I buonisti vogliono altri morti

Le Ong accusano il governo per le vittime in mare, ma la colpa della mattanza è di chi porta gli immigrati in Italia

L'immagine dei tre bimbi morti annegati nel tentativo di lasciare le coste libiche è straziante e stringe il cuore. È un'immagine che ci deve interrogare sull'urgenza di fermare la mattanza, ma neppure per un secondo può mettere in dubbio il grado della nostra civiltà e del nostro senso di solidarietà, che erano e sono superiori a qualsiasi altro al mondo. Quei tre bimbi non li abbiamo uccisi noi, sono vittime innocenti di un sistema perverso, marcio e ignorante che li ha trasformati in scudi umani. Scudi di genitori scellerati, di trafficanti senza scrupoli, di Paesi tribali che non hanno a cuore il destino dei propri cittadini e permettono ciò che anche il solo buon senso dovrebbe vietare perché ad altissimo rischio.

Noi con tutto questo non c'entriamo nulla. Abbiamo semmai fatto tanto per limitare i loro danni, per proteggere le loro donne e i loro bambini. Ma più facciamo più questi ci buttano addosso piccoli indifesi, innescando così una spirale senza fine che in ogni caso produrrà sempre più vittime perché mai si potrà arrivare ovunque ci sia bisogno. L'Occidente, anche nei momenti più bassi e cupi della sua storia, a differenza di altre culture, i suoi bambini li ha sempre preservati da dolori e pericoli, o quantomeno ci ha provato. Che si parli di guerre, di ondate migratorie (per l'America nell'Ottocento partivano sostanzialmente solo giovani uomini) o financo di criminalità, le creature le abbiamo tenute al sicuro. Chi non fa altrettanto, che sia genitore, politico o trafficante, se ne deve prendere tutta la responsabilità e non osi scaricare colpe su di noi.

Il nostro governo non si sta opponendo ai salvataggi in mare, tantomeno a quelli di bambini. L'accusa dell'ong Open Arms è ridicola e pretestuosa e le intemerate di Fico fanno ricordare la peggiore Boldrini. Noi stiamo chiedendo di condividere con l'Europa il peso dei salvati, che è ben altra cosa. E stiamo provando a impedire che neonati si imbarchino su gommoni per un viaggio che è peggio di una roulette russa. Piangiamo quei tre corpicini senza vita ma non piangiamoci addosso. Non siamo coccodrilli, noi stiamo facendo la cosa giusta anche nei confronti dei tanti bambini scudi umani che non meritano di morire in mezzo al mare per l'incoscienza e il cinismo di chi dovrebbe proteggerli e non lo fa.

Commenti
Ritratto di karmine56

karmine56

Dom, 01/07/2018 - 15:40

Alessandro, uno spunto; fai un servizio:"Adotta un migrante", rivolto ai paladini dell' accoglienza.

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 01/07/2018 - 15:47

Devo essere sincero? A me l'accordo sottoscritto da Conte con l'Europa non piace e mi lascia l'amaro in bocca. Lo vedo come non finito, non esaustivo: e difatti non lo è. Conte avrebbe dovuto ottenere qualcosa di più, altrimenti meglio niente, facendo capire che da ora in poi o si fa sul serio o non si fa. Invece ha lasciato ampi spiragli di detto-non detto, dove facilmente si intrufola l'imbroglio e la furberia. Lo vedremo presto.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 01/07/2018 - 15:59

Le navi negriere vanno fermate. L'africa deve accettare un neocolonialismo capitalista liberale.

killkoms

Dom, 01/07/2018 - 16:02

ora stanno preparando una strage..!

cir

Dom, 01/07/2018 - 16:17

anche io . Ma non sono un buonista

Ggerardo

Dom, 01/07/2018 - 17:02

Cioè, secondo Sallusti Salvini sta facedno la cosa giusta a sparare fanfaronate e tweet ogni giorno senza un'azione che abbia dietro un minimo di senso ? E Minniti che senza tanti proclami ha ridotto enormemente (70-80%) il numero di migranti faceva la cosa sbagliata ?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 01/07/2018 - 17:04

FAREI UN CENSIMENTO DI QUANTI COMUNISTI SONO DISPOSTI AD OSPITARE UN ROM, UN ISLAMICO E UN AFRICANO. RIMBORSO SPESE 10 EURO GIORNALIERE PER 3 CLANDESTINI.

