Grecia, l'europeista Renzi loda ancora una volta la Merkel: "La Germania è fondamentale"

Il premier: "Il ruolo della Germania oggi è veramente fondamentale in particolare nella costruzione in un'idea di Europa orientata su cambiamento"

"Chiudere Schengen non serve a evitare che i terroristi entrino, al massimo può impedire che escano per quanto possa suonare paradossale e ridicolo". Così il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nel suo intervento all’Università Humboldt. "Senza identità vince la paura. Senza la capacità di credere in se stessi, non c’è coraggio. Se l’Europa che abbiamo oggi appare impigrita, stanca e senza coraggio, questo dipende anche dal fatto che in Europa parlare di identità era tabù e per qualcuno era simil fascista usare questa parola, il concetto di identità è presupposto dell’integrazione, non il contrario", ha detto il premier parlando dell'Europa e della situazione greca.

Renzi poi ha aggiunto: "Il ruolo della Germania oggi è veramente fondamentale in particolare nella costruzione in un'idea di Europa orientata su cambiamento. Questa è la nostra missione. Il cuore dell’Europa è nelle università, dove si fa ricerca, non nei palazzi di Bruxelles, non nelle cancellerie. né nelle sedi partiti".

Commenti

Tuthankamon

Mer, 01/07/2015 - 11:40

Queste sviolinate non saranno per coprirsi le spalle???

Ritratto di ...renzie2...

...renzie2...

Mer, 01/07/2015 - 11:48

SERVI DELLA GERMANIA DEI PIDUISTI E DEI MASSONI, questa è la nostra missione

buri

Mer, 01/07/2015 - 11:56

Ka Germanoa è fondamentale! certo che senon la Germania è capace di scatenare due guerre mondiali in un quarto di secolo? ed ora riescono a sominare il continente europeo, dopo aver fallito con le armi, usando la oitenza indistriale e a politica ecoinomica, comunque cil non giustifica le lodi di Renzi che scodinzola davanti alla Merkel come il cagnolino in attesa della carezza della sua padrone

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 01/07/2015 - 12:11

Il ruolo della Germania o della DDR? Matteo documentati su IM Erika...

Triatec

Mer, 01/07/2015 - 12:20

Cambiano gli interpreti, ma non il risultato. Monti, Letta e oggi Renzi sempre pronti e proni al volere della Merkellona. Che schifo!!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 01/07/2015 - 12:29

La criminalità euro-economica non è detto che sia costituita solo dalla "Ditta" di Bersani, Napolitano in testa, però sicuramente il PD ne è il protettore grazie al Matteo-testa-di-legno. Soprattutto c'è un orrido lazzarone novantenne che ha già corrotto dei magistrati dalla faccia di MD, complici col saccheggio MPS. Pare il vecchio Padrino della cosca dei minorati di partito che a detta di Bersani: "farebbe del male all'Italia", pur di corrompere pure l'astro-fisica Merkel.

info@licht-ital...

Mer, 01/07/2015 - 12:29

Per 2 soldi Renzi vende l'Italia alla Germaania. La sua codardia é in qualche modo fondata vista la brutta fine che a suo tempo fecero fare a Berlusconi. Ora sono anche gli Italiani dopo i francesi succubi della culona. Non abbiamo piú scampo : i tedeschi ci tengono tutti nel loro ferreo pugno finanziario !

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 01/07/2015 - 12:36

E' vero: la Germania è fondamentale....PER LA ROVINA DELL'ITALIA. L'eunuco Renzi-no fa bene il suo mestiere.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 01/07/2015 - 12:39

La Storia si ripete anche se in chiave diversa. Prima Hitler ora la Merkel. Fatto fuori Berlusconi che era l'unico che teneva testa alla Signora, oggi, per Lei, è tutto più semplice!! E BRAVO RENZI!!

FrancescaRomana...

Mer, 01/07/2015 - 12:49

Vabbè questo è costretto a dire minchiate se no lo fanno fuori o lo buttano fuori dalla classe

FrancescaRomana...

