Grillo adesso prova a cambiare linea e strizza l'occhio alla Lega di Salvini

Il leader punta sul Carroccio per costruire un asse di governo Ma nel Movimento è caos: Casaleggio è sempre più irritato

Roma - Legàmi. Quelli che il Movimento Cinque Stelle ora vuole costruire con la Lega di Matteo Salvini, e quelli che adesso vorrebbe sciogliere con il Pd di Matteo Renzi.

«Che fare adesso? Basta ascoltare le parole di Salvini, la sua apertura nei nostri confronti, la strada per governare dopo le prossime elezioni non potrà che essere questa: turiamoci il naso e lavoriamo per un'intesa sulla Lega», commentavano due giorni fa nell'entourage della sindaca Chiara Appendino. Torino, a questo punto della storia, non è una città come un'altra: rappresenta il confine di un'idea dell'intesa che non può andare oltre, quella tra il populismo grillino e la sinistra italiana. Il laboratorio è saltato in area con i 1.500 feriti di piazza San Carlo, quando tutti gli esponenti della sinistra torinese sono saltati al collo della sindaca Appendino. Quella strada si è chiusa anche così, fallimento sancito poi in modo più eclatante dalla rottura del patto su Tedeschellum. Poi è arrivato il voto amministrativo di domenica, la vittoria del centrodestra al primo turno, il forte risultato della Lega, il crollo del M5s. E allora via, Grillo lancia un nuovo giro di giostra, convinto che all'esercito che lo segue in Rete si possa somministrare tutto e il contrario di tutto.

Stavolta parla dei campi rom e attacca: «Ora a Roma si cambia musica. Chiusura dei campi rom, censimento di tutte le aree abusive e delle tendopoli». E Virginia Raggi, sindaca di Roma, deve fare la sua parte e infatti così è, scrive a Paola Basilone, prefetto di Roma e chiede che vista «la forte presenza migratoria e il continuo flusso di cittadini stranieri», bisogna che il ministero dell'Interno intervenga con «una moratoria sui nuovi arrivi». Poi aggiunge: «Mi auguro davvero che il governo che tenga conto di queste mie parole e chiederò un incontro al responsabile del Viminale per intervenire sul tema degli arrivi incontrollati». Così scrive e dice la sindaca che un anno fa ha conquistato il Campidoglio anche grazie all'intellighenzia di sinistra capitolina, quei salotti sempre meno radical-chic delusi dal renzismo. Pazienza, molti di loro hanno già confessato che non la rivoteranno «mai più», inutile mantenere la linea, meglio impegnarsi con il nuovo obiettivo dettato dal capo, continuare a flirtare con la Lega.

Si adegua Chiara Appendino, meno spudorata. Perché il primo ad attacar briga è stato Piero Fassino, il predecessore. Dopo quasi un anno di «pace armata», Fassino ha iniziato a sparar fendenti sul caso dei feriti in piazza San Carlo e non si è più fermato. Nuovo oggetto del contendere l'istruttoria della Corte dei Conti che riguarda il rendiconto del 2015. Ieri l'ultima replica di Appendino: «In questo anno abbiamo ridotto le spese, alzato le entrare e cercato la maggiore efficienza possibile, mentre abbiamo un ex sindaco che non ha mai fatto scelte strutturali per non perdere il consenso e ora si limita a scaricare le sue responsabilità». Boom, il laboratorio-Torino è saltato in area, il populismo impopolare non guarda più a sinistra, l'ordine del capo comico è provare a convincere la Lega e i suoi elettori. Tutto mentre Davide Casaleggio, sempre più irritato dalle piroette del politico Grillo, si ostina a pensare ai programmi, alla formazione dei nuovi quadri e a una selezione aziendale dei futuri candidati. Per il momento ha strappato solo il mea-culpa di Luigi Di Maio. Intervistato da Il Fatto Quotidiano ha ammesso: «Abbiamo parlato troppo di legge elettorale. Dovevamo parlare di più del reddito di cittadinanza». Un legame difficile da trovare.

Commenti

Holmert

Mer, 14/06/2017 - 08:08

Grillo dopo la batosta elettorale è in confusione. Annaspa come quello che sta per annegare. Dopo la notizia trapelata prima del voto , dove la Raggi si preoccupava di dare alloggi e soldi per mantenerli, ai rom, ora si suona un'altra musica: "basta con i migranti a Roma, controllo sui mezzi pubblici dove pullulano borseggiatori,tolleranza zero". Io se fossi in Salvini, lo denuncerei per plagio. L'Italia ormai è in putrefazione,una cadavere nelle mani di uccelli rapaci ed avvoltoi.

