I partigiani alla Camera, Boldrini: "Siete padroni di casa". Ma La Russa: "E i fratelli Mattei?"

Le alte cariche dello Stato a Montecitorio per ricordare la Resistenza. Ma dimenticano i fratelli Mattei. La Russa: "Furono uccisi da chi si proclamava nuovo partigiano"

Laura Boldrini accoglie i partigiani a Montecitorio. Ricordano il 70° anniversario della Liberazione. "È la prima volta che in un’Aula parlamentare - dichiara il presidente della Camera - la liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo viene ricordata con la partecipazione diretta sui banchi di coloro che vissero sulla loro pelle quella esperienza mettendo in gioco la loro vita, affetti e speranze della gioventù". Per l'occasione sono accorsi anche il capo dello Stato Sergio Mattarella, il numero uno del Senato Piero Grasso e uno stuolo di ministri. Tutti a santificare il 25 aprile dimenticando che oggi è il triste anniversario dei fratelli Mattei.

Ad aprire la cerimonia è stata l’esecuzione dell’Inno nazionale da parte della Banda Interforze. L’Aula di Montecitorio, strapiena, è stata impavesata con i Tricolori. In molti hanno indossato al collo dei fazzoletti tricolori. "I partigiani non ospiti ma padroni di casa - ha detto la Boldrini - questi uomini e queste donne vengano onorati in una celebrazione solenne dalle alte cariche dallo Stato, dai deputati del senatori, ma anche da molti giovani che devono a questi nostri padri e a queste nostre madri la democrazia di oggi". Per il presidente della Camera la resistenza fu "un moto popolare", "collettivo" e "interclassista". "Ci fu un unità di intenti: liberare l’Italia dal nazifascismo - ha continuato - quello che si ottenne fu la democrazia che non è per sempre, è un dono che tante di queste persone hanno pagato rinunciando alla loro adolescenza, ai loro sogni ma con grande generosità, dando gli anni migliori della loro vita. È un dono che va sempre curato, tutelato, mantenuto vivo". La Boldrini ci ha tenuto, poi, a far lezione ai giovani d'oggi: "Devono capire che l’impegno di ieri deve continuare nel tempo, perché la crisi economica ha messo oggi a dura prova i valori fondanti della nostra Costituzione e bisogna essere vigili e non cedere rispetto a chi vuole prospettare un altro modello di società".

"Non si ceda alla tentazione di considerare il 25 aprile come uno stanco rituale ripetuto di anno in anno - ha commentato Grasso - celebrare la Liberazione significa interrogarci sul nostro presente, sulle sfide che ci si pongono davanti comunità nazionale, sulla nostra capacità di realizzare, individualmente d collettivamente, valori e promesse che la Resistenza ci ha lasciato". Tra i presenti c'è stato pure chi non ha potuto non affidare i propri pensieri a Twitter. E per commemorare il 25 aprile i cinguettii si sprecano. "Grazie a chi allora lottò per il nostro futuro", ha scritto il ministro alle Riforme Maria Elena Boschi. "L’emozione dell’Aula piena di vecchi partigiani per i 70 anni della Liberazione - ha fatto eco il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini - vorrei che anche mio papà fosse qui". Quindi il presidente del Pd Matteo Orfini: "Un grande onore e una enorme emozione ricordare oggi in aula la Liberazione. E farlo per la prima volta insieme ai partigiani".

La decisione della Camera di celebrare solennemente il 70° anniversario del 25 aprile non ha trovato tutti d'accordo. Anche perché è stato fatto con nove giorni d'anticipo e proprio quando avrebbe dovuto ricordare la barbara uccisione dei fratelli Stefano e Virgilio Mattei. Oltre a criticare i toni della celebrazione, che "appaiono assai lontani da quelli più riflessivi usati da tempo come ad esempio nello stesso intervento del presidente della Camera Violante all'atto del suo insediamento", Ignazio La Russa non ha nascosto il proprio stupore per la singolare scelta dei tempi. "La celebrazione - fa notare il deputato di Fratelli d'Italia - avviene con nove giorni di anticipo e proprio nel giorno in cui ricorre l’anniversario dell'uccisione dei fratelli Mattei bruciati vivi da chi arbitrariamente si proclamava nuovo partigiano".

Commenti

Abraracourcix

Gio, 16/04/2015 - 13:13

La Liberazione è una cosa seria, e tutti coloro che sistematicamente e in mala fede sparano boiate sul conto della lotta partigiana, forse farebbero meglio a rendersi conto del fatto che senza i partigiani neanche i loro avversari a quest'ora potrebbero sparare le loro boutades.

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 16/04/2015 - 13:14

Meno male che ci pensa la natura e nel 2016, c'e' ne saranno meno

tormalinaner

Gio, 16/04/2015 - 13:18

Nasorifatto Boldrini va sempre peggio, la sua partigianeria a senso unico è una vergogna e un'offesa alla carica che ricopre, disgustosa e piena di spocchia ideologica.

mifra77

Gio, 16/04/2015 - 13:20

I ladri di polli alla camera? Ma se in italia i veri partigiani si contano sulle dita di una mano! Una storia rivoltata a convenienza e chi festeggia oggi lo fa con i soldi delle coop e con le tangenti; ma vi pare partigiano il governo Renzi? e la sinistra parlamentare italiana?

moshe

Gio, 16/04/2015 - 13:21

La sboldrina, ogni volta che apre la bocca, lo fa solo per dire ca.....!!!

gianrico45

Gio, 16/04/2015 - 13:25

le istituzioni che dividono vanno rimosse.Dimissioni immediate.

agosvac

Gio, 16/04/2015 - 13:29

Ma come fa la signora boldrini ad accogliere alla Camera i partigiani visto che sono ormai tutti moti per vecchiaia??? Può accogliere i figli dei partigiani o i loro nipoti che, ancora oggi, vivono di ricordi e di lauti provvigioni dello Stato. Ma è mai possibile che non si è ancora capito che il partegianesimo è finito con la guerra??? E' mai possibile che non si sia ancora capito che per un partigiano eroe ce ne sono tantissimi che hanno combattuto una loro guerra privata per vendicarsi di torti presunti e non giustificabili??? Per ogni partigiano eroe ce ne sono decine che sono stati nient'altro che assassini!!!

agosvac

Gio, 16/04/2015 - 13:38

Egregio abraracourcix, lei dimentica, forse volutamente, che la maggior parte delle stragi naziste contro civili inermi sono state causate dalla vigliaccheria dei partigiani che uccidendo un solo tedesco sono poi scappati lasciando i civili a piangerne le conseguenze. Questi non sono eroi, sono vigliacchi. Io ricordo un solo eroe, certo Salvo D'Acquisto, carabiniere, che, pur essendo innocente, si presentò ai tedeschi dicendo "sono io il colpevole" per salvare decine di persone. Non un solo partigiano ebbe questo stesso coraggio.

