Guerriglia urbana tra immigrati. In piazza volano bastoni e bottiglie

Per il sindaco il problema non è la sicurezza ma la percezione. E in città è attesa la Boldrini, profetessa dell'accoglienza

Trento Piazza Dante a Trento, da confine dell'italianità presidiata dalla monumentale statua del sommo poeta, diventa il campo di battaglia in cui due orde di immigrati si sono fronteggiate, sotto gli occhi increduli di viaggiatori e pendolari che uscivano dalla adiacente stazione dei treni e delle corriere.

Un vero e proprio episodio di guerriglia urbana, che si è verificato nel tardo pomeriggio della vigilia del Festival dell'Economia, la manifestazione che ogni anno dal 1 al 4 giugno è occasione di riflessione, dibattiti e passerelle politiche e che, scherzo del destino, avrà anche quest'anno come ospite il presidente della Camera, Laura Boldrini, da sempre sostenitrice di questo modello di integrazione. Agli scontri hanno partecipato oltre una cinquantina di immigrati e dalla ricostruzione pare che le due fazioni, nigeriani da un lato contro tunisini e algerini dall'altra, abbiano regolato i conti per la divisione degli spazi di spaccio in città e che lo scontro fosse stato organizzato e premeditato, anche in virtù del fatto che le truppe in campo erano ben armate di bastoni e bottiglie, seppure nella foga degli scontri non sia stato disdegnato l'utilizzo di armi meno convenzionali, come alcune biciclette scagliate contro gli avversari. Al sopraggiungere di tre volanti di polizia e municipale e alcuni blindati con i militari in tenuta antisommossa, i due schieramenti si sono dileguati, travolgendo nella fuga un'anziana signora, una mamma con due bambini e due studentesse in bicicletta. In seguito gli scontri si sono spostati in altre zone del centro cittadino e, nonostante i danni riportati dalla stazione delle corriere, nessuno è stato tratto in arresto. Trento, nonostante il sindaco si affanni sempre a sottolineare che non ci siano problemi di sicurezza bensì solo un problema di «percezione», a quanto pare non è più così sicura, come si vorrebbe mostrare. Né sono bastate le centinaia di migliaia di euro spese per la riqualificazione di piazza Dante, che al momento è ben lontana dall'essere il parco in cui i bambini possano andare a giocare, ma come sottolineato da alcuni gruppi politici, è solo uno dei luoghi «a sovranità limitata», in cui lo stato non riesce ad assicurare più il controllo e la pubblica sicurezza.

Immediata è stata la reazione del presidente di FdI-An Trentino, sottolineando che sia «scontato che, pur accolti e pasciuti nella nostra terra, orde di africani dediti alla criminalità continuino a riproporre le logiche di guerriglia tribale per la spartizione del controllo del territorio. Non è colpa delle forze dell'ordine né del livello di accoglienza che mostriamo loro: il punto è che loro in questo numero ed in queste forme non dovrebbero esistere a casa nostra. La politica serve ad individuare ed adottare gli strumenti per rendere non accogliente l'Italia ed il Trentino rispetto a forme di civiltà incompatibili con la nostra».

Commenti

FRATERRA

Ven, 02/06/2017 - 09:04

Venghino CLANDESTINI venghino dovete spacciare,stuprare,rubare, mangiare bere e fottere???? Venite in Italia che il sindaco di Trento "percepisce" i vostri disagi e vi accoglierà a .... aperto.

Gilberto

Ven, 02/06/2017 - 09:32

Lasciate che si scannino tra di loro, non sarebbe una grande perdita.

Albius50

Ven, 02/06/2017 - 09:42

Lasciate perdere; i cittadini di Trento hanno operato le loro scelte quindi l'articolo è dannoso proprio x chi è all'OPPOSIZIONE; questi DEM sono VIGLIACCHI e scaricano su di voi i loro problemi quindi diciamo il detto biblico "Muoia Sansone con tutti filistei"

effecal

Ven, 02/06/2017 - 09:54

spero che le forze dell'ordine al massimo abbiano usato lo spray alla mela della val di non. Questi personaggi ingrassati dalla comunità che gli accoglie devono essere orgogliosi della loro cultura

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 02/06/2017 - 10:03

Da ora sarà sempre cosi in crescendo. Ci sarà da ridere a vedere le facce degli italioti multiculturali multirazziali.

paolonardi

Ven, 02/06/2017 - 10:10

Nessun arresto? E' questa la notizia. Le nostre forze dell'ordine hanno dimostrato la loro impotenza in cui sono state ridotte da una politica e da una magistratura non degne di un paese civile.

istituto

Ven, 02/06/2017 - 10:19

La Boldrini che presenzia una manifestazione sull'ECONOMIA è il massimo, Lei che non sa cosa sia il lavoro e che da brava SINISTRA caviale champagne sa invece bene come affossare l'ECONOMIA.