Fjr

Mer, 14/06/2017 - 08:48

Adesso Salvini e la Lega vanno bene ehh?

lilli58

Mer, 14/06/2017 - 09:04

da comico a buffone!

Ritratto di ..WannaCry..

..WannaCry..

Mer, 14/06/2017 - 09:05

MAI con i SERVI LEGAIOLI

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 14/06/2017 - 09:06

Fuori tempo massimo, coyote!

antipifferaio

Mer, 14/06/2017 - 09:20

Beh...meglio tardi che mai...inutile sperare nel Berlusca...troppo ricattabile e ricattato. Troppo invischiato col Pd negli "affari di famiglia"... Insomma, se il M5S si allinea e diventa un partito di destra eliminando l'accozzaglia comunistoide al suo interno, il governo con la Lega direi che è cosa fatta.

tosco1

Mer, 14/06/2017 - 09:48

Se pensiamo al compito di rottura che hanno avuto il M5s e la Lega nel mondo politico italiano, vedrei volentieri un'alleanza del genere. Il programma comune dovrebbe essere di 10 righe al massimo.: Italian first. Immigrati economici e spacciatori nordafricani o altri a casa.I veri profughi aiutati in modo madeguato e controllato.Ong straniere fuori legge. Sospensione dei trattati capestro. Europa commissariata .Euro affiancato da moneta nazionale.Tre mesi di tempo per gli evasori per mettersi a posto, dopo ,sequestro totale dei beni.(cosi' le tasse scendono) La Lega ,in proposito e' chiara, purtroppo il m5s ha un comportamento poco chiaro e quindi poco affidabile, specialmente sugli immigrati.E questo bubbone, scoppiera' in mano a qualcuno prossimamente, e' assolutamente certo.!.

roberto zanella

Mer, 14/06/2017 - 10:10

D'altronde Berlusconi e FI sugli immigrati dormono . Berlusconi sa che gli immigrati abbassano il costo del lavoro e gli va bene perchè fa parte dell'Elite Imprenditoriale e Finanziaria , quindi è giusto che Lega e M5S almeno su questo si trovino d'accordo perchè se il Viminale ci dice "Italiani quest'anno ne arrivano 200mila " invece di dire "li fermeremo" e mi aspetterei che Berlusconi dica lo stesso ma lui si preoccupa di dire che ha più voti di Salvini : balla colossale FI ha avuto alle Amministrative l'8% e la Lega il 14%. Berlusconi gioca sporco quando gli portano via la poltrona e il mazzo di carte .

Jesse_James

Mer, 14/06/2017 - 10:35

E voi vi fidate di ciò che dice Grillo? Costui ogni giorno ha un'idea diversa. Oggi è pro, domani è contro l'immigrazione. Oggi vuole aumentare le tasse e domani diminuirle....e chi ci capisce niente? E' un partito dall'altissimo grado di inaffidabilità. Personalmente, dall'epoca della nascita del M5S io ancora non ho ben capito quale sia il suo programma.

VittorioMar

Mer, 14/06/2017 - 11:17

...E' GIA' TARDI !!..DOVEVA ACCETTARE L'ACCORDO IN OCCASIONE DELLA NOMINA A SINDACO DELLA RAGGI !!

Romolo48

Mer, 14/06/2017 - 11:28

@ ..WannaCry... per te meglio un buffone sbalestrato vero?!

ziobeppe1951

Mer, 14/06/2017 - 11:35

WannaCry...09.05...non piangere..non frequentiamo pluriomicida stradali

Renee59

Mer, 14/06/2017 - 11:57

INUTILI.

Trinky

Mer, 14/06/2017 - 12:11

WANNA CRY........tranquilla, i pagliacci del M5S non li vuole più nessuno, specialmente dopo che sono culo e camicia con Renzi e Napolitano! Presto nessuno si ricorderà di questi e di chi li vota......

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 14/06/2017 - 12:12

Grillo ha il grande vantaggio di disporre di un elettorato stabile ed ubbidiente che segue compatto le indicazioni del blog e può quindi stabilire, giorno dopo giorno, ora dopo ora, quale sia la strategia che ritiene vincente senza l'obbligo della coerenza e sopratutto senza l'obbligo di dover giustificare le proprie decisioni, cosa che gli altri partiti devono fare. Il mantra "GRILLO HA SEMPRE RAGIONE" recitato dal suo elettorato non sarà molto democratico, ma dà al guru un grande potere. Grillo si accorderà con la Lega? Forse si, forse no, ma certamente fa un favore a Salvini che può giocare su due tavoli, se non altro a livello tattico.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 14/06/2017 - 12:18

"...turiamoci il naso e lavoriamo per un'intesa sulla Lega". A giorni alterni su questo giornale si ipotizza un'alleanza M5S-Lega... e sempre con testimonianze inattaccabili. Stavolta sarebbero imprecisati personaggi nell'entourage della sindaca Chiara Appendino.

