Il governo è senza numeri Ma il Colle esclude le elezioni

Il passo indietro sullo ius soli certifica lo stallo: al Senato non c'è maggioranza. Il piano in caso di crisi: Gentiloni bis

Il lento declino di Matteo Renzi non sembra esser passato inosservato neanche al Quirinale. Ormai da giorni, infatti, sul Colle si guarda con qualche timore al nuovo corso renziano, quello che ha visto il segretario del Pd tornare in prima linea, onnipresente su tv e social e pronto ad affondare colpi su tutto e tutti.

Un Renzi che ha imboccato convintamente la strada del populismo e che non perde occasione per aprire una polemica e, se possibile, trasformarla in uno scontro all'arma bianca. Che di mezzo ci sia Bersani, D'Alema, Prodi, Letta, Monti, Grillo o Berlusconi cambia poco. L'ex premier va comunque alla guerra, se possibile più ostile e livoroso con i suoi ex compagni di partito piuttosto che con gli avversari di sempre. Uno scenario, questo, che anche dentro al Pd in molti iniziano a guardare con preoccupazione, timorosi che la nuova deriva renziana che poi ricorda molta quella che ha preceduto il referendum del 4 dicembre scorso possa far traballare i già delicati equilibri che tengono insieme la maggioranza.

E tanto sono in bilico i numeri del governo, soprattutto al Senato, che proprio ieri Paolo Gentiloni ha dovuto chiudere definitivamente la querelle sullo ius soli rimandando l'approvazione del ddl in autunno. «Prima dell'estate non ci sono le condizioni», ha fatto sapere il premier. Che, tradotto dal politichese, significa più semplicemente che la maggioranza non ha numeri così certi da potersi permettere di mettere la fiducia sul provvedimento come avrebbe invece voluto Renzi, tanto che ancora ieri mattina il presidente del Pd Matteo Orfini insisteva sulla necessità di «andare avanti sullo ius soli» auspicando proprio che il governo mettesse la fiducia. Il dato politico, insomma, è che ormai a Palazzo Madama il governo è senza maggioranza e, pur di non metterlo nero su bianco, Gentiloni ha preferito rinunciare all'idea della fiducia di fatto mandando quasi certamente su un binario morto lo ius soli. D'altra parte, che questo fosse lo stato dell'arte lo si era capito già la scorsa settimana, quando il decreto sui vaccini è stato modificato a Palazzo Madama solo grazie ai voti arrivati da Forza Italia.

In un quadro del genere, dunque, è ovvio che al Quirinale guardino con preoccupazione allo sgomitare di Renzi. Tanto scomposto in questi ultimi giorni che pure Silvio Berlusconi inizia a temere non possa più essere un interlocutore affidabile nel malaugurato caso in cui le prossime elezioni finiscano in una impasse. Peraltro, sul Colle pare già mettano in conto che nelle prossime ore Renzi potrebbe prendere spunto proprio dallo stop sullo ius soli per tornare a ripetere che la legislatura è ormai finita e che non ha più alcuna ragion d'essere, il tutto ovviamente nella speranza di portare a casa le tanto agognate elezioni anticipate a settembre (cioè prima della legge di stabilità). Ecco perché dal Quirinale, esattamente come dopo la batosta referendaria dello scorso dicembre, sembra filtrare che alternative a Gentiloni non ce ne sono. Qualunque incidente di percorso possa capitare al governo, la via maestra resta quella di arrivare a fine legislatura, nel caso - con buona pace di Renzi - con un Gentiloni bis.

Commenti

Marcello.508

Lun, 17/07/2017 - 08:12

Se ci fosse una politica determinata (ma non ad ottenere il "minimo sindacale" come appare sempre più sostanzialmente vergognoso), se veramente questi fossero gli intenti del P.d.R.., gli si metterebbe la "museruola" negando la fiducia a tutti i governi che propone. Questo anche a mente degli artt. 88 - 89 - e soprattutto il 90 della ns. costituzione. Sta al tosco fosco provarci, se ne ha voglia e forza, visto che il partito di maggioranza è il Pd. Ma dubito, fortemente...

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 17/07/2017 - 08:14

Se al governo c'era Berlusconi,il governo cadeva sicuramente e sì andava alle elezioni anticipate. Ma c'è la sx che,come sappiamo,è poco avvezza ad accettare sconfitte,per cui si va avanti così, vivacchiando,tirando a campa',tra una porcata e l'altra in attesa di tempi migliori,per loro s'intende. Mafiosi.

diesonne

Lun, 17/07/2017 - 08:15

dieswonne c.v.d.-lo ius soli è un falso e inutile problemma--è il gioco delle tre carte false in mano a giocatori falsi e bugiardi e fasulli-il sole estivo batte in testa e si perde la trebisonda

maurizio50

Lun, 17/07/2017 - 08:20

E' cosa risaputa : il Tizio messo sul Colle da solo non pensa nulla, non decide nulla. Fa solo il portavoce del magliaro toscano e dei compari della cerchia del sedicente P. D. Bene: si faranno le elezioni solo nel caso in cui lo decidano i compari, non prima!!!!!

arkangel72

Lun, 17/07/2017 - 08:21

Quale crisi di governo... ci sono altre priorità, per es. continuare a girare il mondo insieme alla figlia a spese degli italiani!!!

