Fratelli d'Italia trasferisce la sede nel palazzo di Msi e An

Il partito guidato da Meloni ha chiuso l'accordo con la Fondazione Alleanza Nazionale e ha preso in affitto cinque stanze, tra cui quella dell'ex leader di An, Gianfranco Fini

Fratelli d’Italia trasferisce la sua sede in via della Scrofa, nel centro di Roma. Qui si trova la Fondazione Alleanza Nazionale e così Giorgia Meloni potrebbe avere il suo ufficio nella stanza che fu di Gianfranco Fini, uno dei suoi padri politici.

Come riporta Il Tempo, il partito guidato dall’ex vicepresidente della Camera ha infatti lasciato la sua residenza a Piazza Paganica per prendere in affitto alcune stanze nel palazzo della storica sede che fu prima del Movimento sociale italiano e poi di An. Il senatore Maurizio Gasparri, che è uno dei consiglieri della Fondazione, ha spiegato che Fratelli d’Italia ha fatto una proposta di locazione con regolare contratto per cinque stanze che erano vuote e ora rappresentano un introito per la Fondazione. E una di questa stanze, era quella di Fini, l’ultimo rappresentante a guidare il Msi e a chiudere una capitolo di storia della destra italiana. "La Fondazione ha necessità di rendere redditizio il proprio patrimonio - ha sottolineato - io auspico da anni che tutto questo avvenga con maggiore efficacia e precisione. Ci sono degli immobili in varie città non utilizzati che rendono zero mentre potrebbero essere affittati a terzi o venduti, in altri ci sono morosità degli inquilini che andrebbero affrontate e sanate perché non tutti gli usi so no politici”.

La sede di via della Scrofa è attualmente gestita dalla Fondazione Alleanza Nazionale che lì ha i propri uffici della presidenza e del consiglio di amministrazione. Al piano di sotto ci sono due stanze occupate dalla redazione dal quotidiano Secolo d’Italia, mentre c’è poi un grande salone dove vengono organizzati convegni e iniziative anche esterne alla Fondazione. Negli Anni Settanta, il partito di Giorgio Almirante era costretto ad acquistare l’immobile in quanto per l’Msi non era possibile affittare le proprie sedi sul territorio a causa anche degli attentati e delle violenze che interessavano il nostro Paese.

Così nel dicembre del 1984 il segretario missino inaugurò i locali di via della Scrofa. Locali che, come Botteghe Oscure per il Pci-Pds, e Piazza del Gesù per la Dc, hanno visto passare la storia del partito. In quelle 22 stanze, nel maggio del 1988 furono allestite le camere ardenti di Almirante e Pino Romualdi, scomparsi a un giorno di distanza l'uno dall'altro.

Commenti

FedericoMarini

Gio, 07/11/2019 - 11:30

QUESTO TRASFERIMENTO DI SEDE RISCHIA DI DISTRUGGERE TUTTO QUELLO CHE C”ERA DI POSITIVO NEL MSI ED AN,,RIDUCENDO QUESTI DUE PARTITI A PRECURSORI DI QUESTA VERGOGNA ASSOLUTA TRAVESTITA DA PATRIOTTISMO. POVERA ITALIA, UMILIATA NEL 1943, PRESA A CALCI ORA DA QUESTA GRAZIOSA SIGNORA.

FedericoMarini

Gio, 07/11/2019 - 11:34

CIO’ CHE RESTA DI ALMIRANTE SI STA” RIGIRANDO NELLA SUA BARA UMILIATO ED OFFESO.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 07/11/2019 - 11:50

UN PASSO FALSO PER FRATELLI D'ITALIA, RESTA SOLO SALVINI ANCORA INTEGRO CHE HA CHIUSO COMPLETAMENTE CON IL PASSATO. SPERIAMO CHE NON FACCIA ENTRARE FINI O QUALCUNO DEI SUOI, SAREBBE IL SUICIDIO POLITICO DELLA MELONI E FdI

Ritratto di FraBru

FraBru

Gio, 07/11/2019 - 12:10

Pare che il traditore badogliano Fini abbia mobilitato i quattro cobelligeranti rimastigli... Almirante si è già rivoltato abbastanza nella tomba dopo il salto della quaglia-fini nel campo del suo confratello massone Napolitano; non dimentichiamo poi le "avventure" immobiliari monegasche... Ci vuole altro che bronzo sul muso, per preferire un così improbabile personaggio a Giorgia Meloni! Equazione facile facile, Almirante:Fini=Berlusconi:Alfano.

paco51

Gio, 07/11/2019 - 12:28

federico M , spiega il perchè? a me va tanto ben l'Onv. Meloni!

antipifferaio

Gio, 07/11/2019 - 13:22

E brava Giorgina!! Come tutto il resto...operazione facciata. Facciata di palazzo e di partito. Purtroppo il partito che l'on. Meloni si fregia di condurre è sono un carrozzone di riciclati. Almirante avrebbe preferito piuttosto diventare comunista. Il tutto aspettando tempi migliori e un partito da votare senza che sopravvengano i conati....

