Il governo mette la fiducia sulla legge elettorale. E in Aula scoppia la bagarre

Il governo pone la fiducia sull'Italicum. L'opposizione insorge. I deputati Sel lanciano crisantemi: "Funerale della democrazia". Voto finale forse la prossima settimana

I commessi della Camera raccolgono i crisantemi lanciati dai deputati Sel

Come ampiamente annunciato il governo ha posto la questione di fiducia sulla legge elettorale. Nel momento stesso in cui il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, fa l'annuncio a Montecitorio, in aula si scatena la bagarre con proteste e urla da parte delle opposizioni. A fatica la presidente della Camera Laura Boldrini riporta la calma per far terminare la formula di rito al ministro.

La maggioranza dunque tira dritto sull’Italicum. "Ci prendiamo le nostre responsabilità senza paura", scrive Matteo Renzi su Twitter. E poi insiste a muso duro: "La Camera ha il diritto di mandarmi a casa, se vuole: la fiducia serve a questo. Finché sto qui, provo a cambiare l’Italia". E chiude il messaggio con il solito hashtag-tormentone: #lavoltabuona. Poi intervistato dal Tg1 afferma: "Non c’è cosa più democratica di mettere la fiducia: se passa, il governo va avanti altrimenti
va a casa. Cosa c’è di più democratico di chi rischia per le proprie idee. È tempo del coraggio non di rimanere attaccati alla poltrona".

A votare la fiducia, riferiscono fonti parlamentari del Pd, dovrebbe essere anche la minoranza del partito, tranne alcuni esponenti. Questa sera, intanto, si dovrebbe riunire Area riformista per cercare una linea univoca: sì alla fiducia, ma "libertà di coscienza" sul voto finale. Un modo come un altro per tentare di "salvare capra e cavoli". A votare no alla fiducia, nel Pd, dovrebbero essere, per esempio, Alfredo D’Attorre, Pippo Civati, che già l'ha annunciato su Twitter, e Stefano Fassina.

"Oggi si celebra il funerale della democrazia", è la dura critica di Sel, con i suoi deputati che lanciano crisantemi in Aula. La Boldrini fatica a riportare l'ordine. "Non consentiremo che quest’Aula diventi un bivacco di manipoli renziani, non consentiremo il fascismo renziano", tuona Renato Brunetta, anche se i fittiani lo criticano per aver chiesto il voto segreto sulle pregiudiziali. "Fascisti, miserabili", urlano i pentastellati. "La corda non si può tirare troppo", grida Ignazio La Russa (Fdi). "Basta forzature indegne", dicono dalla Lega.

"Matteo Renzi come Mussolini - scrive su Facebook Manlio Di Stefano (M5S) -. Solo due volte era accaduto la prima con Mussolini con la Legge Acerbo e poi la cosiddetta Legge Truffa del ’53. L’articolo 72 della Costituzione esclude questa possibilità! Il presidente Mattarella intervenga adesso o taccia per sempre perché non sarà più necessario il suo intervento sotto una dittatura conclamata. Il limite è stato superato, il fascismo si instaurò in Italia esattamente allo stesso modo".

Roberto Calderoli (Lega), rincara la dose: "Finché era convinto di avere un’ampia maggioranza in Parlamento Renzi proclamava la necessità di una condivisione il più ampia possibile sulle riforme; ora che le sue favole non incantano più nessuno e teme di andare sotto, ricatta i parlamentari con la minaccia del voto anticipato e va avanti a colpi di fiducia per far loro votare qualsiasi schifezza. Chissà che qualcuno non dia ascolto alla propria coscienza, e pur sapendo di rischiare la poltrona - conclude - non tiri un brutto scherzo al novello re-Sole fiorentino".

