Giudici in ferie, Girone resta in India

E Renzi non muove un dito...

Si allungano i tempi per il ritorno di Salvatore Girone in Italia. Il Tempo fa notare che la Corte Suprema indiana ha chiuso per ferie e riaprirà il 28 giugno, ma Matteo Renzi non ha alcun intenzione di forzare i tempi. Ieri il premier ha ostentato ottimismo e ha detto di voler rispettare le “tempistiche diplomatiche istituzionali”

“Il caso Girone? Per Salvatore stiamo facendo tutto quello che è nelle nostre possibilità affinché il rientro avvenga prima possibile, fermo restando l’amicizia nei confronti del popolo e del governo indiano”, ha detto Renzi da Bari dove si trovava per firmare il Patto metropolitano con il sindaco Antonio Decaro. Il premier ha rinnovato l’amicizia con il governo Modi ma non si è sbilanciato. “Siamo pronti ad accogliere il rientro di Girone – ha detto - e molto contenti che il tribunale sia andato nella direzione giusta, nel rispetto delle tempistiche diplomatiche istituzionali, avendo il tribunale preso una decisione chiara”. Sebbene dai primi di maggio la Farnesina stia lavorando duramente, insieme al pool legale, non si sono ancora registrati passi in avanti.

La Suprema Corte indiana non ha ancora esaminato l’istanza italiana per il rimpatrio di Girone, procedura molto simile a quella usata per i permessi concessi a Massimiliano Latorre, sarà comprensiva della richiesta di una serie di garanzie da parte del governo italiano nonché obblighi per il fuciliere. Il deputato forzista Elio Vito, già presidente della Commissione Difesa, ha annunciato la presentazione di una interrogazione al ministro Roberta Pinotti delucidazioni “al fine di avere notizie e garanzie sulle iniziative che vengono assunte”. Intanto, in India, nel Kerala hanno vinto le elezioni comunisti del Fronte democratico della Sinistra, sempre contrario a ogni forma di dialogo con l’Italia per il rilascio dei marò.

Commenti

Rossana Rossi

Mer, 18/05/2016 - 11:19

E noi, paesucolo sinistroide continuiamo a farci prendere per i fondelli da questi straccioni che non sanno nemmeno cosa sia il vivere civile......e lo schifo continua.....

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 18/05/2016 - 11:26

ma di che amicizia con l'India sta parlando? se questi sono amici...hanno in ostaggio un soldato italiano e sono anni (non giorni) che rimandano, tergiversano e ignorano

Aegnor

Mer, 18/05/2016 - 11:42

Altra presa per il culo,vai Braghettone,sparaci un'altra bomba per distrarre l'opinione pubblica.

babilonia

Mer, 18/05/2016 - 11:55

Poveri babbei di politici italiani!!!!L'india ci porta in giro, ci sbeffeggia perchè se lo può permettere, vorrei vedere se canzonare gli americani o i russi...

sergioilpatriota

Mer, 18/05/2016 - 12:09

Neppure di fronte ad una sentenza del Tribunale dell'Aja l'italietta del pifferaio magico riesce a farsi portare un minimo di rispetto. Ancora una volta è dimostrato che in campo internazionale valiamo quanto il due di coppe quando la briscola è a spade.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mer, 18/05/2016 - 12:12

E se viene un terremoto in India e muoiono tutti i giudici con le loro famiglie?

cgf

Mer, 18/05/2016 - 12:13

succede anche in itaGlia che uno resta dentro perché il giudice è ferie... siamo tutti indiani.

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Mer, 18/05/2016 - 12:14

Come può il nostro parolaio intervenire se non ha potere??? Poveri noi se cadiamo in qualche conflitto all'estero, ci rimarremmo anni perché non abbiamo un GOVERNO degno di questo nome. Ci vuole la rivoluzione partendo dall'Italia

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mer, 18/05/2016 - 12:52

un paese di mxxxa che trattano (in verità ci prendono per il culo) coi nostri s/governanti di mxxxa! povera Italia come siamo messi male.

01Claude45

Mer, 18/05/2016 - 12:54

NESSUNA GARANZIA. 5000 indiani residenti in Italia ogni settimana sul molo a Brindisi per RIMPATRIO. Governo di inconcludenti. Già da 4 anni almeno ci doveva essere la rivalsa economica. Tutti al mondo fanno valere le loro ragioni, tranne l'Italia, xerbino della MASSONERIA USA-UE.

lorenzovan

Mer, 18/05/2016 - 12:56

ehhh si se c'era un governo alla mascellone...spezzavamo le reni all'Ondia....lolololol povere chiquitas...Dio perdona loro perche' non sanno quello che dicono....he he he

Italianoinpanama

Mer, 18/05/2016 - 13:25

amicizia con l india? ma fammi un piacere ! giullare della merkel!

elalca

Mer, 18/05/2016 - 13:33

lorenzova: lei invece sa benissimo le castronerie che dice..........

diesonne

Mer, 18/05/2016 - 13:34

diesonne questi indiani fanno l'indiano-abbiamo un governo,da monti all'attuale,di solo parole,che vogliono salvare l'italia e non riescono a liberare due maro'-si vergonino

Trinky

Mer, 18/05/2016 - 13:53

complimenti al bimbominkia e al suo ministro della difesa.......e quello vestito di bianco circondato da pagliacci tace naturalmente!

