Il governo tira dritto: l'età pensionabile sale a 67 anni dal 2019

Morando: non bloccheremo l'adeguamento dei nuovi requisiti all'aspettativa di vita

Roma - «Capitolo chiuso». Il viceministro dell'Economia, Enrico Morando, alza per conto del governo un muro sul capitolo pensioni: nessun blocco alla progressione dell'età, che nel 2019 dovrebbe scattare a 67 anni.

«Sulla previdenza abbiamo varato un intervento molto significativo l'anno scorso - ricorda Morando, intervistato da Repubblica - Sarebbe un errore scegliere ora come priorità la previdenza rispetto all'occupazione giovanile: purtroppo le risorse per tutto non ci sono». Certo, sottolinea Morando, il Pil cresce a velocità molto superiore alle aspettative, «ma questo non significa che i nostri problemi siano risolti». E le risorse in più vanno «concentrate su pochi e qualificanti obiettivi», a cominciare appunto dai giovani. Nessun intervento del governo, dunque, per bloccare l'adeguamento dei requisiti di pensionamento all'aspettativa di vita, che venne introdotto per legge dal governo Berlusconi nel 2009. Del resto, già nei giorni scorsi erano scesi in campo contro le ipotesi di congelamento sia la Ragionieria dello Stato che lo stesso presidente dell'Inps Tito Boeri, secondo il quale il blocco dell'età avrebbe un costo complessivo di 141 miliardi e finirebbe per incidere sull'entità dell'assegno previdenziale: «Le pensioni diventerebbero più basse».

Bisognerà fare i conti, però, con le pressioni di un largo fronte trasversale che va dai sindacati alle forze politiche che, tanto più alla vigilia del voto, saranno tentate di fare della questione «pensioni a 67 anni» una bandiera di campagna elettorale. Il Pd stesso è diviso. Qualche giorno fa il responsabile Economia della segreteria di Matteo Renzi si è schierato sulla linea del governo con parole chiare: «Le proposte per cancellare del tutto l'adeguamento dell'età pensionabile alle aspettative di vita - dice Tommaso Nannicini - non sono solo una mina per i conti pubblici, ma vanno nella direzione contraria a quella indicata dal Partito democratico dell'equità tra le generazioni e dentro le generazioni».

La sinistra del Pd, però, è di diverso parere e il presidente della commissione Lavoro, Cesare Damiano, sbandiera contro Morando i dati del rapporto del suo ministero che registra per il 2015 una diminuzione dell'aspettativa di vita: «Se quando sale l'aspettativa di vita sale, in parallelo, l'età della pensione, quando scende che si fa? Vorremmo semplicemente una risposta», incalza Damiano. Che, insieme al suo omologo del Senato Maurizio Sacconi, si è fatto alfiere di una proposta di «rinvio strutturale dell'adeguamento dell'età di pensione all'aspettativa di vita». Spiegava Sacconi: «Abbiamo opinioni diverse per molte cose, ma questa situazione emergenziale ci ha spinto ad agire insieme per dire che quando è troppo è troppo». Intanto dal fronte sindacale (sguarnito causa vacanze) scalpita la Uil: «La vertenza previdenza non è chiusa, il governo Gentiloni è impegnato in un serrato confronto con i sindacati sulla fase 2 prevista dal verbale sottoscritto lo scorso settembre», tuona il segretario confederale Proietti.

Commenti

il sorpasso

Ven, 18/08/2017 - 09:03

Vale anche per i politici?

Siciliano1

Ven, 18/08/2017 - 09:09

Grande Governo. Grandi uomini di spessore al comando di un paese trainante come il nostro. Complimenti per la scelta azzeccata. Peró, dobbiamo aumentare il personale del 118 per gli accompagnamenti sul posto di lavoro per quei lavoratori con mansioni di lavoro usurante, (quali: operai metalmeccanici, altiforni, ospedali, edilizia, trasporti, grande distribuzione, ambulanti senza posto fisso, etc. etc.) Grande Governo!!!!

ilpassatore

Ven, 18/08/2017 - 09:31

Adesso dovranno ordinare migliaia di ambulanze che rimarranno in attesa in prossimita' dei posti di lavoro.saluti

Piut

Ven, 18/08/2017 - 09:43

Signori...qui l'ideologia c'entra ben poco, questa è matematica!siamo tutti d'accordo che ci sono decine e decine di tagli alla spesa che si possono e si devono fare, ma la vita media è aumentata e i giovani iniziano a lavorare sempre più tardi perché passano anni e anni sui banchi delle Università!a titolo d'esempio: conosco una simpatica signora di 92 anni che ha lavorato in posta per 22 anni...nel 67 è rimasta vedova con figlia a carico e grazie alle baby pensioni di quella volta è andata in pensione...ora, io le auguro altri 92 anni, ma ci rendiamo conto che questa signora è in pensione da 50 anni suonati?50 anni!!!e chissà quanti casi ci sono come il suo!come si può pretendere che lo Stato, e dunque la collettività, ti paghi la pensione per 50 anni?è ora di darsi una regolata!