VittorioMar

Gio, 07/11/2019 - 13:27

..il GIGANTE POLITICO On.MELONI,con il suo CONSENSO a doppia CIFRA( e in crescendo rossiniano..),potrebbe ambire a qualunque incarico Ministeriale compreso il PREMIER della coalizione !!!...parlerebbe in Tedesco con URSULA e la MERKEL..in Francese con Macron...in inglese con TRUMP!!.. da quando E' diventata Mamma ,sembra UNA LEONESSA in grado di SBRANARE l'AVVERSARIO (o nemico...)..semplicemente SUPERBA... al pari di SALVINI !!

Michele Calò

Gio, 07/11/2019 - 13:30

I glandicefali in servizio permanente effettivo sono da sempre la rovina della politica. Non fanno eccezione gli "irriducibili" nostalgici di un Fascismo finito da 74 anni, gente che non lo ha vissuto ma che continua a perpetuarne una immagine iconografica non rispondente alla realta' e soprattutto un Mussolini immaginario molto diverso dallo statista che è stato.(Prima parte).

Michele Calò

Gio, 07/11/2019 - 13:32

Magari una lettura della magistrale opera storica di Renzo De Felice, una obiettiva ricostruzione documentale di quel che fu il Ventennio e di Mussolini, tutto storicizzato e mai smentito nè da Almirante, nè da Giano Accame, Nino Tripodi, Giorgio Pisano'. Oggi Giorgia Meloni è la degna erede della politica almirantiana, inclusiva e moderna, che nulla aveva ed ha a che fare col Fascismo bensi' con un senso della Patria che è un Valore Assoluto. Che FdI si sposti in Via della Scrofa come sede non è nostalgismo ma razionale politica amministrativa che utilizza un immobile gia' del MSI e di AN logisticamente piu' accessibile di Piazza Paganica. Punto. Certi ammalati di "ducismo" a perdere è meglio che stiano lontani da FdI poichè nocivi come lo furono per il MSI e per AN. E lo affermo da iscritto al MSI sin dal 1967.(Seconda parte)

ziobeppe1951

Gio, 07/11/2019 - 13:40

FedericoMarini ...guarda che la dissoluzione dell’Unione Sovietica è avvenuta nel 1991 (ne è passata di acqua sotto i ponti anche se i komunisti non sono ancora morti)...non fare “quello” di destra a seconda ..per nascondere la tua indole Komunista

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 07/11/2019 - 16:20

Grande Giorgio Almirante, grande Giorgia Meloni. Ai trinariciuti komunisti grandi pernacchioni. (Fa anche rima).

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Gio, 07/11/2019 - 17:06

Speriamo che non si becchino la "Finite", malattia del vecchio leader partito bene ma finito traditore e che forse aleggia ancora in quelle stanze...

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Gio, 07/11/2019 - 17:14

@ FedericoMarini CIO' CHE DI BUONO C'ERA NEL MSI SOPRAVVIVE ANCORA ALL'INTERNO DI FRATELLI D'ITALIA DOPO CHE IL COMPAGNO FINI HA TENTATO DI UMILIARLO E DISTRUGGERLO !!

FedericoMarini

Gio, 07/11/2019 - 17:35

A paco51 : PERCHE’ SEI RAZZISTA E PROBABILMENTE POCO SCOLARIZZATO E TE LO DICE UNO CHE POCO PRIMA DEL SETTEMBRE 1943 ,DOPO AVER DATO ALLA PATRIA PRIMA L’ORO , POI IL RAME HA CHIESTO DA BALILLA DI ANDARE COME VOLONTARIO IN AFRICA A MORIRE PER LA PATRIA.

FedericoMarini

Gio, 07/11/2019 - 18:00

ALMIRANTE,e mi rivolgo anche a ziobeppe1951, fu fascista e italiano ed amava la patria e cio’ che ne rimaneva dopo una pesante sconfitta ed una guerra civile, che io nel profondo SUD, HO VISSUTO SOLO PSICOLOGICAMENTE. NEL PROFONDO. SUD HO PERO’ AVUTO LA POSSIBILITÀ’ DI ASSISTERE FISICAMENTE ALLA SCONFITTA E AD UNA ITALIA CHE DOPO L’8 SETTEMBRE, ACCOGLIEVA LE TRUPPE INGLESI AL GRIDO DI VIVA GLI INGLESI.. Mi sono vergognato di essere italiano allora e mi vergogno tuttora con una bella signora, che dicendosi patriota, insulta la PATRIA.

