Con il governo senza fiducia inevitabili gli aumenti dell'Iva

Cottarelli: se non ho l'ok dell'Aula niente legge di Bilancio

Negli uffici del ministero dell'Economia, in quelli dei due rami del Parlamento e anche tra gli analisti che si occupando di Italia c'è un rebus che ancora nessuno ha risolto e sta contribuendo non poco ad alimentare l'incertezza sul nostro Paese.

Come farà il governo guidato da Carlo Cottarelli ad affrontare la sessione di bilancio senza una maggioranza? L'economista incaricato da Sergio Mattarella nasce con due scadenze possibili. La prima, più probabile, è in autunno.

Quindi l'esecutivo resta in carica praticamente solo per gli affari correnti. Una finanziaria scritta da un governo senza fiducia è un caso rarissimo. E quella del 2019 per una coincidenza poco fortunata (per gli italiani ma anche per Cottarelli) costringerà il premier a ratificare una scelta non sua e molto impopolare, l'aumento dell'Iva in programma per il 2019.

Un governo politico, di qualunque colore, lo avrebbe evitato, ma un esecutivo senza maggioranza non può farlo. Lo ha di fatto ammesso lo stesso Cottarelli, quando ieri ha precisato che poterà a termine la legge di Bilancio solo se otterrà la fiducia. Senza, si limiterà all'ordinaria amministrazione.

In questo caso, in settembre, il nuovo governo varerà una nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza, che confermerà le previsioni del Def approvato da Pier Carlo Padoan, compreso l'aumento dell'imposta sui consumi per 12,5 miliardi.

La legge di bilancio, secondo questo scenario molto probabile, non farà che prendere atto dell'aumento e poi metterà in cantiere altri 15 miliardi di tagli e nuove entrate, il tutto per garantire all'Europa la correzione dei conti prevista dai patti. Escluso che l'esecutivo in carica per l'ordinaria amministrazione contratti con Bruxelles condizioni migliori. Una manovra da 30 miliardi di euro varata con il pilota automatico.

Il governo che entrerà in carica dopo il voto autunnale (sempre ci sia una maggioranza chiara) dovrà portare la legge di Bilancio all'approvazione entro la fine dell'anno. Se vorrà modificarla, dovrà trovare le risorse necessarie nel tempo brevissimo dell'iter parlamentare.

Possibile che nessuno voglia salire su questo treno in corsa. Non è da escludere che anche i partiti più riottosi, Lega e M5S, tengano in vita il governo Cottarelli fino ai primi mesi del 2019.

Dopo l'incarico conferito dal Capo dello Stato, l'ipotesi di un mandato più lungo è circolata, come seconda ipotesi, ma condizionata all'ottenimento della fiducia. Obiettivo che sembra fuori dalla portata per Cottarelli.

Quello che potrebbe succedere è che la maggioranza del Parlamento, quindi sempre M5S e Lega, condizionino il voto alla legge di Bilancio al recepimento da parte di Cottarelli dei punti chiave che saranno contenuti nella risoluzione unitaria al Def, che era stata annunciata nei giorni scorsi dai giallo verdi e potrebbe comunque arrivare. Quindi sterilizzazione delle clausole di salvaguardia (gli aumenti dell'Iva) e qualche altra misura simbolica. Ipotesi che ieri Lega e M5S escludevano.

Nei partiti che hanno vinto le elezioni del 4 marzo per il momento è forte la tentazione di lasciare arrivare a scadenza la legge di Bilancio per poi tornare al governo, dopo le prossime elezioni, senza il peso di dover trovare ogni anno 15 miliardi per evitare l'aumento dell'Iva, per il quale darebbero la responsabilità a chi ha fatto fallire la nascita del loro governo.

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 29/05/2018 - 08:56

EVIDENTEMENTE è QUANTO SPERAVA IL PRESIDENTE PER SALVARE I RISPARMI DEGLI ITALIANI!

Nick2

Mar, 29/05/2018 - 09:09

L'aumento dell'IVA sarà da imputare ai due buffoni Di Maio e Salvini, che deliberatamente non hanno voluto far partire il governo, impuntandosi sul nome di Savona, UNICO VETO DI MATTARELLA. Il Presidente della Repubblica aveva precedentemente detto: "Mi stanno bene tutti, tranne che Savona al Tesoro." Presa questa decisione, giusta o sbagliata che fosse, NON POTEVA RIMANGIARSI LA PAROLA! Non può un Presidente della Repubblica fare il cameriere di due demagoghi ignoranti da quattro soldi...