Malumori e mal di pancia anche in casa Pd. "Considero un errore gravissimo - dice Roberto Speranza - porre la fiducia sulla legge elettorale.Senza ostruzionismo e dopo un voto rassicurante sulle pregiudiziali. Ne ho votate tantissime in questi anni e ne continuerò a votare nei prossimi mesi. Ma questa volta no". E spiega che domani non parteciperà al voto di fiducia.

Enrico Letta fa sapere che non voterà la fiducia. L'ex presidente del Consiglio lo ha detto mentre si trovava a Firenze per visitare in ospedale il poliziotto ferito il giorno del giuramento del suo governo, esattamente due anni fa. Stessa scelta, per il no alla fiducia, da parte di Pier Luigi Bersani: "La penso come Roberto Speranza. Ho votato diciassette volte alla Camera la fiducia al governo, più di una volta al mese. Sono pronto a votare per altre diciassette volte su atti di governo che riguardino il governo", ma, osserva l'ex segretario Pd dalla sua pagina Fb, "sulla democrazia un governo non mette la fiducia. Si sta creando così un precedente davvero serio, di cui andrebbe valutata la portata". E allora, annuncia, "questa fiducia io non la voterò".

"Abbiamo posto la fiducia su un testo approvato dal Senato" che ha accolto il contributo "anche di quella parte di opposizione che ora ha deciso di non votarla. Dal passaggio da senato a camera è cambiato qualcosa, c’è l’atteggiamento irresponsabile di chi, per ragioni strumentali, ha cambiato idea". Lo spiega al Tg3 Matteo Orfini, presidente dell’assemblea Pd.

"La decisione della fiducia sulla legge elettorale - commenta il segretario della Lega Matteo Salvini - è il segno che Renzi ha una paura folle. Non è audacia la sua ma il ruggito del coniglio, di uno che si accorge che sta perdendo consensi. I conti con lui li facciamo democraticamente il 31 maggio nelle urne elettorali".

Intanto dalla conferenza dei capigruppo di Montecitorio trapela che il voto finale sull’Italicum dovrebbe slittare alla prossima settimana. Sono tre le fiducie poste dal governo sull’Italicum: una sull’articolo 1, che sarà votata domani pomeriggio, le altre due sugli articolo 2 e 4, che saranno invece votate nella giornata di giovedì. Tuttavia, spiegano al termine della conferenza dei capigruppo di Montecitorio, poiché il termine per la presentazione degli emendamenti scadrà solo giovedì mattina alle 11, al momento non è possibile stabilire la data esatta del voto finale sulla riforma elettorale, che avverrà per scrutinio segreto ma senza che il governo possa porre la fiducia sull’intero testo per il via libera definitivo.

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 28/04/2015 - 16:38

Adesso vedremo se gli ipocriti PiDioti della minoranza perderanno anche questa ultima occasione per mandare a casa il "dittatorello" Fuffolo.

igiulp

Mar, 28/04/2015 - 16:43

Se volevamo capire dove sta il vero fascismo, eccoci serviti.

DIRO

Mar, 28/04/2015 - 16:48

Mi pare che non esista un problema. I parlamentari italiani hanno l'occasione di dimostrare ai loro elettori se sono o meno soggetti al ricatto: da una parte, la loro poltrona e l'avallo ad una legge incostituzionale, dall'altra, la rappresentanza democratica e i principi di civiltà espressi dai Padri della Costituzione. È da sperare che il popolo italiano sia sufficiente maturo da capire e da conservarne la memoria per il futuro.