Ritratto di filospinato

filospinato

Dom, 01/07/2018 - 17:07

Gli africani muoiono perchè nascono e fuggono da territori devastati dalle politiche colonialiste. E' ora che coloro i quali li hanno colonizzati ne paghino le conseguenze. In prima fila i francesi. Avanti.

DRAGONI

Dom, 01/07/2018 - 17:08

LE ONG SONO CORREI CON GLI I TRASPORTATORI DEI NUOVI SCHIAVI CHE IMPIEGANO MEZZI NAVALI NON IDONEI E DESTINATI AL NAUFRAGIO!!I BUONISTI NOSTRANI OVVERO I CATTO COMUNISTI NOSTRANI SONO I "FAVOREGGIATORI" DEI PREDETTI TRASPORTATORI E COME TALI DOVREBBERO ESSERE SEVERAMENTE PERSEGUITI DALLA MAGISTRATURA INQUIRENTE.

Ritratto di scimmietta

Anonimo (non verificato)

jeanlage

Dom, 01/07/2018 - 17:16

IL fatto che subito dopo la presa di posizione dell'Italia i gommoni si sgonfino a poche miglia dalla costa, potrebbe far pensare ai malpensanti che il trio scafisti-ONG-Soros st appositamente e scientemente mandando al macello i clandestini. Poi che sia il cinico, vomitevole e razzista...

maricap

Dom, 01/07/2018 - 17:18

Li hanno stipati in 120 su un gommone fornito di motore obsoleto, che dopo poche miglia li ha abbandonati al loro destino. Le due navi ONG li aspettavano appena fuori dalle acque di competenza libica, ma la barchetta li non è mai arrivata. La marina libica, appena saputo del naufragio si è fiondata sul posto, ma dei 120 ne ha potuti recupxxare vivi solo sedici. Se le navi ONG non fossxxo state ad aspettarli, il gommone stracarico, non sarebbe partito, pxxché assolutamente non in grado di arrivare i Italy. Quindi comunisti de mxxd, che ora ce la menate con le questioni di cuore, scafisti assassini, e ONG pappone, i soli responsabili delle stragi in mare siete voi, e solo voi.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 01/07/2018 - 17:24

SUPERIOR STABAT LUPUS, LONGEQUE INFERIOR AGNUS ... GLI ANTICHI LA SAPEVANO GIÀ LUNGA SULLE "BUONE INTENZIONI UMANITARIE".

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 01/07/2018 - 17:27

Il solito Tafazzi: se questi migranti li avessero avuti a cuore non starebbero ad aspettarli su un sicuro bastimento ma sarebbero andati a "raccoglierli" direttamente al loro "sgangherato" paese dove "duddi morono de fame".

Pigi

Dom, 01/07/2018 - 17:29

Ormai ci sono i presupposti per analizzare la follia che ha reso incapaci di ragionare gran parte delle forze politiche dopo il naufragio di Lampedusa, che ha dato il via all'invasione dei seicentomila africani e alle migliaia di annegati nelle traversate. Purtroppo alcuni sembra quasi che vogliano scusarsi, che vogliano premettere che abbiamo già dato. Sbagliato, non dovevamo far entrare quei seicentomila, perché non era colpa nostra quel naufragio, quelli precedenti e quelli successivi. E i piccoli usati come scudi umani devono solo provocare disgusto verso chi li usa, non sensi di colpa.

venco

Dom, 01/07/2018 - 17:29

I morti in mare e pure i disastri e il disagio sociale che questi provocano sono da imputare ai nostri tantissimi predicatori di accoglienza e, ancor peggio, di integrazione, che continuano ad invitarli ed illuderli

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 01/07/2018 - 17:36

@karmine5615.40: mi permetta una chiosa: non mettiamoci in testa che i sedicenti paladini della "universale" accoglienza si trasformino in buoni samaritani, miti cirenei o "Tafazzi di lungo corso" visto e considerato che sono usi a gridare al lupo al lupo ogni volta che perdono "il boccone" o che gli tocchi il "sedere" dei loro interessi. Ossequi.

Lugar

Dom, 01/07/2018 - 17:39

Sono daccordo. Ma circolano troppi soldi ed è facile per questi individui comprarsi consensi e condizionare i deboli.

