I conti non tornano più Sul bonus di 80 euro Renzi rischia la faccia

La crescita è inferiore al previsto e il pareggio di bilancio si allontana. Ma tra sconto fiscale, esodati e cassa integrazione servono 20 miliardi

Roma - Chi lo frequenta, descrive Matteo Renzi relativamente tranquillo sulle riforme, poco sensibile ai mal di pancia della maggioranza. La politica domestica, in un modo o nell'altro, si controlla. Decisamente preoccupato, invece, dai tanti dossier economici che si stanno ammassando sulla sua scrivania e dei quali vuole occuparsi in prima persona: crescita al palo e limiti europei di bilancio che saltano, coperture per spese incomprimibili difficili da trovare. Compresa quella sulla quale ha messo la faccia: il bonus da 80 euro da confermare e allargare a pensionati, partite Iva e incapienti.
Il debito pubblico resta un problema. In maggio, secondo Bankitalia, quello delle amministrazioni pubbliche è aumentato di 20 miliardi, raggiungendo il massimo di 2.166,3 miliardi. Cifra monstre, ma problema sotto controllo grazie ai bassi tassi. A preoccupare sono altri nodi.
Le fibrillazioni ieri sono filtrate sui media con un'indiscrezione che dava un anticipo nella presentazione della Legge di stabilità. Non in autunno, ma entro Ferragosto. Scelta nemmeno troppo sorprendente, visto che corrisponde al calendario europeo. Entro il 15 ottobre i Paesi membri devono fornire a Bruxelles il documento programmatico di bilancio, che deve contenere il dettaglio delle spese. Meglio preparare la «finanziaria» prima, quindi. Ma la strategia del governo è arrivare a ridosso della scadenza, anche per vedere che aria tira con la nuova Commissione Ue. E infatti ieri Palazzo Chigi ha smentito seccamente l'anticipo a Ferragosto. Notizia «destituita di ogni fondamento».
Precisazione che non ha convinto i tanti che danno per scontata una manovra e hanno visto dietro l'anticipo ferragostano, un modo per fare passare una correzione dei conti. Il capogruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta è andato all'attacco sullo stato delle finanze pubbliche, sottolineando come la legge di stabilità estiva «sa tanto di manovra correttiva camuffata. Renzi vuole sistemare i conti prima delle previsioni di settembre della Commissione europea, che altrimenti lo affossano».
Al ministero dell'Economia stanno facendo già da un po' i calcoli tenendo conto di una crescita del Pil inferiore alle previsioni. Rispetto allo 0,8% contenuto nel Def si stima uno 0,5% come scenario migliore. Il che significa rinunciare al pareggio di bilancio sul quale, per il momento, l'Europa non ci fa sconti. Poi ci sono le misure e i tagli già messi a bilancio.
I 12 miliardi per rifinanziare il bonus da 80 euro, sul quale il premier Matteo Renzi si gioca la faccia e al quale non ha nessuna intenzione di rinunciare. Ieri, sulla scorta dei dati sugli italiani che si trovano sotto la soglia di povertà, dalla maggioranza sono arrivati inviti ad allargare la platea di chi incassa il bonus mensile.
Ma anche seguendo lo scenario più ottimistico, al ministero dell'Economia già mettono in conto sacrifici. Delle tre categorie alle quali dovrebbe essere esteso il bonus, se ne potrà accontentare solo una. Partite Iva, pensionati o incapienti (redditi sotto gli 8mila euro all'anno). Probabile che, alla fine, si accontenteranno i secondi, lasciando ancora una volta liberi professionisti e poveri, al palo. Sempre che i tagli alla spesa diano quanto previsto. Anche perché restano da coprire altre spese quasi incomprimibili, come gli esodati e le richieste delle Regioni per la cassa integrazione. In tutto, la cifra da coprire supera i 20 miliardi.
L'onere di trovarla spetta soprattutto a Carlo Cottarelli e la sua spending review, che deve essere attuata, ma che stenta a decollare. È ancora presto, assicurano dal ministero di via XX settembre, ma a Palazzo Chigi, c'è fretta di chiudere. Se i conti non dovessero tornare e i tagli non portassero le risorse sufficienti, a Renzi toccherebbe trovare qualche tassa da alzare di soppiatto. Meglio, a quel punto, farlo in agosto.

