Lerner molla "Repubblica": non mi paga quanto merito

Il giornalista lascia il gruppo "Espresso": si lamenta per i compensi ritenuti non adeguati alle prestazioni

C'è soltanto una cosa, per certi uomini, che vale più dell'amicizia, più dei princìpi, più delle idee, persino più dell'ideologia. E non sono le donne.

Davanti al denaro, anche la più granita concezione del mondo, anche il legame di sangue, a maggior ragione quello semplicemente professionale, frana.

La testata online Prima comunicazione , ieri, ha dato notizia del fatto che Gad Lerner non scriverà più per Repubblica , interrompendo una collaborazione che durava da dieci anni. Perché? Perché non si vede riconoscere dall'azienda editoriale compensi adeguati. Lo pagano troppo poco insomma. A pensarci bene, un vero affronto. #largoaigiovani .

Da Beirut a largo Fochetti, andata senza ritorno, Gad Lerner dopo una carriera giornalistica spedita e gloriosa sull'asse Lotta Continua , Il Lavoro di Genova, Radio Popolare , il manifesto , L'Espresso e Raitre chiude il rapporto di lavoro con il quotidiano di riferimento della Sinistra intellettuale, che durava dal 2005. Come racconta Prima comunicazione , si tratta di «una scelta meditata e sofferta» perché il giornalista ha sempre considerato il gruppo che fa capo a Carlo De Benedetti la sua famiglia professionale, avendo cominciato a lavorare per il gruppo Espresso nel 1983.

Nessun problema nei rapporti con il direttore del quotidiano, Ezio Mauro, con cui l'amicizia rimane inalterata - tiene a precisare Lerner - ma il casus belli è «il fatto di non vedersi riconoscere dalla casa editrice compensi adeguati alle prestazioni professionali» (e ci piacerebbe sapere l'ammontare della non adeguata retribuzione).

L'amaro sfogo di Gad non potrà non trovare la comprensione e il plauso degli anonimi e numerosi stagisti e collaboratori che, nelle testate di tutta Italia, da Catania a Milano, dalla carta al web, sono pagati - quando va di lusso - 30 euro al pezzo. Lordi. Ieri migliaia di blogger (gratuiti) hanno osservato un minuto di raccoglimento.

Dopo aver alleggerito il lavoro a La7 (ma non era la televisione a non volere più lui, era lui a non volere più la televisione) Gad Lerner aveva via via intensificato la propria attività per Repubblica con inchieste, interviste, reportage. Così da pensare di meritare un adeguato riconoscimento economico. Alle sue richieste però non è arrivata nemmeno una risposta dall'amministrazione. Cosa abbastanza stucchevole. Del resto, sia detto per inciso, l'ufficio del personale nelle aziende giornalistiche non brilla per tatto. È risaputo - è solo l'esempio recente più eclatante - che quando Ferruccio de Bortoli, il 30 aprile scorso, dopo 12 anni e due direzioni del Corriere della Sera , ha lasciato definitivamente il suo ufficio di via Solferino, qualcuno dell'amministrazione ha pensato di chiedergli indietro il telefono e il tablet aziendali. Come risparmiare 50 euro e sprofondare nel grottesco.

Comunque, tornando a Gad Lerner: capita la mala parata, il famoso ma non abbastanza valorizzato giornalista ha deciso che era meglio abbandonare Repubblica e dedicare più tempo al proprio lavoro con il gruppo Feltrinelli (quindi in sostanza non è Repubblica che non vuole più lui, è lui che non vuole più R epubblica ) concentrandosi sui temi che da anni lo vedono militare a sinistra, come le questioni riguardanti i Paesi del Medio Oriente, l'immigrazione, la lotta al razzismo. E, si immagina, da domani, l'equa retribuzione del lavoro intellettuale.

Commenti

Tuthankamon

Mar, 09/06/2015 - 08:54

Perche' non lo prendete a Il Giornale? (battuta) ... ma potrebbe essere un'idea!