Un idealista

Dom, 01/07/2018 - 17:49

Quello che è avvenuto in questi giorni era da aspettarselo. I morti avvenuti nel Mediterraneo non sono stati i primi, né saranno gli ultimi, finché non si porrà termine a questo esodo biblico. Ora gli scafisti riempiono i barconi fino a farli affondare, così che se affondano, tanto meglio per essi e per le Ong, che ricavano entrambi lauti guadagni da questo traffico. C’è da chiedersi se anche l’attuale dramma non sia stato orchestrato per dare forza a chi è favorevole all’invasione. Infatti, il barcone in questione è affondato a pochi chilometri dalla spiaggia. In futuro avverranno altre tragedie di questo tipo, in cui i barconi non percorreranno molti chilometri prima di gettare in mare i suoi occupanti... ma fra questi non ci saranno scafisti!

Cheyenne

Dom, 01/07/2018 - 18:08

tutto il popolo italiano non comunista deve sostenere salvini. I comunisti sarebbero capaci di affondare loro i barconi pur di averla vinta. E tanti misteri italiani si risolverebbero se si entrasse negli archivi segreti del pci, pds, ds, pd

pardinant

Dom, 01/07/2018 - 18:17

In questi barconi che affondano o "vengono affondati" sarà strano ma ho 'impressione che i bambini e le donne periscano in percentuali infinitamente maggiori della stragrande maggioranza dei baldi giovani compagni di viaggio. Naturalmente scafisti e buonisti vari non diffondono dati in proposito, come nel caso specifico non sappiamo quanti bambini erano imbarcati come nessun altro dato per fare una statistica in merito.

elpaso21

Dom, 01/07/2018 - 18:28

Se si fossero bloccati fin dal primo giorno non vi sarebbero state 30mila vittime.

elpaso21

Dom, 01/07/2018 - 18:31

Mi giunge voce che la Libia ha soltanto quattro motovedette. Magari dargliene qualcuna in più o è troppo sforzo?

Gianni11

Dom, 01/07/2018 - 19:17

Mah....la realta' e che muore tanta gente tutti i giorni. Non li ha chiamati nessuno a cercare di entrare in Italia abusivamente. Semmai colpa dei genitori. La cosa non ci deve riguardare minimamente. Cosa ci riguarda e' fermare l'invasione. I sinistroidi che cercano di fare propaganda strumentalizzando immagini del genere sono spregevoli e disonesti. Oramai tali ciniche manipolazioni non funzionano piu'. Anzi sarebbero utili per fare una propaganda contro le ONG e altri che favoriscono l'invasione del Nostro Paese. Ecco il risultato delle loro attivita' illegali.

sgarbistefano

Dom, 01/07/2018 - 19:20

Tutto vero, ma inutile. I ragazzi delle ONG sono animati da buoni sentimenti, ma "indottrinati" dai finanziatori affinchè ragionino a senso unico. Da ora in poi, la colpa sarà sempre dell'Italia e di Salvini, per tutte le morti nel mediterraneo, ovunque esse avvengano.

venco

Dom, 01/07/2018 - 19:24

Questi vengono perche si sentono invitati dai tanti nostri predicatori di accoglienza e integrazione, questi sono i colpevoli.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 01/07/2018 - 22:17

E piantiamola anche di piatire all'europa un aiuto che non ci ha mai voluto dare, e tantomeno demandiamo la difesa dei nostri CONFINI NAZIONALI a BESTIALITA` TIPO FRONTEX, AGENZIA DEL NULLA, buona solo a creare un precedente per mettere in discussione, appunto, I NOSTRI CONFINI. ABBIAMO UNA MARINA, UN'AVIAZIONE, USIAMOLA ESCLUSIVAMENTE PER LO SCOPO ISTITUZIONALE, COME TUTTI GLI ALTRI. E, istituzionalmente, SBARRIAMO LA STRADA ANCHE AI BAMBINI SE ENTRANO NELLE NOSTRE ACQUE TERRITORIALI.

Altoviti

Lun, 02/07/2018 - 00:01

la colpa è dei trafficanti e delle ONG, nonché della debolezza dei governi passati che ha spinto gente a buttarsi a mare e a fare ricatto al buon cuore. Se minaccio di buttarmi dal balcone per ottenere soldi, si chiama estorsione, e questo stanno facendo. A buttarsi in amre ci sono rischi e le ONG sono i nuovi negrieri.

