Gilet gialli, scontro nel M5S: "Di Maio ci consulti, noi siamo diversi"

La senatrice Elena Fattori contro il leader Luigi Di Maio: "La nostra è stata una rivoluzione gentile, i gilet gialli invece sono violenti"

"Ma quali gilet gialli. Noi siamo un'altra cosa. Noi siamo stati e siamo francescani, quelli lì invece sono dei violenti… La nostra è stata una rivoluzione gentile". Così la senatrice M5S Elena Fattori ha commentato il post di Luigi Di Maio in cui il leader politico del Movimento ha solidarizzato con i gilet gialli francesi.

Intervistata dal Corriere, la voce critica del Movimento ha spiegato: "Noi 5S non siamo mai stati consultati su questo tema che tra le altre cose è assai complesso". "Io sono iscritta al M5S dal 2009 - ha affermato al senatrice -. Ricordo come fosse ieri le battaglie per la raccolta differenziata. Ricordo la raccolta delle firme per il referendum sull'acqua pubblica. Eravamo propositivi: all'epoca non ci sarebbe mai frullato nella testa di andare a sfondare l'ingresso di un ministero, oppure di lanciare petardi, lacrimogeni. Ecco, sono sotto gli occhi di tutti le differenze".

"Noi - ha infine affermato Fattori - ci siamo sempre detti: mai prendere posizioni su quanto succede all'estero. Infatti, quando venne eletto Emmanuel Macron criticammo aspramente Renzi che fece un endorsement sul presidente francese. Perché abbiamo cambiato idea anche su questo sano principio? Dovremmo essere spettatori silenti e invece...".

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 08/01/2019 - 10:46

Naturalmente anche nel M5S ci sono persone colte e ragionevoli, forse troppo poche. Il problema é che il partito della protesta e del "reddito di cittadinanza" sta in mano ad un gruppetto di "bambocci", privi di cultura e che non hanno mai lavorato (una follia). Il puerile intervento di ieri da parte di Di Maio ne é la testimonianza.

buri

Mar, 08/01/2019 - 11:17

i francesi sembrano non aver nessuna voglia di finire nelle grinfie gi Casaleggio & associati, mica sono scemi

Ritratto di dellelmodiscipio

dellelmodiscipio

Mar, 08/01/2019 - 12:24

Questa Fattori è degna di essere senatrice. Non siate timidi, colleghi commentatori, non vergognatevi di ammettere che se i nostri onorevoli rappresentanti parlassero (questo è il compito dei parlamentari di ogni colore) con buon senso e in buona fede, senza partigianeria, l'Italia diventerebbe vivibile.