Grecia, Juncker: "Grexit non è da escludere"

ll presidente della Commissione europea: "C'è un piano dettagliato per la Grexit". Tusk: "Momento difficile"

Il presidente del Consiglio Donald Tusk dà alla Grecia 5 giorni di tempo per arrivare alla soluzione finale, ma non esclude lo scenario peggiore: quello del mancato accordo, che comporterebbe una crisi innanzitutto umanitaria e porterebbe all’uscita della Grecia dall’Euro. Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha detto che è pronto "un piano dettagliato per la Grexit", pur dicendosi contrario. Domenica si tornano a riunire i capi di Stato e di governo dell’Eurozona e quelli dell’Ue, per arrivare alla soluzione definitiva o constatare il fallimento, ha spiegato.

Intanto la Merkel avvisa Atene: "La situazione è abbastanza grave e incerta. Vedremo domenica, la sfida sarà vedere se ci sono le condizioni per aprire i negoziati, Tsipras ha promesso entro giovedì un piano dettagliato". E a Juncker che parla di scenari da Grexit risponde Tsipras: "Il governo greco sta seguendo il mandato popolare per una soluzione sostenibile che metta fine a questa questione".

Commenti

Pitocco

Mer, 08/07/2015 - 00:56

Ma come mai questo giornale NON parla mai del referendum che l'Austria sta attuando per l'uscita dall'euro???? Perché questo slenzio assordante chi sono i padroni del vostro giornale che non avete il coraggio di dire le cose che accadono ai nostri vicini? Volete anche voi essere i soliti italioti voltagabbana come lo è stato e lo è ancora quel pezzo di comunista voltagabbana di napolitano?

Korintos

Mer, 08/07/2015 - 07:07

E ancora una volta su tutti decide sta cxxxo di Merkel, la stessa che sta mandano in rovina il popolo d'Europa, consegandoci alla povertà ed alla disperazione. Venti di querra civile si approsimano all'orizzonte.

Holmert

Mer, 08/07/2015 - 07:22

Si raccontano storie sui carabinieri(per celia)che per passare di grado devi battere un chiodo con la sola testa,facendolo penetrare su di una trave. Ecco, io penso che Tsipras ,a queste condizioni, sarebbe diventato generale,considerata oltre la sua faccia di bronzo fuso, la cocciutaggine con cui porta avanti le sue folli pretese. Appunto, degne di uno che al posto della testa ha un agglomerato di metalli pesanti. Crede che lui sia il furbo e gli altri i fessi che gli danno soldi a perdere per rifornire i suoi bancomat. Crede Tsipras di avere trovato il paese dei balocchi ed ignora che ha a che fare con i tedeschi. Gli italiani gliel'avrebbero passata, ma i tedeschi no, non sono zimbelli.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 08/07/2015 - 07:44

Che sia poi il peggio sarà tutto da vedere,ma non si può seguitare a foraggiare i figli di lazzaro senza che prendano decisioni e si assumano l'onere di rimettersi in quadro e di smetterla di vivere sulle spalle degli altri.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 08/07/2015 - 07:59

Caro Tsipras di soluzione ce n'è una sola, basta Sirtaky, andate tutti a lavorare, TU per primo.

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 08:11

lo scenario peggiore è una possibile guerra militare invece.

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 08:14

sono piani provvisori non duraturi.

Ritratto di filatelico

filatelico

Mer, 08/07/2015 - 09:56

Il castello di carte chiamato euro sta finalmente cadendo VIA DA UE EURO E NATO !!!

Holmert

Mer, 08/07/2015 - 10:44

Caro filatelico,troppo semplice dire via dall'euro ed altre cose del genere. Le persone serie prima di dire e dare fiato alle trombe, si riuniscono esaminano il problema,fanno un piano dopo avere esaminato come ed in che modo andare avanti e poi parlano. Altrimenti facciamo come Tsipras, parla,illude il suo popolo con false promesse e poi all'atto pratico non sa come uscirne.Sino a quando potrà dare la colpa all'euro e non ai falsi profeti come lui, abili nel mistificare la realtà? Anche a me piacerebbe tornare alla lira,stavamo troppo bene per andare a cercarci il cappio al collo,sempre per i falsi profeti, cui il popolo crede ciecamente,basta che siano di sinistra.Ed ora,come uscirne? Ecco, diteci come uscirne e non solo fuori dall'euro, fuori di qua e fuori di là. E le conseguenze poi? Come si potrebbero recuperare 20 anni di euro, ripartendo dalla lira?