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Gio, 16/04/2015 - 13:50

La Boldrina è a conoscenza che lei, per il delicato ruolo di presidente della Camera, dovrebbe essere, in tutte le manifestazioni, al di sopra delle parti? Secondo me lo ignora! Mi pare l'ora che questa legislatura abusiva volga al termine, prima possibile, per non vederla più. La sua presenza desta in me ed in milioni d'italiani un grande fastidio!

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Gio, 16/04/2015 - 13:58

@Abraracourcix ma cos'è che ti rode? Qui le boiate le stai sparando solo tu. Si è solo detto che i tempi forse erano sbagliati.

pinux3

Gio, 16/04/2015 - 14:00

Francamente mi sfugge la "logica" del discorso di La Russa...Se qualcuno che si sarebbe autoproclamato "nuovo partigiano" ha commesso un omicidio nel 1973 (vale a dire 18 anni dopo la data della Liberazione) questo forse dovrebbe sminuire la Resistenza? O magari "riabilitare" chi allora stava dall'altra parte della barricata?

Marco2806

Gio, 16/04/2015 - 14:02

Perché oggi sta boiata in parlamento? Perché non il 25? Hanno forse sbagliato la data della liberazione? Mi sembra un errore grave sbagliare questa data! Io poi questa "festa" la abrogherei. Produce astio e non serve a nulla.

Spaccaossa

Gio, 16/04/2015 - 14:03

Il presidente Boldrini come al solito capisce niente e sbaglia. Non è accettabile che i partigiani siano i padroni di casa. Per lo meno quelli (molti) che hanno utilizzato la scusa della Liberazione per regolare (in modo violento e definitivo) le proprie beghe personali.

Roberto Casnati

Gio, 16/04/2015 - 14:06

Sarebbe molto interessante sapere se i genitori della Boldrini erano i scritti o no al partito fascista.

gian paolo cardelli

Gio, 16/04/2015 - 14:06

agosvac cc abraracourcix: a liberare l'Italia furono due armate alleate, la Quinta americana e l'Ottava britannica, coadiuvati dall'Esercito di Liberazione Italiano, a cui fu usata premura di non farlo mai combattere contro i soldati della RSI. Pensare che poche migliaia di "partigiani" (moltiplicatisi a dismisura dopo il 25 aprile, altro elemento che abraracourcix pare voler dimenticare...) possano aver avuto peso fondamentale per sconfiggere l'armata tedesca è solo sintomo di ingenuità, E MI SONO TRATTENUTO...

terzino

Gio, 16/04/2015 - 14:07

vergogna

ilbelga

Gio, 16/04/2015 - 14:08

io non metto in dubbio la lotta partigiana e chi l'ha fatta, ma attenzione: non ci sono solo i fratelli Mattei da ricordare, c'è anche il massacro di Porzus. farebbe bene la Boldrini a leggere un po di storia.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 16/04/2015 - 14:08

Ma i partigiani sono immortali? Ma non dovrebbero avere come minimo più di 90 anni?

Roberto Casnati

Gio, 16/04/2015 - 14:09

Sono stati infinitamente più eroici e meritevoli i nostri soldati che andarono a combattere su tutti i fronti che non gli sfessati "partigiani" ch'eran ladri, assassini e renitenti alla leva!

Ritratto di fratelli mussulcratici

fratelli mussul...

Gio, 16/04/2015 - 14:11

ancora una volta la Boldrini e Grasso dimostrano disprezzo per storia Italiana, propio com lex capo di stato Napolitano ex partigiano anche lui con mani sporche di sangue di innocenti Italiani che non condividevono con liedalismo dei partigiani comunisti. Vergognatevi signora Boldrini e signor Grasso, Vergognatevi per l'affronto che fate a tutti gli Italiani non comunisti-partigiani.

Tuthankamon

Gio, 16/04/2015 - 14:12

Per la sinistra sarebbe meglio non andare a rivangare quello che e' successo tra il (19)44 e 46 (e oltre). Storicamente ci puo' solo rimettere. Appunto, ma quelli che sono andati in parlamento sono davvero gli ultimi rimasti direi ... era meglio che avessero invitato tutti quelli che si erano trovati su parti opposte. Questo sarebbe stato un bel segno per il futuro.

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 16/04/2015 - 14:13

@agosvac ... lei è male informato. Salvo d'Acquisto non fu l'unico che si presentò per salvare innocenti. In ogni caso è chiaro che la vigliacca strategia nazifascista rivolta a decimare innocenti veniva effettuata per scoraggiare i partigiani ad intraprendere azioni contro di loro. Cosa avrebbero dovuto fare i partigiani? Rinunciare alla lotta? Presentarsi ogni qual volta i nazifascisti li intendessero fucilare?

Rainulfo

Gio, 16/04/2015 - 14:16

La retorica fatta persona... è più finta di un rolex comprato a chinatown

LuPiFrance

Gio, 16/04/2015 - 14:17

Beh anche quest'anno si prepara un bella buffonata per festeggiare(?) la sconfitta dell'Italia ad opera degli Alleati.

Rainulfo

Gio, 16/04/2015 - 14:18

Angelo Libero 70..... ma lei crede davvero che siano stati i partigiani a liberare l'Italia?

19gig50

Gio, 16/04/2015 - 14:22

Questa signora esula l'incarico che riveste che, le imporrebbe di essere super partes. Purtroppo in più occasioni ha dimostrato di essere più che partes e il Presidente della Repubblica, unico arbitro delle questioni politiche, dovrebbe richiamarla ad un atteggiamento più equo e consono alla carica che ricopre.

