavia aggiungo non approvo la Lega.. io desidero qualcosa di piu'... qualcosa che faccia un repulisti ( di giustizia .. in modo civile :)) ) totale..mi hai capito vero? Specialmente di ipocriti nazione piena la nostra.