SanSilvioDaArcore

Mar, 28/04/2015 - 16:49

Come facevano i deputati di sel a sapere che si sarebbe chiesta la fiducia? Se avevano i crisantemi vuol dire che ne erano a conoscenza... il solito teatrino

eloi

Mar, 28/04/2015 - 16:53

Perdonate coloro che non sanno quello che fanno. e fanno quello che non sanno

Teoria

Mar, 28/04/2015 - 16:56

Basta paragonare le malefatte di renzi al fascismo e a Mussolini. Magari ci fosse ancora il fascismo, quello che ha portato l'italia ad essere in molti campi la prima in europa (e forse anche oltre) senza doversi inchinare agli ordini di nessuno, temuta e rispettata. Le opere di Mussolini per gli Italiani sono ancora d'avanti agli occhi di tutti: strade, scuole, ospedali e tutte le istituti sociali al servizio del popolo, diventate ora solo fonte di guadagno per partiti, imprenditori alla debenedetti e cooperative.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 28/04/2015 - 17:00

I crisantemi sono per la democrazia... A parte che giá quella latita dalla caduta di Berlusconi, con tre governi illegittimi impostyi senza, s enon contro, l'elettorato italiano... Pura formalizzazione di una dittatura da operetta buffa, degna del giullare capo.

Zizzigo

Mar, 28/04/2015 - 17:02

I molluschi si abbarbicano pervicacemente ai loro scogli. Attendiamo che il pescatore li stacchi... una mossa da vero despota, quella di Renzi. Ma i despoti, quelli che hanno sbagliato la valutazione della loro influenza, hanno sempre fatto "brutte figure". Auguri a Renzi (di quelli che portano sfxxa).

Ritratto di vomitino

vomitino

Mar, 28/04/2015 - 17:05

evviva il "ducetto" da due soldi( quattro sarebbero troppi)....povera triste e marcia itallietta!!!

Ritratto di .superciuck...

.superciuck...

Mar, 28/04/2015 - 17:08

NESSUNA FIDUCIA AI VENDITORI DI PENTOLAME ABUSIVI

unosolo

Mar, 28/04/2015 - 17:10

Lo sapevano sia quelli del SEL che gli altri , le voci camminano ma non escono , quando fa comodo ovviamente , quanti aumenti si sono dati senza che noi lo sapessimo ? ecco la vita del politico , tace e dice cose che non farebbe come votare contro nonostante la fiducia. é una continua recita a soggetto , senza palle non si conclude , vogliono mantenersi quel lauto stipendio , al di fuori mai avrebbero tanti soldi e privilegi che comporta quella carica.

Libertà75

Mar, 28/04/2015 - 17:14

E' tornato il fascismo?

VittorioMar

Mar, 28/04/2015 - 17:16

La storia dovrebbe insegnare a non ripetere gli errori,oggi siamo tornati indietro al 1922,speriamo di no.Una sola differenza allora ci furono elezioni regolari(forse) oggi solo nominati!!Chi deve far sentire la sua presenza lo faccia!!!

fisis

Mar, 28/04/2015 - 17:17

@Teoria Il fascismo ci ha anche precipitato nel disastro immane della seconda guerra mondiale, a fianco dei criminali nazisti, resonsabili di un genocidio. Se pure hanno costruito qualche strada o ferrovia, le sembra una buona ragione per non esecrarlo completamente?

marghera

Mar, 28/04/2015 - 17:20

Binelli cerchi di essere intellettualmente onesto-Perché non riporti, citando Brunetta, che il partito del detto questa legge l'aveva votata in senato?

Libertà75

Mar, 28/04/2015 - 17:26

La colpa è anche di Bersani che non ha voluto allearsi con Berlusconi, così ha favorito l'ascesa di Benito Renzi.

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mar, 28/04/2015 - 17:28

E' dai tempi di Fanfani e Andreotti che fanno finta di litigare ingorgando gli schermi delle nostre schifose televisioni.Ma chi credeva a questo Teatrone.Solo stupidi italiani obbligati a votare comunisti per i favori ricevuti.Agli altri la quotidiana incazzatura senza speranze.E poi tutti attaccano Salvini (pur coi suoi limiti, ma apprezzabili)perché hanno tanta paura, come per la messa in ricordo di Benito.P:S: pubblicate la foto del vescovo cosi' magari torno in vacanza in Calabria Saudita.grazie mille