Gianmario

Gio, 16/04/2015 - 14:23

Il 25 Aprile sarà per me una giornata di lutto! W il Duce!

marcomasiero

Gio, 16/04/2015 - 14:23

indegno schifo ! ricordatevi di CODEVIGO !!! assassini !

griso59

Gio, 16/04/2015 - 14:29

Vergogna miserevoli.

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 16/04/2015 - 14:30

Basta con queste pagliacciate, avete rotto le scatole e ci avete intossicato con tutta la vostra falsa retorica. Tromboni di stato, fate schifo.

giorgiandr

Gio, 16/04/2015 - 14:32

Purtroppo per loro, quelli che sono morti sono morti inutilmente, visto che oggi il governo non fa assolutamente nulla per difendere L'Italia da invasori forse ancora più temibili dei tedeschi stessi.

Maria Rosa

Gio, 16/04/2015 - 14:32

che noia, che barba, che barba, che noia. Non ne posso più del 25 aprile

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 16/04/2015 - 14:36

@Rainulfo ... no, non credo questo. Credo solo che vi abbiano contribuito e da una posizione un po' più scomoda rispetto alle armate sbarcate in Sicilia, con tutto il rispetto per loro.

alberto56

Gio, 16/04/2015 - 14:41

zio aldrigo boldrini detto bulow la nipote vuole farti santo subito

montenotte

Gio, 16/04/2015 - 14:41

quasi nessuno cita il fatto che senza gli sbarchi alleati anglo-americani, la resistenza e la liberazione oggi non si sarebbero potute festeggiare.Va da se che non dovrebbero più esserci morti di serie a e morti di serie b, poiché un accurato esame anche delle stragi partigiane documentate,oltre a quelle nazifasciste, sarebbe un modo per chiudere con obiettività e senza alcuna ottusità ideologica, un periodo storico nefasto.

scarface

Gio, 16/04/2015 - 14:48

brava boldrina, ogni tanto per sbaglio qualche verità la partorisci: ...quello che si ottenne fu la democrazia che non è per sempre... infatti questa NON E' UNA DEMOCRAZIA !!!

alby118

Gio, 16/04/2015 - 14:58

Ho conosciuto personalmente un capo partigiano, di quelli importanti, che ha vissuto di rendita per tutto il resto della sua vita ( 50 anni ca ), grazie a tutti i ladrocini compiuti in 2 anni di guerra. Onore alla resistenza ma partigiano è anche questo, purtroppo!!

Ettore41

Gio, 16/04/2015 - 15:00

@Abraracourcix....... Proprio perche' "La Liberazione e' una cosa seria" non bisogna defraudarla dalla VERITA'. L'Italia e' stata "LIBERATA" dalle Forze Angloamericane e certamente non dai partigiani che scendevano dalle montagne a cose fatte. Questa e' la VERITA. E' un vizietto di voi sinistrati travisare la Storia, non sono state certo quattro schioppettate a Firenze a liberarci. Parafrasando poi Euterpe, mi dica: Sono da considerarsi partigiani quelli concepiti mentre le ragazzette 18enni portavano rifornimenti di cibi e bevande a coloro che si erano dati alla macchia? Cioe' a quelli che oggi hanno all'incirca 70/74 anni? perche' non vedo nessun ultranovantenne tra le fila di coloro che pensano di aver liberato l'Italia. La Boldrini ha fatto un mero esercizio di retorica dialettica condita da stantii luoghi comuni.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 16/04/2015 - 15:05

@AdrianoAG- Ho l'impressione che la "signora" ignori molte altre cose. Di certo la sua presenza, sempre esplicitamente di parte, mi fa rimpiangere Iotti, che ha esercitato con grande correttezza il suo incarico ed almeno era veramente comunista.

Ritratto di ALEX FORTY

ALEX FORTY

Gio, 16/04/2015 - 15:10

Cara boldrina, stai tranquilla che con la politica dell'attuale governo e tua, favorevole all'immigrazione incontrollata, tra non molto i padroni saranno altri, e tu con i tuoi amici partigiani farete una bella fine !!!! ricordati che tu sei seduta alla camera designata da politici NON ELETTI e non hai il diritto di definire PADRONI della Camera dei Deputati I TUOI AMICI !!!! V E R G O G N A !!!!!!!!!!!!!!!

BALDONIUS

Gio, 16/04/2015 - 15:19

Ancora sta buffonata dell'ANPI ? A quando la visita dei Garibaldini ? E Numa Pompilio ? Possibile che non abbia anche lui una qualche associazione per mungere soldi pubblici ?

27Adriano

Gio, 16/04/2015 - 15:20

Con tutto il rispetto per i pochi Partigiani: la maggior parte di essi furono spietati assassini, uccisori di inermi civili!! Solo in Italia si festeggiano gli assassini!!!

Ritratto di aresfin

aresfin

Gio, 16/04/2015 - 15:25

Avrebbe dovuto invitare anche gli Orazi e i Curiazi, visto che con il loro sacrificio hanno evitato uno spargimento di sangue. Poveri beoti komunisti.

onurb

Gio, 16/04/2015 - 15:30

In queste occasioni i politici non sanno rinunciare ai bla bla e alla retorica. La realtà è molto diversa: la liberazione dell'Italia e di tutto ciò che ne è seguito è merito degli angloamericani. Nel vedere il servizio del TG mi è sorta una curiosità sul numero dei veri partigiani presenti in parlamento. La seconda guerra mondiale è finita 70 anni fa. Per fare il partigiano serio, ossia combattente, penso che servisse avere almeno una ventina d'anni. Ne deduco che, se coloro che si sono presentati in parlamento non sono novantenni, non sono veri partigiani.

Giorgio Colomba

Gio, 16/04/2015 - 15:33

«Il peggior prodotto del fascismo è l'antifascismo» (Amadeo Bordiga, "dominatore del Congresso nella scissione di Livorno" - Giorgio Bocca scripsit - e vero fondatore del PCI...).