Mer, 01/07/2015 - 12:52

Ma è così, la prova è questa, da quanto tempo non votiamo? da quando è andato via Berlusconi. L'Italia non decide più niente, l'Europa c'impone governo e leggi, non so cosa si può fare, nulla, nulla!

agosvac

Mer, 01/07/2015 - 13:38

Questo, purtroppo, è incapace d'intendere e volere!!! Non ha capito niente!!! oggi tutti propongono referendum vari, alcuni senza costrutto. Io proporrei un referendum esteso a tutta l'UE: volete la Grecia fuori dall'UE oppure la Grecia dentro l'UE e la Germania fuori dall'UE??? Temo che la risposta farebbe inorridire renzi!!!!!

gian paolo cardelli

Mer, 01/07/2015 - 13:46

Tradotto in termini popolari: "noi italiani non sappiamo gestirci, io non ho nessuna intenzione di prendere calci per mantenere le promesse che mi sono servite per andare a Palazzo Chigi e fare gli affarucci miei, per cui sono prontissimo a cedere le mie reponsabilità, i miei poteri, il mio ruolo di leader del Partito di Maggioranza (la fonte del mio vero potere) ai diktat di un popolo che, da quando è arrivato in Europa, ha solo fatto sconquassi"...

Albius50

Mer, 01/07/2015 - 13:49

Lo scenario europeo e sconvolgente e vorrei fare un paragone: Hitler e il Duce ai tempi di Salò era ormai alle dipendenze del 3° Reich ora Merkel e Renzi ormai dipendente del 4 Reich BRUSSELS non esiste più si va direttamente a Berlino

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 01/07/2015 - 13:49

Dovunque va, questo frescone sparge quantità industriali di aria fritta.

vince50_19

Mer, 01/07/2015 - 13:54

E la Merkel cos'ha risposto al toscano dopo avere sentito queste parole dl toscano? Ve lo dico io: «Impresionante, jaaaaaa!».. Insomma calabraghismo (ed opportunismo personale) allo stato dell'arte quello dell'ometto di Rignano!

tormalinaner

Mer, 01/07/2015 - 13:58

Uscita inopportuna, Renzi è un uomo senza spina dorsale, si inginocchia alla Merkel leccandogli i piedi. Una vergogna per un capo di stato.

Tuthankamon

Mer, 01/07/2015 - 14:13

Il mio portafoglio lo avrei dato a Berlusconi conscio che una piccola cresta sarebbe stata fatta, ma con qualche vantaggio in prospettiva. Ma non lo daro' mai volontariamente alla sinistra (Monti, Letta e Renzi ora) perche' sono conscio che mi rimarrebbe molto poco (come avvenuta e che sta avvenendo)!

Ritratto di echowindy

echowindy

Mer, 01/07/2015 - 14:17

SERVO DI BRUXELLES, QUALE ALTRA AGENDA DI NUOVI ORDINI PER IL TUO GOVERNO TI HA FORNITO LA CICCIONA MERKEL?...

tzilighelta

Mer, 01/07/2015 - 14:26

I berluscones schierati con il comunista Tsipras!! Chi l'avrebbe mai detto, o forse no, grazie al fatto che non capite un mazzo di niente tutto è possibile, le boiate che si leggono sono un festival del cazzeggio che neanche al cinema! La Grecia pagherà i debiti e voi mettetevi l'anima in pace, B. non tornerà mai più al governo del paese, lo ha già rovinato non è il caso di insistere!

Raoul Pontalti

Mer, 01/07/2015 - 14:27

In visita alla Humboldt Universitaet Berlin (la più antica e prestigiosa della città e da cui uscivano anche i migliori dirigenti della DDR, trovandosi proprio in quella che era Berlino Est) Fonzie non poteva dire diversamente. Il cuore spirituale dell'Europa è nelle università e nelle chiese (e infatti le università proprio dalle chiese originarono) e la Germania è fondamentale, così come l'Italia e la Grecia, perché è tra i fondamenti dell'Europa: civiltà greca, grecoromana, romanobarbarica. La Germania è anche la locomotiva d'Europa, stolto sarebbe ignorarlo, solo occorrerebbe che il fuochista non esagerasse ad alimentarla altrimenti c'è il rischio che ogni tanto deragli (guerre mondiali...).

hectorre

Mer, 01/07/2015 - 14:31

un bulletto di quartiere che se volta l'angolo diventa un cacasotto!!!!....alle tue fesserie credono solo i sinistrati!!!!.....

Ritratto di Patriota.

Patriota.