Massimo Bocci

Ven, 18/08/2017 - 10:18

Per gli Italiani tutti è stato deciso (alla data del cenerentolo di Rignano con il servo colorato , Soros) vi ricordate i loro valori??? (La nostra estinzione), Italioti questo e il nostro definito Meticcio miserabile destino segnato per gli Italiani (veri) devono tutti schiantare e non vedo perché allungargli l'agonia, Meticcia, UE Euro, dato che non ubbidiscono più alla cricca dei servi cattivo-comunista e al papi (delle sacrestie) devono essere sostituiti possono tornare ad essere una mina democratica vera,che destabilizza il regime imperiale Meticcio, UE-Euro.

amecred

Ven, 18/08/2017 - 10:27

assolutamente d'accordo. e non a caso, la stessa modifica viene fatta in altri paesi europei. io rivedrei anche i criteri delle pensioni di reversibilita'. Ci sono pensionati che sposano donne giovani per pura convenienza economica. quando lei rimane vedova, si prende a vita la pensioni di reversibilita'. e' una follia.

bobots1

Ven, 18/08/2017 - 11:01

Completamente d'accordo con Amecred!

Cheyenne

Ven, 18/08/2017 - 11:01

l'aspettativa di vita è una gran cazzata. Si fissi il pensionamento a una età ragionevole direi 66 anni e per alcune categorie apicali (se lo vogliono) a 70 e finiamola con questi osceni balletti.

jaguar

Ven, 18/08/2017 - 11:02

Qui non si tratta di adeguamento all'aspettativa di vita, con i debiti che ha l'Inps ci vogliono far crepare prima di arrivare alla pensione.

Riprendiamoci

Ven, 18/08/2017 - 11:06

io non riesco a capire del perchè si dice che la vita media si è allungata. Stiamo conteggiando la vita media delle precedenti generazioni, quelle che hanno vissuto mangiando pordotti più genuini, aria meno inquinata, livello di stress generale molto più basso. Ora lo stile di vita è cambiato notevolmente, i bambini crescono con gli smartphone nella culla, beviamo acqua contaminata, mangiamo cibi contaminati e siamo sottoposti ad una vita precaria. Non credo in questo sistema di valutazione per determinare l'età pensionabile.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 18/08/2017 - 11:08

Tutti i commentatori hanno centrato i problemi delle pensioni ...... Io dico sola una cosa...NON È VERO CHE L'ETÀ MEDIA DI VITA È AUMENTATA!ci raccontano delle balle!

gneo58

Ven, 18/08/2017 - 11:13

per tutta questa gentaglia bisognera' ripristinare immediatamente la pensione dopo 5 anni di legislatura.

Freya

Ven, 18/08/2017 - 11:30

Il governo parla di equità in fatto di pensioni. Affermazione falsa e del tutto ipocrita. In Italia le pensioni sono tutto, tranne che eque. Poi dovrebbe affermare, almeno ogni tanto, la verità di questo innalzamento così pesante dell'età di pensionamento. L'unico vero motivo è che dobbiamo continuare a pagare le pensioni ai pensionati di lungo corso 30/40 anni e in alcuni casi anche più. Evidentemente non lavorare o lavorare in nero (molti pensionati l'hanno fatto e lo fanno fino a tarda età) fa molto bene alla salute. Poi non capisco il masochismo di molti miei coetanei che continuano a pretendere sempre nuove prestazioni per chi è già in pensione da molti anni. In pratica come avere un vampiro attaccato alla gola e anzichè cerca di staccarlo, lo si incoraggia a succhiare ancora di più.

abes50

Ven, 18/08/2017 - 11:40

Siamo al terrorismo puro. Perchè Morando non spiega che i 141 miliardi sono PRESUNTI e che la spesa eventuale deve essere spalmata fino al 2050? La vogliamo finire di sparare inesattezze, come le pensioni che diventerebbero più basse? E con quale meccanismo.L'aspettativa di vita è un'archetipo che non trova riscontro nei fatti visto che non è una certezza.Certo è facile alzare l'età pensionabile dopo aver buttato alle ortiche gli anni di contributi versati che sono diventati paradossalmente irrilevanti. Buono anche Nannicini che parla di equità tra generazioni, quando sono le vecchie a mantenere le nuove.

jaguar

Ven, 18/08/2017 - 11:50

Secondo gli scienziati britannici, l'aspettativa di vita sta rallentando vistosamente o addirittura regredendo, e la causa sembra dovuta alla maggiore diffusione di certe malattie come l'Alzheimer. Quindi credo di più a quello che dicono autorevoli scienziati, piuttosto che credere alle baggianate che quotidianamente ci propinano i nostri "autorevoli" politici.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Ven, 18/08/2017 - 12:01