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 16/04/2015 - 15:36

Fra gli invitati e definiti padroni di casa c'è sicuramente qualcuno che ha grossissimi pesi sulla coscienza. La vera storia non è ancora nota nella sua interezza e si fa di tutto che sia nascosta perchè per molti ci sarebbe da vergognarsi.

eliolom

Gio, 16/04/2015 - 15:36

Abraracourcix, lei e' uno dei pochi che sostiene che la lotta partigiana sia stata determinante per l'esito della guerra, smentendo quanto detto dai vari generali alleati. L'unica vittoria che possiamo riconoscere e' quella che hanno scatenato volontariamente la guerra civile, documentata dal partigiano e poeta Piero Operti, nelle sue pagine bianche. Nelle sue lettere, egregio signore, il partigiano Operti descrive la volonta' dei capi del cln a far scatenare le rappresaglie tedesche, senza aver nessun rimorso delle vittime civili che avrebbero causato. Di quel sacrifico che si vantano di aver fatto, vivendo in questa Italia da loro lasciataci, piena di ladri, piena di immoralita', piena di delinquenza, asseragliati, sbrangati e chiusi nelle nostre case, dove vivere e' diventato un miracolo, dove non c'e' futuro per i nostri figli,io proprio non sono riconoscente.cordialita'

onurb

Gio, 16/04/2015 - 15:43

Ricordo a tutti che erano partigiani anche coloro che con sommo sprezzo del pericolo misero una carica di esplosivo a Via Rasella, dentro un bidone della spazzatura. L'esplosione provocò, oltre a quella dei soldati tedeschi, la morte di due italiani tra cui un ragazzo. Sulle vicende è istruttivo leggere il libro di Massimo Caprara, segretario di Togliatti, la strage cercata di via Rasella, Maurizio Edizioni, Roma 1996, pag. 69.

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 16/04/2015 - 15:45

Invito la Boldrini di leggere questa lettera attentamente. Oggi, 25 aprile, grande data! Oggi più che mai ho il cuore gonfio di dolore, ed è per questo immenso dolore che ho bisogno di comunicare con qualcuno, di quelli che hanno sofferto e soffrono come me. Sono la madre e la moglie di due vittime: sono una misera cosa qui rimasta, senza casa e senza famiglia. Non mi è più vicino, oramai, che un bambino di 12 anni. I miei cari non so dove sono, forse non li troverò più. Continua

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 16/04/2015 - 15:46

Da ricerche fatte, risulta che il mio figlio Gianfranco lo prelevarono la sera del 27 aprile 1945 dall'Ospedale di vercelli, dov'era ricoverato, e ammazzato là come un cane. Mio marito, Maggiore della G.N.R. l'uccisero invece a Milano, nei pressi di Piazza Argentina, il 28 aprile. Di nessuno dei due si è ritrovato il corpo. Immaginate voi il mio strazio. Mi pare di impazzire. Voi solo potete capirlo. Scusate il mio ardire, Ma siamo ormai tutta una famiglia, una sola famiglia di sventurati, e solo lo stare uniti potrà esserci di conforto! Questa e la lettera, inviata dalla Signora Armanda Mattioni, al padre del sedicenne Gino Parrini, assassinato dagli "eroici partigiani"

linoalo1

Gio, 16/04/2015 - 15:48

L'Armata Brancaleone ha colpito ancora!

ESILIATO

Gio, 16/04/2015 - 15:51

Basta con questi "ladri di polli' che IL 24 APRILE misero in naftalina l'ORBACE e il 25 si presentarono in CAMICIA ROSSA.....

eliolom

Gio, 16/04/2015 - 15:52

Se la boldrini fosse nata prima della guerra, se fosse stata residente nella ciociaria, dove l'intere popolazioni(uomini,donne, bambini) subirono violenze, parlerebbe in quel modo? O le sarebbe piaciuto?

angelomaria

Gio, 16/04/2015 - 16:03

g'assassini volete dire!!

Libertà75

Gio, 16/04/2015 - 16:05

Festeggiano 9 giorni in anticipo per nascondere il proprio razzismo anticristiano e la loro inferiorità morale. Il silenzio istituzionale a memoria degli armeni e a sostegno del Papa ha un peso di uno squallore infinito... Perfavore, STOP al razzismo!

gesmund@

Gio, 16/04/2015 - 16:05

Ogni anno questa storia si ripete tra il 25 aprile e il 1° maggio per festeggiare la sconfitta e la repubblica fondata sul lavoro. Dico "sconfitta", ma dei comunisti, perchè il loro obiettivo - mancato - era la repubblica socialista sovietica italiana, per finire dalla padella alla brace, altro che libertà. Ma a Yalta avevano già deciso tutto, senza di noi. E allora avanti sempre con la commedia dei ricordi e delle illusioni, sapendo tutti che solo di questo si tratta.

florio

Gio, 16/04/2015 - 16:05

Partigiani uomini senza onore, uccidevano e scappavano, c'era la guerra e i tedeschi avevano emesso dei diktat precisi ogni militare tedesco ucciso prendevano 10 italiani, ma loro sprezzanti facevano attentati sapendo come sarebbe finita, e vogliamo dargli la medaglia a questi ignoranti, quando sappiamo benissimo che la liberazione fu grazie agli Americani che entrarono sbarcando in Sicilia grazie alla benevolenza mafiosa. Diversamente saremmo stati governati dai rossi comunisti. Non dimentichiamoci del dopo armistizio, quanti assassini gratuiti da parte dei partigiani di coloro che avevano il torto di avere indossato la divisa fascista, o solo per vendette personali, intere famiglie sterminate e non si era più in guerra. VERGOGNA tutta Partigiana!

angelomaria

Gio, 16/04/2015 - 16:07

la vegogna'avete cecata ecreata con i vostri deprorvoli uccissioni apiede libero e tutto in nome della santa russia!!!

giosafat

Gio, 16/04/2015 - 16:21

Mio padre e mio nonno mi hanno raccontato per filo e per segno, portando la loro stessa pelle a testimonianza, quanto lorde di sangue italiano fossero le mani di quelli che oggi hanno infangato quello che dovrebbe essere un sacro tempio di tutti. La Boldrini non sa nemmeno perchè respiri....

Giorgio5819

Gio, 16/04/2015 - 16:21

Sempre più evidente lo schifo.

