Il governo rincorre Grillo: al via il Reddito di inclusione

Nato per imitare il sussidio "di cittadinanza" dei M5S. Dal 2018 fino a 450 euro al mese per 400 mila famiglie

Nato ai tempi del governo Renzi, contiene nella denominazione il complemento che lo distingue dalla versione grillina. Il Reddito di inclusione, approvato ieri in via definitiva dal consiglio dei ministri, non è quello «di cittadinanza» del Movimento 5 Stelle perché, appunto, mira a includere chi si trova ai margini della società perchè sotto la soglia di povertà. È la nuova versione del Sia, sostegno all'inclusione attiva. Che copriva una platea meno ampia e non conteneva l'altra parola magica, «reddito».

Insomma, quella varata ieri dal Consiglio dei ministri è una misura sociale ideata per motivi politici e portata a termine con tempi e modalità che fanno pensare alla prossima campagna elettorale.

Ed infatti entrerà in vigore nel 2018, proprio a ridosso del voto, il sussidio mensile da 190 a 490 euro destinato in particolare alle famiglie con figli. Potrà durare al massimo 18 mesi.

La differenza con il reddito per tutti - proposta dell'estrema sinistra oggi fatta propria dal Movimento 5 stelle - è che i destinatari devono aderire a un «progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa finalizzato all'affrancamento dalla condizione di povertà». Una via di mezzo tra l'assistenza e le politiche attive per il lavoro, insomma.

Gran parte delle polemiche si sono concentrate sulla platea interessata. Sono, in teoria, 400 mila famiglie, pari a 1,8 milioni di persone. Per il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, è uno «strumento parziale e tardivo. Solo un pannicello caldo contro dramma povertà». Quelli del Rei sono «Importi vergognosi. Anche la platea è a dir poco insufficiente», ha protestato Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori.

A favore i sindacati. «Un provvedimento importante. Ma servono maggiori risorse e servizi sociali moderni per sostenere le famiglie ed i più deboli», secondo la segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan. «Non è la soluzione definitiva al problema», ma «alla demagogia e alle parole rispondiamo con azioni e misure concrete», è la replica alle critiche della sottosegretaria alla Presidenza, Maria Elena Boschi.

Il sociologo Domenico De Masi, intervistato dall'Adnknoros, ha dato un'interpretazione diversa. «Si fa soltanto per motivi di contrasto tra partiti, per inseguire i 5 Stelle». Giusto il principio, troppo complessa la procedura per ottenere il Rei.

Tra i requisiti, un Isee, in corso di validità, non superiore a 6.000 euro e un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20.000 euro. È possibile lavorare, ma non cumularlo con un ammortizzatore sociale.

Oggi si apre un altro capitolo, quello delle pensioni. Riprende il confronto con i sindacati. Dalla maggioranza arrivano pressioni per allentare i cordoni della borsa, con finalità elettorali. Tra le misure allo studio, una maggiore rivalutazione delle pensioni rispetto all'inflazione. I sindacato torneranno all'attacco sull'aumento a 67 anni dal 2019. Il decreto per adeguare l'età pensionabile alle aspettative di vita è atteso per settembre. Il governo sta studiando delle misure per favorire i nati dopo il 1980. In ballo anche l'allargamento dell'Ape e la cosiddetta Ape-rosa, cioè un anticipo allargato ad alcune categorie di donne.

Commenti

mcm3

Mer, 30/08/2017 - 08:45

anziche' essere contenti che si faccia qualcosa per chi ha bisogno, anche questa cosa viene politicamente strumentalizzata, ragionando cosi' non faremo mai niente per la gente ma continueremo solo a pensare agli interessi di pochi...assurdo, e' ora di cambiare pagina

acam

Mer, 30/08/2017 - 09:10

prima di tutto simo almeno quarant'anni in ritardo, quelli che lo riceveranno sono di fatto già inclusi ma esclusi dalla società civile causa il citato ritardo. mio esempio anni fa causa divorzio mi son trovato in gravi difficoltà, sono andato ai servizi sociali e mi hanno assegnato 2500 franchi al mese pe circa due anni, cifra che poi ho restituito una volta riavuto un reddito regolare. in queste società non c'è da vergognarsi, si vergogna chi non paga le tasse. erede Olivetti tessera nr.1? tutto il resto si risolve con buona amministrazione

acam

Mer, 30/08/2017 - 09:22

ah leggevo poi 490 EURI/mese famiglia ridicolo pagato l'affitto con che mangiano? Genitloni Genitloni mischiati coi caproni, che ancora no hai capito niente. I conti si fanno una persona ha bisogno mensilmente di almento 1200 euro (490?)da dove escono? se riuniti in famiglia va ridotta la frazione abitativa ma il resto rimane, contributo/pensione minima deve esser4e pagato luce a gas vanno divisi ma non debbo insgnarvi a fare i conti di economia domestica, in caso chiamate una ventina di massaie al governo vi insegneranno loro... quindi una famiglia di 4 Persone quando c'è ha bisogno di almeno 2800 euro al mese e vi ho fatto lo sconto 490 ridicolo!

acam

Mer, 30/08/2017 - 09:31

mcm3 Mer, 30/08/2017 - 08:45 ti leggo solo adesso o sei invaso dagli mp3 o come genitloni non hai capì niente del tuo paese. Per anni chiami poveracci a dividere la povertà con i tuoi connazionali, perché tu ne sei evidentemente fuori, forse fai parte della cerchia coop ho non hai capito che con due euro e dieci al giorno in Italia non vive nessuno... Ho fatto prima un esempio che qui i soldi di sostegno sociale cosi si chiama degnamente si restituiscono quando esiste di nuovo un reddito. la cifra erogata per famiglia serve a soddisfare il fabbisogno minimo della famiglia in difficoltà. devi essere proprio di orecchie lunghe...

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 30/08/2017 - 09:42

Soldi gratis senza fare una mazza. Giusto per incentivare fancazzismo o lavoro nero. Resteranno a lavorare in regola solo pochi sfigati supertartassati. Avanti verso il comunismo, povertà, noia e marijuana per tutti!

DRAGONI

Mer, 30/08/2017 - 09:52

Naturalmente anche a spese dei pensionati anche di quelli che sono andati in pensione con il metodo contributivo.

mcm3

Mer, 30/08/2017 - 12:04

acam, ma che dici...ma come parli ?

Ritratto di Cobra31

Cobra31

Mer, 30/08/2017 - 13:32

Qualcosa per gli italiani ci rimane? diteci quali sono le famiglie che hanno figli e meno di 500 euro al mese di reddito.