Forza Italia si prepara. Berlusconi farà l'argine dell'ondata populista

Le elezioni in Germania dimostrano che l'estremismo rallenta ma non è ancora domo

Il populismo rallenta, ma non è affatto finito. Il voto tedesco fa suonare se non un allarme, un segnale di sveglia piuttosto forte e rumoroso nel quartier generale di Forza Italia. L'idea di fondo è che in questi mesi che mancano al voto non bisogna rilassarsi ed è necessario lavorare tutti in un'unica direzione, senza dare nulla per scontato. «Deve essere di insegnamento anche per noi» spiega un dirigente azzurro. «Ultimamente forse c'è anche troppo ottimismo, riposto solo giustamente sulle spalle di Berlusconi, ma qui dobbiamo metterci tutti a lavorare sul territorio».

La fotografia tedesca è piuttosto spezzettata e confusa. Il dato che conforta gli azzurri è che la centralità della Merkel resta intatta e, al di là dei tanti commenti in libertà, sarà sempre lei a dare le carte. Un'occasione per Silvio Berlusconi - che giovedì incontrerà a Roma il presidente del Ppe, Joseph Daul - per costituire con lei un asse contro i populismi più estremi. Inoltre, si fa notare, l'inevitabile unione dei diversi che Berlino dovrà mettere in campo non è minimamente paragonabile a quello che potrebbe accadere in Italia con la vittoria di un centrodestra composto da un'ala moderata e ancorata al Ppe e da un'ala sovranista. La coalizione di centrodestra italiana, infatti, ha una storia di convivenza ultraventennale ed è già stata sperimentata al governo.

Il traguardo elettorale, però, è ancora lontano. «Il voto tedesco insegna che non bisogna mai rilassarsi, la stessa Merkel forse ha dato alcune cose per scontate», spiegano gli azzurri da Strasburgo, dove la «coalizione Giamaica» con i Verdi e i Liberaldemocratici viene vista con qualche preoccupazione visto che il pilastro europeista tedesco rischia di essere incrinato. In questo senso l'attenzione è già rivolta a ciò che dirà Mario Draghi oggi a Bruxelles.

«La riconferma di Angela Merkel è una buona notizia per l'Europa» dichiara Deborah Bergamini. «Ma ora la strada è in salita. Per la Germania sarebbe la prima volta di una coalizione a tre partiti, ognuno con matrici politiche e culturali ben definite e difficili da amalgamare. Un orizzonte piuttosto complicato, quindi. Ma è in questo quadro che da oggi l'Italia ha l'opportunità di esercitare un ruolo più importante all'interno della futura stabilizzazione dell'Europa». Maurizio Gasparri, invece, dà una lettura diversa, puntando il dito contro la cancelliera. «Non dobbiamo prendere noi lezioni dalla Merkel ma portare lei a ripetizione da Berlusconi. Il Ppe di Orban argina l'estremismo e difende l'Europa. Quello stile Merkel fa crescere estremismi dannosi e fa danni all'Europa».

Di certo il centrodestra italiano, settimana dopo settimana, continua a poter contare su sondaggi tranquillizzanti e univoci nel loro responso. L'ultimo è quello di Ipsos per il Corriere della Sera sulla Sicilia con Nello Musumeci in testa con il 38% davanti a Giancarlo Cancelleri di M5S valutato al 31%. Al terzo posto c'è Fabrizio Micari di Pd e Ap fermo al 13%. Quarto Claudio Fava al 10%. Di fatto un vero e proprio crollo del centrosinistra. Del tutto simile a quello sofferto dalla Spd di Martin Schulz a qualche migliaio di chilometri di distanza.

Commenti

il sorpasso

Lun, 25/09/2017 - 08:56

Dovete scendere il piazza a protestare contro questo governo incapace: il Giornale l'Unità ha fallito più volte figuriamoci se sono in grado di gestire una nazione.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 25/09/2017 - 09:15

L'estremismo non sarà mai domo specialmente quando si fa opposizione consapevole.

lomi

Lun, 25/09/2017 - 09:16

L' uomo giusto al posto giusto..il nuovo che avanza....mi vengono i brividi...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 25/09/2017 - 09:17

Berlusconi e la destra moderata sono il meglio che ci può essere in italia! la sinistra fa porcate e ruba, i grulli sono incapaci! alternative? :-) Berlusconi appunto!

jaguar

Lun, 25/09/2017 - 09:35

Se Berlusconi si schiera contro i populismi, si capisce che l'alleanza con Lega e Fdi non può funzionare. E comunque ben vengano i populismi.

angelovf

Lun, 25/09/2017 - 09:43

Vogliamo i popolisti, quelli che ci fanno ancora sentire italiani, se lo desideri vai da Renzi.