Marcello.508

Ven, 02/06/2017 - 10:20

Future risorse al lavoro sotto lo sguardo benevolmente materno di donna Prassede? Oh ..annamo bene.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 02/06/2017 - 10:28

Trento? Percezione? Lasciate almeno che le cose siano raccontate da un testimone super partes dei fatti. Io un nome ce l'avrei....

cameo44

Ven, 02/06/2017 - 10:36

Questi non sono episodi isolati succedono in tante nostre città vedi Roma Torino Napoli e tante altre e ancora i nostri politci ci parla no di acccoglienza e integrazione si vede che non hanno capito nulla come sempre dietro questi sbarchi vi sono delle associazioni di cri minali che hanno interessi come tutti coloro che sono per accogliere tutti senza ma e senza se le varie coperative associaciazioni e tan ti altri hanno fatto e fanno affari d'oro come dimostrato dai tanti scandali da mafia capitale al CAR di Mineo e tanti altri di cui se ne parla poco o nulla

Ritratto di lentiacontatto

lentiacontatto

Ven, 02/06/2017 - 11:20

Basta, questi delinquenti vanno mandati in galera per qualche giorno, in attesa di rispedirli a casa col primo mezzo disponibile.Con tutto quello che hanno combinato la polizia non è riuscita a bloccarli.Pazzesco.

Una-mattina-mi-...

Ven, 02/06/2017 - 11:22

I PASCIUTI VITELLONI AUTOCERTIFICATI SI TENGONO IN ALLENAMENTO, PER MANTENERE I RITI TRIBALI DEL PAESE LORO. INTANTO LA PATRIA LI MANTIENE PER ANNI AD UFO, IMMERITATAMENTE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Ven, 02/06/2017 - 11:30

Non si capisce perché le Forze del Disordine, ridotte a simulacri indegni che fomentano il Chaos, intervengano sempre dopo. Se proprio vogliono intervenire dopo, almeno lascino il tempo necessario affinché le orde extracomunitarie si massacrino tra di loro: c'è sempre la fondata speranza che qualcuno crepi.

moshe

Ven, 02/06/2017 - 11:31

forza sinistra, portane in Italia ancora! ...

restinga84

Ven, 02/06/2017 - 12:12

Il professore di Trento non si fa sentire?

Cheyenne

Ven, 02/06/2017 - 12:19

SAREBBE MEGLIO PERCEPIRE UN SINDACO INTELLIGENTE

Silvio B Parodi

Ven, 02/06/2017 - 12:26

triestini, fa rima con cxxxxxi, avete votato il sindaco P>D> =partito disastri??? godetevelo!!!

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 02/06/2017 - 12:30

Venghino venghino!...è solo percezione!

killkoms

Ven, 02/06/2017 - 12:34

risorse forever per la sboldrina!

Ritratto di marystip

marystip

Ven, 02/06/2017 - 12:43

A calci in culo bisogna cacciare i clandestini e i buonisti sxxxxxxxxxi che li fanno venire. Soprattutto questi ultimi.

nopolcorrect

Ven, 02/06/2017 - 12:48

Ieri sera nel talk show del comunista anti-italiano Formigli un'altra papessa, la Maraini, proponeva la negrizzazione dell'Italia consegnando ai negri i paesi poco popolati.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 02/06/2017 - 12:58

Anche se gli arriva uno solo dei miei accidenti li folgoro tutti.

maurizio50

Ven, 02/06/2017 - 13:32

Sono cinquant'anni che a Trento si vantano di avere Amministrazioni avanzate, mai fasciste: ora con orde di Africani che scorrazzano facendo quel che gli pare, forse è il caso che i Trentini (Pontalti escluso) ripensino al fatto che non era proprio il caso di continuare a dare il voto al Partito (sedicente) Democratico!!!!

nopolcorrect

Ven, 02/06/2017 - 13:52

Spero nell'intelligenza di molti Italiani che dopo aver visto ogni sera ai telegiornali queste scene o dopo averle vissute sulla propria pelle capiscano che solo votando Fratelli d'Italia o Lega o Forza Italia si riuscirà a bloccare questa oscena invasione con annessi magna magna di cooperative, ong e quant'altro.