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 18/05/2016 - 14:03

@lorenzovan I suoi posts sono come il famoso confetto Falqui. Leggerla fa risparmiare soldi e ci libera le viscere

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 18/05/2016 - 14:05

Con i buffoni al Governo cosa ci si può aspettare da tutte le altre Nazioni?

ROBIN UD

Mer, 18/05/2016 - 14:11

poche parole : una vergogna nazionale italiana. Sembra di essere governati da una compagnia di saltimbanchi e comici da trapazzo . Sembriamo governati da un " pupo " con un manovratore "emerito".

honhil

Mer, 18/05/2016 - 14:25

Qui giudici somigliano sempre di più a quelli italiani. Ragion per cui, Girone resterà ancora in India per un gran lungo tempo.

mutuo

Mer, 18/05/2016 - 14:30

Non so se avete notato la differenza: Il caso Regeni è diventato morboso, si muovono tutti dalle tv ai quotidiani, dai comici ai letterati, il sistema di difesa dei sinistri non sgarra mai. Per i comuni mortali che non si identificano con la sinistra la mobilitazione è presso che nulla. Le associazioni d'Arma e combattentistiche sono penose per il loro silenzio e inettitudine. Dal Governo non c'era da attendersi nulla è il popolo Italiano che è senza dignità

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 18/05/2016 - 14:55

Un governo capace solo di pagare fior di milioni per recuperare concittadini non vale una pippa!

venco

Mer, 18/05/2016 - 15:19

Per i giudici e avvocati indiani i due marò sono una grande ricchezza, sono già costati 10 milioni di euro.

Raoul Pontalti

Mer, 18/05/2016 - 15:33

Non si tratta di soggetto detenuto in carcere bensì di fatto in ferie lautamente retribuite e ospitato nell'ambasciata italiana a Nuova Delhi. La tempistica non la stabiliscono i governi (salvo negativamente con omissione di collaborazione o ritardi nella presentazione di documenti o garanzie) bensì i magistrati (dapprima la Corte arbitrale e poi la Corte suprema indiana). Anche Silvio quando urgevano provvedimenti dei magistrati da lui richiesti non andava a battere il pugno sulle scrivanie dei giudici ma metteva alla frusta i propri legali e sorrideva ai magistrati. Comprendo l'ansia di Matteo (Renzi): oltre a ragioni di immagine vi sono ragioni economiche: il soggiorno fuori sede del marò e i viaggi dei famigliari sono onerosi e anche se paga Pantalone con le tasse è opportuno dare un taglio.

lorenzovan

Mer, 18/05/2016 - 15:57

mutiuo...he si ---i casi sono proprio eguali...nel primo abbiamo uno studente torturato e ucciso probabilmente dai servi segreti di uno stato amico...nell'0altro abbiamo due militari..in ervizio PRIVATO accusati di aver ucciso per sbaglio due pescatori....si si...i casi sono proprio eguali......

Sonia51

Mer, 18/05/2016 - 16:05

... che l' ex colonia Inglese ci stia leggermente pigliando per il culo??? Si vergognino i nostri politici che lo consentono, altrochè amicizia.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mer, 18/05/2016 - 16:05

..che ridere! un'altra presa per i fondelli, bamboccioni!

rossini

Mer, 18/05/2016 - 16:54

Quando si dice le AFFINITÀ ELETTIVE! Magistrati indiani e magistrati italiani affratellati da un'unica passione: quella per le ferie.

vince50_19

Mer, 18/05/2016 - 17:11

Quindi da quelle parti la giustizia stessa va in vacanza: bocce ferme. Alla faccia della democrazia dei miei... Quel paese d'altra parte e' ai vertici mondiali dello schiavismo e della corruzione. Non ci si poteva aspettare niente di particolarmente differente. Renzi .. "respira profondamente"?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 18/05/2016 - 17:16

L'ENNESIMA PRESA PER IL CULO PER IL NOSTRO GOVERNO GESTITO DA BUFFONI.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 18/05/2016 - 17:30

pontaldi -puntuale -preciso- veritiero come al solito--dice cose scomode ma vere--Salvatore Girone allunga la vacanza--questo è quanto--oltre allo stipendio continua a percepire l’indennità di missione perchè si trova all'estero --per un totale di circa 8mila euro al mese--e quando tornerà in italia sarà accolto da eroe con tanto di fanfara compresa---niente male davvero---avete sottomano due pescatori indiani per caso? mi è venuta un'idea ahahah--hasta siempre