doctorm2

Mar, 28/04/2015 - 17:33

Ma per favore, smettetela di scrivere articoli ridicoli come questo, per favore! Siamo di fronte all'evidenza delle cose, una buffonata clamorosa che non serve a nulla, perchè la fiducia verrà votata , troppi hanno paura di perdere le prebende che hanno come deputati, se votano no vanno a casa e non gli conviene certo. Tanto si sa benissimo che ai deputati del popolo italiano non gliene frega nulla! Al massimo i crisantemi servono per far felice qualche venditore di fiori....gli stessi chi li hanno tirati saranno i primi a votare SI alla fiducia, per cui questa ipocrisia fa veramente troppo schifo

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 28/04/2015 - 17:34

Ma quali crisantemi per (non lo nomino)? Questi non sono crisantemi per il dittatorello fiorentino, ma per tutti noi, per l'Italia e per quel poco che restava della democrazia. E se questa ennesima riforma truffa va in porto, dobbiamo ringraziare, ancora una volta, quel "grande statista" che ha messo il ducetto fiorentino in rampa di lancio, ha fatto il conto alla rovescia, ha premuto il bottone per accendere i razzi e solo adesso, con colpevole ritardo, cerca di fermarlo o dirottarlo. Ma ormai è tardi!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 28/04/2015 - 17:36

Tanto il pupazzo li conosce bene, prima ragliano, poi al voto, i pdioti calano le braghe e votano si. Mai mollare la poltrona.

LuPiFrance

Mar, 28/04/2015 - 17:41

Vai Matteo! Niente paura! Chiedi pure la fiducia , tanto i tuoi voteranno la fiducia , come sai bene sono degli ignobili figuri senza dignità . E per essere sicuri di non perdere la mangiatoia (anzi : il trogolo come si addice alla loro specie) voteranno per la fiducia anche i grillini ed i sel .

Ritratto di alejob

alejob

Mar, 28/04/2015 - 17:43

mvasconi, i crisantemi non sono per la Democrazia, sono per il loro VIATICO. Questi due cretini, con la fiducia sul BORDELLO ITALICUM, devono avere diecimila protettori quando camminano per la STRADA. Buona IDEA dei CRISANTEMI.

Ritratto di Blent

Blent

Mar, 28/04/2015 - 17:44

è tutto un teatrino a loro interessa solo terminare il mandato con vitalizio. il resto è scena per gli italiani cha ancora abboccano a queste cose.

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Mar, 28/04/2015 - 17:46

Hai capito al fiorentino, questo è un politico con le palle, peccato sia nel partito sbagliato e prima o poi le scarpe gle le faranno gli stessi compagni, magari non sulla legge elettorale (che ebbene ribadirlo favorisce il grande partito PD), ma quando andrà ad infastidire i poteri forti da sempre legati al grande partito, allora le cose cambieranno e per Renzi sarà la fine.

Ritratto di MIRKO60

MIRKO60

Mar, 28/04/2015 - 17:47

Grande Matteo! Insegna a questo esercito di beoti come si fa a governare una paese di ladri e puttanieri. A tutti brucia il cxxo perche' sanno che se non ti votano non metteranno piu' piede in parlamento. Tutto qua. Il tuo conterraneo Macchiavelli 500 anni dopo a fatto arrivare attraverso di te a segno un bel colpo!

claudio63

Mar, 28/04/2015 - 17:47

D'ACCORDISSIMO CON DOCTORM2: E QUOTO:...Siamo di fronte all'evidenza delle cose, una buffonata clamorosa che non serve a nulla, perchè la fiducia verrà votata , troppi hanno paura di perdere le prebende che hanno come deputati, se votano no vanno a casa e non gli conviene certo..." Renzi sta ponendo di fronte alle proprie respinsabilita' il parlamento,non son d'accordo con il PM, ma rispetto il suo agire mettendo TUTTI di fronte alle proprie responsabilita'.