Ritratto di raffaelelupo

raffaelelupo

Mar, 09/06/2015 - 09:43

E' durato dieci anni a La Repubblica!?!?!?!? Mi sembra che alla direzione del telegiornale della Rai sia scaduto molto, ma mooolto più in fretta. Mi rammentare il perché?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 09/06/2015 - 10:31

Però, per un sinistrato terzomondista ha tutti i sintomi del capitalismo e dell'ipocrisia 'radical chic' modello bobo francese.

giovauriem

Mar, 09/06/2015 - 10:32

se repubblica per ogni pezzo ti da 10 euro sono già troppi , e poi è strano che ti lamenti , repubblichella è il giornale del tuo padrone si vede che nella sua "bontà" infinita ti ha allungato un poco la catena e tu cerchi di morderlo ,fai attenzione che i denti del tuo padrone sono più affilati dei tuoi .

AndreaT50

Mar, 09/06/2015 - 10:42

E a quanto ammontava il compenso "non adeguato?" Grottesco! Vuol fare servizi interessanti? Vada ad intervistare i cittadini che giornalmente sono a contatto con gli immigrati, vedrà che divertimento, o a timore di sporcarsi le scarpine?

occhiotv

Mar, 09/06/2015 - 10:49

Ma è proprio convinto di valere? MMMAAAHHHH!!!!!!!!!!Forse è convinto che parlare sempre mala della stessa persona, vuol dire fare del buon giornalismo?

Joe Larius

Mar, 09/06/2015 - 11:02

C'è l'"Unità" che è pur sempre il top culturale del giornalismo sinistro.

agosvac

Mar, 09/06/2015 - 11:36

Una volta tanto sono d'accordo con Lerner: repubblica non lo paga per quanto merita, perché se lo dovesse pagare per quanto merita...non dovrebbe affatto pagarlo!!!!!!

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mar, 09/06/2015 - 11:59

Se il suo "padrone" non si è entusiasmato del lavoro svolto, ricoprendo Gad d'oro come il vitello biblico, significa che la "qualità" era scarsa e non meritevole di altri esborsi. Mi sa che a Republica stanno invece festeggiando per essersi liberati di un indigeribile... era infatti di una pesantezza allucinante anche per lo stomaco dei rossi.

krgferr

Mar, 09/06/2015 - 12:02

Pensate ad un individuo del genere impegnato in un ruolo nel quale possa decidersi lo stipendio! Figuratevi poi che di tacche di tal fatta e con tale potere è pieno il parlamento e tirate le conclusioni. Saluti. Piero

giuliano60

Mar, 09/06/2015 - 12:16

Magari presto sarà disponibile un posto su Topolino dove scrivere, vai Lerner

Triatec

Mar, 09/06/2015 - 12:32

Non so quanto prendesse, ma sicuramente erano troppi.

FRANZJOSEFF

Mar, 09/06/2015 - 12:45

UN CENTESIMO BUCATO E' TROPPO DI STIPENDIO

piemontese1987

Mar, 09/06/2015 - 12:49

Questo qui è quello che viene a fare a noi, che guadagniamo una miseria e ci spacchiamo la schiena, la morale perché non accogliamo abbastanza?! EEE, fai una bella cosa: tornatene da dove sei venuto e VERGOGNA. Abbi rispetto per chi lavora e fa fatica ad andare avanti.

papik40

Mar, 09/06/2015 - 13:18

30 Euro a pezzo scritto da Gad Lerner? Sono Euro 50 di troppo!

nonna.mi

Mar, 09/06/2015 - 13:41

Da anni mi capita di sentire o(prima) vedere Lerner,ma sempre fuggevolmente perché non l'ho mai sopportato per una istintiva antipatia di cui posso scrivere dato che in RAI,(allora)partecipavo col Canone anche ai suoi introiti. Riassumo: coltissimo,sinistroide indefesso,convinto delle sue capacità intellettive in modo sconcertante, sbruffone,sfruttatore della sua intelligenza indubbia sempre però sostenendo idee sbagliate,antipatico in modo estremo per la sua ambizione sfrenata e la sua arroganza. Credo possa bastare : mi cestinerà la Redazione? Mi consola il fatto che almeno "Lei" abbia letto quanto ho scritto! Myriam

ney37

Mar, 09/06/2015 - 14:34

Guardatelo solo dall'espressione un incubo questo inetto.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mar, 09/06/2015 - 15:04

Secondo me il Gad dovrebbe pagare lui. Tanto per le kazzate che dice.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 09/06/2015 - 16:33

Il solito sinistro che i crede:IL MIGLIORE.