Luigi Farinelli

Lun, 25/09/2017 - 10:02

E ridalli con lo sforzo di arginare "l'ondata populista": l'ondata "populista" sta continuando ad avanzare in Germania, così come era avanzata in USA e poi in Francia nonostante l'imposizione di Macron, un burattino dell'establishment finanziario e massonico che guida l'Ue. E avanza in Italia, proprio col centro-destra perchè la gente è stufa delle ideologie della sinistra e dei diktat economici e laicisti di un'Europa che non è dei cittadini e ormai è sentita come un vero e proprio Stato totalitario e oppressivo. La Meloni ha detto bene: "riprendiamoci la nostra sovranità" e basta con lo spread, l'animalismo, il gender, l'invasione migratoria senza regole, l'attacco alla famiglia, la distruzione del nostro retaggio storico e culturale. Meno attacchi al "populismo" e meno fake news mediatici sulle vere cause che ci stanno demolendo come nazione.

roberto del stabile

Lun, 25/09/2017 - 10:07

ATTENZIONE IN FORZA ITALIA CHE SE FATE RIENTRARE I TRADITORI COME ALFANO VERDINI ECC ECC.NON VI VOTIAMO PIU' E NON PARLO SOLO PER ME E LA MIA FAMIGLIA MA DI TANTISSIMI CONOSCENTI EX DI FI CHE LA PENSANO UGUALE A ME.NEL PROGRAMMA E' NECESSARIO PREVEDERE UNA LEGGE SUL VINCOLO DI MANDATO.ALTRIMENTI SI VA DA ALTRE PARTI ..COME LEGA O FRATELLI D'ITALIA

Luigi Farinelli

Lun, 25/09/2017 - 10:12

Deborah Bergamini: "La riconferma di Angela Merkel è una buona notizia per l'Europa". Intanto, la Merkel ha perso 1/4 del proprio elettorato per cui l'Ue ha poco da rallegrarsi. Inoltre, la buona notizia è proprio quella che i "populismi" in Europa, continuano ad avanzare e l'establishment massonico al potere è sempre meno sicuro di potere costruire le sue "Repubbliche Universali", le sue "Società Aperte" e i suoi "Uomini Nuovi" (ossia gli zombie unidiretti della società consumistica senza più regole morali, al servizio di una élite luciferina di Padroni del Mondo).

wintek3

Lun, 25/09/2017 - 10:15

Perchè pensare utilizzare sempre il termine " POPULISMO" in modo dispregiativo ? Non è forse dal populismo che è nata la rivoluzione francese ? Questi movimenti nascono per precise esigenze dei popoli ai quali i regnanti non prestano attenzione. Non vanno arginati ma va data loro attenzione e considerazione.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 25/09/2017 - 10:20

@Luigi Farinelli,@jaguar:...certo,continua la "menata" del contro i "populismi".Il prossimo voto,segnerà una solenne suonata(spero),anche per lui.Mi auguro che molti ex votanti Fi,ne abbiano le scatole piene,del "moderatamente-responsabili",che ci ha portato a questo livello di esasperazione!!!

Ritratto di vaaciapairatt...

vaaciapairatt...