Commenti

canaletto

Mar, 15/07/2014 - 08:29

COME AL SOLITO HANNO FATTO I CONTI (IN TASCA AGLI ITALIANI) MA SENZA L'OSTE. E COME AL SOLITO ASPETTIAMOCI NUOVE TASSE ED INTANTO DI RIDURRE LE SPESE NON SE NE PARLA. RENZI VAI A CASA FINCHE' SEI IN TEMPO.

linoalo1

Mar, 15/07/2014 - 08:32

Ma che strano??!!??I conti non tornano?Renzi!Svegliati!E,finalmente,metti i piedi per terra per vedere la triste realtà in cui hai cacciato tutti gli Italiani!Compresi tutti gli Ignorantoni che hanno votato il tuo incapace Partito!Lino.

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Mar, 15/07/2014 - 08:36

la rana dalla bocca larga l'ha fatta fuori dal secchio

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Mar, 15/07/2014 - 08:36

la rana dalla bocca larga l'ha fatta fuori dal secchio

Duka

Mar, 15/07/2014 - 08:51

Che sia per conto della sbruffonata soprannominata 80 o per altre ragioni il soggetto è un buffone-

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 15/07/2014 - 08:59

Ma come si fa a prevedere una crescita? Solo un mentecatto mentale la può concepire.Finchè in Italia non si distruggerà: un sindacato menefreghista, difensore dei delinquenti e del proprio potere, una magistratura che fa paura, le leggi le applica ai nemici e le interpreta per gli amici, una casta di fancazzieri addetta esclusivamente a come intascare denari non dovuti, beh Renzi datti da fare se elimini quanto sopra il tuo bonus lo puoi portare anche a 200 € altrimenti vai a casa.

Ritratto di nonnaFelice

nonnaFelice

Mar, 15/07/2014 - 09:07

siamo alle solite, renzie rischia la faccia e gli ITALIOTI rischiano il cu

max.cerri.79

Mar, 15/07/2014 - 09:26

Come dicevo a maggio, preparativi a dover fare un bonifico per restituire gli 80€ con gli interessi. Sono contento per i coglioni che hanno votato pd

gneo58

Mar, 15/07/2014 - 09:27

tagliare immediatamente gli sprechi e tutte le spese inutili - cominciando logicamente da voi - a zappare la terra subito, sarete cosi' molto piu' utili al paese.

pittariso

Mar, 15/07/2014 - 09:28

Se pensano di trovarli con nuove tasse oltre alle ultime (contributo unificato,bolli,sigarette,benzina,aumento aliquota rendite ecc.) che già non sono poche vuol dire che non capiscono niente e vivono in un altro mondo.Bisogna ridurre le spese pubbliche ed in qualche caso eliminarle totalmente.La rivolta é ineviabile e vicina deve solo essere oganizzata.

gneo58

Mar, 15/07/2014 - 09:29

i conti a casa mia si fanno con i soldi in tasca e non in base a 3-4 numeri scritti su un foglio, cifre sulla carta che per altro sono pure fasulle perché TUTTI voi siete degli incapaci totali. Dovevano bocciarvi (a vita) in 1a asilo !

marina.panetta

Mar, 15/07/2014 - 09:29

Mi sembra evidente che non si possono dare dei bonus o comunque degli aumenti in busta paga senza diminuire la spesa pubblica. Si abbia il coraggio di abolire il senato con tutti gli uffici annessi, basta con la cassa integrazione, e licenziamento per chi se lo merita.E soprattutti: fuori gli stranieri e indagini fiscali sulle Onlus e sulle Ong che li foraggiano a nostre spese

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 15/07/2014 - 09:30

Ma chi se ne frega di questi problemucci, importante che avremo(forse) un nuovo senato NON votato dal popolo.

roseg

Mar, 15/07/2014 - 09:32

qualche cosa da tassare ancora sarà rimasto,sicuramente verranno riconvocati i 25 saggi che troveranno la soluzione ahahahah sveglia ITALIDIOTI.