Tarantasio

Mer, 14/06/2017 - 13:14

imperativo primario è bloccare gli africanofili e l'africanizzazione , chi si allea con chi è secondario... grazie

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 14/06/2017 - 13:44

Per ricapitolare: il M5S strizza l'occhio alla lega e FI strizza l'occhio alla lega, siamo a posto, M5S+Lega+FI, che partitone...

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 14/06/2017 - 13:56

Tutto sommato un asse Lega-5stelle non sarebbe irragionevole. In fondo su certi argomenti parlano lo stesso linguaggio: perchè restare antagonisti?

cangurino

Mer, 14/06/2017 - 14:09

il programma della Lega e di FdI è molto semplice, nelle linee essenziali: priorità agli italiani, contenimento dell'immigrazione selvaggia e rilancio dell'economia. Chi aderisce al progetto politico, che sia chiami verdi arcobaleno, m5s, FI ecc., poco importa. Chiaro che l'adesione non deve essere opportunistica, come Grillo ha fatto ripetutamente negli ultimi anni. Penso alle giravolte ridicole, se non disgustose, nel posizionamento nel parlamento UE, nelle giravolte sulla legge elettorale, i cambiamenti di posizione su immigrazione ed altro. INAFFIDABILE. Certo che per evitare la rielezione di Verdini, Alfano, Cicchitto, Schifani, Lupi, Renzi e c., accordo anche coi grillini.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 14/06/2017 - 14:13

#..WannaCry..- 09:05. Cerrrto! Meglio con i negrieri del 2000. Alla spasmodica ricerca di un dumping del mercato del lavoro. O tu sì che sei ganzo!

cangurino

Mer, 14/06/2017 - 14:14

premesso che i voti delle coalizioni non sono la somma dei partiti, per puro esercizio matematico M5S + Lega + FdI fanno praticamente la maggioranza assoluta. Potrebbe venirne fuori un governo ed un parlamento allo sbaraglio, ma almeno con pochissimi ladri e traditori, che oggi fanno invece la maggioranza assoluta in parlamento.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 14/06/2017 - 14:20

#antipifferaio- 09:20 D'accordo sul Berlusca. Ma pensi davvero che una costola del PD possa cambiare il proprio DNA? Consentimi dei seri dubbi...

Fossil

Mer, 14/06/2017 - 14:22

Inaffidabile e prostituzionalmente istituzionale...

da.ri.os.

Mer, 14/06/2017 - 14:22

Ero indeciso se votare M5S o Lega. Se fanno l'accordo mi risolvono il problema!

pensiero7

Mer, 14/06/2017 - 14:51

Personalmente tra forza italia e Lega voto lega, in primis è più affidabile, Salvini non ha ancora aziende per cui non è ricattabile. Quanto alla tassazione , al di là del fatto se realizzabile o menoma a mio parere lo è, Salvini la propone al 15% del 22 o 25% proposta da Berlusconi non so che farmene anche perchè se avessi i suoi soldi anche al 50% non mi toccherebbe. Per cui se il Pd si lascia fuori ben vengano anche i 5 stelle, l'alleanza la farei anche con Belzebù in persona basta non vedere più la faccia di renzi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 14/06/2017 - 14:53

Decidetevi, perchè finora avete urlato e votato tutto il contrario, ossia con il PD. Non se quanto siate affidabili. Prima dimostratelo.

baio57

Mer, 14/06/2017 - 14:55

Bene,vorrà dire che voteremo il M5Leghe.L'importante che si mandino a casa i sinistrati del PDelinquenziale , partito che ha come proprio oggetto sociale la tratta dei klandestini ed il business bancario,quest'ultimo con scarsi risultati....

paolo1944

Mer, 14/06/2017 - 15:07

Caro Grillo, è finita, la gente finalmente ha capito che siete il NULLA. Verdastri abborracciati che sparano chiacchiere da bar, valenza zero, programmi assurdi e controproducenti. Tornatene in TV; lì le sparate comiche ti verranno meglio che in piazza. E rifondiamo un centrodestra decente; con la follia suicida del PD, tutto teso all'estinzione degli italiani, dovremmo vincere facile, Tafazzi interni permettendo.

