Se adesso torna anche la "pastasciutta antifascista"

La pasta antifascista per ricordare la fine della dittatura di Mussolini. Si moltiplicano le iniziative previste in Italia durante questa estate

Il manifesto della pastasciuttata di Collegno

La "pastasciutta antifascista" è ormai uno degli appuntamenti fissi dell'estate italiana. L'Anpi non sembra avere argomenti migliori.

Il contesto storico attuale è cambiato, ma l'associazione in questione continua a prendere posizioni politiche come se ci trovassimo, ancora oggi, nel novecento. Persino il Partito Democratico, in alcune occasioni, ha deciso di disertare. Come nel caso del corteo per il 25 Aprile. "L'Anpi non rappresenta i veri partigiani", aveva tuonato la Comunità ebraica di Roma in riferimento a quello strappo. Circostanze diverse rispetto alle pastasciuttate, c'è da specificare. Ma sintomatiche, in ogni caso, di come l'Anpi venga accusata ormai da più parti di strumentalizzazioni.

Qualche anno fa era stata la sezione di Riccione a sposare l'iniziativa della pastasciuttata. Oggi un evento simile è stato organizzato a Collegno, nella provincia di Torino, per il prossimo 21 di luglio. "Per ricordare la pastasciutta che i Cervi, insieme ad altre famiglie del paese di Campegine - si legge sulla pagina social della sezione dell'Anpi del comune dell'area metropolitana torinese - organizzarono per festeggiare l'arresto del duce, l'Anpi di Collegno dal 2015 ha deciso di aderire all'iniziativa dell'Istituto Cervi e di ricordare la ricorrenza di quel 25 luglio del '43 con una serata speciale, nel rispetto di quello spirito popolare e genuino".

La stessa ricorrenza per cui, la medesima "pastasciuttata", verrà riproposta, in più località del Belpaese, anche nel corso di questa stagione estiva. Il menù viene definito "ricco". Il costo sembra accessibile davvero a tutti: dieci euro. Poi ci sarà tanta "musica resistente". Gli ingredienti per passare una serata piacevole ci sono tutti. Mercoledì 25 luglio si replicherà in provincia di Reggio Emilia, all'interno del festival teatrale di resistenza. Quello, appunto, organizzato a Casa Cervi. Circostanza, questa come alcune delle altre, dove a offrire la pasta dovrebbe essere la Coop. "Antifascista - recitava del resto uno slogan apparso a firma del sistema delle cooperative italiane del Centro Italia sul dorso dell'edizione aretina del La Nazione - è di tutti". In quel caso il riferimento era alla Costituzione. Definita anche "libera" e "democratica".

Si muove qualcosa anche dalle parti di Varese, a Cardano al Campo: il circolo Quarto stato ha optato per offrire una "gigantesca pastasciutta a tutti". Persino a chi, durante la guerra, "indossava la camicia sbagliata". Nella serata organizzata nel varesino è prevista anche una grattuggiata di modernità: dj set a cura dei Good Vibes Sound. Alla fine del 2017 avevamo assistito alla declinazione di una versione del Capodanno in salsa antifascista. In estate tornano le scampagnate, le sagre e le feste serali. Occasioni affinché antifasciste divengano anche le pastasciuttate.

Commenti
Ritratto di Camaleonte48

Camaleonte48

Mer, 11/07/2018 - 16:13

Continuate a seminare odio tra gli italiani vedrete che bella tempesta raccoglierete ed allora di pastasciutta ci resterà ben poco.

effecal

Mer, 11/07/2018 - 16:13

per partecipare all'iniziativa è richiesto il Rolex o accompagnati da intellettuale di sinistra ovviamente strafighetto.

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Mer, 11/07/2018 - 16:32

Probabilmete la controparte risponderà con il sugo al nero di seppia e spaghetti in camicia nera, per un fascismo ed antifascismo gastronomico. Sarebbero entrambe posizioni ideologiche da basso quoziente di intelligenza. Quello che preoccupa è che iniziative del genere trovano seguaci nell'opinione pubblica, quindi non possono venire archiviate come idiozie di pochi politicanti dementi, ma bisogna prenderne atto come demenza diffusa, se non di massa.

