I dissidenti pentastellati rottamano Grillo

Pizzarotti: "La scelta del direttorio mi sembra una indicazione ad andare avanti con le nostre gambe"

Di Beppe Grillo si può fare a meno. I dissidenti pentastellati si riuniscono a Parma, all'evento organizzato da Federico Pizzarotti. E provano a formare un fronte compatto che possa andare avanti anche senza il fondatore del Movimento 5 Stelle. Avanti senza Grillo? "Può darsi. Grillo ha sempre detto che era un megafono. Se il megafono dice cose diverse da prima può darsi che il movimento possa andare avanti anche senza di lui", dice il senatore ex M5S Maurizio Romani. Che poi aggiunge: "Dipende da quali sono le persone che possono portare aventi un discorso come quello di Grillo. Il direttorio? Si deve scegliere per meritocrazia. Devo capire la meritocrazia del direttorio".

Pizzarotti è ancora più netto: "Un passo indietro di Grillo? Mi sembra che la direzione sia già questa, e l'indicazione delle cinque persone mi sembra una indicazione di andare avanti con le nostre gambe". Quanto al tour nei teatri: "Quello è il suo vero lavoro, ha sempre fatto quello di lavoro, ha sempre detto che questo (riferendosi all'attività politica, ndr) l’avrebbe danneggiato. In Italia, qualunque lavoro si svolga finché non si dà una connotazione politica, non si dà fastidio a nessuno. Appena si dà una connotazione, si scatena la tifoseria e si è pro o contro. Penso che Grillo stia tornando un po' alle origini". Il sindaco di Parma poi aggiunge: "Le espulsioni dal M5S si possono ridiscutere. C'è un concetto di regole più alte. Attraverso questa nuova organizzazione" del direttorio "ci sarà modo di ripensare delle scelte fatte per motivi che non erano riscontrabili. Io ho paura di perdere posti negli asili, non ho paura della scomunica".

"Togliere il nome di Grillo dal simbolo", è la proposta choc della deputata Giulia Sarti a margine dell'evento di Pizzarotti a Parma. "Teniamo conto che la proprietà del simbolo M5S è di Grillo. Sul simbolo c'è scritto beppegrillo.it; è una cosa da discutere".

Prova a minimizzare invece Walter Rizzetto: "Oggi non c’è nessuna conta. Questa non è una Leopolda, non è una scissione. Grillo continuerà a fare la nostra voce mediatica, non credo che voglia fare un passo indietro, il M5S è una sua creatura".

DIversa l'opinione dell'europarlamentare M5s, Marco Affronte: "Una persona che ha dato tanto, ma per crescere non si può pensare di continuare a dipendere da lui anche se non siamo sicuramente adesso nel momento di dire facciamo a meno di Grillo. Sarebbe una follia". 

Commenti
Ritratto di 110010

110010

Dom, 07/12/2014 - 13:07

senza di Lui potete solo andare AFF...

Miraldo

Dom, 07/12/2014 - 13:41

Il partito del M5S è tutto da rottamare compreso il loro padrone essendo tutta gente incapace, lavativi e ladroni come i loro compagniucci della Sinistra.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 07/12/2014 - 14:58

Tu quoque, Brute, fili mi! Solo che lei,beppe Grillo,non è Giulio Cesare ma un comico. Pessimo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 07/12/2014 - 15:45

Grillo, ovvero un personaggio al libro paga della Casta per dirottare su di un binario morto il furore popolare. Un giullare prezzolato a capo di una banda di buffoni.

linoalo1

Dom, 07/12/2014 - 15:55

Pian pianino,anche qui,la ragione prenderà il soppravvento!L'unico problema è:il M5S soppravviverà?Se gli stipendi ed i loro contorni,non fossero così alti,il M5S sarebbe sicuramente destinato a sparire!Lino.

peter46

Dom, 07/12/2014 - 19:01

linoalo1 e successivi...non è finito l'effetto del rosso di mezzogiorno?Alle 15:55?Sicuro che ti sei riletto?Forse volevi dire che "se gli stipendi ed i loro contorni,non fossero così alti...tutti gli scansafatiche degli altri partiti sarebbero destinati a scomparire,anzi a non potersi presentare,dato che per(quasi,esclusi i pochissimi 'sognatori')tutti loro(altri partiti ti ripeto)"senza soldi non si canta messa"...non è che bisogna per forza commentare sparandole...e te lo dice uno che neanche li voterebbe.Ma ti risulta o no che la stramaggioranza di loro ha 'RESTITUITO'parte dell'appannaggio,o no?

Gianca59

Dom, 07/12/2014 - 19:50

Gia, non vedono l' ora di entrare anche loro nella mischia dei politici corrotti e prendersi qualche mazzetta….

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 07/12/2014 - 22:34

@Memphis35- Completamente d'accordo col suo giudizio.E tutti i gonzi ci sono caduti nel trappolone.

previlege

Lun, 08/12/2014 - 02:52

GRILLO TI BUTTERANNO FUORI I TUOI PARLAMENTARI BUFFONI TI CACCERANNO , QUESTA E LA REALTA ITALIANA

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 08/12/2014 - 10:41

Pizzarotti, per andare avanti non ci vogliono solo gambe, ci vuole testa e intelligenza, cose che voi non avete.

st.it

Lun, 08/12/2014 - 11:56

E' di certo gente che ha perfettamente compreso cosa significhi essere parte di un movimento ognuno di questi dissidenti fa la voce grossa adesso , imbeccato da qualche politico di professione che li spinge a disgregare il movimento , ma in realtà hanno lo spessore e la rilevanza politica di un foglio di carta velina a cominciare da quel bellimbusto di Pizzarotti che non vede niente di meglio che eliminare chi lo ha fatto arrivare fino lì nonostante tutto , ma la gente ha la memoria corta se non riesci a farti ricordare per qualcosa di buono , non certo per qualcosa di distruttivo