Gelo, macerie e ritardi Per i terremotati un altro Natale triste

Diciotto mesi dopo manca l'acqua calda, ci sono infiltrazioni e le casette restano poche

Secondo Natale da sfollati. É stata la triste sorte, a un anno e mezzo dall'evento sismico, di almeno metà della popolazione terremotata del centro Italia. Soltanto un solido spirito di adattamento e un forte amore per la propria terra d'origine sta aiutando questa gente a superare le tantissime difficoltà che giorno dopo giorno gli si parano davanti. Non bastano le scosse, anche di debolissima entità che si ripresentano periodicamente, a ricordare il terremoto di agosto e poi quello di ottobre del 2016 perché oggi, alle complicazioni di allora se ne aggiungono di nuove. E apparentemente difficili da risolvere. Prima fra tutte quella delle soluzioni abitative d'emergenza (Sae), ossia le cosiddette casette montate per metà rispetto al numero richiesto. Tuttavia le famiglie che hanno preso possesso degli alloggi temporanei non se la passano gran bene: le tubature dei boiler posizionati sui tetti nei giorni scorsi, quando la temperatura esterna ha superato i 5 gradi sotto lo zero, sono esplose a causa del gelo, lasciando le case senza acqua calda. A oggi i tecnici dei vari consorzi produttori delle Sae stanno coibentando le tubazioni e le caldaie. Ma non basta. Il ricambio insufficente dell'aria nelle abitazioni crea sempre più spesso condensa sulle porte e sulle finestre. Quando piove a vento, e il clima appenninico è solito a queste manifestazioni, sono evidenti le infiltrazioni d'acqua attorno agli infissi. E non sono casi isolati: dal reatino al maceratese passando per il piceno ai primi cittadini sono arrivate tante segnalazioni di questa gravità che dimostrano quanto siano poco adeguate le casette al clima dell'entroterra del centro Italia. Ma siamo solo ai primi mesi dalla messa in posa, chissà quanto reggeranno le piccole Sae. E anche lì dove si dovrebbe lavorare alacremente per dare presto un alloggio a chi ne ha diritto le consegne procedono a rilento: «Abbiamo superato finalmente tutti i problemi per il collaudo delle caldaie ma solo dopo aver chiamato il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, e la vigilia di Natale abbiamo consegnato altre 12 casette, ma ne mancano all'appello ancora 170 chiosa Giuliano Pazzaglini, sindaco di Visso -. Quindi nessuna inaugurazione e nessuna cerimonia: la faremo solo quando avremo consegnato l'ultimo alloggio temporaneo. Allora potrò dirmi soddisfatto».

«È desolante - denuncia l sindaco di Sarnano, Franco Ceregioli - All'esterno vialetti ancora da sistemare, cumuli di terra, terrapieni da ultimare, reti da cantiere, asfaltatura rovinata, pezzi di catrame sulle aiuole. All'interno, oltre alla sporcizia, parte del mobilio e dei complementi d'arredo previsti nel capitolato non montati o addirittura assenti».

Al contempo una buona metà di chi è ancora negli hotel della costa marchigiana, in maggioranza anziani, si sta approssimando a un ennesimo trasferimento: infatti almeno il 40 per cento degli albergatori non ha rinnovato la convenzione e quindi gli sfollati a inizio gennaio saranno costretti a traslocare in altre strutture. Non mancano le difficoltà sulla viabilità locale perché l'Anas, come ha comunicato ieri ad alcuni comuni della Val Nerina, non ha ultimato ancora la manutenzione stradale: gli interventi si potranno concludere a fine febbraio, non prima. Altrettanto a rilento procede anche la rimozione e lo smaltimento delle macerie: tra Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo sono state bonificate soltanto le aree dove insistevano gli edifici pubblici, almeno l'80 per cento dei cumuli delle case crollate sono là in bella mostra, ai lati delle strade per l'accesso ai vecchi borghi.

La speranza nei cuori di questi concittadini è che con la primavera, di pari passo con la sistemazione di tutte le Sae e l'allestimento dei piccoli quartieri temporanei, riprenda a poco a poco la vita e con essa il lavoro per tutti. Altra nota dolente. Non poche polemiche a questo proposito sta suscitando a Fermo il corso organizzato dalla onlus Gus (Gruppo umana solidarietà) per gli immigrati che risiedono a Servigliano e dedicato a chi di loro vuole imparare a tagliare la pelle. Chissà che vorranno impiegare gli ospiti nel nuovo stabilimento Tod's appena inaugurato.