Ritratto di maurofe

maurofe

Mar, 28/04/2015 - 17:48

M non aveva detto che non avrebbe posto la fiducia sull'Italicum? La solita BALLA COLOSSALE di Renzi....il "giullare della politica" italiana!! BRAVO MATTEO!!

elpaso21

Mar, 28/04/2015 - 17:50

Ma vergognatevi, Renzi è l'unico in questo momento a star facendo qualcosa per questo paese, tutti gli altri sono inutili, qualcuno mi dica se Berlusconi o la minoranza PD sarebbe mai in grado di fare una riforma elettorale o qualsiasi altra riforma o qualsiasi altra cosa, se questa legge non si approva rimarremo nello stesso pantano in cui siamo per decenni, o almeno sino a che in politica circoleranno le misere figure che vediamo.

coccolino

Mar, 28/04/2015 - 17:50

CONFERMO IL COMMENTO DI TRE GIORNI FA....... Il video di palazzo Chigi su Renzi e i partigiani: il premier si auto-celebra - 3 giorni 48 min fa .....renzi: IL POLITICO PIU' FASCISTA DAI TEMPI DI MUSSOLINI, L'UNICO CHE HA SOLLEVATO DALL'INCARICO DIECI PARLAMENTARI DISSIDENTI.....E' VERO CHE A MATTEOTTI E' ANDATA PEGGIO, PERO'.....

amecred

Mar, 28/04/2015 - 17:52

si e' arrivati a questo punto perche' le opposizioni non hanno avuto il coraggio e la forza' di portare avanti nessun altra proposta. L'italicum non e' stato tirato fuori dal cilindro qualche giorno fa. e' sulla piazza da 2 anni. scusate, ma quali sono le alternative sul tavolo? io personalmento sono per il maggioritario secco, con collegi uninominali. quindi, rifiuterei l'italicum senza pensarci due volte. ma l'alternativa qual'e'? fare una questione di metodo ora e' assolutamente inutile, se per anni, non si e' saputo discutere sul merito.

magnum357

Mar, 28/04/2015 - 17:56

Quando si pone la fiducia su una riforma costituzionale, significa essere alla frutta !!! ed oggi renxie per bocca della min. boschi lo fa ben intendere !!! non ce n'era neanche bisogno ma siccome il lupo perde er pelo ma non il vizio di voler diventare un vero e proprio dittatore, eccolo accontentato !!! Tuttavia le conseguenze potranno essere pesanti e diventare un vero boomerang per il governo che ha miseramente fallito qualsiasi obiettivo di politica economica !!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 28/04/2015 - 18:02

Facciamo una raccolta per il funerale della democrazia.

palllino.

Mar, 28/04/2015 - 18:03

I veri pagliacci sono quelli delle opposzioni che urlano e poi votano la foducia.Renzi questo lo sa..

FRANZJOSEFF

Mar, 28/04/2015 - 18:04

FIORI BIANCHI PER TE L'ITALIA TI DEDICA UNA CANZONE DEL CANTANTE FRANCESE JEAN FRANCOIS MICHAEL CONSIDERATO CHE TI PIACE PARLARE LINGUE STRANIERE. POI, BOY SCOUT TI DAREMO ANCHE IL SEPOLCRO

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 28/04/2015 - 18:05

MIRKO60 a te piace il glande matteo,particolarmente quando te lo piazza glande,glande.Ma 60 si riferisce alla misura da te preferita?

pinuzzo48

Mar, 28/04/2015 - 18:06

teoria hai ragione vogliono paragonare l'oro con il piombo

palllino.

Mar, 28/04/2015 - 18:07

Sta continuando il processo di normalizzazione comunista...

Sapere Aude

Mar, 28/04/2015 - 18:12

La politica italiana è quella che è…non m’interessa più perché incomprensibile (nel 2007 Brunetta firmava un referendum con premio alla lista; otto anni più tardi ha cambiato idea, e come lui tutta quella banda di sinistrati del Sel). Chiedendo lumi sul perché, l’unica risposta rivelatrice l’ho avuta da un vecchio fascista che dopo un lungo discorso concluse sull’inutilità di governare gli italiani. Meglio per il Giornale concentri i suoi sforzi sull’invasione islamica!