cameo44

Mar, 15/07/2014 - 09:41

Stamane su La7 in OMNIBUS a sentire Cicchitto veniva da piangere oltre ad avere come sempre difficoltà ad esprimersi è anche uno che ha poca memoria nel dire che il PDL ha perso dieci milioni di voti dandone la colpa a Berlusconi volutamente omette che la perdita è stata causata da Alfano tantè che alle politiche del 2013 con la discesa in campo di Berlusconi nella campagna elettorale ha por tato il partito dal 12% in cui lo aveva portato Alfano a oltre il 27% facendo una rimonta da arrivare quasi alla pari del PD alla tesi che è stato Berlusconi a cambiare idea togliendo la fiducia al Governo Monti bene ha fatto visto i disastri ed il vanto per il NCD è del tutto fuori posto visto i risultati dei successivi Governi da loro sostenuti altro che salvare il paese hanno salva to solo le loro poltrone visto in quale stato ci troviamo aumen ta la povertà calano i consumi come la produzione industriale aumenta in modo spropositato la pressione fiscale specie quella sugli immobili aumentata di oltre il 200% oltre a quelle locale visto che i Comuni sono costretti ad aumentare la imposizione locale dato i tagli subiti si è tanto parlato di tagli della spesa pubblica invece il nostro debito è aumentato e di molto Renzi ed il suo Governo ci hanno tempestato parlando solo e sem pre di riforme ancora d attuare mentre il paese è in agonia ecco i grandi risultati di questo NCD e se il paese è in questo stato è perchè abbiamo gente come Alfano Cicchitto e soci Cicchitto ha parlato di dissenso lecito vorrei vedere quanti sarebbero pronti a lasciare un partito senza possibilità di farne uno nuovo o pas sare ad altro tradendo così la volontà degli elettori ma si dovrebbero dimettere andare a casa e ripresentarsi alla prossima tornata elettorale con le loro idee e appartenenza al partito di cui condividono idee e programmi sono certo che finirebbero i dissensi e prevarrebbe la conservazione della poltrona

blackbird

Mar, 15/07/2014 - 09:50

Calma, calma, adesso si farà la riforma del Senato, poi quella elettorale e vedrete che, come per miracolo, l'Italia entrerà in una spirale di crescita inarrestabile! Com'è possibile che non accada, Matteo ha più ministri donna di ogni governo precedente, ha un ottimo rapporto di sudditanza con la Germania, ha nominato donne a capo delle più importanti aziende nazionalizzate, ha ridotto gli stipendi ai manager di stato, ha aumentato il prelievo sui risparmi, ha lasciato correre sulle tasse patrimoniali sulla casa: è impossibile che con queste grandi riforme non ci sia la ripresa!

griso59

Mar, 15/07/2014 - 09:50

Si e' fatto tutto il contrario per fare crescita. Lavora in banca da 40 anni e sono a contatto con la gente vi dico che la gente con lo stipendio ha sempre tirato a mala pena la fine del mese. le spese venivano fatto con gli interessi dei dei risparmi che quasi tutti gli italiani avevano. Ora con i risparmi non si prende piu' nulla (vedasi le aste dei titoli di stato interessi ridicoli) quindi non si spende piu' nulla in piu' mettiamoci la tassazione sul risparmio e in piu' mettiamoci la tassazione sulla casa. SE NON SI CAMBIA MENO TASSE PIU' INTERESSI SIAMO FINITI ed invece si e' fatto tutto il contrario. MALEDETTI GOVERNANTI SPECIALMENTI QUELLI DI CENTROSINISTRA.

leo_polemico

Mar, 15/07/2014 - 10:05

La notizia che buona parte dei redditi dei nostri parlamentari è esente da tasse, è sempre tenuta nascosta: e intanto gli "altri" cittadini pagano, perchè "ce lo chiede l'europa" (minuscolo). E la famosa "riduzione spese" dove è finita? Solo fumo da "venditori di fumo", ma, purtroppo, senza arrosto.