Ukunda

Gio, 16/04/2015 - 16:27

Anche quelli che hanno ammazzato i vicini dincasa e i "nemici" con la scusa di essere partigiani e non traditori!!! E' successo con la prima e seconda guerra, siamo famosi nel mondo per essere dei voltagabbana e codardi, nravi i partigiani comunisti......... Ukunda

maurizio50

Gio, 16/04/2015 - 16:28

Una come Madama Boldrini non credo sia in grado di presiedere neanche una assemlea di condominio!!!!!!

celuk

Gio, 16/04/2015 - 16:41

siamo ancora a questo punto! povera Italia!

celuk

Gio, 16/04/2015 - 16:46

ma siamo ancora a questo punto! povera Italia!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 16/04/2015 - 16:47

Boldrini, quei partigiani li, quando c'era la guerra, combattevano sulle montagne italiane ,non scappavano in Tunisia!

Holmert

Gio, 16/04/2015 - 16:57

E dai con l'Italia liberata dai nazifascisti. Ogni anno si ripete questa liturgia condita con quintali di retorica e di enfasi. Non se ne può più. Ora hanno una nuova vestale e celebrarne il rito, la sacerdotessa Bxldrxni. Perché non ricordare la battaglia di Lepanto che ci liberò dai musulmani? Visto che in questi giorni corre l'invasione dall'Africa dell'Italia? Mi sembra molto più importante ed di grande attualità, visto che la sacerdotessa si preoccupa della resistenza dopo ormai 70 anni e dimentica l'invasione continua ed inarrestabile di musulmani che anzi difende con tutto il suo zelo messianico.

matteo lamanna

Gio, 16/04/2015 - 16:59

Matteo Lamanna. come ho gia' avuto modo di scrivere tempo fa il 25 Aprile e' una ricorrenza che va abolita per tanti motivi alcuni dei quali sono: Mafia Siciliana, Americani, Forze Alleate e Soldati Italiani aggregati hanno "libarato" l'Italia. Si santificano I cosiddetti partigiani la maggiorparte dei quali erano banditi collaborazionisti con I comunisti slavi che hanno contribuito all'assassinio di migliaia di Italiani gettati nelle FOIBE.

Zizzigo

Gio, 16/04/2015 - 17:01

Boldrini regina sinistra, ma non la mia... non dimentico quanto sono costate care le decantatissime "prodezze" partigiane.

Didespo

Gio, 16/04/2015 - 17:33

Tra non molto su quei banchi siederanno quelli dell'Isis. Qualcuno noterà qualche differenza?

steacanessa

Gio, 16/04/2015 - 17:39

L'annuncio di fine guerra, ripetutamente diffuso in questi giorni, dice chiaramente che i tedeschi si sono arresi agli inglesi ed agli americani. I partigiani, come è giusto vista la irrilevanza militare delle loro azioni, non pervenuti. Ovviamente onore ai VERI partigiani che hanno contribuito al buon nome del Paese. Disonore a chi ha commesso orrori inutili come la strage di via Rasella che portato alla strage delle Fosse Ardeatine.

odifrep

Gio, 16/04/2015 - 17:42

Holmert (16:57) - è solo per distogliere l'attenzione della gente dai loro ultimi misfatti che li sta coprendo di ridicolo. Si, sono italiani alla ricerca del piacere attraverso il dolore.

flip

Gio, 16/04/2015 - 17:48

immediatamente dopo la guerra, i "partigiani" hanno fatto "sparire" moltissime persone. triandolo dell' Emilia docet.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 16/04/2015 - 17:57

Abraracourcix maperpiacere! Studi la storia prima di sparare boiate! Se non fossero arrivati gli alleati a "liberarci" noi parleremmo ancora tedesco. L'unica cosa nella quale si distisero i partigiani fu la vendetta privata e il furto sistematico nelle case indifese degli Italiani, approfittando del caos totale che regnava in quel momento.

Happy1937

Gio, 16/04/2015 - 18:01

Ma i partigiani d'epoca non saranno già tutti trapassati nel regno dei più? Che tipo di partigiani avranno presenziato alla sceneggiata della guitta Boldrini?

ilbarzo

Gio, 16/04/2015 - 18:09

Per la faccia di mxxxa da Grasso e la faccia a schiaffi della Boldrini,i fratelli Mattei non sono presi in considerazione.Solo i partigiani alla Camera sono i padroni di casa.Spero che possiate essere raggiunti da un fulmine e che vi faccia secchi.Farabutti di mxxxa.

MEFEL68

Gio, 16/04/2015 - 18:10

Signora Laura, le piacerebbe sentire Bella Ciao cantata in arabo?

ilbarzo

Gio, 16/04/2015 - 18:10

I due ladroni se la ridono divertiti.Entrambi facce da schiaffi.

ilbarzo

Gio, 16/04/2015 - 18:11

Mafiosi di Stato.

flip

Gio, 16/04/2015 - 18:12

Abraracourcix. forse sei molto giovane e quindi non puoi sapere. ma chi ha vissuto in quei tempi conosce molte cose sui partigiani. durante e dopo la guerra.

Ritratto di filatelico

filatelico

Gio, 16/04/2015 - 18:13

Un mio antenato combattè a Mentana con Garibaldi e un mio parente fu ucciso nelle Fosse Reatine il 9 aprile 1944 . Anch'io avrei diritto ad essere invitato? Sicuramente più dei rubagalline e loro simpatizzanti invitati da Donna Prassede Boldrini !!!

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 16/04/2015 - 18:18

Ma queste due figure inique, dove erano quando i FAMOSI PARTIGIANI, scendevano alla SERA dalle Montagne e RACCATAVANO IN TUTTE LE FAMIGLIE, tutto quello che POTEVANO, pena la FUCILAZIONE. D'overano questa checca e il pirla, quando hanno fatto SCAVARE una BUCA ad un INSEGNANTE di MATEMATICA, solo per aver detto : (Non è giusto quello che fate). Per salvare costui si è messo di mezzo il PRETE dicendo "AMAZZATE ME". Un delinquente AMAZZATO dai TEDESCHI poche ore dopo, ha fatto SGRANOCCHIARE DUE CHILI DI PANNOCCHIE con le MANI a una DONNA, che aveva avuto in cambio di lavori FATTI AD UN CONTADINO. Esiste anche un DIO, che ha fatto GIUSTIZIA. Tutta questa FECCIA finita la guerra, è sparita oltre OCEANO, in AGENTINA e in CANADA, perchè se si facevano trovare i CONTADINI li INFORCAVANO con i FORCONI. Questo ed ALTRO nella vostra STORIA non è COMMENTATO.

