Hanno sospeso il poliziotto orgoglioso della polizia

È un Paese ben strano quello in cui il primo ministro può candidare persone condannate o accusate di omicidio e disastro colposo, ma dove si licenzia un agente orgoglioso della polizia

Il ministro degli Interni Alfano e il capo della polizia Pansa hanno sospeso ieri dal servizio e dallo stipendio Fabio Tortosa, il poliziotto che aveva rivendicato su Facebook l'orgoglio di aver partecipato allo sgombero della Diaz durante il G8 di Genova, dove lui e i suoi colleghi di reparto, dopo averle prese per giorni dai no global, non hanno usato alcuna violenza.

È un Paese ben strano quello in cui il primo ministro può candidare come governatori persone condannate (De Luca in Campania) o accusate di omicidio e disastro colposo (Paita in Liguria), dove si erogano vitalizi a parlamentari condannati per fatti gravi, dove è normale dare appalti pubblici ad amici e parenti stretti del ministro degli Interni ma dove si licenzia un poliziotto per avere espresso a modo suo l'orgoglio di stare in polizia.

Noi non ci stiamo. E per questo ho chiesto di pagare lo stipendio a Fabio Tortosa utilizzando il nostro fondo (costituito grazie alla generosità dei lettori) per aiutare uomini delle forze dell'ordine in difficoltà. E lo faremo fino a che giustizia e buon senso non saranno ripristinati.

Commenti

INGVDI

Ven, 17/04/2015 - 16:37

Purtroppo tutto vero. Un Paese alla rovescia dove queste ingiustizie trovano terreno fertile nel becero renzismo. Il pensiero debole del momento sta offuscando le menti anche di chi ne subisce le conseguenze. Non c'è speranza.

tonipier

Ven, 17/04/2015 - 16:56

" SPETT:LE Redazione, questo è un paese di voltagabbana, il vero motivo che ci troviamo purtroppo in bancarotta.

Rossana Rossi

Ven, 17/04/2015 - 17:08

Caro Sallusti questa è la povera Italia targata pd che gira al contrario, altro che paese strano, è un paese che fa schifo........e prima che si ripristini giustizia e soprattutto buon senso farete sicuramente in tempo ad esaurire il vostro prezioso fondo........che tristezza!!!!!

El_kun

Ven, 17/04/2015 - 18:07

Sentire un ministro degli interni che annuncia alla stampa orgoglioso di aver fatto giustizia e subito (su un suo uomo) fa davvero venire il voltastomaco! Ha provocato, con la sua inettitudine, il contagio TBC in una decina di agenti per sempre marchiati da questa peste, ed ha anche il coraggio di ergersi a giustiziere... Se al fano fosse stato al G8 come poliziotto si sarebbe fatto la pipì addosso dopo 2 ore. Caro Tortosa, ti possono anche sospendere ma Tu hai la dignità e l'onore di un vero uomo con i suoi pregi e difetti; i tuoi superiori, ministro e pansa, non possono neanche guardarsi allo specchio senza sputarsi!

VittorioMar

Ven, 17/04/2015 - 18:29

Sono molti che perdono prestigio e credibilità,non certo il sig.Tortosa!!Vedremo presto quello che sapranno fare!!Quasi tutti sono con le Forze dell'Ordine!!

mzee3

Ven, 17/04/2015 - 18:56

Sono fiero di aver scritto quello che penso e che non è stato pubblicato mentre sono stati pubblicati 4 post che ovviamente facevano piacere...siete rimasti in 4 a sostenere questo sproloquio...quattro, come gli amici al bar!

francesco3

Ven, 17/04/2015 - 19:17

Vorreste pagare lo stipendio ad un poliziotto che è entrato di notte in un luogo dove c'erano ragazzi e ragazze inermi che non avevano provocato nessuno e che sono stati aggrediti, picchiati e umiliati dalle "forze dell'ordine"? Portati in caserma e persino denudati. Per avere fatto che cosa? I violenti, i poliziotti, si sono guardati bene dall'andare a colpire. Veramente ciò che è alla rovescia è proprio questo. E scrivo questo senza avere alcuna mitologia rivoluzionaria sul Giuliani, del quale non ho mai capito per quale ragione sia passato per una vittima (morale, s'intende). Il diritto di manifestare va difeso. Invece i poliziotti violenti hanno pure fatto carriera. Ed io mi farei ridare indietro i soldi, più che fare collette per pagargli lo stipendio.

franztkd

Ven, 17/04/2015 - 19:18

Caro direttore, questo è un paese di pusillanimi e pavidi, chi doveva difendere i suoi servitori si è nascosto come un coniglio, dal ministro degli interni al capo della polizia, così vuol dire delegittimare, vuol dire dare ragione a gente che ha messo a ferro e fuoco una città, che ha saccheggiato, bruciato,devastato, umiliato TORTURATO poliziotti e Carabinieri lanciando pietre, molotov e quant'altro. Io sto con il poliziotto e sto con tutti gli altri suoi colleghi che sono la parte buona di questo paese. Non si illudano i nostri politici Italiani e non, con i loro proclami e sentenze non sono riusciti a convincere la stragrande maggioranza delle persone che sono e restano dalla parte di chi li tutela e se un giorno chi ci tutela non lo farà più, sapremo di chi è la colpa!