Lun, 25/09/2017 - 10:22

un motivo in più per essere ORGOGLIOSO DI ESSERE POPULISTA

Ritratto di liofantino

liofantino

Lun, 25/09/2017 - 10:31

silvio sbaglia . . . . . . . verrà travolto alle votazioni dai populisti , ormai gli ITALIANI sono stufi e non seguono nè lui nè il "papallah" , e saranno tanti a votare di quelli che non hanno mai votato che hanno capito che il non votare non porta a niente . . . .eh eh eh

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Lun, 25/09/2017 - 10:32

Non sarebbe meglio che arginasse dall'altra parte? Ma forse è proprio questo quello che non vuole.

mazzarò

Lun, 25/09/2017 - 10:35

Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani. Poi ha aumentato l IVA al 21%e poi insieme a monti al 22 e ha votato l imu. Libertà libertà e poi ha votato la legge fornero la legge sui vaccini, ci ha lasciato in balia dei tecnocrati filoeuropei ecc. Dice che gli altri sono incompetenti e poi candida personaggi come carfagna frattini cesaro alfano (anzi li fa pure ministri) ma che credibilità può ancora avere questa pwrsona?

peter46

Lun, 25/09/2017 - 10:38

Ecco...fai l'argine,però occhio,ricordati l'età e abbassa la 'bausciaggine',non fare come la volpe che,di notte,attraversando la strada rimane abbagliata dai fari(dal compito che millanti di essere stato 'investito')delle macchine,ed invece di scappare ne viene travolta.NB:Sempre 'copione',ora anche dei '5 stellati':dopo "il reddito" a cui è bastato sostituire 'inclusione' invece che 'cittadinanza',arriva l'ARGINE,che già Grillo,non da ora ma da sempre,millanta di essere stato,e di esserne ancora,per l'estremismo(populismo)sxtro,che in verità nessuno si sogna di riprendere per non perdere le posizioni,anche economiche,accordate da tutti i governi,cdx e csx e regioni varie,a quelle realtà.Tu non hai compreso che,almeno,la 'pulce'(Meloni),non avendo 'vecchie glorie' come Salvini da 'mantenere',sta facendo sul serio...il suo dovere:partecipazione dal basso non imposizione dall'alto.NB: Forzitalioti...Musumeci ha preso in lista Briguglio e Granata.

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 25/09/2017 - 10:53

Caro Berlusconi, se vuoi arginare la Lega, non hai che da dirlo con chiarezza: stai da solo con Alfano, Lupi, Verdini e, magari, Fini. Raccattare l'immondizia per vincere numericamente significa fallire politicamente. E allora saluta i voti dei leghisti: i "populisti" non amano gli inciuci.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 25/09/2017 - 11:18

Questo ha capito tutto, ma proprio tutto dello stato d'animo dell'elettorato: Gran fortuna che ci sia ancora frau Angela! A che punto sono le pratiche per l'ingresso di questo "moderato al tungsteno" nell'accogliente residenza di Cesano Boscone?

ginobernard

Lun, 25/09/2017 - 11:19

"Perchè pensare utilizzare sempre il termine " POPULISMO" in modo dispregiativo ?" ovvio. Perché fa paura ai regnanti. Come qualcuno bene diceva il populismo ha preso il potere durante la rivoluzione francese contro la tirannia della nobiltà. Adesso c'è una casta politica che rischia la decapitazione, almeno politica. Il problema è che il populismo italiano è fatto di personaggi improbabili, gente che vuol fare il premier e poi bacia la ampolla con il sangue di san gennaro. Insomma amanti del voodoo ... roba che neanche i dc si sarebbero sognati di fare. Conclusione, siamo un paese completamente alla deriva. Il nuovo che avanza è vecchio e stantio ...

rebella123

Lun, 25/09/2017 - 11:53

E' vero che la culona continua ad avere il mazzo ma e' pur vero che ha preso una gran batosta e che non puo piu far cio che vuole e dovra' pure tener presente dei 94 parlamentari che si trova seduti in parlamento non sono li per caso,E in europa ci sono pure i milioni che an votato Le Pen fermata dalla grande ammucchiata contro,ma i voti rimangono e sopratutto la volonta' di queste persone

handy13

Lun, 25/09/2017 - 12:00

...ma basta con questi termini,.."populista e xenofobo"...scritti in forma dispregiativa,..perchè NON si usa "nazionalista e tradizionalista"..?...gente che si rifà ai propri valori e alle proprie tradizioni..!!...ed il progresso ed il modernismo sia ammesso ma controllato ed adeguato.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 25/09/2017 - 12:10

Il disastro del Kapò Schultz dovrebbe far riflettere qualcuno: una cosa è arrivare con abili manovre al seggio più alto del parlamento europeo, un'altra vincere le elezioni. Chiaro?