Giorgio5819

Mar, 29/05/2018 - 09:09

Di inevitabile c'è solo lo schifo comunista che ci sta devastando, almeno fino a quando non ci sveglieremo.

pardinant

Mar, 29/05/2018 - 09:17

Questo articolo, se confermato dai fatti come lo spread attuale al 238.50, andrà purtroppo a dare una pessima valutazione alla scelta del Presidente che non ha tenuto conto delle rigide posizioni dei partiti in questione e quindi oltre ad aver spaccato la moderazione dei partiti, dell'inevitabilità di un aggravio finanziario per il Popolo le cui intenzioni manifeste erano invece di difenderne i risparmi. Speriamo che non avvenga ma temo che il rischio di avere gli stessi soldi ....... che varranno meno, è conreto.

gneo58

Mar, 29/05/2018 - 09:23

non si capisce come mai la gente sopravvive con stipendi sempre piu' risicati e anno dopo anno lo stato sanguisuga ha bisogno sempre di piu' soldi - e' ora di cambiare - TUTTO !

lagentiliana

Mar, 29/05/2018 - 09:31

Grazie Presidente per l'impegno di salvaguardare i risparmi degli italiani! Borsa in due giorni - 4% - spread alle stelle e rischio dell'iva al 25%. Bravo! Bravo! Davvero bravo!

lagentiliana

Mar, 29/05/2018 - 09:52

x Nick2 - Ma quali buffoni! Il presidente fondatore del PD gli ha concesso la possibilità di rivincita!

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mar, 29/05/2018 - 10:31

Grazie a chi? chi l'ha portato al quirinale? quinto governo non eletto dittautra P.D.

Sabino GALLO

Mar, 29/05/2018 - 10:33

Stiamo correndo verso il disastro! E siamo quasi al traguardo ! Che tristezza ! Cosa ne sarà di tutti noi?

Robertin

Mar, 29/05/2018 - 10:42

meglio che aumenti l'iva piuttosto che mi taglino la pensione

effecal

Mar, 29/05/2018 - 10:46

speriamo che gli ordini che arrivano da berlino attraverso mettarella non siano troppo duri

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mar, 29/05/2018 - 11:02

Ringraziamo Salvini e Di Maio che con i loro giochi di potere ci hanno portato a questo. Troppo facile sparare su Mattarella. Non si puo' essere piu' subdoli. Hanno adottato tecniche da vecchia sinistra e poi vogliono parlare di cambiamento? Adesso Di Maio dopo esser stato beffato dal nuovo socio non puo' neanche izzarsi contro per non perdere la faccia.

Divoll

Mar, 29/05/2018 - 11:15

Inevitabile?! Cos'e', vendetta o ricatto per ottenere la fiducia per forza? Parlamentari, tenete duro! L'iva, dopo, si potra' ridurre.

Divoll

Mar, 29/05/2018 - 11:17

@ Nick2 - Si metta il cuore in pace, il PD e' defunto e il popolo lo disprezza sempre di piu'.

K99

Mar, 29/05/2018 - 11:26

Dai che aumenta l'iva al 25%. Tanto peggio tanto meglio. Gli Italiani come polli da batteria.

Jon

Mar, 29/05/2018 - 11:42

IL PENSIONATO D'ORO DI 60 anni della FMI..che viene a ragionare di Iva, con ricatti meschini..!! Ci voleva uno del Fondo Monetario Internazionale, per garantirci le braghe di tela che i tedeschi ci impongono Quelli bocconiani come lui, allevati negli Usa sono un disastro accertato per le economie MONDIALI.. Fate una statistica..!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 29/05/2018 - 11:43

PD + mattarello, disastro conclamato per gli italiani. Mattarello a casa e nuove elezioni dove si darà il foglio di via ai sinistri tutti ed ai loro fiancheggiatori.

milano1954

Mar, 29/05/2018 - 12:43

FI è pronta all'ennesimo tradimento e i suoi pennivendoli si scatenano, perfetto governo golpista. E a chi osa ingiuriare Di Maio e Salvini , leggersi il Manuale di Diritto Castituzionale del prof Valerio Onida , pag 227. Va bene anche il classico Mortati (padre di tutti i costituzionakisti ed ex costituente, ma veramente qualsiasi testo di Diritto Costituzionale. Quello che ha fatto il PDR non si può dire perché si è blindato con una legge liberticida che ha esteso ed inasprito le sanzioni del cp (uniche nel mondo civile), comunque si può solo aspettare con fiducia la messa in stato di accusa da parte del parlamento

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 29/05/2018 - 13:00

Tutto premeditato, tutto organizzato, tutto preordinato. La finta. Lo sgambetto. L'incarico già pronto nel cassetto. La sfiducia. L'IVA al 25%.

Ritratto di ..sandrino.

..sandrino.