Raoul Pontalti

Ven, 02/06/2017 - 14:09

Franz von Baron nobiluomo di Tropea in quanto calabro e di sangue blu ed ospite provvisorio dell'ateneo tridentino quale goliarda sei esentato dal conoscere certi luoghi di Trento, epperò evita di darne descrizioni deamicisiane non corrispondenti al vero. Da quando non c'è più la Bepina (l'aquila reale simbolo di Trento alloggiata in una voliera all'angolo della piazza), ossia da oltre 50 anni mamme e bimbi disertano quella piazza divenuta luogo di incontri mercenari omosex e poi anche di spaccio di droga. L'episodio che racconti è ordinario confronto tra gruppi di spacciatori che ad ogni inizio dell'estate alcoholica causa se le danno di santa ragione senza peraltro coinvolgere gli indigeni. La presidente di FdI di Trento ha nome (Marika) e cognome (Poletti) ed è femmina dunque e per dispetto alla Boldrina non me la puoi far passare per maschio.

steluc

Ven, 02/06/2017 - 14:31

50? Troppo pochi , meglio se 500, o 5000 , che gli buttino per aria tutte le città dal sindaco dem . Tanto i cinegiornali luce non ne parlano......

Raoul Pontalti

Ven, 02/06/2017 - 14:32

@Silvio B Parodi, vabbe' che Trento e Trieste sono unite da un ponte (quello ideale dell'irredentismo), ma a Trento votano i trentini e a Trieste i triestini e non viceversa e per di più i triestini hanno eletto nel 2016 l'alfaniano Roberto Dipiazza per la terza volta sindaco della città alabardata. A Trento ci teniamo, in mancanza di meglio, il buon Alessando Andreatta democristiano e professore di latino al liceo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 02/06/2017 - 16:14

Sono le RISORSE che piacciono tanto ai Trentini come il Prof!!!lol lol.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 02/06/2017 - 16:19

Caro Prof 14e32 che scrivi i Triestini hanno eletto nel 2016 l'alfaniano Roberto di Piazza, per forza era il candidato delle SINISTRE ed i Triestini della Venezia Giulia, che hanno votato la Serracchiani non potevano non votare uno messo li dalle SINISTRE, anche perche l'Half/Ano con i suoi TRADITORI stava sostenendo il S/governo di FROTTOLO!!! AMEN.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 02/06/2017 - 16:43

Ne sarà felice Raulsotuttomi da Trento.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 02/06/2017 - 16:47

x rauldatrento: Roberto Dipiazza alfaniano? Un par de bale...come disemo noi qua a Trieste.

lupo1963

Ven, 02/06/2017 - 16:51

Finche' non tocca a me ed ai miei , SPERO SUCCEDA SEMPRE DI PEGGIO. Vediamo cosi' se questo popolo di ............si sveglia e si rende conto che ci stiamo facendo invadere da bestie, che ci scanneranno tutti in un futuro non lontano . Ne parlavo oggi con mio padre ; per me siamo in GUERRA e loro , tutti, dal primo all'ultimo, sono il nemico .

Raoul Pontalti

Ven, 02/06/2017 - 17:00

@hernando45 profugo in Nicaragua e sempre ciucco (ubriaco) di limoncello (convertiti al rum (ron) ne guadagnerai in termini di portafoglio e anche di...ebbrezza!) Roberto Dipiazza è stato in tutte e tre le competizioni elettorali comunali di Trieste che lo hanno visto competere un candidato del centrodestra! Presiede una giunta comunale destricola! Con componenti determinati legaiole ed olgettine (farsitaliote) oltre che chiaviche (fogna delle leste civiche...). Hernando il limoncello è roba da terroni, indegno dunque di un legaiolo brianzolo come Te...

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 03/06/2017 - 00:21

Mi trovavo proprio l'altro giorno a Trento e proprio ai giardini di Piazza Dante (davanti al palazzo della Regione). Insomma, neanche a farlo apposta guardavo con il massimo disgusto quello che i giardini sono diventati purtroppo. Sono oramai lontani i giorni nei quali i giardini erano pieni di bambini che correvano in tutta tranquillità. E proprio l'altro giorno mi sono chiesto "chissà quando scoppierà qualche rissa qui..." Il resto è storia. La sinistra a Trento FA SCHIFO all'ennesima potenza.

routier

Sab, 03/06/2017 - 07:38

Non solo a Trento, anche nel resto del Paese sarà un crescendo continuo di tensioni sociali (facilmente prevedibili) ed il tutto per la gioia e la soddisfazione dei "buonisti" festanti ed accoglienti PD. (che a causa di questo perderanno alla grande le elezioni)

bobots1

Sab, 03/06/2017 - 10:27

Tante chiacchiere per nulla e soprattutto senza rimanere in tema. Algerini, tunisini e marocchini, spacciatori di droga nelle nostre strade e voi parlate di sindaci democristiani o alfaniani. Ma chi se ne frega: vanno cacciati indipendentemente dai sindaci. Che triste e doloroso declino questa Italia dei Pontalti...