I soldi in cassa non bastano: Padoan ripensa il taglio tasse

Per dare un segnale Padoan restringe la misura sul cuneo fiscale ai neo-assunti

Un messaggio politico. Questo rimarrà, scrive l'Huffington Post, citando una fonte del governo che conosce bene il dossier, del previsto taglio del cuneo fiscale su cui si sta lavorando a Palazzo Chigi.

Una misura che sarà ridotta soltanto ai giovani, ai neo-assunti insomma, perché le risorse che si possono trovare nell'immediato non sono abbastanza ed è dunque necessaria almeno una mezza marcia indietro, tenendo presente che entro aprile va chiusa una manovra da 3-4 miliardi di euro.

Le fonti del quotidiano online parlano di un taglio di 3-5 punti dei contributi per i neo-assunti a tempo indeterminato a tutele crescenti. Un'operazione da 300 milioni per ogni punto di riduzione del costo del lavoro stabile. Ancora da capire se il peso del taglio sarà sostenuto dalle aziende o dai lavoratori.

Servono 1,5 miliardi di euro. Mentre almeno 12 sono quelli che sarebbero necessari per allargare la platea anche agli altri assunti, per un punto di contributi in meno. E prima di pensare al cuneo, resta la questione della correzione dei conti chiesta dall'Unione Europea.

Commenti

beale

Mar, 07/03/2017 - 22:43

qualcuno crede davvero che questi soggetti possano portare il paese verso la prosperità? la ricchezza va creata affinchè la si possa distribuire ma questo è un concetto ostico per i socialdemocratici globalizzati e le loro cortigianerie burocratiche. l'iva al 24% è il colpo di grazia per qualsiasi attività economica. ricordarsi sempre della Grecia: troika, prestiti, tagli. ormai anche le pezze la culo dei greci si sono logorate; non c'è Tsipras che tenga.

11071962

Mar, 07/03/2017 - 22:44

per avere le risorse per tagliare le tasse prima bisogna abolire il cnel,il senato, le provincie, i finanziamenti aggiuntivi alle regioni autonome......

Marleg

Mar, 07/03/2017 - 22:50

se so magnati tutto !

paolonardi

Mar, 07/03/2017 - 23:01

I soliti dillettanti allo sbaraglio. Fanno dichiarazioni roboanti senza un qualsiasi ipotesi di reazzabilia'. Il contadino di Rignano ha fatto scuola e i suoi sostenitori si beano acriticamente delle sue vuote chuacchere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 07/03/2017 - 23:19

Questi non sanno più che pesci prendere. Non sanno come dire agli italiani che stanno e stiamo fallendo, o meglio che ci stanno facendo fallire. Meglio non vincerle le prossime elezioni, ci lascerebbero tante di quelle macerie da non asciugarci più gli occhi e, da perfetti comunisti, inveirebbero contro chi sale al governo, addossandogli iniquamente poi tutte le colpe del disastro. Hanno sempre fatto così, i fenomeni che sanno solo chiaccherare.

Popi46

Mer, 08/03/2017 - 05:23

Certo , il volto di Gentiloni esprime una grande vivacità intellettuale !

portuense

Mer, 08/03/2017 - 06:33

mai una politica seria, solo tamponamenti del momento. l'europa ci chiede.....è ora di dire basta o facciamo la fine della grecia.....

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 08/03/2017 - 09:37

Ieri il taglio delle tasse per i giovani era definito da voi: "Più sei vecchio più paghi. L'ultima follia del Pd ci costerebbe 30 miliardi. Oggi i 30 miliardi diventano 12 e quelli eventualmente stanziati 1,5. E il taglio agli anziani scomparso? Vi è bastata la bufala di ieri e l'incazzatura che avete provocato? Basta dare numeri basta disinformazione fottuta.