Gestione beni confiscati, lascia il prefetto di Palermo

La Cannizzo destinata a un altro incarico dal Consiglio dei ministri

Francesca Cannizzo ha lasciato il suo posto. Il prefetto di Palermo, investito dalla bufera sulla gestione dei beni confiscati, è stata spostata a un altro incarico dal Consiglio dei ministri, dopo una proposta arrivata dal ministro dell'interno Angelino Alfano.

È finita così una vicenda, quella legata alla gestione dei beni confiscati, che ha travolto l'ex presidente della sezione Misure di prevenzione del tribunale Silvana Saguto, finita sotto inchiesta per corruzione, riciclaggio e abuso d'ufficio. Poi sospesa dalle funzioni dal Csm, che le ha anche tolto lo stipendio.

Il nome della Cannizzo era spuntato a fine settembre, dopo le perquisizioni della finanza in tribunale e l'inchiesta finita sui giornali. Tra lei e la Saguto sarebbero avvenuti scambi di favori e raccomandazioni.

Commenti
Ritratto di MelPas

MelPas

Ven, 06/11/2015 - 23:55

Mandatela a casa, altro che assegnarle un altra poltrona. MelPas.

nunavut

Sab, 07/11/2015 - 01:22

Ecco come agiscono per spezzare la catena che condurrebbe ai VERI caporioni.

justic2015

Sab, 07/11/2015 - 01:42

Avevo fatto parecchi commenti a riguardo pero` non e stato publicato alcun ,certo che leggere queste notizie riguardante giudici e magistrati mi rendono felice per come funziona la giustizia nel paese delle meraviglie.

scric

Sab, 07/11/2015 - 07:46

Come mai la signora con tali capi d'accusa è fuori?

flip

Sab, 07/11/2015 - 09:11

porca miseria. l' "hanno spostata ad altro incarico" ma chi sono, ma chi credono di essere questi beceri idioti paternalisti. deve essere licenziata in tronco e senza liquidazione questa tipa. nel settore privato si usa così!, nel pubblico, è dimostrato, è tutto, ripeto tutto, un ladrocinio. e devono dimostrami il contrario. LADRI TUTTI QUANTI. NESSUNO ESCLUSO.