Mr Blonde

Mar, 28/04/2015 - 18:18

a prescindere che l'italicum è, nel 99%, espressione anche della volotà di forza italia, se renzi salta si vota col proporzionale puro, e ci aspettiamo un altro governo debole invischiato con la miriade di centristi a fare da ago. Che dio vi fulmini per aver fatto il porcellum!

Giorgio1952

Mar, 28/04/2015 - 18:25

I crisantemi lanciati dagli "onorevoli" di Sel, si fa per dire, servono solo al loro funerale e si porteranno nella tomba anche il leader Nichi, così come Berlusconi si porterà nella fossa che si è scavato da solo FI, si avvererà anche la profezia di Grillo "Siete morti, siete tutti morti, ne resterà uno solo l'Highlander"! Esatto ne resterà uno solo ma non si chiama Beppe Grillo, si chiama Matteo ma non è quello della Lega, che farà una brutta fine anche lui seminando solo demagogia!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 28/04/2015 - 18:28

PD partito fascista! Renzi nuovo duce di mussoliniana memoria ! Vergogna, vergogna, vergogna

Iacobellig

Mar, 28/04/2015 - 18:29

È DA QUANDO NAPOLITANO HA CONSENTITO IL SUO INSEDIAMENTO CHE RENZI DOVEVA ESSERE BUTTATO FUORI PER ESSERE INCOMPETENTE, INADEGUATO, INCAPACE, PIENO DI SPOCCHIA!

compitese

Mar, 28/04/2015 - 18:34

Renzi tratta i parlamentari per quello che sono. Squallidi peones. Avanti così!

Ritratto di Maurizio Accica

Maurizio Accica

Mar, 28/04/2015 - 18:35

Io ho sempre votato a DX e dintorni. Debbo dire che quello paventato come uno spauracchio potrebbe essere la vera soluzione : con un 30% il pifferaio si becca tutto !! Bene dico io, almeno si leva dalle p..le la SX del PD e si torna a votare ! e qui viene il bello: dov'è il CentroDestra ? che ne è rimasto ? Tolto S. B. che oramai conta meno del 2 di briscola, chi merità il Ns. Voto ? Forse Renzi è il male minore .... Si comporta e fa le cose che avrebbe voluto fare S. B. Il Comico è comico, a DX si è detto, non rimane che il pifferaio magico. Atomix49.

Ritratto di vomitino

vomitino

Mar, 28/04/2015 - 18:37

elpaso21...sei un pirla!!! amen!

maricap

Mar, 28/04/2015 - 18:52

Il solito teatrino , dove da sempre si recita a soggetto, Certo che, se quella mossa fosse stata fatta dal Berlusca, il sinistrume avrebbe già portato in piazza i suoi beoti, infatti, ha sempre impedito agli altri di governare questa nazione, schierando tutto ciò che poteva, contro chi avrebbe dovuto governare, Dalla magistratura politicizzata, alla Camusso, da Landini, fino ai pidocchi dei centri sociali ed oltre. La verità, è che qui ormai tutti vogliono fare la prima donna, creando un casino, dove le prostitute che lo prendono nel bus de gnao, siamo noi del popolo. A proposito, Vendolicchia ha detto che così muore la democrazia. Si la sua .Ahahahah .Vai Renzi, solo a capo di questi comunisti de merd, potrai portare in porto la riforma della legge elettorale. Troppo furbi, per mettere a rischio i loro privilegi, e la pensione d'oro, senza aver mai fatto un azz...

