Galan, la Giunta dice sì all'arresto

L’ultima parola spetta all’Aula di Montecitorio, che si pronuncerà il 15 luglio

Sedici a favore e tre contrari. E' questo il risultato della votazione della Giunta per le autorizzazioni a procedere in merito alla richiesta di arresto per l’ex ministro Giancarlo Galan (ed ex governatore del Veneto). La Giunta, dunque, ha accolto la richiesta formulata dalla magistratura di Venezia nell’ambito dell’inchiesta sullo scandalo del Mose: Galan è accusato di corruzione per aver sistematicamente intascato tengenti sugli appalti per la costruzione del Mose. Il presidente della giunta, Ignazio La Russa, non ha partecipato alle votazioni. Contro l’arresto di Galan si sono pronunciati Forza Italia, Nuovo centrodestra e Psi. Il parere favorevole all’arresto di Galan del relatore di Scelta civica Mariano Rabino esclude la presenza di fumus persecutionis da parte dei magistrati nei confronti di Galan. La questione arriverà in Aula, a Montecitorio, martedì 15 luglio alle ore 17.

"Il risultato non era scontato - ha commentato La Russa al termine della seduta -. C’è stata una grande attenzione da parte dei commissari nell’analizzare il caso. La Giunta ha anche respinto la richiesta di un rinvio degli atti alla magistratura e alla fine - a larghissima maggioranza - è prevalso il riconoscimento dell’assenza di fumus persecutionis e di conseguenza autorizzare la richiesta della magistratura". 

 

Commenti
Ritratto di ComparucciDiMille5Merende

ComparucciDiMil...

Gio, 10/07/2014 - 16:17

poco male, per ogni comparuccio che va ce n'è sempre uno pronto a sostituirlo

Alessio2012

Gio, 10/07/2014 - 17:36

E' mostruoso! Hanno trovato il modo di ammazzare le persone senza sparare un colpo!

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 10/07/2014 - 18:18

come? Il PD vuole che Errani,tra l'altro già condannato ,ritiri le sue dimissioni da presidente della regione e ora vota per l'arresto di Galan,tra l'altro uomo di destra, prima ancora che venga processato ......

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 10/07/2014 - 18:18

come? Il PD vuole che Errani,tra l'altro già condannato ,ritiri le sue dimissioni da presidente della regione e ora vota per l'arresto di Galan,tra l'altro uomo di destra, prima ancora che venga processato ......

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 10/07/2014 - 18:25

ComparucciDiMil...perché non guarda i comparucci del PD già condannati ?? si è chiesto come mai il PD vuole il ritiro delle dimissioni del kompagno Errani già condannato ad un anno di reclusione ??? che buffoni ........

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 10/07/2014 - 18:25

ComparucciDiMil...perché non guarda i comparucci del PD già condannati ?? si è chiesto come mai il PD vuole il ritiro delle dimissioni del kompagno Errani già condannato ad un anno di reclusione ??? che buffoni ........

peroperi

Gio, 10/07/2014 - 20:26

povero Galan, perche' non lo difendono? in fondo non ha fatto altro che cio' che fanno tutti i politici.

GENIUZZO

Gio, 10/07/2014 - 20:40

C'E' POCO DA FARE! SINISTRA E MASS MEDIA INFIERISCONO CONTRO GLI INQUISITI DEL C.DESTRA, MENTRE FANNO PASSARE IN SECONDO ORDINE LE MALEFATTE DEGLI ADEPTI AL P.D. NESSUN GIORNALE FA RILEVATRE CHE SE PRENDIAMO IN ESAME GLI ULTIMI SETTE MESI, IL PARTITO DEMOCRATICO IN RUBERIE BATTE ABBONDANTEMENTE LA DESTRA CON IL SEGUENTE RAPPORTO: 6/7 (PD) 1(C.DESTRA).QUALCUNO NE PARLI PER FAVORE, ZIG

Gioa

Gio, 10/07/2014 - 21:01

il pd sempre DRITTI IN PIEDI...BRAVI!! GARLAN ARRESTATO...IL PD SANTO E RITTO IN PIEDI...QUESTA E' L'ITALIA CHE NON VOGLIAMO MA PIU' NON LA VOGLIAMO PIU' CI TOCCA PIGLIARLA....