Franco Ruggieri

Ven, 17/04/2015 - 19:26

@Mzee: non so che cosa lei abbia scritto, ma qualsiasi cosa sia, abbia il coraggio di farlo con il suo nome e cognome. Il poliziotto, anzi: il POLIZIOTTO, lo ha fatto, non ha avuto paura di esporsi e ha pagato per questo. Lei che fa?

Totonno58

Ven, 17/04/2015 - 19:37

Sallusti, vedo che ancora non si è rassegnato..allora affido alla Sua attenzione ed a quella dei lettori questa intervista rilasciata da Tortosa che davvero sembra mettere molte cose a posto...comunque interessante: http://www.repubblica.it/cronaca/2015/04/16/news/g8_il_pentimento_dell_agente_fabio_tortosa_quella_sera_ci_fu_tortura_e_adesso_si_accerti_la_verita_mi_vergogno_di_quel_p-112089518/?ref=search

Giotre1

Ven, 17/04/2015 - 20:01

Egregio Dottor Sallusti, mi trova in sintonia con questo Suo articolo...questo è sempre più un paese senza senso....la candidatura della signora Paita ne è l' esempio lampante....e riceverà ( non dal sottoscritto) i voti visto che il PD lo impone!!!

brancati66

Ven, 17/04/2015 - 20:19

Non era meglio investire quei soldi in altro modo anzichè pagare uno che non sa nemmeno controllarsi dietro un pc?

GianniBene

Ven, 17/04/2015 - 20:39

Sallusti, andiamo al sodo: secondo lei alla caserma Diaz la polizia si è comportata con professionalità? Gli schizzi di sangue sulle pareti sono imbiancatura venuta male? I tentativi di creare false prove solo un simpatico diversivo? E per concludere: con quella "eroica" azione, quanti black blok hanno arrestato? ZERO. Ma mi faccia il piacere, questa polizia fa accapponare la pelle!

GianniBene

Ven, 17/04/2015 - 20:41

francesco3, ti quoto al 100%. Ma credo che questa volta siamo soli...

denteavvelenato

Ven, 17/04/2015 - 21:11

Sarebbe bello, sarebbe veramente bello se a pagare per i 5 minuti di gloria di questo foste realmente voi, con la vostra "colletta"

magnum357

Ven, 17/04/2015 - 21:15

Metterei subito al muro Alf-ANO, il ministro più cxxxxxxxxxxxxxxxxxxe che la Repubblica Italiana abbia mai avuto !!!!!!!!!!

killkoms

Ven, 17/04/2015 - 21:36

paxxa,il "capo dei cretini"(per sua ammissione)!

jeanlage

Ven, 17/04/2015 - 22:14

Perché non procurargli uno stipendio da consigliere regionale, o da deputato? Così potrebbe andare a verificare le attività del capo della Pulizia (etnica)

Michele Calò

Ven, 17/04/2015 - 22:54

Da troppo tempo la Polizia di Stato subisce vessazioni e denigrazioni dalle merdine politiche. Il vile Alfano dovrebbe solo buttarsi nel cesso e tirare lo sciaquone. Quando la Polizia si ribellera' a questo continuo attacco nei suoi confronti? Quando si deciderà a rifiutare la scorta a questa massa di farabutti parassiti? Perché non denuncia pubblicamente che i cittadini sono lasciati senza protezione per colpa di mancate risorse ma che, guarda caso, la casta ne ha talmente tanta che il costo di una decina di servizi di scorta può risolvere il problema di un commissariato di PS metropolitano e quindi la sicurezza di vaste aree urbane? Che cesso di paese è diventata questa italietta cialtrona inquinata dalle cattozecche rosse!!!! Pfuiii!

Ritratto di silviste

silviste

Sab, 18/04/2015 - 00:50

Secondo me il giudizio della sopsensione di Tortosa e dell'ufficiale che ha messo un mi piace, non deve basarsi sulla questione se i fatti della Diaz siano da ritenersi illeciti, probabilmente fu così, ma il ragionamento deve incentrarsi se la sospensione possa ledere la libertà di pensiero. Io credo di si, anche se non lo si condivide occorre accettare che una persona possa esprimere le proprie idea senza temere di eserre discriminato. "Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere". - Voltaire -

patrenius

Sab, 18/04/2015 - 06:10

Fabio io sto con te e sono orgoglioso di farlo. Sono anche sicuro che una maggioranza silenziosa di italiani la pensa come me. PS agli amici del Giornale. Pubblicate gli estremi del Fondo di Solidarieta cosi che io, e molti altri come me, possa versare il mio contributo.

