Forza Italia contro Sfera Ebbasta: "Istiga all'uso della droga"

I senatori azzurri Lucio Malan e Massimo Mallegni presentano diciotto esposti contro il trapper milanese: il sospetto è che con la sua musica istighi i giovanissimi ad usare droga

Forza Italia contro Sfera Ebbasta. Ad annunciare una vera e propria crociata giudiziaria contro il trapper milanese, che quella maledetta sera di dicembre si sarebbe dovuto esibire nella discoteca Lanterna Azzurra in provincia di Ancona, sono i senatori azzurri Lucio Malan e Massimo Mallegni.

Come racconta Il Secolo d’Italia, infatti, sono ben diciotto gli esposti presentati in altrettante procure (competenti per le località dove Sfera Ebbasta si è esibito) dai due onorevoli, determinati a ottenere chiarezza sul conto dell’artista. Il sospetto è che nelle sue strofe “si possa ravvisare il reato di istigazione e proselitismo all’uso di sostanze stupefacenti”.

“L’articolo 82 della legge 309/1990 sulla droga – ricordano i due parlamentari – punisce chiunque pubblicamente istiga all’uso illecito di sostanze stupefacenti o faccia attività di proselitismo per tale uso ovvero induce una persona all’uso medesimo. La pena è aumentata se il fatto è commesso nei confronti di persone di età minore. Ebbene, i testi di Sfera Ebbasta, accanto alle frequenti oscenità, si riferiscono pressoché tutti all’uso di droghe e spesso al loro spaccio, senza mai accennare alla negatività di tali pratiche, anzi prospettando tale stile di vita come simbolo di successo”.

Poco importa, ragionano i due, se Sfera Ebbasta, al secolo Gionata Boschetti, faccia o meno uso di sostanze stupefacenti, perché il solo fatto di proporre ai giovanissimi “il consumo di droga sotto varie forme, e peraltro anche la guida sotto l’effetto di alcoolici e stupefacenti” potrebbe bastare a configurare un reato.

Commenti

venco

Ven, 11/01/2019 - 21:45

E qui siamo tutti con Forza Italia e contro le porcherie umane.

stefano751

Ven, 11/01/2019 - 23:39

Non solo Abbasta (E basta!) istiga all'uso della droga ma anche i grillini che vogliono legalizzarla.

mcm3

Sab, 12/01/2019 - 05:14

I senatori di Forza Italia percepiscono stipendio per pensare a cosa dice un rapper..andassero a lavorare pagliacci