antipifferaio

Lun, 25/09/2017 - 12:13

Berlusconi farà l'argine dell'ondata populista...ah si? E allora voto per i populisti...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 25/09/2017 - 12:14

Più che arginare lo tsunami populista che sta per abbattersi sui Palazzi romani, Berlus potrebbe istituire parallelamente il Parlamento di Liberazione Nazionale, per legiferare in contrasto allo jus-soli, preteso con la frode dello straniero prostituito. Infatti 2011 più 5 anni di legislatura fa 2016. Ora, la legislatura costituzionale è scaduta da tempo.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 25/09/2017 - 12:14

Più che arginare lo tsunami populista che sta per abbattersi sui Palazzi romani, Berlus potrebbe istituire parallelamente il Parlamento di Liberazione Nazionale, per legiferare in contrasto allo jus-soli, preteso con la frode dello straniero prostituito. Infatti 2011 più 5 anni di legislatura fa 2016. Ora, la legislatura costituzionale è scaduta da tempo.

Cygnus01x

Lun, 25/09/2017 - 12:18

Renzi, ad imola, dice che solo il Pd è la diga contro il poulismo, Berlusconi dice che solo FI salverà l'Italia dal populismo. La verità è che loro due sono d'accordo per spartirsi il potere ed ogni volta che vince uno, l'altro (più o meno nascostamente) lo appoggia tramite i voti di scambio. Praticamente è un' oligarchia. Il populismo invece ( che è figlio della democrazia ) che non ha assolutamente nulla di negativo spazzerà via questa gentaglia.

milano1954

Lun, 25/09/2017 - 12:24

berlusconi per l'ennesima volta corre in soccorso ai comunisti con i voti degli elettori di destra presi per i fondelli....patetico. chi sarà la prossima invenzione dopo Fini, Casini, Alfano, verdini, ecc ecc?

soldellavvenire

Lun, 25/09/2017 - 12:28

senti quello che la rivoluzione francese sarebbe nata dal populismo... e questo che “fa paura ai regnanti”! ma chi ve la insegna la storia? salvini? ahahahahaha il populismo è il mezzo preferito dai monarchi per regnare, e dai loro avversari per buttarli giù eppoi regnare a loro volta tutto daccapo; poi vi piace la rivoluzione francese???? COMUNISTI!

investigator13

Lun, 25/09/2017 - 14:14

Berlusconi contro il populismo è come darsi la zappa sopra i piedi. Ciò vuol dire che la Lega deve dissociarsi da FI. Ma che vuole arginare FI se gli elettori non ce l'ha? forse una manciata

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 25/09/2017 - 15:42

"soldellavvenire" - Questa interpretazione storica sulla rivoluzione francese non l'avevo mai sentita: avrebbe generato il comunismo? Discutiamone. Quanto al populismo chiariamoci. Se si dà del populista all'avversario politico perchè interpreta lo scontento della maggioranza della gente non ci siamo proprio. E i monarchi in tal caso non c'entrano un tubazzo.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 25/09/2017 - 16:21

La cosa che più mi colpisce del leader di FI è il suo pervicace attaccamento alla Merkel. Evidentemente Berlusconi è affetto da una strana forma di "testardaggine", ben studiata dagli psico-analisti: la coazione a ripetere. in questo caso i nemici tornano ad essere degli amici. L'ultimo esempio: la Merkel, proprio quella che sorrideva di lui accanto a Sarkozy.Una cosa è certa: il Cavaliere sta facendo di tutto per inimicarsi i (forse) futuri alleati "populisti" di casa nostra. Anche per questo, ancora di più Salvini ha la mia simpatia.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 25/09/2017 - 16:41

Arginare i populismi vuol dire dire ciao alla lega e a FdI che sono appunto nazional-populistici e che propalano ricette economiche e sociali facili facili ma che alla prova dei fatti saranno un disastro. Difficile scelta quella di Silvio ma inevitabile ....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 25/09/2017 - 16:42

Ancora esterna, questo citrullo?

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 26/09/2017 - 17:54

Se un uomo come "Memphis35", non avvezzo ad usare simili termnini per quanto io lo conosca, si decide a chiamarlo "citrullo", allora vorrà dire che è proprio vero che sia così.