Mar, 29/05/2018 - 13:18

mattarello dimettiti che fai più bella figura

Papilla47

Mar, 29/05/2018 - 13:24

Ma si lasciamoli fare cosi porteranno il bilancio in pareggio. Questi le studiano tutte pur di non perdere privilegi. E il popolo? Finchè avrà aria per resipare va spremuto.

titina

Mar, 29/05/2018 - 13:25

Grazie, Di Maio e salvini. ma esiste solo savona? ma per favore!

TonyGiampy

Mar, 29/05/2018 - 13:38

Si comincia a ricattare per mettere tutti nella condizione di non poter nuocere. E' iniziato il vero regime comunista ma ancora non se n'e' accorto nessuno. Con la scusa dei mercati e dello spread hanno omesso la volonta' popolare.

cecco61

Mar, 29/05/2018 - 13:41

L'aumento dell'IVA è quanto vogliono i poteri forti per mettere il paese in ginocchio, tanto quanto hanno fatto con la Grecia. Il crollo dei consumi porterà al crollo anche della produzione industriale. La vera responsabilità è di Monti che l'ha messa e del PD che in questi ultimi anni non ha mai cancellato quella clausola capestro. Ogni anno si facevano belli per averla prorogata, depauperando il Paese con prebende varie e pronti a colpevolizzare chiunque fosse arrivato dopo.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 29/05/2018 - 13:54

Considerato che hanno la possibilità di aumentare l'IVA, perchè non potrebbero avere, tanto per cominciare, ANCHE QUELLA DI BLOCCARE L'IMMIGRAZIONE !?!?!?!?!?

arkangel72

Mar, 29/05/2018 - 13:55

@Friulano.doc: sono d'accordo! Ha fatto centro! Aggiungerei persino la legge elettorale creata ad hoc per giungere al caos e giustificare l'esistenza dei governi tecnici. Mentre gli italiani ciechi e resi tali dai media si dividono su chi dare la colpa di quanto accaduto, la casta impera! Non ho più fiducia in nessuno!!

bremen600

Mar, 29/05/2018 - 14:37

NicK 2,ma lei è per caso di origini tedesche ?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 29/05/2018 - 14:43

Anche qui per quelli che stanno dimostrando coi loro postati di non aver capito un TUBO. SPIEGO. Il governo del cambio, con la FLAT TAX e tutte le altre cose che avrebbero rimesso in moto l'economia STANCATA. Si sarebbe potuto fare SOLO con un cambio di normative Europee che hanno STRANGOLATO l'economia Italiana riducendoci come siamo SENZA SOLDI. E l'unico competente in materia per andare a discutere con gli EUROGERMANBUROCRATI di questa materie individuato ,poteva essere solo Savona. Come lo stesso Giorgetti ha onestamente ieri sera riconosciuto per NON esserne lui all'altezza. Quindi dato che cio non e stato reso possibile per l'IMPUNTAMENTO del Presidente, sarebbe stato inutile fare un governo che non avrebbe potuto (per mancanza di SOLDI)far partire il RINNOVAMENTO. Quindi BECCATEVI la manovrina di tasse e accise che Cottarelli fara e ringraziate il Presidente!!!! AMEN.

nonnoaldo

Mar, 29/05/2018 - 14:56

Cottarelli, non ancora insediato, già sproloquia. Anche senza fiducia (se spera di averla con questi miseri ricatti si sbaglia) se propone all'aula un DEF che eviti l'aumento dell'IVA, quasi certamente, otterrà l'approvazione. Discorso diverso se su detto provvedimento metterà, farisaicamente, la fiducia.

i-taglianibravagente

Mar, 29/05/2018 - 15:17

Ringraziamo la mummia per la lungimiranza. Bravissssimo.

i-taglianibravagente

Mar, 29/05/2018 - 15:18

il messaggio e' chiaro. BISOGNA VOTARE PD. Ce lo chiede l'europa....

Papilla47

Mar, 29/05/2018 - 15:24

Su sky a caratteri cubitali "così gli italiani impareranno a votare".Si buana voteremo tutti PD o almeno tutti i facoltosi. Io personalmente non ho la possibilità economica altrimenti farei in volata la tessare PD.

Popi46

Mar, 29/05/2018 - 15:54

Una scusa dovevano pur prenderla al volo per mettere in pratica ciò che si sapeva da mesi!

rossini

Mar, 29/05/2018 - 17:00

Ex malo bonum dicevano i Latini. E cioè dal male (a volte) nasce il bene. Vuoi vedere che quest'aumento dell'IVA, con le lacrime e sangue che comporterà, sarà l'occasione per liberarci per sempre delle zecche cattocomuniste?