Mer, 01/07/2015 - 14:32

L'idea di Europa che mi viene in mente abbinando questo concetto alla Germania è quello di un grande stato federale in cui a capo vi è la Germania che a sua volta è soggetta alla volontà dell'America. Sarà Uno Stato-continentale privo di valori, che si dedica soltanto ai calcoli, a far quadrare le entrare e le uscite nei vari mercati: musica, arte, reliogione ecc, saranno tutti valori astratti e quindi superflui. NO! Io non lo accetterò mai! Io voglio ritrovare la mia identità di cittadino italiano, che crede nei valori.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 01/07/2015 - 14:46

No, caro Bomba: il cuore dell'europa è nelle sedi delle banche, negli incontri del Bilderberg, nelle anonime riunioni di altrettanto anonimi tecnocrati. E tu lo sai benissimo.

roberto zanella

Mer, 01/07/2015 - 14:45

Il governo di Vichy...

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 01/07/2015 - 14:57

anche la germania di Hitler era fondamentale per l' europa!

thelonesomewolf97

Mer, 01/07/2015 - 15:12

A me Renzi ricorda un po' il timido studentello che a scuola si schierava sempre con quello piu' forte della classe per evitare di essere preso a calci in cxlo. E magari si faceva anche fotografare con lui. In un certo modo si sentiva protetto....

Scricciolo

Mer, 01/07/2015 - 15:16

La maggior parte delle industrie italiane nell'ambito automotive lavorano per i costruttori Tedeschi sono al contempo nostri partner e competitori. Bisogna peró dire che loro in 30 anni hanno assorbito la Germania dell'Est e la hanno rilanciata noi in 150 non siamo riusciti ad integrare il mezzogiorno forse qualche domanda e un po' di autocritica dovremmo farcela.

torodamonta

Mer, 01/07/2015 - 15:20

Va' dove ti porta il vento.

marcomasiero

Mer, 01/07/2015 - 15:26

VENDUTO TRADITORE SCHIAVO !!!

unosolo

Mer, 01/07/2015 - 15:33

sempre sottomessi e viscidi , come possiamo essere interpellati se siamo sempre sottomessi ? a volte ci vogliono le vere e serie pretese per arrivare ad una Europa che sia ugualmente disposta verso tutti non che sottometta alcuni stati entrati con difficoltà nella famiglia ed è per questo che noi ( ITALIANI ) abbiamo la pressione fiscale più alta della media europea , abbiamo un debito che sale vertiginosamente e il nostro inviato ? si inchina e si presenta con un lecca lecca .

celuk

Mer, 01/07/2015 - 15:41

per forza! vi dimenticate chi ha nominato renzi (senza essere eletto da nessuno e porta avanti un programma mai sottoposto al popolo)

Tuthankamon

Mer, 01/07/2015 - 15:43

... tzilighelta ... vorrei averne un altro che ha rovinato il Paese come B. Intanto quando ha lasciato (defenestrato) la disoccupazione era al 7,8% ora e' il doppio. Gli Italiani inguaiati nel mondo venivano in qualche modo recuperati, ora a cominciare dall'India facciamo ridere i polli! Il Made in Italy era veramente al top, ora arranca e se un miglioramento c'e' e' dovuto al cambio molto piu' favorevole! Nelle varie capitali qualcuno lo ascoltava,Berlusconi (i risolini nervosi Merkel-Sarkozyani erano un buon segno); da Monti compreso in qua siamo il nulla assoluto (a parte il lip service) se non ve ne siete accorti. Aggiungerei che la rete di accordi del B. aveva quanto meno regolarizzato l'immigrazione; ora e' fuori controllo e ci ridono dietro tutti (proprio tutti) a dispetto della retorica insopportabile e dell'inettitudine Renzi-Boldriniana! Auguri Italia!

Massimo Bocci

Mer, 01/07/2015 - 15:44

La Germania è fondamentale".......per creare un REGIME, di asserviti e schiavi quindi e' il suo " oberste Führer (capo supremo), per uno che viene da una servitù Stalinista,passare al servizio di un Reich Crucco/A e una nuova l'IRREVERSIBILE di fare il servo!!!! Ho e' un posto FISSO per lo meno uno jobs act, lo ha fatto si ma senza contributi.