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 27/12/2017 - 09:34

scusate, prima c'è lo ius soli.

zeuss

Mer, 27/12/2017 - 09:47

Rimane da sperare, che questi cittadini abbandonati, nel momento che vanno a votare, si ricordini dei ciarlatini con le loro promesse.Rovinati, senza casa, costretti a pagare le tasse su un bene distrutto, mentre i magnanimi governanti, il loro primo pensiero è: approvazione ius soli PER AVERE NUOVI VOTI FUTURI.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 27/12/2017 - 10:07

@do-ut-des: come darle torto?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 27/12/2017 - 10:07

e meno male che qualche personalità aveva detto testualmente: non vi lasceremo mai soli... quante false promesse da queste istituzioni di comunisti ignoranti.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mer, 27/12/2017 - 10:09

Prima di commiserarli, voglio vedere i risultati delle prossime elezioni...

Reip

Mer, 27/12/2017 - 10:16

Cittadini italiani, donne, anziani, giovani e bambini a due passi dalle macerie, soli e disperati, al freddo e al gelo, a vivere nelle barecche... E centinaia di migliaia di finti profughi clandestini al caldo, comodi nelle case, negli alloggi popolari, nei residence e negli hotel, serviti e riveriti, con vitto a loggio, ospedali, bonus vari e altri servizi a spese degli italiani! E noi umili muti rassegnati a pagare! Mi fa schifo la sinistra mi fa schifo il PD e chi lo ha votato... Vergognatevi! Meritate il peggio!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 27/12/2017 - 10:21

Se erano clandestini per me e migranti per questo Papa avrebbero già ricevuto villette da mille e una notte .nopecoroni

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 27/12/2017 - 10:21

importante siano sistemati per bene gli extracomunitari musulmani clandestini ,gli italiani dopo...si prima i musulmani perchè questi daranno il voto al PD, siete voi cittadini che pensate che il PD sia stupido ma quello vi toglie le mutande senza togliervi i pantaloni...

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mer, 27/12/2017 - 10:26

Però prendono i migranti con gli aerei.

piazzapulita52

Mer, 27/12/2017 - 10:26

L'importante è che i vagabondi parassiti clandestini africani stiano al caldo con tanto di colazione, pranzo, cena e quant'altro!!! Maledetti traditori della Patria, pagherete per quello che state facendo!

FRATERRA

Mer, 27/12/2017 - 10:31

....da un anno scrivo sempre lo stesso commento, siccome è Natale ribadisco il concetto,non volendovi privare di cotanta saggezza. Quando vengono a fare "passerella istituzionale" invece di; genuflettervi, applaudire offrirgli la pasta all'amatriciana , il bicchierozzo di vino e soprattutto votarli ; tirategli i detriti del terremoto, visto che ancora non li hanno smaltiti.....

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 27/12/2017 - 11:14

Avete votato i pdioti e grullini e vi hanno ricambiato con "estrema sollecitudine,mi raccomando rivotateli..vi faranno un ancora più grande...servizio!!!

Vigar

Mer, 27/12/2017 - 11:54

Se penso quello che hanno detto sul dopo terremoto de L'Aquila!....Chissà che ne pensa la sig.ra pezzopane, ma forse è impegnata in altre faccende......

killkoms

Mer, 27/12/2017 - 12:12

chi l'ha vista?il riferimento è per quella comica comunista che nei giorni del terremoto dell'Aquila imitava Silvio col caschetto per stigmatizzare i paventati ritardi nel dare un alloggio ai terremotati? sparita!forse perché co sono i compagni al potere? ma il bello è che per cercarla dovrei andare dalla di lei compagna bionda della terza rete;altra desaparecida di questa triste storia!

corivorivo

Mer, 27/12/2017 - 12:15

scusate. con tutto il rispetto domando ai "terremotati": ma quando son venuti in visita i vari mattarella, errani, renzi perché non li avete MAI presi a calci?

giancristi

Mer, 27/12/2017 - 12:16

Una grandissima vergogna! Non ci sono soldi? Ma per I migrants I soldi si trova of sempre. Per fare contents l'impostore argentino! Gli Italiani Che ha no bison no vengono dimenticati. E questio Ciialtroni I ancora insistono con lo iius soli Che gli Italiani non vogliono.

claudioarmc

Mer, 27/12/2017 - 12:18

Questi idioti che ci governano e tutta la sinistra è solo capace di pensare ai clandestini e farci soldi. Che siano maledetti, ma qualcuno li ha votati ed ora se li goda.