paolo1944

Mer, 14/06/2017 - 15:10

Ma come si fa ad avere per leader Casaleggio junior, leader solo perché figlio di papà e detentore del sito web del movimento! Una follia assoluta, e gli elettori grillini lo tollerano, alla faccia del rinnovamento e della democrazia. Una banda di pagliacci.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 14/06/2017 - 15:38

Le parole non bastano. Siamo abituati a sentirne di tutti i colori dal buffone più buffone che c'è. Prima si faccia chiarezza all'interno del movimento: fuori tutti i comunisti travestiti, Grillo per primo. Dopo si potrà fare un discorso serio sui programmi comuni e si valuterà la coerenza nei comportamenti. A Salvini dico: attento, finora hai detto e fatto bene, ma ci vuol poco a rovinare tutto. Occhio!

cianciano

Mer, 14/06/2017 - 16:01

Per grillo è l'unica strada per eventualmente poi amministrare con capacità qualcosa....

Ritratto di ..WannaCry..

..WannaCry..

Mer, 14/06/2017 - 16:04

Memphis35 - il M5S una costola del pd, ma questa dove l'ha letta su repubbliQetta o sul giornaletto? piuttosto seriamente le chiedo, fino a quando continuerete a fare da SERVI a berlusconi nonchè complici del sistema della casta?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 14/06/2017 - 16:33

#..WannaCry..- 16:04 Non l'ho letta da nessuna parte. So solo che in parlamento siete andati a braccetto su gay, step child adoption e migranti. Avete persino intenzione di sottoporre al parlamento europeo il problema dei migranti climatici. Di che state, dunque, parlando? Quanto a Berlusconi...hai sbagliato indirizzo: per me può anche andare a cesano Boscone. E quanto a Casta...vi difendete bene anche voi....

lawless

Mer, 14/06/2017 - 16:43

bene, ora passi ai fatti e rispedisca in romania tutti i rom che sono arrivati qui a delinquere perché "siamo senza leggi", rimpatri tutti gli stranieri che permangono sul territorio senza avere mezzi di sostentamento e poi se vuole emergere alla grande la smetta di sotterrare immondizie e dia corso da subito alla costruzione di termovalorizzatori che non appestano l'ambiente (falda, superficie coltivabile e aria) come invece oggi fa lui con i rifiuti che mette in discarica. I termovalorizzatori oltre a tutto azzopperebbero anche le mafie che sui rifiuti notoriamente ci lucrano e ci costruiscono personaggi politici di provata disonestà. Staremo a vedere se al lupo al lupo vale anche per lui!

Happy1937

Mer, 14/06/2017 - 17:12

CIALTRONE! Del resto l'aveva già dimostrato con la questua di alleanze al Parlamento Europeo.

Ritratto di ..WannaCry..

..WannaCry..

Mer, 14/06/2017 - 17:21

Memphis35 - la posizione del M5S sui migranti è chiara, NO allo ius SOLA, NO al reato di immigrazione clandestina per il semplice motivo che le carceri italiane vanno riservate ai delinquenti ed ai mafiosi nostrani ed al politicume corrotto mentre i clandestini devono essere semplicemente NON ACCOLTI O RISPEDITI NELLE LORO TERRE, NO AI CAMPI NOMADI,NO AI MIGRANTI, PRIMA GLI ITALIANI poi se avanza gli aiuti agli africani nelle loro terre...PIUTTOSTO MI DICA CHI SONO I RESPONSABILI DELL'INVASIONE, NON MI RISULTA CHE IN TUTTI QUESTI ANNI ABBIA GOVERNATO IL M5S, LA LEGA SI A REGGERE IL MOCCOLO A PD E PDL... per il resto d'accordo col consigliare a silvio il ritiro a cesano ma lui non mi sembra d'accordo, voi nel frattempo che fate?

pacche

Mer, 14/06/2017 - 17:34

Era ora. Va tutto bene pur di mandare a casa definitivamente il dannoso e pericoloso bugiardo di Firenze.

Pigi

Mer, 14/06/2017 - 17:36

Grillo ha fiuto politico, e si è accorto che non può lasciare al centro-destra la posizione vincente di fermare l'invasione africana. Con tutto ciò, non è credibile: i suoi provengono in maggioranza dalla sinistra, più a sinistra del Pd. In questo momento non più di un quarto della popolazione vuole o tollera l'accoglienza indiscriminata, il resto vuole fermare l'invasione. Se il centro-destra non si fa male da solo, è fatta.

Ritratto di adl

adl

Mer, 14/06/2017 - 17:46

IL SILENZIO GRILLO-SALVINIANO SULLA dannosissima e costosissima NATOwahabita E SULLA futura GUERRA ALLA RUSSIA e' inquietante.