albertzanna

Gio, 16/04/2015 - 18:18

E I FRATELLI GOVONI???Ed ora, a 75 anni di distanza, scopriamo che nel periodo del ventennio mussoliniano l'Italia era divisa fra pochissimi italiani seri, gli antifascisti antelitteram, i partigiani ed i resistenti, e una enorme massa indistinta e grigia di delinquenti, cioè la maggioranza degli italiani che credettero e votarono per il fascismo (inclusi tantissimi comunisti del subito dopo), ma che nonostante questo lavoravano e mantenevano il paese, più o meno come avviene anche ora, con quelli che votano centrodestra che vengono equiparati a topi da fogna e antidemocratici (ovviamente riferito al termine "democratico" che campeggia bugiardamente nel simbolo del PD/PCI). la Storia (quella vera) mi insegna che Mussolini almeno una gran dote l'aveva: era un vero italiano e voleva che il paese fosse rispettato seriamente, non da burla come lo sta riducendo la dittatura Napolitana della sinistra. Albertzanna

Ritratto di aresfin

aresfin

Gio, 16/04/2015 - 18:19

A guerra finita molti, ripeto molti, di quelli che vengono definiti eroi partigiani, si sono macchiati di feroci delitti, per la sola soddisfazione di vendicarsi. I casi sono molti e documentati, e come sempre nascosti e insabbiati, perciò i kompagni farebbero meglio a tacere e vergognarsi, visto fra l'altro come oggi stanno "onorando" l'Italia, con ruberie, falsità, complotti e spartizioni del potere. Vergognatevi, fate vomitare!!!!!!

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Gio, 16/04/2015 - 18:23

sarebbe ora di smascherare gli pseudo partigiani e dire le cose come stanno ma nessuno ha il coraggio di dire che i partigiani hanno combinato le peggiori porcherie uccidendo loro fratelli italiani in divisa e in borghese perche non erano comunisti....

Ritratto di orcocan

orcocan

Gio, 16/04/2015 - 18:34

Onore ai partigiani (non tutti), ma quanti ce ne sono ancora viventi? ... e senza l'intervento determinante degli alleati parleremo tutti in tedesco.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 16/04/2015 - 18:38

...Tutto ciò mentre io ripenso all'eccidio di Porzûs dove vennero uccisi nel febbraio del 1945, diciassette partigiani della Brigata Osoppo di orientamento cattolico-laico, ad opera dei partigiani comunisti della brigata garibaldi, favorevoli all'annessione, a quella che sarà la futura Iugoslavia, di parte del territorio italiano. Giustamente, oggi: "Siete padroni di casa".

Iacobellig

Gio, 16/04/2015 - 18:38

Boldrini: la prima imbecille del Paese!!! Perde sempre occasione per evitare di manifestare ignoranza e inadeguatezza!

paco51

Gio, 16/04/2015 - 18:40

Sitten: l'errore è stato, qaundo si poteva e doveva, lasciarne vivi tanti! l'unica cosa positiva è che anche oggi sono molti quelli che non condividono l'operato di questi soggetti! è indubbio che oggi il paese non è sicuro, non siamo tutelati siamo alla mercè dei prepotenti neri o meno.Io mi sento più sicuro con un diverso regime anche perchè non sono un rompic...ni lavoro, produco e basta! Non vado in piazza a fare casino, non rompo le vetrine , non tiro gli estintori, non incendio le auto,non sporco i muri e pago le tasse!

ESILIATO

Gio, 16/04/2015 - 18:40

Partigiani......avete sulla coscienza i morti delle fosse Ardeatine; voi siete stati i veri ASSASSINI di quegli innocenti in complicita con Badoglio che voleva Montezemolo morto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 16/04/2015 - 18:51

partigiani assassini !! Collaborazionisti degli invasori, specialmente dei criminali sovietici e titini

Anonimo (non verificato)

Giacinto49

Gio, 16/04/2015 - 18:54

Personalmente continuo a ritenere degni di memoria quelli che non tradirono il proprio Paese e, a rischio della propria vita, rinunciarono a saltare sul carro vincente continuando in una guerra, sbagliata forse, ma che avevano inizialmente accettato con impeto falsamente patriottico. La stima che abbiamo nel mondo deriva anche da quei comportamenti di allora. Checchè checche e trinariciuti ne dicano!!!

Giacinto49

Gio, 16/04/2015 - 18:59

N.B. "Falsamente" è errore di battitura. Grazie!!

giumaz

Gio, 16/04/2015 - 19:02

Queste ubriacature di retorica trita e ritrita fanno venire un leggero senso di vomito. Sono ormai passati 70 anni, ma quanti ne restano ancora? Li hanno messi nel freezer come si faceva nella cara vecchia URSS?

Timur

Gio, 16/04/2015 - 19:03

Millantatori, traditori, assassini, ladri, gentaglia senza valori. Qualunque cosa abbiano o non abbiano fatto, i risultati dopo 70 anni parlano da soli.

cast49

Gio, 16/04/2015 - 19:07

ANDATE TUTTI AFFAN......SIETE LA SCHIFEZZA DEL MONDO INTERO COMINCIANDO DA QUELLA STRO....E PER FINIRE FINO ALL'ULTIMO KOMUNISTA DI MER....., LADRI E BUGIARDI...MI FATE SCHIFO

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 16/04/2015 - 19:11

x Abraracourcix: Senza i partigiani, la guerra sarebbe terminata prima! Guarda, che gli alleati, non sono venuti in Italia per turismo. Sono vecchio, non anziano, ho conoscito molti che si dichiaravano partigiani...ma fino al 24 aprile 1945 avevano la tessera del fascio in tasca!