GB01

Mer, 01/07/2015 - 15:45

Schengen serve proprio a non far entrare i clandestini, a favore della libera circolazione all'interno dell'Unione. Mi sa che matteo la vede un po' a modo suo.

Giorgio Mandozzi

Mer, 01/07/2015 - 15:49

Conferma, soltanto, di essere una marionetta nelle mani della Merkel. Cosa, peraltro, già vista con il "lecchino" Monti e con il "signorsì" Letta. Arrivati al governo perché graditi alla cancelliera e per eseguire le disposizioni della Germania (complice Napolitano). Che mira ad impoverirci per poter disporre a suo piacimento degli italiani! Nessuno parla più degli 8000 mld di risparmi degli italiani (adocchiati dalla Merkel) che, tassa dopo tassa, stanno togliendo dalle nostre tasche!

cameo44

Mer, 01/07/2015 - 15:54

Renzi visto la perdita di consenso in Italia pensa di averla in Europa aggrazziandosi la Merkel causa di tutti i mali di questa UE Merkel di pendente Renzi come Monti e Letta dimostra di non avere dignità contra riamente a Tsipras che difende la dignità del suo popolo e non accetta di essere umiliato è inaccettabile questo strapotere della Merkel in Europa o ci stiamo tutti con pari dignità ed autorevolezza o stiamo ognuno per conto nostro certamente stavamo molto meglio quando aveva mo la nostra liretta valeva poco ma esportavamo e le aziende assume vano chi guadagnava duemilioni di lire era un benestante oggi chi gua dagna mille euro è un morto di fame tantè che da quando abbiamo questo maledetto euro è scomparso il ceto medio

martinsvensk

Mer, 01/07/2015 - 15:57

Il coraggio uno non so lo può dare. Paragonare prego la fiera e indomita resistenza dei greci alla sottomissione untuosa dei vari Monti, Letta Renzi all'arroganza senza limiti di quel popolo che non voglio neanche nominare, tanto li detesto. Oltretutto mi chiedo chi ha dato a quella signora dalle orrende giacche il diritto di partlare anome di tutta l'Europa.

serscafa

Mer, 01/07/2015 - 16:05

il solito zerbino della Merkel!! Forte con i deboli e debole con i forti

Max Devilman

Mer, 01/07/2015 - 16:11

Il cuore dell'europa non sono le università ma il mondo del lavoro e le persone. Le persone sono fondamentali, e oggi ci si è dimenticati che la Grecia è fatta di persone. Hanno sicuramente sbagliato per anni alimentando il voto di scambio con gli statali ma in italia stiamo ancora continuando a farlo. Il futuro va affidato a chi lavora e a chi crede nel proprio lavoro, alle università non affiderei il mio cane da portare a fare i bisogni.

TonyGiampy

Mer, 01/07/2015 - 16:19

Per Zilighelta. L'Italia e' stata rovinata da Berlusconi e noi Berluscones non capiamo un mazzo di niente! Ma lei e' cosi' sicuro di aver capito tutto?

ghorio

Mer, 01/07/2015 - 16:30

Ma Renzi non doveva formare l'asse con Hollande per ridimensionare la Merkel?

magnum357

Mer, 01/07/2015 - 16:41

Germania fondamentale ? Si' ma tu renxie sei proprio un inutile e idiota pagliaccio !!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 01/07/2015 - 17:11

Ma non era lo stesso che prometteva di andare a Bruxelles a batter i pugni sul tavolo? Come fanno presto a cambiare, questi meschini sinistri...

aitanhouse

Mer, 01/07/2015 - 17:13

la grecia comincia ad uscire? è il primo passo della grande vittoria da parte della "grande germania",come dire :cominciate a tremare perchè se non vi piegate vi ridurremo alla fame. E' proprio un gran personaggio la lady teutonica, è vero che ha dalla sua parte la forza del danaro, ma è pur vero che al suo cospetto nessuno riesce a reagire ,troppo deboli le personalità dei contendenti, troppo paurose di perdere quella cinica e falsa considerazione dei cravattari d'europa, ed assolutamente indifferenti al disprezzo dei loro concittadini in patria, attenti solo a non perdere la cadrega,tanto del popolo che soffre o della crisi che non arretra....chi se ne frega?