Mechwarrior

Mar, 15/07/2014 - 10:22

Facile soluzione per recuperare soldi: benzina a due euro al litro :-)

gigi0000

Mar, 15/07/2014 - 10:28

Il paese che aumenta il debito pubblico, avendo autonomia monetaria, fa soltanto il bene dei propri cittadini, perché il debito è solo teorico, coperto dalla possibilità di stampare nuova moneta, stando solo attenti all'inflazione. Viceversa, la nazione soggetta ad una disgraziata moneta, l'Euro, inventata soltanto per soggiogare i popoli, è la rovina dei propri abitanti, poiché il debito è reale, da rimborsare in moneta sonante, compresi gli interessi. Le balle dello sviluppo, in queste condizioni, sono solo la scusa per tirare a campare, ben sapendo di peggiorare ogni minuto di più. Popolo bue, ribellati finché sei in tempo!

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 15/07/2014 - 10:30

UN BAMBINO DI 6 ANNI SAPREBBE FARE MEGLIO I CONTI DI RENZI, SE CONTINUI A MARTELLARE GLI ITALIANI CON LE TASSE, LA CRESCITA, LA RIPRESA TE LA PUOI SCORDARE.TAGLIA GLI SPRECHI, CANCELLA LA RAI E I SINDACATI.

giottin

Mar, 15/07/2014 - 10:39

Se sarà coerente, cosa della quale dubito fortissimamente, penso che debba comincire a pensare di cambiare lavoro!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 15/07/2014 - 10:44

Credo che i kompagni saranno contenti come diceva Schioppa :pagare le tasse è bello.Massa di cogli..... toglietevi il paraocchi e guardate la realtà.In nessun paese komunista si vive bene,si china il capoccione quando passa il caro leader,avanti popolo...........

Triatec

Mar, 15/07/2014 - 11:09

Tranquilli, Re Giorgio sta già pensando a un nuovo nome. Prima ci ha regalato quel fenomeno di Monti, poi è stata la volta di Enrico Letta infine il giovanotto Renzi chissà, tra poco, quale altro campione tirerà fuori dal cilindro.

vince50_19

Mar, 15/07/2014 - 11:20

Dare 80 euro ad altre categorie che non godono di particolari benefici non è idea sbagliata. Sbagliato è cercare di raggiungere quello scopo usando SOLO la leva fiscale. "Caro" Renzi, io e non solo io stiamo aspettando di vedere, constatare l'esistenza di questa ripresa economica. E non ce ne frega un beato CAZZO di promesse che nel 99% dei casi si rivelano da marinaio (in breve tempo hai surclassato l'omo di Arcore in questa materia) e pendi sempre dalla solita ineffabile Ue mangiatutto (pupara la solita cellulitica), ergo o fai qualche cosa di positivo per incrementare il P.i.l. mandando a cagare questi plenipotenziari che vogliono disossarci e dare sollievo al popolo italiano (i poveri aumentano a dismisura: lo dice l'Istat o fai finta di non saperlo?) oppure hai una sola soluzione: approvata la nuova legge elettorale, leva il disturbo, togliti di mezzo, constata il tuo fallimento e torna a fare il primo cittadino di Firenze, sempre che i fiorentini lo vogliano.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 15/07/2014 - 11:24

Come previsto gli 80 Euro, che poi ripartiti in 12 mesi sono 53, erano solo una mossa elettorale, acghe perchè poi venivano ripresi, o si sperava di riprenderli in altra maniera, tassando le rendite finanziarie e facendo fuggire fondi per investimenti produttivi e dirottandoli su quelli improduttivi, il chicchierone ha fregato tanta gente, vedremo ora se poi ci sarà da fare una "manovrina" a Settembre Ottobre, tempo per un nuovo scippo sui c/c alla stregua di Amato, scusate mi tocco nel rammentarlo, vedremo, quel che è certo è che i compagni propongono sempre queste "figure" di paglia tutti chiacchiere e distintivo, parlano,parlano, anche bene, ma poi alla resa dei conti è tutto fumo, si occupano dei massimi sistemi, cioè disquisiscono sui massimi sistemi, e poi concretamente non sanno far nulla, anche perchè non hanno mai fatto nulla, solo politica a basta, d'altra parte è nel loro dna trasformare tutto in un fatto politico, anche magiare la pasta, bere e non dico sul sesso che è certamente un fatto politico!