@ollel63

Gio, 16/04/2015 - 19:27

questo non è uno stato qualunque è uno stato di mexxa.

mifra77

Gio, 16/04/2015 - 19:38

Partigiani non ce n'erano prima e non ce ne possono essere neanche oggi.... ecco che la Boldrini unisce dei sessantottini ed una truppa di partigiani no tav e truppe d'assalto nere e li definisce padroni del parlamento ed eroi di stato. Peccato che le tasse ed il suo lauto stipendio li paghiamo noi altri.

giovaneitalia

Gio, 16/04/2015 - 19:43

Ma quanta bella pubblicità che si fanno gratuitamente i 2 peggiori presidenti di Camera e Senato della storia della Repubblica! Siamo proprio arrivati alla frutta...anzi no! Al nocciolo. Povera Italia.

moshe

Gio, 16/04/2015 - 19:46

Avete bisogno di vomitare? guardate la foto!

Iacobellig

Gio, 16/04/2015 - 19:48

BOLDRINI, INDEGNA DI SEDERE ALLA CAMERA OLTRE CHE GRAVE E VERGOGNOSO PER IL PAESE!

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 16/04/2015 - 20:16

'sto bottino della Boldrini doveva semmai dire."Voi siete in Ladroni di casa". perchè questo erano i partigiani. Erano solo degli codardi, vigliacchi che colpivano a tradimento e se ne stavano ben nascosti. Questo accozzagli di criminali rossi erano solo quattro gatti che diventarono migliai dopo che gli Anglo-Americani avevano raggiunto tutti i confini. Fino a quel momento se ne stavano ben nascosti in montagna o nelle sacrestie. Il grosso invece stava alla finistra aspettando di vedere come si mettevano le cose.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 16/04/2015 - 20:21

agosavc: non tutte le carogne partigiane sono morte dato che la patente di partigiano nel 45 fu data anche Bambini in fasce o in fascio dai loro genitori di marca comunista. A molti di questi pupattoli furono date anche medaglie al valore di cui si fregiano durante le cerimone da operetta che vanno di moda il 25 Aprile di ogni anno. Robe da matti.

Spaccaossa

Gio, 16/04/2015 - 20:25

Il Presidente Boldrini e' conscia di essere la donna più odiata in Italia? Ma non solo per la sua spocchiosa antipatia ma, soprattutto, per la sua terrificante mancanza di cervello!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 16/04/2015 - 20:27

Dopo il 25 Aprile 1945 "IO C'ERO COME PARTIGIANO" L'ITALIANI SONO DIVENTATI TUTTI PARTIGIANI.Oggi si sono aggiunti anche chi all'epoca non era nato o era un lattante.Tenete presente che eravamo tutti ragazzi che erano nati nel 1920,24/25/26/oggi ultra novantenni ma in piazza scendono persone che non sanno la storia partigiana fatta di luci e ombreNon siamo noi partigiani ad avere liberato l'italia ma le truppe angloamericane

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 16/04/2015 - 20:33

IL RADUNO DEI BUFFONI

antoniogiosue

Gio, 16/04/2015 - 20:42

se i partigiani morti x liberare il paese dal nazifascismo resuscitassero sputerebbero in faccia a tutti i parlamentari di sinistra che anno disonorato con la loro politica dal dopo guerra ad oggi la PATRIA !!! SOLO UNA PERSONA MERITA RISPETTO E ONORE __SANDRO PERTINI !!! LA MAGGIORANZA E SOLO FOGNA !!! MAI COME OGGI SIEDE NELLE ALTE CARICHE ISTITUZIONALI !!!

piero calca

Gio, 16/04/2015 - 20:54

A parte l'evidente fatto che l'Italia è stata "liberata" dagli anglo-americani . Il punto è un altro : i comunisti VOLEVANO le rappresaglie , per prepararsi il terreno politico nel dopoguerra.Non a caso dove le bande comuniste erano più forti la DC prese la maggioranza. Elementare verità storica.E poi ne abbiamo i cxxxxxxi pieni della retorica resistenziale.

ESILIATO

Gio, 16/04/2015 - 21:38

Bravo Tomari....come al solito gli italiani hanno dimostrato di essere un popolo di camaleonti.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 16/04/2015 - 22:00

MA QUESTI PARTIGIANI QUANTI ANNI HANNO?

ninoabba

Gio, 16/04/2015 - 22:23

Chia sa il perché , quando questa signora parla a me viene il male di stomaco. Partigiani? Ma cene sono ancora ? La disgrazie non vengono mai da sole.

Romasso

Gio, 16/04/2015 - 22:53

Mi piacerebbe sapere quali partigiani sono stati invitati. Non vorrei che sia sempre l'ANPI, organizzazione collaterale del partito comunista, egemone. Gli altri partigiani, quelli socialisti, cattolici, azionisti, monarchici, liberali, si riconoscono in un'altra associazione, la Federazione Italiana Volontari della Libertà.

beale

Gio, 16/04/2015 - 22:57

le guerre, tutte le guerre vedono da una parte chi comanda ed a morire la carne da macello, il popolo. chi comanda decreta chi è eroe, la giusta causa, i cattivi sconfitti ecc. è stato così per le guerre di indipendenza, per la prima e seconda guerra mondiale, per la guerra di liberazione, per enduring freedom, per la primavera araba ecc.si muovono da padroni e si circondano di cortigiani scodinzolanti che plaudono all'istituzione della giornata della memoria per i migranti morti quando basterebbe adoperarsi per farli progredire nelle loro terre. ma non si può altrimenti la FAO non può celebrare la giornata contro la fame nel mondo, a tavola, naturalmente.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 17/04/2015 - 00:01

Ora anche il governo si schiera con la sinistra avallando la menzogna dei partigiani comunisti. Gridiamo ad alta voce che I COMUNISTI NON COMBATTEVANO PER LIBERARE L'ITALIA DAL FASCISMO MA PER IMPORCI LA DITTATURA COMUNISTA. QUESTA È LA VERITÀ CHE DOBBIAMO TRASMETTERE AI NOSTRI FIGLI.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 17/04/2015 - 02:51

Il 25 aprile è solo la presa di parte del potere in Italia dei comunisti. La cosiddetta "liberazione" dell'Italia non fu loro “merito” ma degli invasori americani e alleati, allora nostri nemici ed è una vergogna festeggiare una sconfitta dell'Italia. I partigiani comunisti fecero un vero massacro dopo la fine della guerra e ne causarono altri durante. Non riesco a vedere cosa ci sia da festeggiare sul sangue dei propri fratelli. E' una vergogna indelebile che ha traviato diverse generazioni e con cui si cerca di traviare valori reali usati solo strumentalmente. Gli italiani sono cresciuti nella menzogna e nella falsità, ripudiando i loro avi, la loro storia i valori di una nazione e i sacrifici di chi ha immolato la propria vita credendo in quei valori. L'unico motivo che hanno di festeggiare è il loro desiderio di mantenere il potere e la falsità storica che stanno sentendo sfuggirgli dalle mani, perché ormai molti italiani incominciano a rendersi conto.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Ven, 17/04/2015 - 04:54