Iacobellig

Sab, 18/04/2015 - 07:57

Mi auguro che il poliziotto in quanto dipendente dello Stato apra una vertenza giudiziaria del lavoro. La libertà di espressione non può essere riservata soltanto ai giornalisti, ma a tutti!

KARLO-VE

Sab, 18/04/2015 - 09:16

E proprio vero siamo un paese strano, dove un miliardario proprietario di televisioni, giornali e tanti altri interessi, ha potuto imperversare in politica, fare il capo di governo e farsi fare leggi e leggine a proprio uso e consumo

Ritratto di pfedrizzi

pfedrizzi

Sab, 18/04/2015 - 09:32

Ancora una volta sei la voce oggettiva di questa nazione dove tutta funziona al rovescio: a) un "bravo ragazzo" tenta di far fuori uno "spregevole servitore dello stato" che si difende per non farsi uccidere: poliziotto incriminato e bravo ragazzo diventa eroe con piazza intestata ad esempio e memoria di come ci si deve comportare. b) terroristi assassini che diventano professori universitari emeriti c) responsabile oggettivo del disastro concordia invitato a tener lezioni all'università sulla gestione della sicurezza in caso di emergenze d) Amministratori pubblici incriminati per ruberie e comportamenti eticamente indegni, candidati ed elevati a ministri e vice ministri e) Una giustizia a due vie per chi è di sinistra e per chi non lo è f) Normative del lavoro che creano categorie di serie A (pubblici) e di serie B (privati) la file è lunga e facilmente si arriva alla lettera z) Tutto ha origine da: solo diritti e niente doveri e le olpe sono sempre degli altri !

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Sab, 18/04/2015 - 09:35

poveri cocchi , indifesi , con mammina in parlamento . che loro i cocchi abbiano distrutto negozi , pestato poliziotti che avevano l'ordine di non toccarli , distrutto auto , devastato strade , a loro il vostro elogio . complimenti. poveri cocchi sono stati torturati . carini !!

INGVDI

Sab, 18/04/2015 - 10:13

C'è da vergognarsi di un Paese che giudica alla rovescia. Dove comanda il Partito dei Disonesti che favorisce i parassiti, protegge i criminali mentre criminalizza i cristiani, le partite iva, gli onesti che lavorano nel privato. C'è da vergognarsi anche di certi commenti di gente ammalata di becero renzismo.

james baker

Sab, 18/04/2015 - 11:52

Caro Direttore Sallusti buongiorno. Mi permetto di farti notare, quale lettore antico del Giornale, che le cose non vanno bene da quando avete messo un comunista all'editoria. Nella speranza che "il comunista" ti faccia leggere questa lettera, voglio aggiungere che non é una gran cosa unirsi al coro degli sfascisti di questo Paese : adesso non mi permetto di giudicare la tua persona, perché chi ignora, non é colpevole. Dopo un tempo ragionevole di tua riflessione e dopo questa lettera, comincero' a ritenerti responsabile invece del grave dicadimento anche di questo Giornale. I Liberali, caro Direttore, ti apprezzano e stimano, ... ma adesso comincia a fare acqua da tutte le parti anche la nota Libertà di Pensiero e di espressione del tutto sconosciute a qualche tuo collega. Sarebbe bene invece, che di tanto in tanto pubblichi a tua firma qualcosa su Repubblica. Distintamente e cordialmente. james baker-.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 18/04/2015 - 13:59

Per quello che vale,sono pronto ad aiutare anch'io.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Sab, 18/04/2015 - 14:49

Sospesi, lui e quei poliziotti che hanno messo mi piace, per reato d'opinione. Non è previsto dal codice, ma va bene lo stesso in quella che non è più una liberal democrazia.

Ritratto di romy

romy

Sab, 18/04/2015 - 15:43

Non ho parole,comunque non mi meraviglio più di tanto,ci aspettano cose ancora peggiori,questa è l'ultima volta,dopo questo governo ed il relativo risultato per gli Italiani e l’Italia tutta,non si parlerà più di sinistra,in Italia,per almeno 100 anni,tutto già previsto anni fa,questo era lo scotto da pagare,non se ne poteva fare a meno,poi dopo,anche i più lenti e quanti collegati agli amici degli amici potranno capire che non ne valeva la pena e che tutto sommato Berlusconi non era il peggiore……….anzi.