Tuthankamon

Lun, 17/07/2017 - 08:21

Questo presidente sta dimostrando di essere come i prrcedenti: notarile e pro-sinistra. Un leader di destra post-Berlusconi è urgente.

Duka

Lun, 17/07/2017 - 08:33

Abbiamo i difensori della costituzione che sono i primi ed i più accaniti avversari. In questo paese ognuno si fa le proprie regole e quando è al potere le impone anche agli altri. DAVVERO UNA BELLA REPUBBLICA !!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 17/07/2017 - 08:54

Gira e rigira i kompagni sono tutti della stessa pasta.

Italiano-

Lun, 17/07/2017 - 09:01

Esiste lo strumento del referendum. Va chiesto con energia, dall'opposizione, appunto. Grazie

nordest

Lun, 17/07/2017 - 09:06

Siamo alle comiche o su scherzi a parte ? Solo da noi succedono queste cose ecco il perché tutto il mondo ci deride ,branco di buffoni.

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 17/07/2017 - 09:07

Manichino insipido non si smuove.

Paolo Fanfani

Lun, 17/07/2017 - 09:21

Gentiloni bis: - grande ritorno al passato! Come dire: i rappresentanti del Popolo "fanno i balocchi"! Evviva un dittatore democraticamente eletto che stia fermo cinque anni!!

blackindustry

Lun, 17/07/2017 - 09:21

Ovviamente non ci fanno votare, se no sanno bene che la gente vorerebbe per fermare lo scempio che hanno commissionato dall'alto...

Fjr

Lun, 17/07/2017 - 09:26

Massi' un bel Gentiloni bis e passa la paura.....di non avere il vitalizio, adesso Renzi si scopre cavaliere jedi ,contro l'impero di palpatina, segui lo sforzo Matteo

giovanni PERINCIOLO

Lun, 17/07/2017 - 09:26

Bravo bischero! a quanto pare il mutamento sarebbe in corso e accelera sempre più, ben presto sembra passerai coi tuoi soci dal cerchio del "giglio magico" al cerchio del "crisantemo di novembre"!

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 17/07/2017 - 09:32

Finche i MERIDIONALI e gli ISOLANI, dimostreranno di assecondare le mafie, """NON DOVREBBERO AVERE MANSIONI STIPENDIATE DALLO STATO ITALIANO, SPECIALMENTE TRA LE ALTE CARICHE DELLA POLITICA, DELLA GIUSTIZIA E QUELLE DIRETTIVE DEGLI ENTI PUBBLICI"""!!!IL MOTIVO: NON SI SONO ANCORA "INTEGRATI" NEL SISTENA DOVE LA GENTE VIVE E PROSPERA, PER IL BENE DELLA COMUNITÀ"""!!!

tosco1

Lun, 17/07/2017 - 09:32

L'uomo che ride, non le fara' fare neanche nel 2018:"non ci sono le condizioni."

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 17/07/2017 - 09:43

Spingere alle elezioni con questi politicanti e questa legge sarebbe un suicidio, ma in molti sguazzano in questa melma vero? Il NO a Renzi ha creato piu' problemi che altro, ma alle carampane va bene cosi' e quindi ora non nascondetevi dietro a qualche cosa che avete creato.

Ritratto di giordano

giordano

Lun, 17/07/2017 - 09:48

Abusivi, a quando una visita delle iene o di striscia? Pagliacci infami.

greg

Lun, 17/07/2017 - 09:50

Governo di Buffoni e presidente della repubblica senza attributi e pavido di perdere il posto. Mattarello è etero comandato dal solito Napolitano

Totonno58

Lun, 17/07/2017 - 10:07

mbferno...bella favoletta, complimenti!raccontala però ai bambini...i maggiori di 12 anni non la berrebbero!

leopard73

Lun, 17/07/2017 - 10:10

cosa aspetta a sciogliere le camere corvo bianco!!!

unz

Lun, 17/07/2017 - 10:13

Sono cose che non sono decise in Italia. Liturgie senza contenuto.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 17/07/2017 - 10:18

L'agitarsi frenetico e allucinato del Renzi non indica soltanto la fine inevitabile di un bulletto di periferia rozzo e volgare - neppure troppo intelligente - che in un altro contesto non sarebbe stato preso in considerazione da nessuno, ma la fine morale, storica, politica di un partito come il PD che ha perso la sua ragione di esistere. Il solo fatto che un Renzi qualsiasi sia giunto ad esserne segretario ne è il segno più evidente. Ed adesso? La partita si gioca a due: il CDX e l'M5S con possibile accoppiamenti impensabili tipo Lega-M5S il che sarebbe un salto nel buio in un misto di incapacità conclamata e addirittura vantata e di populismo urlato. E sarebbe il disastro.