"molti giovani devono a questi nostri padri e a queste nostre madri la democrazia di oggi". Veramente la devono agli alleati e al piano Marshall, fosse stato per le brigate garibaldi saremmo entrati nel patto di Varsavia. Anzi, ringraziamoli per la guerra civile che ci hanno regalato dopo la fine della seconda guerra mondiale. Non solo vendetta e tornaconti personali contro "presunti" fascisti, ma anche contro le altre brigate: gli omicidi erano all'ordine del giorno dal momento che volevano imporci il comunismo. (segue)

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Ven, 17/04/2015 - 04:58

Voi tutti parlamentari, non mi rappresentate, non vi ho votato, mi avete rotto... dov'è la democrazia? Fateci votare maledetti traditori e dittatori. Vigliacchi. Benché sia atea, era il Papa che avreste dovuto invitare. VIGLIACCHI!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Ven, 17/04/2015 - 05:48

mio padre raccontava che allorché parti per la guerra in p.zza Maggiore a Bologna era un tripudio di camicie nere. Quando trnò dalla prigionia 6 anni dopo la stessa piazza era gramita di camicie rosse...ma la gente era la stessa d allora!!

Duka

Ven, 17/04/2015 - 07:19

NON CI SARA' MAI PACE NE' TREGUA FINO A QUANDO I COMUNISTI ITALIANI NON FARANNO I CONTI CON LA LORO STORIA.

TheSchef

Ven, 17/04/2015 - 07:54

no, i padroni di casa siamo noi visto che paghiamo il conto!! voi siete tutti ospiti, non graditi

dementina1

Ven, 17/04/2015 - 08:15

I PARTIGIANI NE HANNO FATTO DI TUTTI I COLORI si pensi quante persone fucilate o impiccate x colpa loro non diciamo fesserie.erano nientemeno che delle bande armate che facevano cio che volevano.quanti di loro a fine guerra si sono ritrovati ricchi?

fsignore

Ven, 17/04/2015 - 09:02

C'è un limite anche alla retorica. Chi lo supera sprofonda nel ridicolo e nella stupidità. Questa volta la specialista Boldrini si è immersa portandosi dietro un bel po' di bolsi tromboni, pronti anche loro a far passerella con melense ruffianate nei confronti degli infranovantenni reclutati per l'occasione. Spettacolo deprimente, ma da certi personaggi non ci si può aspettare nulla di più.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 17/04/2015 - 09:11

COME ANDARE AL CIRCO

bac42

Ven, 17/04/2015 - 09:17

La Sboldrini spara-cxxxxxe si dimentica di invitare in aula i veri protagonisti della liberazione:i rappresentanti delle forze anglo-americane.Se non c'erano loro hai voglia che i tedeschi lasciavano l'italia e l'Europa.I partigiani hanno contribuito con il loro sforzo,ma se anche non ci fossero stati,la guerra sarebbe finita qualche mese dopo,mentre se non ci fosse stato l'intervento anglo-americano i tedeschi sarebbero ancora a Montecassino.Sboldrini te la canti e te la suoni da sola.

Ritratto di Nopci

Nopci

Ven, 17/04/2015 - 10:26

LA PARTIGIANA ALLA CAMERA del 16 aprile 2015 on. Maria Lisa Cinciari Rodano Parlamento italiano Camera dei deputati Luogo nascita Roma Data nascita 21 gennaio 1921 (94anni di partigianeria) Professione Dirigente di associazione femminile Partito PCI Legislatura I, II, III, IV Gruppo Comunista = COMUNISTA bè poi dicono che in Italia non esiste il COMUNISMO.CIAO BELLACIAO Cianciari ci sarà anche al'anno prossimo? Circoscrizione Lazio Collegio Roma

krgferr

Ven, 17/04/2015 - 13:26

La memoria del popolo italico mi ricorda la classica coperta corta: sembra infatti che non si abbia abbastanza neuroni perché si possano ricordare, e giustamente, i delitti fascisti nella guerra civile senza dimenticare quelli perpetrati da forze, sedicenti, “partigiane”. Peraltro sono convinto che se anziché i “rossi” avessero trionfato i”neri” poco sarebbe cambiato: al più la Boldrini avrebbe cantato Giovinezza e i saluti sarebbero stati a mano aperta anziché a pugno chiuso. Saluti. Piero

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 17/04/2015 - 17:24

Desidero aggiungere, dopo la scenata di ieri in Parlamento, che con quell'atto, con quella indecente canzone cantata a squarcia gola è stato tracciato un ulteriore solco che rende sempre più lontana la possibilità di una riconciliazione nazionale. Il Parlamento è sempre stato definito, a questo punto inopportunamente, la casa di tutti gli italiani. Ieri questo principio è stato volutamente violato. Di una vergogna senza pari se si considera che erano presenti le più alte autorità di questo stato (appropriatamente minuscolo).

ninoabba

Dom, 26/04/2015 - 07:50

Casa certa la signora in oggetto, non il senso della realtà o comunque dal' alto del suo seggio di presidente della camera, non ha la minima idea di cosa capita fuori, dove c'è la gente normale, che tutti i giorni deve scrificasi love sopravvivere. Signora la prego faccia un giro per l' italia il viaggio lo pAghiamo noi. Se renderà conto, di essere, una persona che parla tanto ma non sa nulla di ciò che capita fuori dalla sua cerchia d'élite . Spero che ardente mente che il governo, ricorra alle votazioni generali del paese. A con le nuove elezioni sono convinto che lei dovrà tornare in Africa. Sarebbe il regalo più grande per tutti gli italiani, stufi delle sue idiozie. Grazie.

ninoabba

Dom, 26/04/2015 - 08:12

Renzi, forse è meglio che ti dia al cant, perché come capo si governo sie un incapace o peggio, un galoppino dell' Europa e America.