nopolcorrect

Mer, 11/07/2018 - 16:34

Stanno continuando a tirare la volata alla Destra. La canzone da cantare l'ha già suggerita Salvini: "Una mattina mi son svegliato, Pisa ciao, Massa ciao, Siena ciao, Terni ciao ciao ciao...."

manfredog

Mer, 11/07/2018 - 16:35

..questi hanno paura che la loro casta rimanga asciutta (castasciutta..), e non sanno più come delirare.. mg.

cgf

Mer, 11/07/2018 - 16:36

ricorderanno anche quei 'kompagni' di Campegine e dintorni che hanno continuato a combattere con i fucili e pallottole a guerra finita? Sarebbe realismo storico, cmq il pomodoro non lo digerisco, per me spaghetti alla seppia, please.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mer, 11/07/2018 - 16:36

Come condimento, oltre al sugo di pomodoro, è permesso il nero di seppia???

VittorioMar

Mer, 11/07/2018 - 16:38

..importante che sia qualità Eccellente Italiana e a Basso COSTO..per il resto chi se ne FREGA !!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 11/07/2018 - 16:44

Pastasciuttata antifascista? Al ROSSO POMODORO? Ma dai,robe da asilo nido. Vabbuo',facciamo così, per par condicio, vengano organizzate in tutta Italia pastaciuttate AL NERO DI SEPPIA,anche come auspicio al crollo definitivo della BALLA mondiale del komunismo. Poi vediamo chi vince numericamente....

morama_04

Mer, 11/07/2018 - 17:20

Sono da ricoverare.Il Comunismo gli ha sconquassato il cervello.Poveretti!Chissà quanti di loro,se avessero vissuto in epoca fascista,avrebbero indossato,con convinzione, la camicia nera!

ziobeppe1951

Mer, 11/07/2018 - 17:22

Ahhh..ma sono quelli dell”ANPI...Vecchi babbioni pagliacci..ti rifilano la pasta di 75 anni fa ..rubata nei granai di mezza Italia

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mer, 11/07/2018 - 17:33

Ma che scemenze tirano fuori 'sti malati mentali... allora io invento la pizza anticomunista: solo mozzarella, patate e porcini... da bere con una birra bionda o con un bel verdicchio frizzantino... Alla faccia dei compagni!

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mer, 11/07/2018 - 17:37

Tranquillo, Signor Francesco Boezi… Questo genere di pagliacciate sono state fatte anche in luoghi meno conosciuti di quelli da Lei citati… A Calice Ligure (provincia di Savona), con il pretesto dell'"aggregazione sociale" (leggasi "bagno di popolo" come nelle defunte Feste dell'Unità), in nome della solidariertà "antirazzista" hanno già celebrato questa commedia l'anno scorso, strombazzando l'evento dappertutto!.... Ridicoli ormai al miglior offerente!...

il sorpasso

Mer, 11/07/2018 - 17:39

Basta non acquistarla.

ARGO92

Mer, 11/07/2018 - 17:40

ANPI associazione inutile e gran sanguisuga dello stato ma c e ancora un partigiano in vita?

Ritratto di Finfurfen

Finfurfen

Mer, 11/07/2018 - 17:41

Questi continuano a provocare a seminare astio in favole dell'altro secolo che in pochi davvero ormai ci credono. Ma non gli piace cosí era bello trenta quarant'anni fa quando ancora illudevano che qualcuno fosse in quella linea: ma chi vi vole piú decrepiti?

Fjr

Mer, 11/07/2018 - 17:43

Italia o Spagna basta che se magna

Fjr

Mer, 11/07/2018 - 17:44

Franca o Spagna basta che se magna

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 11/07/2018 - 17:49

---per favore ditemi che gli spaghetti numero cinque non sono balilla ma solo barilla---come faccio senza spaghetti?--ho tonnellate di scatole di tonno da consumare ancor--swag ganja

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 11/07/2018 - 18:05

in Italia siete ammalati in testa...

pacche

Mer, 11/07/2018 - 18:26

Partigiani, Anpi con iscritti i bimbi delle elementari, Resistenza, pastasciutta antifascista, la barzelletta continua. Non hanno pudore.

Ritratto di tomari

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Mer, 11/07/2018 - 20:53

elpirla ..ti consiglio la pasta preferita da giovinguappo..i cazzetti

scarface

Gio, 12/07/2018 - 09:11

Vi prego proseguite su questa strada... Salvini oltre il 40% !!!