Gay, strateghi e animalisti: i jolly di Marine

Tra i fedelissimi Philippot, omosessuale acchiappavoti. Unico difetto? Nemico di Marion

«Streghe», strateghi e un gay acchiappavoti. Chi sono i lepenisti più influenti per Marine 2017? Come si comportano i sopravvissuti del Front? Quali pronti a governare? Il personalismo della leader sembra avviato a un crescendo parossistico, ma bisogna ricordare che madame Le Pen non è un alieno caduto dallo spazio. Né il suo progetto è frutto di una candidatura improvvisata. Il capo della campagna Marine 2017 è l'uomo della fase 2: David Rachline, 29 anni portati abbastanza male, lo stratega. Tutto fuorché televisivo, Marine si fida al punto da essersi sbilanciata su un suo incarico: «Farà certamente parte della squadra di governo».

Ma chi è Rachline, ombra di Marine? Sindaco di Frejus, il più giovane senatore eletto della storia francese, simbolo della vittoria alle municipali del 2014, a settembre lascia tutto e va a lavorare a Parigi per Marine 2017. È il volto nuovo a danno di molti uomini della destra radicale d'altri tempi. Qualcuno è rimasto. Bruno Gollnisch, figura storica, il tesoriere Wallerand de Saint-Just, Joëlle Mélin o Jean-Michel Dubois. Tutti hanno sostenuto Marine nel confronto col padre. Premiati, ma non protagonisti. Contano quasi meno della nipote Marion Maréchal-Le Pen e della sua corrente cattolico-identitaria. Deputata 27enne, è amatissima dalla base, è utile per selfie e pagine dei giornali, ma Marine ha escluso ogni suo possibile incarico governativo: non va d'accordo con Philippot.

L'onnipresente Florian Philippot, gay dichiarato è l'acchiappavoti del nuovo Front. Numero 2 del partito lui lo è davvero. Non come l'eurodeputato-vicepresidente Louis Alliot, 47enne di Tolosa, che conta solo in tv. È il suo compagno e neanche per lui ci sarà un posto di governo. Niente partito-famiglia. Così è Philippot che tira le fila, 35 anni, dirige informalmente il comitato strategico della campagna per l'Eliseo. L'organismo ristretto a 34 membri del Front National dove solo pochi contano. Philippot non ha mai nascosto propositi ispirati al gollismo, né idee sovraniste passate dai programmi della sinistra. Parla al momento giusto e lascia che sia la leader ad assorbire idee fatte emergere nel frattempo. Si è impuntato solo una volta: quando ha convinto Marine a non partecipare alla manifestazione in difesa della famiglia tradizionale, portando al Front anche voti «di genere».

Sempre Philippot, ha portato in alto nel Front la «strega» 47enne Sophie Montel, nota per il suo animalismo militante a cui Marine attinge. È una degli eurodeputati sottoposti alle procedure per recuperare i soldi legati agli assistenti Ue. Potrebbe avere un ruolo di governo. Gaëtan Dussausaye, 22 anni, voluto da Philippot per «professionalizzare» la componente giovanile del Front, è arrivato nell'ottobre 2014. Chitarra elettrica e chioma fluente, era il leader di un gruppo metal, i Bursting Creepy. Ma quando nel 2011 entra nel Fn, diventa uno dei protagonisti della «dédiabolisation». Da ottobre è in squadra e non è più uscito. Se la platea di Marine oggi è in buona parte Under 35, lo deve anche a lui. Conta anche la voce di Catherine Griset, capo di gabinetto e migliore amica di Marine, pure lei sotto accusa per gli assistenti Ue, di Jean-Lin Lacapelle, che ha contribuito a strutturare il partito. Éric Domard, ex giornalista e consigliere speciale, chiude il cerchio magico. Esperto del web, è lui che preme il grilletto su Macron iniettando la rete con tutto ciò che lo può danneggiare.

Commenti

giovaneitalia

Sab, 29/04/2017 - 09:42

Forza Le Pen, You can do it!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 29/04/2017 - 11:02

Diciamo tutto il male per trarne tutto il bene; così non resta nell'ombra niente. Diranno: "Noi ve l'avevamo detto!". Ora attingendo all'Antico Proverbio ebraico: "Meglio un male noto che un bene ancora da conoscere" dovremmo dire che è meglio non fare tanti cambiamenti e accontentarci del male che abbiamo ma, seguendo questa logica ci precludiamo la possibilità di scoprire le Indie passando da un'altra parte come Cristoforo Colombo. Avanti con coraggio per la Le Pen Marine, la guastafeste della Massoneria e del Capitalismo avanzato. Shalòm.

VittorioMar

Sab, 29/04/2017 - 11:17

...POPOLO FRANCESE SEGUITE LA "MARIANNE" LE PEN...FORMATE I BATTAGLIONI.....RIPRENDETEVI LA "BASTIGLIA" ..!!!

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 29/04/2017 - 11:18

-----questa milf--a dire il vero pure abbastanza bruttina--l'8 maggio prossimo venturo andrà a scaldare con le sue terga una panchina dei giardinetti di Parc des Buttes Chaumont o piuttosto di Parc Monceau et similia-- scontando anche l'incauta decisione di mollare la direzione del partito--swag ganja

gabriel maria

Sab, 29/04/2017 - 11:19

I francesi non hanno le palle per votare la Le Pen,voteranno Macron...per poi pentirsi subito il giorno dopo...

venco

Sab, 29/04/2017 - 12:46

Il Front con la Le Pen fa politica a breve termine, dura poco e non sfonda.

giac2

Sab, 29/04/2017 - 13:39

Forza Marine, sono con te. Ma purtroppo temo che non vincerai perché con il ballottaggio vincono i perdenti. Comunque vada sei grande lo stesso.

Mannik

Sab, 29/04/2017 - 14:19

Potete anche smettere di tifare Le Pen 1 perché perderà anche questa partita 2 perché non avrete comunque nessun vantaggio se vince, rimarrete comunque poveri e illusi.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 29/04/2017 - 14:30

---l'otto maggio la milf se ne va ai giardinetti --visto che incautamente ha anche mollato la segreteria di partito---swag ganja

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 29/04/2017 - 15:26

Che bel partito di destra! --- mi viene la nausea --- un programma economico di sinistra insostenibile,--- un programma sociale che fa invidia alle uscite più progressiste del PS (vista la componente LGBT), --- qualche misura di sicurezza che puzza di dittatura ed ecco il . Vostro FN,---- chiamatela come volete ma questa non è destra -----

Maver

Sab, 29/04/2017 - 16:26

Marine Le Pen all'indomani delle presidenziali: «il sistema scatenerà tutte le proprie forze contro i patrioti, nulla ci sarà risparmiato; le caricature, le distorte interpretazioni della realtà, le manovre».

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 29/04/2017 - 16:36

Maver, ma questo articolo è a favore di Le Pen non contro --- non è la,stessa cosa ...

istituto

Dom, 30/04/2017 - 07:15

I cripto mussulmani sempre pronti a sputare contro chi difende i popoli europei, vero ? Gettate la maschera ed agite a volto scoperto una volta tanto nella vita...

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 30/04/2017 - 08:52

@@ elkid 14,30 @@ elkid beviti un buon amaro , hai la digestione difficile.