La furbata del Pd romano

Matteo Orfini e i suoi da giorni tentano di far cadere Marino senza i voti del centrodestra ma Fratelli d'Italia rischia di rompergli le uova nel paniere...

"Il Pd non vuole cacciarlo con le firme della destra. Noi da soli non abbiamo i numeri per farlo quindi le presentiamo da soli ma prima ci vediamo con gli altri di centrodestra e poi alle 15 aspettiamo quelli del Pd". Così il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Fabrizio Ghera, spiega al Giornale.it come l'opposizione si stia organizzando autonomamente per far cadere il sindaco di Roma Ignazio Marino.

È noto, infatti, che il Pd romano non voglia l'aiuto del centrodestra per cacciare il sindaco onde evitare che Marino possa dire: "Ecco, vedete, il Pd mi caccia con il sostegno di quelli di Mafia Capitale" ma nulla impedisce che, oltre ai 25/27 consiglieri che sono riuniti a Largo del Nazareno, anche altri possano dimettersi.