Ritratto di Enrico1949

Enrico1949

Mar, 28/04/2015 - 18:58

Ho visto solo volti terrorizzati di personaggi che, se cambiano le regole, non potranno più fare conto sulle lobby affaristiche e malavitose che li hanno fino ad oggi appoggiati ,ed illusi di essere "onorevoli " ed ho visto le stesse espressioni che hanno gli operai che per le loro inadempienze hanno perso il posto di lavoro .Sono tutte braccia rubate all'agricoltura che ritornano alla loro origine. Non mi ricordo chi lo disse ma effettivamente " per fare le riforme di Destra, ci vuole la Sinistra "

squalotigre

Mar, 28/04/2015 - 19:06

elpaso21- ha ragione. Renzi sta facendo qualcosa per questo paese: sta instaurando una dittatura. Non è neanche originale perché la stessa cosa aveva fatto un certo Benito quando aveva ridotto la Camera sorda e grigia in un bivacco di manipoli attraverso la legge Acerbo. Se avesse proposto una simile legge Berlusconi a quest'ora le piazze sarebbero piene di bandiere rosse, con i cosiddetti centri sociali intenti a spaccare vetrine ed a sputare e lanciare sassi sui poliziotti. Non è il funerale per la democrazia, ma dia tempo al tempo e un passetto dopo l'altro saremo obbligati anche a qualche adunata oceanica sotto il balcone di Palazzo Chigi con la parola d'ordine di spezzare le reni alla Grecia.

onurb

Mar, 28/04/2015 - 19:18

Mr Blonde. Poiché il Porcellum è stato dichiarato incostituzionale, se non si fa una legge elettorale nuova, si andrà a votare, come dice lei, con il proporzionale perché, abrogata la legge per incostituzionalità, ritorna in vigore quella preesistente. Ciò significa che, se non fosse stato fatto il Porcellum, si sarebbe votato con il proporzionale. Quindi il suo Che Dio vi fulmini finale mi sembra poco logico. Grazie al Porcellum oggi Renzi ha una maggioranza incostituzionale cui farà approvare la nuova legge elettorale con voto di fiducia. E' questo il vero scandalo, ma il suo cervello non arriva a comprendere.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/04/2015 - 19:35

crisantemi anche per boldrini, grasso, napolitano, mattarella, monti, e per i 20 milioni di scemi di sinistra!!!! bestie comuniste!!

pastello

Mar, 28/04/2015 - 20:16

Le minoranze mancano di fantasia. Basterebbe, ogno volta che renzi è in aula, salutarlo col braccio destro alzato. Per sempre.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 28/04/2015 - 21:40

LA SCIACQUETTA DI RENZI TUTTA ARZILLA HA ANNUNCIATO LA FIDUCIA, TANTO VALEVA CHE FOSSE DIRETTAMENTE IL BUGIARDO A FARE L'ANNUNCIO, LUI E' UN MAGO PER QUESTE COSE. CERTO E' CHE QUESTO CATTOCOMUNISTA E' UN BUGIARDO PATENTATO, MA QUELLO CHE FA PIU' SPECIE E' L'IDIOTA ALFANO CHE CONTINUA A MENARGLI IL TORRONE.

Ritratto di mambo

mambo

Mar, 28/04/2015 - 22:08

Il funerale alla democrazia lo abbiamo già celebrato quando Napolitano ha fatto senatore a vita e capo del governo un soggetto come Monti senza elezioni. Allora Vendola applaudiva e non lanciava crisantemi. Che buffoni tra tutti!

cespugliando

Mer, 29/04/2015 - 09:22

La fiducia era una cosa scontata. Perché meravigliarsi? La minoranza democratica sta sbagliando di grosso, mostrando di non conoscere il concetto di democrazia. Dopo aver discusso si vota compatti con la maggioranza, punto. In quanto a Forza Italia, tutto si può dire tranne che sia coerente. L'Italicum è stato votato al senato, perché non votarlo alla camera? Quelli del Sel, sembrano dei pierini delle scuole materne. Con il lancio dei crisantemi ( e pensate che hanno incassato lo sbarramento al 3%) si sono rivelati bambini irragionevoli e prevenuti. Il M5S che dice sempre no, forse é il più coerente. L'Italicum passerà, e non si andrà a votare presto. Le regionali, con il loro risultato, potranno dire se Renzi ha sbagliato e se gli altri hanno fatto bene. Un pò di pazienza e presto lo sapremo.