taniaes

Mar, 15/07/2014 - 11:24

a chi ci governa:volete un consiglio da me che sono un'ignorante in materia economica? Smettete di tassare, chiudete gli occhi sul nero che è l'unica voce che ancora tira, lasciar fare...lasciar passare..smettete di rubare soldi ai cittadini che non vi perdoneranno mai, restituite al loro valore originario le pensioni e soprattutto scappate dall'Europa al più presto.

gneo58

Mar, 15/07/2014 - 11:29

per MECHWARRIOR, scusi perché ? - adesso secondo lei quanto costa ? - non so dove vive ma qui da noi in Liguria la verde normale costa alla pompa del servito sopra gli 1.90 (prezzo rilevato ieri dal benzinaio prima dell'ingresso al casello autostradale) e anche piu'. Al di la' di questo per me possono metterla anche 3 euro al litro e poi cosi' il paese si ferma del tutto ! fosse la volta buona che scoppia la bugna.....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 15/07/2014 - 11:29

"tra sconto fiscale, esodati e cassa integrazione servono 20 miliardi". Forse dal computo delle spese sono state omesse quelle autentiche bazzecole che sono le missioni all'estero, la Mare nostrum e il parassitismo dei migranti che , a detta dei media, dovrebbero solamente transitare per la penisola... Ma che, guarda caso, dovremo mantenere vita natural durante a nostre spese sul nostro territorio. A fare i pusher, gli accattoni molesti (e sempre più aggressivi) le battone, e, nella migliore delle ipotesi, la nobile arte di Michelaccio: mangiare, bere ed andare a spasso. Nessuno, dico nessuno, all'infuori di noi in Europa è disposta ad accogliere fancazzisti e jihadisti in sonno.

pier47

Mar, 15/07/2014 - 11:42

buongiorno, non commento,datemi un voto per arrivare al 51% e sei mesi. Ormai tutti capiscono che con questa "democrazia" non si va da nessuna parte. saluti

milo del monte

Mar, 15/07/2014 - 11:44

Gli esodati sono gnete che e' stata liquidata a peso d'oro per andare in pensione prima ergo non meritano nulla

Rossana Rossi

Mar, 15/07/2014 - 11:44

E noi italiani pirla stiamo qui a 90 gradi a farci oberare di tasse e di chiacchere da questi incapaci governanti ABUSIVI che molto dicono e nulla fanno per migliorare l'economia. Tagli? Risparmi? Dove? Qui sono solo TASSE, TASSE, TASSE, e noi pirla PAGHIAMO, PAGHIAMO, PAGHIAMO....e andiamo in malora.....

vivaitalia

Mar, 15/07/2014 - 12:20

Il solito ritornello, io non mi meraviglio di niente...siamo in questo i veri Campioni del Mondo. Facciamo Pena....e mi vergogno...tanto.

colapesce

Mar, 15/07/2014 - 12:22

il mantra degli 80 euro è l'unica manovra geniale del furbo Renzi , non credo proprio che ci rinuncera a costo di raddoppiare l'irpef o tagliare le pensioni o la sanita , ma alla sicurezza del bonus ci metterei la mano sul fuoco !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!n

robertit2002

Mar, 15/07/2014 - 12:52

SCUSATE MA A ME GLI 80 EURO QUESTO MESE COME AI MIEI COLLEGHI NON SONO ARRIVATI SOLO OGNI ELEZIONE ARRIVANO? NON DOVEVANO ESSERE PER SEMPRE?

vince50_19

Mar, 15/07/2014 - 14:36

Triatec - Chiamerà Passera (sempre dello stesso "entourage")..

angelomaria

Mar, 15/07/2014 - 15:15

mangiassero di meno????

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 15/07/2014 - 18:25

fino a quando non cominciano a tagliare sul serio i conti non torneranno mai....ma chi ha mai visto i comunisti tagliare lo stato???? ci stanno portando al fallimento: debito pubblico in continua ascesa nonostante le tasse in continuo aumento....perchè non da una spiegazione a questo l'incantatore di serpenti???