Francia e Italia ribadiscono l'impegno per l'unione fiscale

A Parigi l'incontro Gentiloni-Macron. Parigi: "Sui migranti Italia lasciata sola"

Lavoreranno insieme Parigi e Roma, per arrivare a "una politica monetaria europea che vada nella direzione di un'unione fiscale e monetaria, su regole comuni che l'Italia intende rispettare e che devono sempre incoraggiare la convergenza e non le differenze tra Paesi europei". Sono le parole di Paolo Gentiloni a dirlo, da Parigi, dove il presidente del consiglio ha visto il nuovo presidente Emmanuel Macron, che ha concesso: ""Non abbiamo ascoltato abbastanza il grido di aiuto dell'Italia sulla crisi dei migranti".

Parla di "'iniezione di fiducia e speranza per l'Europa" Gentiloni, definendo così la scelta dei francesi e spingendo per "una politica comune sui migranti", oltre che su una maggiore unità sotto il profilo economico a Bruxelles.

Commenti

TitoPullo

Dom, 21/05/2017 - 21:12

Fanno ora quello che bisognava fare prima! BRAAAAAAAAAAAAAAAAAVVVVVVVVVIIIIIIIIIIIIIIIIIII !!

ilbelga

Dom, 21/05/2017 - 21:18

parole,parole,parole,parole soltanto parole e peggio per noi.

Keplero17

Dom, 21/05/2017 - 21:53

Non ho capito se li prendono.

pedro10

Dom, 21/05/2017 - 23:14

è difficile far desistere uno che si vuole suicidare (Italia).

umbe65it

Dom, 21/05/2017 - 23:39

Macaron e Gentilon; CHE COPPIA!

curatola

Lun, 22/05/2017 - 05:19

quando vedremo paesi abbandonati animati dai migranti,caserme rimesse a nuovo e abitate da migranti,centri di accoglienza gestiti da migrantiattività no profit di migranti.interscambi con i loropaesi di origine,ecc sapremo cos'è l'immigrazione come rocesso permanente dei prssimi decenni.Per ora sento solo chacchere da bar e politici quaqquaraqqa.

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Lun, 22/05/2017 - 05:57

Bene l'asse Macron-Merkel. A noi però manca Renzi, punta di diamante della politica Italiana. Lo dico con tutto il rispetto per Gentiloni, politico di razza, di grande esperienza e affidabilità. Serve però ancora più accoglienza e integrazione, cosi come serve più Unione Europea, Euro, NATO. Servono società plurali, aperte, multiculturali, politicamente corrette. Basta con discorsi che sanno di "vecchio" come confini, tradizioni, barriere, protezionismo, sovranità ecc siamo nel 2017, dobbiamo rendercene conto.

Ernestinho

Lun, 22/05/2017 - 07:06

Per carità, niente contro i migranti. Ma di questo passo, a migliaia alla settimana, diventeranno milioni e dove li mettiamo? E non finiscono mai, non si vede una fine. Di questo passo diventeranno prevalenti sui locali con le conseguenze che si possono immaginare!

Gius1

Lun, 22/05/2017 - 07:54

Finalmete Le cose si sono aggiustate. Bravo gentilione. Nessuno Come te.

Gius1

Lun, 22/05/2017 - 07:56

Ora comprati un piffero magico mettili tutti in fila e porta via dall' italia quelli che non devono Stare da noi

rossini

Lun, 22/05/2017 - 08:03

E va bene, sui migranti la Francia ci dà ragione. E allora? Che cosa cambia da domani? Niente! Diceva bene la Buonanima di mio Padre: "ricordati che la ragione si dà ai fessi"!

buri

Lun, 22/05/2017 - 10:31

che si stia creando un'alternatica alla sittatura tedesca in Europa?