E per quanto riguarda onorevoli, senatori, ministri e politicanti, cosa accade?

antipifferaio

Ven, 18/08/2017 - 12:02

Meno male...ci speravo!!! Ora so' che il suicidio del PD continua a senza sosta...

abes50

Ven, 18/08/2017 - 12:16

Siamo al terrorismo puro. Perché Morando non chiarisce che i 141 miliardi sono presunti e sarebbero spalmati fino al 2050, cioè nell'arco di oltre trent'anni? Perché continuano a sparare "diciamo inesattezza" quando affermano che quel provvedimento finirebbe per incidere sull'entità dell'assegno previdenziale: «Le pensioni diventerebbero più basse». Ma con quel tipo di calcolo? E finiamola con l'equità tra le generazioni e conseguente conflitto.Le vecchie generazioni sono quelle che di fatto mantengono le nuove, perchè non esiste il ricambio generazionale specialmente nella pubblica amministrazione.

rudyger

Ven, 18/08/2017 - 12:30

Grazie per questi governi lungimiranti. Dopo che si sono mangiato tutto ora piangono miseria. Ma sulla loro testa non cade mai qualche caramella, come si diceva in tempo di guerra (1943-44).

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 18/08/2017 - 12:38

Io ci sono passato è triste e bugiardo chi dice la vita continua...poi questi strunz sapientoni sanno che già con la pensione attuale molti farmaci il vecchio e rincoglioniti ex esseri umani, devono comprarmeli di tasca propria? Dimmi signor Ministro e, fra qualche anno i ragazzi già maturi che non lavorano da decenni che Pensione devono prendere: vivere nell'accettare lavoretti in nero: un Popolo schiavizzato da una Nazione che dal 2011 allo sbando! Ovvio, vite migliore per la Carta, già eccellente e migliorata con alzata di mano per aumentarsi il lauto stipendio

Marcello.508

Ven, 18/08/2017 - 12:42

E quelli che vorranno andare via qualche anno prima (Ape) dovranno scucire euro per ventanni. Questi sarebbero politici seri? Servi delle banche e delle assicurazioni, non altro. Per loro quali riforme pensionistiche? Ma per piacere.. Andate a raccogliere lumache, piuttosto, sempre che le troviate ancora e non fatevi più vedere in giro.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 18/08/2017 - 14:56

Si certo la vita media aumenta. Ma come? Andate nelle case di ricovero e guardatevi le badanti a tenere a galla vecchi rimbambiti. Se questa è la vita media. La verità è che si sono pappati tutto, spendono e spandono a dar soldi a gente a cui non spetta nulla e il bidone si sta svuotando.

elpaso21

Ven, 18/08/2017 - 15:50

Ma perchè volete andare ancora in pensione? Ancora non avete capito che è una presa in giro.

montenotte

Ven, 18/08/2017 - 16:41

Massimo 41 anni di lavoro bastano ed avanzano. Sarebbe opportuno invece ed utile dimezzare il prelievo fiscale sulle pensioni. Questa si che è cosa buona e giusta per gli ex lavoratori dipendenti: ad esempio fino a 40 mila euro lordi e aumentarla oltre.

sibieski

Ven, 18/08/2017 - 16:45

la sinistra elitaria ha sempre odiato il popolo

montenotte

Ven, 18/08/2017 - 16:47

INDIPENDENTEMENTE DALL'ETA' UNO CHE HA LAVORATO PER 40 ANNI, NON E' GIA' STATO SPREMUTO ABBASTANZA? CHI AVRA' IL CORAGGIO DI DIVIDERE L'ASSISTENZA DALLA PREVIDENZA SARA' PER ME CONSIDERATO UN EROE l'ASSISTENZA DEVE ESSERE PAGATA DAL MINISTERO DELL'ECONOMIA E NON DALL'INPS CON I CONTRIBUTI DEI LAVORATORI.

titina

Ven, 18/08/2017 - 17:05

Non preoccupatevi: sarà difficile arrivare vivi a 67 anni, con i tempi che corrono e saranno le risorse che prenderanno le pensioni degli italiani.

antonio54

Ven, 18/08/2017 - 17:18

E le pensioni per i ricongiungimenti familiari ottenuti a sbafo da molti parenti di extracomunitari, senza che questi ne avessero alcun diritto. Ne vogliamo parlare? Come mai questi politici non ne fanno mai cenno? Forse non lo sanno. Boh... mistero. Altro che aspettativa di vita...

babilonia

Ven, 18/08/2017 - 19:02

Morando può dire quello che vuole, tanto fra meno di un anno lui e la sua banda capeggiata da Gentiloni alias Renzi sarà sbaragliata dal voto popolare.

unico1930

Ven, 18/08/2017 - 19:08

Deve valere anche per tutti i politici. Caso contrario che tutti i loro proventi servano per medicine........