Siciliano1

Lun, 17/07/2017 - 10:40

Che fretta c'era, maledetta primavera.....

Una-mattina-mi-...

Lun, 17/07/2017 - 10:48

LA DITTATURA CONTINUA INSENSIBILE A TUTTO: IL GOVERNO HON HA I NUMERI MA CONTINUA A DARLI

Ritratto di marmolada

marmolada

Lun, 17/07/2017 - 11:18

mbferno quello che dici è ovvio ed è dimostrato dai fatti! Solo un esagitato psicolabile di sinistra potrebbe negare la storia scritta e dimostrata!!

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 17/07/2017 - 11:23

Il Presidente della Repubblica esclude le elezioni, ma non si capisce il "perché?", dato che non esiste una maggioranza in grado di governare, proprio mentre il bel paese sta passando il periodo più nero nella storia della Repubblica. Quanto ai senatori e deputati, l'unica cosa a cui sembrano essere interessati è la mitica "paghetta", con vari e connessi privilegi.

VittorioMar

Lun, 17/07/2017 - 11:42

....LE ELEZIONI SONO DIVENTATE OPZIONAL PER NOI CHE ,SECONDO ALCUNI ,NON SAPPIAMO E SBAGLIAMO A VOTARE , QUINDI MEGLIO RISPARMIARE PERDITA DI TEMPO E DENARO....E' COME LAVARE LA TESTA ALL'ASINO !!!

PEPPINO255

Lun, 17/07/2017 - 11:42

Mattarella:"Piano, diamo a Renzusconi il tempo per IMBROGLIARE gli italioti...".... Collusione mafiosa...!

agosvac

Lun, 17/07/2017 - 12:22

Il Capo dello Stato essendo di sinistra le elezione anticipate non le concederà MAI perché sa benissimo che non potrebbe assolutamente vincerle il suo partito. Se fosse in lui non le concederebbe neanche a fine legislatura, ma, purtroppo per lui, questo non lo potrà fare.

Alessio2012

Lun, 17/07/2017 - 12:23

La dittatura continua. Gli italiani: forti con i deboli, deboli con i forti.

carlottacharlie

Lun, 17/07/2017 - 12:24

Nessuna meraviglia, sono farabutti con ignoranza annessa. Al Colle solo cacasotto senza senso, senza Senso dello Stato. Quando c'e' stato uno con correttezza?

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 17/07/2017 - 12:25

@Marmolada ovviamente è. ....cosa ovvia,trattasi di sfogo e per quanto riguarda il resto del suo post è già arrivato poco dopo di me il commento del sinistro cui lei si riferisce.

investigator13

Lun, 17/07/2017 - 12:42

governo abusivo, governo anarchico pari sono. chi va e chi viene. oggi comando io domani comandi tu, tutto alla faccia della sovranità popolare.

vottorio

Lun, 17/07/2017 - 12:54

Morfeo con questo caldo è particolarmente assonnato e non ha tempo per pensare ai problemi del governo: eventualmente se ne riparlerà in autunno, sempre secondo le indicazioni del suo dante causa.

teo44

Lun, 17/07/2017 - 13:30

quanto fumo per nascondere che stiamo colando a picco.....

cgf

Lun, 17/07/2017 - 14:39

Ogni giorno che passa accosto sempre più la figura di Mattarella a quella di Maduro, non chiedetemi perché.

greg

Lun, 17/07/2017 - 18:41

TUTTOTONNO58, CHE PIU' CHE ALTRO E' TUTTOSARDINA - Oggi. i bambini di 12 anni sanno benissimo che la sinistra al governo è solo per fare gli interessi della oligarchia rossa dei capi, capetti, capini, sottopancia, portaborse e u.t.i.l.i idioti tipo, appunto, TUTTOTONNO58, CHE PIU' CHE ALTRO E' TUTTOSARDINA. Del paese reale a questi personaggi che ho elencato interessa na sega, assolutamente nulla, basta vedere il proliferare di coop rosse e Onlus cattocomuniste che gestiscono il business multimiliartdario (in euro) dei clandestini, di cui il maggior numero sono ex galeotti dei paesi di provenienza buttati fuori dalle patrie galere per venire in Italia a farsi mantenere, e a fare i c.u.l.i disponibili per te, sodomita. e a questi tuoi amichetti di trenini sodomitici siamo noi che paghiamo tutto, tu certo no che fai una sega dalla mattina alla sera

Totonno58

Mar, 18/07/2017 - 18:57

greg...sei la gioia degli psichiatri italiani.