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 01/07/2015 - 17:14

Renzi si è arruffianato alla Merkel perché cosi è certo che non le combina i guai che a combinato a Berlusconi e al suo governo. Renzi ubbidisce,si prostrata sotto il sederono della cancelliera cosi è riparato da insidie

Ritratto di fullac

fullac

Mer, 01/07/2015 - 17:17

Altra leccatina forse tira fino a natale....

aitanhouse

Mer, 01/07/2015 - 17:19

questa foto è da riporre nella cornice della tragedia-italia, grande scatto : osservate bene lo sguardo della merkel ed i suoi occhi che sprizzano soddisfazione e furberia, un sorriso beffardo e soddisfatto come dire : questo sta tranquillo nel sacco, avanti un altro......

abocca55

Mer, 01/07/2015 - 17:26

Noto che vi sono molti italioti che sono contro la Merkel, e quindi automaticamente a fare il gioco degli illuminati sionisti franco.anglo.americani. quelli che hanno abbattuto gheddafi, causando le nostre disgrazie. Questi italioti dimostrano chiaramente la forza del "potere occulto" che ha, attraverso i media, di ipnotizzare la gente. Se si vuole veramente la distruzione dell'Europa e dell'euro, bisogna isolare la Germania, unico bastione contro il sionismo, lo stesso che sta finanziando l'isis.

Alberto70

Mer, 01/07/2015 - 17:35

massimo Bocci

marcomasiero

Mer, 01/07/2015 - 18:01

credo che per abbattere l' EU dovremo ricorrere ad altri mezzi ...

Massimo Bocci

Mer, 01/07/2015 - 18:47

X marcomasiero,...........Gentilissimo, una........RUSPA,(Rom) andrebbe bene, c'osi si bonifica tutta Europea.....saluti

tzilighelta

Mer, 01/07/2015 - 19:33

Tutankamon e TonyGiampy, sembrate un duo canoro degli anni trenta, ma i vostri ragli stonati non aggiungono niente al nulla che vi circonda, con i berluscones ogni tentativo di dialogo è inutile, per restare in tema vi invito alla riflessione, e cioè: Con il comunista Tsipras o con la Merkel?? Dovete scegliere, senza farvi fumare il cervello mi raccomando!

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 01/07/2015 - 19:51

Le parole di un politico italiano che tiene agli italiani avrebbero dovuto essere: "Quello che è importante è, finché siamo imprigionati in quella gabbia che è l’Ue, mantenere le regole tedesche (indicate dagli USA) insieme, stare alle regole tedesche imposte, quando abbiamo opinioni diverse ne parliamo e poi si esce con la stessa posizione di Germania, BCE, FMI, USA... così si fa in Europa per mantenere il potere e non essere defenestrati in 2 secondi"..... certo, per dire così, occorrerebbero dignità, onore, realismo, cose sconosciute ai diversamente-rapinatori; soprattutto parlando dell'Europa e della Germania. Quella Germania che nel '53 si è vista cancellare (anche da Italia e dalla poverissima Grecia) il 50% dei debiti, quella Germania che non ha mai pagato i danni di guerra (e che oggi, attualizzati, solo per la Grecia varrebbero 80mld di Dollari),... 1 di 4 SEGUE.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 01/07/2015 - 19:51

...quella Germania la cui riunificazione è si costata 1400mld ai tedeschi ma è anche costata un pacco di soldi in termini valutari e finanziari a tutte le altre nazioni europee, quella Germania che ha (per fare un esempio recente) fatto cancellare il progetto del gasdotto South Stream (dove ENI e l'Italia avevano un ruolo predominante e mettendo in ginocchio nazioni come Ungheria, Serbia, ecc.. che da tale progetto avrebbero tratto grandi benefici) applicando retroattivamente un "legge europea ad-hoc" che non consente al "padrone del gas" di controllare anche la società che gestisce l'impianto.... peccato che settimana scorsa (notizia che naturalmente non è stata riportata da nessun-nessun media europeo) a S.Pietroburgo, Gazprom abbia firmato con E.ON (tedesca, che verrà presto affiancata da Basf, sussidiaria di Wintershall), Royal Dutch Shell (olandese) e OMV (austriaca) il RADDOPPIO DEL NORTH STREAM! 2 di 4 SEGUE.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 01/07/2015 - 19:54