ItaliaSvegliati

Mer, 27/12/2017 - 12:24

Sono SOLIDALE CON QUESTA POVERA GENTE, MA PURTROPPO QUALCUNO HA VOTATO QUESTI KOMUNISTI, SPERO CHE VI RICORDATE QUANDO ANDATE A VOTARE!!!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mer, 27/12/2017 - 12:24

Si erano affidati a Vasco Errani: questo è il risultato. In Italia se si è vittima di un terremoto meglio morire sotto le macerie.

ItaliaSvegliati

Mer, 27/12/2017 - 12:25

Se li VOTATE NUOVAMENTE CHISSÀ QUANTI NATALI PASSERETE COSÌ!!!!

ItaliaSvegliati

Mer, 27/12/2017 - 12:29

E poi vedi MATTARELLA, RENZI, GENTILONI & PIDIOTI vari in passerella a dirvi: NON VI LASCEREMO SOLI!!! No vi hanno messo i CLANDESTINI NELLE CASE E I TERREMOTATI SOTTO I PONTI!!! Beh quando ANDATE a VOTARE RICORDATEVI DI COME AVETE PASSATO IL NATALE!!!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 27/12/2017 - 12:46

Pensavo che con la cacciata di Berlusconi e Bertolaso i problemi fossero stati tutti risolti da vasco errani. I buffoni carriolisti dove sono? Purtroppo per loro gli è arrivato il terremoto con il pd e renzi al governo. Sono solo stati sfortunati.

27Adriano

Mer, 27/12/2017 - 13:27

Carissimi Profughi Italiani, il governo komunista delle chiacchiere vi ha....inculato. Prima vengono i klandestini, i gender, le cooperative rosse, ius soli, le banche, i furti ai risparmiatori....

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 27/12/2017 - 13:32

A proposito, ma nonna Peppina è ancora nel conteiner o ha potuto finalmente entrare nella sua casetta!!! Non si sa niente di preciso. Buenos dias dal Nicaragua.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 27/12/2017 - 13:53

Chi ha votato democrazia-cristiana, si ricordera dei preti e dei comunisti.

casela

Mer, 27/12/2017 - 13:55

Alle differenze di questi nostri concittadini per cercare di alleviare, aggiungerei un po' di galera a quei politici parassiti che gestiscono questa inumana situazione.

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 27/12/2017 - 13:55

Le ultime parole famose..........Non vi lasceremo soli!!!!!! Mao Li Ce Linyi Shandong China

Celcap

Mer, 27/12/2017 - 13:56

I sinistri di m si lamentavano perché dopo un anno a l’Aquila e dintorni tutti erano nelle case (senza topi e senza difetti) ma non avevano ancora finito fatto pulire dalle macerie il centro della città. RIDICOLI!! Adesso hanno le prove della loro inettitudine anche se a loro parere loro sono sempre fenomeni (si da baraccone!!)

il sorpasso

Mer, 27/12/2017 - 13:57

Speriamo che i terremotati votino bene alle prossime elezioni perchè qualche dubbio ce l'ho purtroppo.

frabelli1

Mer, 27/12/2017 - 14:23

Tutto questo mi fa ricordare il terremoto dell'Aquila, di Bertoldo, di Berlusconi. I terremotati in poco tempo avevano dove vivere, però le critiche fioccarono a tutto spiano, criticarono persone i fabbricati, il sindaco dell'Aquila (rosso) aveva fermato la ricostruzione perché... - non ricordo i motivi che addusse -. però i cittadini erano al sicuro. Qui... una manica di incompetente con un governo incapace lascia i suoi cittadini al gelo pensa ai clandestini e fa pagare lo stesso le tasse. Tutto questo grida vendetta.

bremen600

Mer, 27/12/2017 - 14:34

-________SI RICORDERANNO ALLE ELEZIONI________dell'amato Partito Defunto?

bremen600

Mer, 27/12/2017 - 14:37

Ma le capanne le ha progettate Errani?

bremen600

Mer, 27/12/2017 - 14:38

E poi i comunisti fanno i manager,ma per piacere...........!!

roberto.morici

Mer, 27/12/2017 - 15:43

Sembra che i beneamati fascisti rossi in questo momento non possono occuparsi dei piccoli problemi dei terremotati ancora in attesa che qualcuno, dotato di un pò di serietà, si occupi dei loro problemi. E' fastidioso occuparsi di certe quisquillie invece che dello "jus soli", per esempio. Tanto da quelle parti il voto è assicurato. Da sempre.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 27/12/2017 - 16:18

Costruiremo tutto come prima, meglio di prima...ricordate?

terzino

Mer, 27/12/2017 - 16:35

.... Non vi lasceremo soli...... Bugiardi

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 27/12/2017 - 16:40

Avete votato i compagni? Allora son cassi vostri.