Ritratto di tigredellamagnesia

tigredellamagnesia

Lun, 02/07/2018 - 01:06

Non mi stupisco affatto per la morte dei 3 bambini, sono vittime di un tentativo di ricatto . L'Italia chiude i porti, e guarda caso ci lasciano la pelle dei bambini..e altri ce la lasceranno, perché le loro vite non valgono niente in Africa,se non a far leva sulla nostra coscienza.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 02/07/2018 - 08:29

Un continente sta migrando in un altro. Epocale, mai accaduto. In altri tempi migrazioni anche massicce erano dirette verso paesi sterminati e spopolati, altra storia. Anche grazie ai nostri sedicenti samaritani il fenomeno ha assunto la connotazione degli schiavi: abitano in tuguri, si sfamano ai cassonetti, delinquono e generano disordine sociale. Inevitabile. Aggravano, sia pure da schiavi, le condizioni di popoli che producono meno di quel che consumano. Si intravede l'inevitabile : il dissolvimento del nostro sistema politico oppure l'invasione di tutte quelle terre che un tempo furono nostre. I naufragi, i bambini morti e gli sciacalli compassionevoli sono fatti collaterali: la storia va a vanti da sola. E non mi piace.

cesrosan

Lun, 02/07/2018 - 09:31

Ma chi le paga queste ONG ? carburante, equipaggio volontari? vettovaglie cibo ecc. rimangono in mare dei mesi quanto costano, e non venitemi a dire che è tutto volontariato e donazioni spontanee, c'è qualcuno dietro che ha altri interessi. Voi giornalisti perché non lo dite, sicuramente voi lo sapete

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Lun, 02/07/2018 - 10:55

Il PD, parafrasando una nota dichiarazione del Duce nel 1940, ha bisogno di qualche migliaio di bambini morti per sedersi al tavolo delle trattative per la formazione di un nuovo governo.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 02/07/2018 - 11:27

---caro direttore --è un dato di fatto altro che buonisti--brutta parola che usate come il prezzemolo---si ritorna al passato---prima delle ong come funzionava la cosa?---gli scafisti facevano partire gommoni a gogò con l'intento programmato che tali gommoni non arrivassero fino alle coste italiane ma avessero seri problemi nella traversata---senza le ong era la guardia costiera italiana e militare che per obbedire alle leggi di soccorso del mare si piegava a fare da soccorso--non sempre riuscendoci e con molti morti in mare--si ritornerà a quei livelli--il problema non sono le ong --non lo sono mai state--salvini cerca di risolvere la cosa dalla parte sbagliata--ripeto --si rivolga a minniti che aveva capito la questione e si faccia dare delle dritte---

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 02/07/2018 - 12:29

Esatto direttore, la colpa è dei soliti falso-buonisti che invitano tutto il mondo a mettere a repentaglio la prorpia incolumità, mentre qualcuno, qualche amico dei primi,...ingrassa.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 02/07/2018 - 13:21

Un continente senza storia e senza politica cerca di migrare verso un altro e gente come scafisti, ONG e sciacalli buonisti (in realtà negrieri del terzo millennio) operano tutti secondo programmi ed interessi del momento. Altro che solidarietà. Nessuno fugge da guerre o carestie, in Africa ci sono sempre state. Vengono in Europa perché ce li chiamano i negrieri buonisti, solidali e caritatevoli . Un tempo si andava a razziarli nei villaggi oggi basta un cenno buonista e poi scafisti ONG e COOP fanno il resto.

il corsaro nero

Lun, 02/07/2018 - 13:55

@Ggerardo: ehi genio, ma vivi in Italia o su Marte? E' già la terza nave che non attracca in Italia col suo carico di clandestini da mantenere! Se Minniti aveva ridotto gli sbarchi del 70% (cosa da dimostrare perchè i dati sono stati presi nel periodo invernale)così facendo non sbarcheranno proprio più!

il corsaro nero

Lun, 02/07/2018 - 13:59

@elkid: questo è quello che vorreste voi sinistri, ma purtroppo per voi ciò non avverrà! E dimmi, se non sono le ONG il problema, quale sarebbe?

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 02/07/2018 - 14:14

----il corsaro nero---i problemi sono due---da un lato gli scafisti--che ong o non ong lavorano uguale--e gli scafisti in libia sono anche ammanicati con buona parte dell'esercito corrotto libico--al quale esercito salvini sta anche per regalare motovedette a gogò---il secondo punto--quello più importante capito da minniti--è quello di andare a stringere accordi bilaterali da soli e senza l'europa coi paesi di partenza dei flussi--ma salvini da questo punto di vista parte già con l'handicap di essersi inimicato le istituzioni tunisine --che lo aspettano al varco--