...Alla faccia della crociata guidata da Germania per le sanzioni alla Russia, come al solito a prenderlo in quel posto siamo sempre e solo noi italiani. Così, oltre ai miliardi persi per le sanzioni, a quelli persi legati al progetto South Stream e al resto, dovremo anche pagare alla Germania i diritti di transito del gas (gas che peraltro andrà principalmente a rifornire Germania, Regno Unito, Francia e altre nazioni del Nord Europa). Ah, dimenticavo! Come ultima beffa, Gazprom controllerà il 51% della società che gestirà il gasdotto... perché se a fare i soldi è la Germania, allora tutto è permesso. In merito al "Io e Angela rappresentiamo i due partiti più votati in Europa", vorrei solo ricordare al NON-ELETTO Renzi, che il partito della Merkel ha avuto il 30% dei voti degli aventi diritto (effettivamente il 41,5% dei votanti)... 3 di 4 SEGUE.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 01/07/2015 - 19:55

...e che il suo governo REGOLARMENTE-ELETTO ha AVUTO il 48% dei voti degli aventi diritto (effettivamente il 67,2% dei votanti), mentre il PD nel 2013 ha avuto il 19% dei voti degli aventi diritto (effettivamente il 25,4% dei votanti) e il TERZO governo rosso (dopo i disastri Monti e Letta) non votato da nessuno e presieduto dall'imposto premier Renzi-segretario-di-partito è attualmente un'accozzaglia eterogenea fatta da 6 partiti, con l' "appoggio esterno" di altri 6, e che tra le sue fila ha un buon 30% formato da traditori fuoriusciti da altri partiti (principalmente dal Pdl-Forza Italia). Renzi rappresenta solo un cancro vecchi di 70anni che ha ormai schiantato l'Italia, una tragicomica commedia, e per tutto questo bisogna anche ringraziare milioni di italiani che non vanno a votare (che in stragrande maggioranza non voterebbero a sinistra)! 4 di 4 FINE.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 01/07/2015 - 20:36

Se è per questo, chiudere Shengen non aiuta certo l'Italia a liberarsi dai "terroristi" che imperversano in Italia da 70anni... Senza identità è certo che vince la paura, e infatti gli italiani sono ormai terrorizzati e senza più nessuna identità né sovranità grazie a chi ci ha svenduto e continua a svenderci a Bruxelles, BCE, Germania, Nato, USA e speculazione internazionale, solo per rimanere al potere che ha rapinato agli italiani senza essere mai stato votato e, anche quando è stato votato, da 70 anni fa macelli e succhia tutto il succhiabile! L'Italia di oggi è sicuramente stanca, ma non è impigrita... è "solo" incatenata; non è senza coraggio... è "solo" imbavagliata, accecata e resa sorda e inerme-impotente. Il concetto di identità è all'opposto di cose come "invasione" e "integrazione al contrario" (nel senso che è chi viene a doversi uniformare in tutto a noi, non noi a loro!). 1 di 3 SEGUE.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 01/07/2015 - 20:40

...E il ruolo della Germania (responsabile di due guerre mondiali) è fondamentale solo ai loro interessi e agli interessi di chi li "tiene per le p...lle" dopo decenni di intercettazioni e spionaggio. Il cuore dell'Europa non so dove sia e non mi interessa, ma il cuore dell'Italia è nella capacità di dare e ricevere lavoro, di produrre e consumare, di salvaguardare i propri valori, le proprie tradizioni, la propria sovranità, la propria democrazia, di dare un futuro ai propri figli e permettere ai propri genitori di invecchiare serenamente, nell'orgoglio della propria inventiva e laboriosità, nella valorizzazione dei propri talenti, della propria storia, del proprio magnifico territorio unico al mondo anche sotto il profilo turistico. 2 di 3 SEGUE.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 01/07/2015 - 20:42

...E invece siamo il bancomat e al tempo stesso la fogna dove Bruxelles, i partiti (rosso-vaticani), i governi, i palazzi romani, i sindacati, le bance, la magistratura, le coop, le onlus, le "partecipate", gli enti, ecc... ecc... pescano a piene mani e contemporaneamente sputano e vomitano ogni loro peggiore schifezza. Parli per i suoi simili Renzi, gli italiani veri non le appartengono né mai apparterranno all'aberrazione che rappresenta.3 di 3 FINE.