GENIUZZO

Gio, 10/07/2014 - 21:10

CHISSA SE QUALCUNO DEL PD SI BATTERA' MAI PER CHIEDERE LE DIMISSIONI DI BEN 4 SOTTOSEGRETARI DEL PARTITO DEMOCRATICO NEL GOVERNO RENZI(CHE CHIEDE AD ERRANI DI RIPENSARCI A DIMETTERSI-SIC-). CHE DOPPIOPESISMO DELLA SINISTRA. TOLLERANTI CON I SUOI PREGIUDICATI E GIUSTIZIALISTI CON GLI AVVERSARI POLITICI. QUESTA E' VERA DEMOCRAZIA! ZIG

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 10/07/2014 - 21:34

...Un parlamentare, o gode di immunità e non deve essere arrestato, perquisito ecc.ecc., oppure va arrestato e perquisito come qualunque altro cittadino. Qualcuno, magistrato compreso, mi spieghi cosa si possa pretendere di trovare in una perquisizione o sapere da una persona, quando, l'interessato è da mesi a conoscenza dell'atto che si dovrà compiere nei suoi confronti. E poi, a cosa serve arrestarlo se dopo qualche giorno viene interrogato e messo agli arresti domiciliari.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 11/07/2014 - 00:26

Mi piace questo Parlamento in totale balìa della Magistratura Organizzata...

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 11/07/2014 - 00:35

Su Errani deve calare il silenzio: omertà di stampo mafioso!

Ritratto di Runasimi

Anonimo (non verificato)

magilla967

Ven, 11/07/2014 - 07:23

Galan, Errani, stessa risma d'uomini. Accertata la responsabilità del primo (che proprio non si può vedere come soggetto), li spedirei insieme nella stessa cella, tanto non c'è nessuna differenza. Tra le riforme, ce ne vorrebbe una sulla certezza della pena, che limiti al minimo la discrezionalità dei giudici....

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Ven, 11/07/2014 - 08:13

La questione e' sopratutto del metodo centro destra loro voi avete votato contro, secondo penso che nessuno voglia ladri ho presunti tali quindi vanno accertate le posizioni ma quello che fa piu' schifo e' che leggendo i commenti dei Bananas solo quelli del Pd sono malfattori mentre quelli appartenti a Fi che ne ha molti di piu sono perseguitati giustificati. Cosa vi dice quella specie di cervello per le persone che sono coinvolte e quelle che hanno ammesso di aver preso soldi e' difficile ma molto difficile che Galan sia innocente. Comunque fate due conti e controllate quanti accusati/indagati avete al vostro interno ? Fate Pena

qwertyuiopè

Ven, 11/07/2014 - 09:04

M l'autorizzazione a procedere è soprattutto una garanzia per lui che se si professa innocente: avrà finalmente la possibilità di dimostrare in tempi brevi la sua estraneità ai fatti contestategli, dovrebbe essere solo contento di ciò.

qwertyuiopè

Ven, 11/07/2014 - 09:04

M l'autorizzazione a procedere è soprattutto una garanzia per lui che se si professa innocente: avrà finalmente la possibilità di dimostrare in tempi brevi la sua estraneità ai fatti contestategli, dovrebbe essere solo contento di ciò.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 11/07/2014 - 23:42

Un altro triste segnale che non esiste più democrazia nel nostro paese. SIAMO SUCCUBI DEL PENSIERO UNICO DEI TRINARICIUTI E DEI FOLLI SEGUACI DELL'URLATORE. PROSEGUE L'USURPAZIONE DEL POTERE DA PARTE DELLE TOGHE ROSSE.