precisino54

Mer, 18/05/2016 - 18:13

X mutuo - 14:30; sottolineata la differenza di base tra i due casi: Regeni è stato ucciso a seguito di evidenti torture, i marò sono stati presi in giro da quattro anni e più; Regeni, ufficialmente un “ricercatore” (di che?) che scriveva per il Manifesto, come la Sgrena e collaterale, come le Simone e Greta e Vanessa, di una ben chiara area politica i fucilieri da militari assimilabili alla destra, per definizione di tanti, violenta e fascista. Tutto ciò ad indicare come la stessa situazione, o quasi, meriti per tutta una serie di soggetti atteggiamenti differenti. Manifestazioni e cortei all’insegna della bandiera arcobaleno ne abbiamo visto un gran numero: sit in e fiaccolate; per i marò sono state sinanco vietate ed intralciate dalle amministrazioni locali, tutte quella pisapippa. In un caso occorre tenere un basso profilo, per non disturbare; nell’altro l’aver alzato i toni ha già portato alla “minaccia” egiziana di inondarci di migranti.

vince50_19

Mer, 18/05/2016 - 18:14

elkid - Sono veramente in gamba questi giudici indiani, vero? Non sono stati capaci in così tanti anni di produrre un capo d'accusa, imbastire un processo, men che meno una sentenza perché incapaci di mettersi d'accordo fra loro. Oltre quello che ho scritto nel mio precedente intervento. Bravo "compagno", alla via così. Hasta giammai!

precisino54

Mer, 18/05/2016 - 18:15

Indubbiamente il nostro frottolo ha uno strano senso dell’amicizia se definisce così quegli straccioni che si sono fatti beffe del diritto internazionale, di regole consolidate e del vivere civile. Ahimè è chiaro il fatto che nel caso dei marò non ci sia identità di idea su quanto avvenuto e questo è una discriminante nel nostro agire; in altre situazioni non si sono fatte valutazioni su eventuali comportamenti inidonei o solo “pericolosi”. A dimostrazione di quanto testé affermato i posts di alcuni frequentatori che danno le colpe ai nostri assolvendo gli indiani, stranamente simili distinguo non si sono sentiti in altri casi-

precisino54

Mer, 18/05/2016 - 18:19

X elkid - 17:30; due pescatori? no di certo, ma solo un paio di stolti rinnegati!

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 18/05/2016 - 18:48

dici davvero?---sono accusati di omicidio ai sensi dell'art. 302 del codice penale indiano---accuse formulate il 18 maggio 2012---il processo è stato stoppato più volte per le questioni arcinote di giurisdizione---questioni che adesso non dipendono nè dall'india nè dall'italia---attendiamo una voce terza ed imparziale--hasta siempre

giovanni235

Mer, 18/05/2016 - 19:50

L'ulteriore prova che l'Italia nel mondo non conta niente di niente.Farsi prendere per il sedere da questa gente è veramente vergognoso.Cos'ha da dire il nostro bla-bla-bla Gentiloni???

Fjr

Mer, 18/05/2016 - 20:37

Troppo spossati, hanno bisogno di un po' di riposo

Raoul Pontalti

Gio, 19/05/2016 - 00:14

@vince50_10 e e precisino54: 21 giudici internazionali del Tribunale del mare di Amburgo e i 5 della Corte arbitrale dell'Aja hanno stabilito che legittimamente i due marò sono sotto la giurisdizione indiana (pur sospesa) e attualmente sotto la responsabilità della Corte suprema indiana. Fatevene una ragione. Il processo in India, ora sospeso per decisione giudiziaria internazionale, era bloccato dall'ostruzionismo italiano (identico a quello di Silvio per certi suoi processi), ma i capi di imputazione (duplice omicidio, tentato omicidio plurimo, danneggiamento di nave, associazione per delinquere) ci sono e a quel titolo sono sotto custodia indiana i marò come confermato dalla giustizia internazionale adita dall'Italia. Sui comportamenti inidonei o pericolosi dei pescatori, che non giustificano sparatorie letali in nessun caso, decideranno i giudici.

Ritratto di vraie55

vraie55

Gio, 19/05/2016 - 01:02

da noi non sarebbe potuto accadere! ... ?

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 19/05/2016 - 10:02

E pensre che la Pinotti esultava due settimane fa ....''al massimo tre settimane e il marò tornerà tra noi ?? ah!ah!ah!ah!ah io mi sentirei, come ministro, preso per il c..o!

vince50_19

Gio, 19/05/2016 - 10:44

Pontalti (non rispondo ad elkid che è il Suo portavoce in questo tema e non solo per "ovvi motivi"). A me quello che interessa è il risultato finale: l'India rimane un paese di corrotti, di schiavisti e con una legislazione vergognosa. Tra l'altro il diritto alla difesa, purché viaggi nei canali consentiti dalle stessa legge, è sacrosanto. Sbaglio? Se non ci fosse stato il recente esito che conosciamo, quanto tempo avremmo dovuto attendere per avere un responso (che arriverà fra qualche anno, purtroppo)? Non parteggio per nessuno, però AFFERMO dico che la giustizia indiana fa schifo. Nient'altro, buona giornata.