Blueray

Mar, 09/06/2015 - 17:15

Secondo me lo pagavano poco proprio per liberarsi di lui e ci sono riusciti!

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 09/06/2015 - 17:38

Ma possibile che il suo compagno di vacanze, il padrone di Repubblica De Benedetti, l'abbia mollato? Si vede che i suoi articoli erano proprio pietosi.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 09/06/2015 - 18:06

Per le cxxxxxe che scrivi, ti hanno pagato anche troppo!

lupo1963

Mar, 09/06/2015 - 18:24

D'altronde ,come e' noto,anche i suoi correligionari sono tutti molto disinteressati...

LAC

Mar, 09/06/2015 - 19:19

Non per nulla è un ebreo.

jeanlage

Mar, 09/06/2015 - 19:23

Lo pagavano più di un centesimo l'anno? Strapagato, per quello che vale intellettualmente e moralmente.

Accademico

Mar, 09/06/2015 - 19:25

Un pallone gonfiato. Un opportunista. Una nullità.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 09/06/2015 - 19:33

QUINDI ORA ANDRAI A PULIRE I CESSI !!!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 09/06/2015 - 22:11

Lerner, Tu in un paese normale, non avresti scritto nemmeno per il giornaletto scolastico. Ma, in una nazione malata di stupidità, sei riuscito persino a passare come un vero giornalista. Dalton Russell

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Mer, 10/06/2015 - 00:32

ma va? l'ennesimo cuore-a-destra-portafoglio-a-sinistra?

Ritratto di echowindy

echowindy

Mer, 10/06/2015 - 01:26

SE SI TRATTA DI PAGARTI UN TAGLIO DI BARBA E CAPELLI PER RENDERTI PIU' PRESENTABILE, I SOLDI LI SBORSA LA TASCA DEL SOTTOSCRITTO. MA SE CERCHI “UN REDDITO CONTINUATIVO”, PUOI SEMPRE ISCRIVERTI ALL'UFFICIO COLLOCAMENTO, PER CHIEDERE IL "COLLOCAMENTO A RIPOSO DI UN GIORNALISTA..."

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 10/06/2015 - 05:14

sapete come si fa rinvenire un ebreo svenuto?....basta fargli annusare una monetina da 1 cent.....

Ritratto di bernardoone

bernardoone

Mer, 10/06/2015 - 07:46

Nella "Cavalcata dei 7 peccati capitali" la Superbia è al primo posto. Così come Gad Lerner è al primo posto dei giornalisti sinistrossi che succhiano sangue all'ambiente del giornalismo. Lerner, a mio avviso, è peggio persino di Santoro. Se ne torni in Libano, il paese che gli ha dato i natali. Lì sì che lo pagheranno bene.

mezzalunapiena

Mer, 10/06/2015 - 08:53

Conoscendo il personaggio non merita di essere commentato.

giorgiandr

Mer, 10/06/2015 - 09:44

Questo, prima o poi, ce lo ritroveremo su Mediaset, purtroppo (come Costanzo, a suo tempo).

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 10/06/2015 - 10:10

il pischerlo ha un alto concetto di sè stesso.

Zizzigo

Mer, 10/06/2015 - 12:15

Si è costretti, ad ascoltare il DNA...

Ritratto di Farusman

Farusman

Mer, 10/06/2015 - 13:56

Proletari di tutto il mondo: unitevi!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mer, 10/06/2015 - 14:44

Questo personaggio sarebbe molto adatto solo per pulire qualche antico "Vespasiano" di qualche paese sperduto possibilmente all'estero.

mifra77

Mer, 10/06/2015 - 16:26

Appena riapre l'UNITA' può sempre provare a farla fallire ancora! Tanto riapre con soldi pubblici e Gad è una vita che ci balla sul groppone.