Ritratto di FraBru

FraBru

Gio, 07/11/2019 - 18:10

@FedericoMarini: in Africa a morire per la patria... meno male, che sei sopravvissuto. Il fronte africano si aprì nel 1941, quando tu eri balilla, penso quindi, che nel 1945, da avanguardista, sarai andato volontario nella RSI. Onore ai camerato combattenti.

acam

Gio, 07/11/2019 - 19:15

CARA GIORGIA É UN BRUTTO SEGNALE

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 08/11/2019 - 08:17

Tutto qeesto Casino per aver prso in affitto qualche stanza? Ma che avete nella testa al psto del cervello? Un immobile altro non é che un immobile, del pari dicasi per le stanze e, si sa, i muri non parlano. Invece gli asini komunisti volano. Ahahahahahah

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 08/11/2019 - 09:02

Grande Giorgia,vai avanti e non ti arrendere mai,nonostante molti faziosi di sinistra ti ostacoleranno con tutti i mezzi necessari a partire dalla magistratura.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 08/11/2019 - 09:13

Michele Calò Gio, 07/11/2019 - 13:30 Condivido e approvo; il fatto di essere statisti in favore di uno Stato sovrano,come l'Italia,e come lo fu Mussolini antecedentemente alla seconda guerra mondiale,porta ad avere un senso di appartenenza con diritti e doveri socialmente conquistati nel contesto storico di appartenenza. Associare(ingiustamente)la successiva alleanza di Mussolini con la predominante ascesa del nazionalsocialismo portò alla caduta successiva dell'impero statalista di Mussolini e di tutte le conseguenze storiche che ne scaturirono con l'epilogo dell'uccisione dello stesso. Oggi tutti i faziosi radical chic associano (prepotentemente e con orgoglio dittatoriale)il sovranismo con il fascismo postumo all'alleanza di Mussolini/Hitler,tralasciando il tracciato storico ,antecedente, di quanto lo statista Mussolini fece per l'Italia.

Renee59

Ven, 08/11/2019 - 13:09

L'IMPORTANTE E' CHE NON CI SIA FINI.

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Ven, 08/11/2019 - 13:40

Grande , grandissima Giorgia , quanta invidia e astio nei suoi confronti leggo qui .

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 08/11/2019 - 14:43

@FedericoMarini: Forse non ti sei accorto che parli di cose avvenute 70 anni fa e nel frattempo il mondo è cambiato, ma se sei appassionato di cose storiche, allora parla anche di Garibaldi, di Giulio Cesare e degli Etruschi, tutta gente che in un modo o nell'altro ha fatto la storia dell'Italia per degli ideali.

pimmio78

Ven, 08/11/2019 - 17:09

…...ma lasciatela lavorare in pace, sempre a polemizzare su tutto! Giorgia è bella, brava, simpatica e politicamente preparata. Una vera leader di cui l'Italia ha bisogno!

fergo01

Ven, 08/11/2019 - 18:38

fosse per me, la stanza di fini la murerei

larsen61

Sab, 09/11/2019 - 08:31

@Federico Marini...e' evidente che non sei di destra ovvero sei di sinistra e in maniera impacciata cerchi di fingerti di essere un conoscitore della vecchia destra per screditare l'Onorevole Meloni. che con la sua meritata ascesa nei consensi popolari e' diventata il target numero due (dopo Salvini) della sinistra. Quello che scrivi non ha senso in quanto la Meloni e' l'unico politico che difende l'Italia a 360 gradi la nostra patria e i nostri valori nazionali. Giorgio Almirante si rigira nella tomba a leggere i tuoi interventi.

larsen61

Sab, 09/11/2019 - 08:39

@Federico Marini...non credere di impressionarci con il fatto che hai chiesto da Balilla di andare in Africa in quanto vista la tua eta', visto che eri Balilla, non ti hanno certo mandato. Per quanto concerne l'oro mi immagino quanto ne avevi da Balilla........Ricordati che invece persone come mio padre, classe 1920 si sono tolti la fede nuziale per darla alla patria ed in Africa ci sono andati veramente. Questo comunque e' "passato remoto" che , speriamo non ritornerà' più'. Infatti quel periodo storico, ovvero la guerra la rimpiangono solo quelli che come te non l'hanno fatta.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 09/11/2019 - 10:41

@Federico Marini - non bleffare, sappiamo che sei comunista fino al midollo. Ma chi pensi di prendere in giro? O non sai neppure cosa hai scritto nel tempo precedente? Lascia stare, non è roba per te.

GUGLIELMO.DONATONE

Sab, 09/11/2019 - 12:18

Giorgia, fatti una delle tue belle risate alla faccia dei soliti imbecilli che crepano di invidia e di malcelato livore.

DIAPASON

Sab, 09/11/2019 - 15:20

non riesco a cogliere la rilevanza di questa notizia