Holmert

Mer, 29/04/2015 - 09:24

Se l'Italicum serve per eliminare la pletora di partitelli e partituncoli, uno dei quali ha espresso nientemeno che la presidente della camera che ci fa la paternale ogni tantum, a me sta bene. E non ci vedo nessun pericolo per la democrazia ,come usano dire quelli dei partitelli, sentendosi mancare la terra sotto i piedi. Troppo comodo, con una manciata di voti fare l'ago della bilancia e prendersi dei ministeri di peso. Renzi vuole arrivare ad un bipolarismo come in tutti i paesi europei, per mettersi alla pari. La democrazia è la possibilità di votare liberamente ,senza coercizioni o il KGB che ci controlli. Poi non capisco il ruolo dei 5stelle. Bersani è andato a cappello in mano per fare un governo insieme a loro e coinvolgerli nella gestione della res publica. Ma loro hanno preferito metterla in caciara, alla maniera di una teppaglia.

Atlantico

Mer, 29/04/2015 - 10:01

Finalmente un presidente del consiglio che fa le cose che dice di voler fare e che obbliga tutti i codardi abituati a votare in segreto ( per poter fare i loro comodi ... ) ad assumersi le proprie responsabilità davanti agli italiani. Grande Renzi, avanti così !

Rossana Rossi

Mer, 29/04/2015 - 10:04

Capre rosse quando il vostro ducetto vi metterà i piedi in testa allora sarete contente.......prima faceva paura il nero, adesso si è fuso con il rosso........chi è causa del suo mal..ecc.ecc.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mer, 29/04/2015 - 10:05

Per troppi anni i talebani della politica italiana hanno abusato di certe regole per tardare, annacquare o fermare il processo delle riforme nel nome della democrazia così, come i talebani commettono gravi crimini nei confronti dell'umanità nel nome di Dio. Renzi vuole mettere fine ad un sistema in cui le minoranze concordandosi ad orologeria bloccano le riforme ogni qualvolta che il governo tenta di implementare. Mi meraviglio che Berlusconi che ha, durante i suoi mandati dovuto subire simili abusi, per i quali non riuscì a concludere quello che voleva fare per cambiare l'Italia, si associ al M5S, al SEL e alla minoranza di dissidenti dello stesso PD. Forza Renzi, avanti cosi che sei sulla giusta strada, non ti curar degli stolti. La maggioranza dei cittadini è con te.

Duka

Mer, 29/04/2015 - 11:02

A CASA ! perchè non vogliamo essere guidati da buffoni incapaci che hanno preso il potere come l'assalto alla diligenza. VERGOGNA ! se avete le palle fatevi votare dal popolo -

zadina

Mer, 29/04/2015 - 11:13

Le minoranze del PD le opposizioni alla maggioranza, debbono rendersi conto che possono contestare un proposta di legge ma non possono impedirne la realizzazione, con il voto di fiducia è il massimo della democrazia, se i provvedimenti non le vanno bene e se trovano una maggioranza votano contro il governo cade si ritorna al voto, se quei oppositori saranno rieletti rifaranno i deputati o senatori, altrimenti torneranno il lavoro che facevano in precedenza, mentre sono LORO i prepotenti che pretendono di imporre la LORO volontà, ed è un vero sistema staliniano di dittatura sel resto il buon sangue non mente, auguri Renzi tira dritto sei nella strada giusta.

@ollel63

Mer, 29/04/2015 - 12:44

a casa, renzi, a casa a zappar le margherite.