I tecnici del Parlamento bocciano la manovra

Camera e Senato contro l'abolizione della Tasi. Dubbi pure sul gettito atteso per il canone e i tagli alla sanità

La promessa di Matteo Renzi di abolire la Tasi sulla prima casa e l'Imu agricola si scontra contro lo scoglio dei tecnici del Parlamento che bocciano su quasi tutta la linea la manovra e in particolare la parte che riguarda la tassazione sulla prima casa.

Nel dossier del Servizio Bilancio di Camera e Senato sul ddl stabilità, infatti, i tecnici sostengono che l'abolizione della Tasi "può determinare un irrigidimento dei bilanci comunali in quanto limita la possibilità di manovra dei Comuni a valere sulle proprie entrate a scapito della voce maggiormente rigida e fissa del fondo in esame". Insomma, nonostante il governo intervenga compensando le mancate entrate con l'aumento del fondo di solidarietà comunale, senza Tasi e Imu agricola i sindaci si ritrovano a dover fare i conti con un bilancio poco flessibile e adattabile alle esigenze del Comune.

Ma non è la sola grana per Matteo Renzi. Anche sul tanto discusso canone Rai in bolletta i tecnici hanno dubbi e chiedono chiarimenti sulla verifica dell'entità del gettito atteso. In particolare nel dossier si chiede di "verificare se sia tenuto conto dell'impatto sul gettito atteso di eventuali contenziosi in relazione a incerteze applicative che potrebbero derivare dalla nuova presunzione legale di possesso di apparecchio televisivo e dagli obblighi posti a carico di soggetti privati e non privi di rilevanza economica".

Altro capitolo: i tagli alla sanità. "L'ulteriore decremento nel 2016 dei fondi per la sanità", dicono i tecnici, "potrebbe creare tensioni lungo tale linea di finanziamento". E questo nonostante "la centralizzazione degli acquisti" dovrebbe "facilitare il conseguimento di risparmi".

Infine sulla tracciabilità dei pagamenti e il limite all'uso del contante si registrano molteplici interventi "nel breve periodo" sche puntano "in direzioni talvolta contrapposte", al punto che i tecnici non sono in grado di stimare gli effetti sui saldi di finanza pubblica dell'aumento del tetto all'uso del contante da mille a 3mila euro. "Visto il reiterarsi degli interventi in materia nel breve periodo e il loro procedere in direzioni talvolta contrapposte, in assenza di valutazioni specifiche nella relazione tecnica in merito all'impatto finanziario della misura, non appare allo Stato possibile formulare valutazione precise e fondate su analisi univoche e incontrovertibili in merito alle conseguenze della misura in esame sui saldi di finanza pubblica".

Commenti

agosvac

Lun, 02/11/2015 - 12:27

Verrebbe da chiedersi "chi" siano questi tecnici del Parlamento, a quali correnti politiche appartengano ed infine chi ha dato loro la "patente" di tecnici!!!!!!! Mi sorge il dubbio che siano bocconiani "addestrati" dal grande monti che di economia ha dimostrato ampiamente di non capirne proprio niente!!!

ghorio

Lun, 02/11/2015 - 12:27

Non ho alcuna simpatia per Renzi, ma il giudizio dei tecnici lascia il tempo che trova.

Zizzigo

Lun, 02/11/2015 - 12:28

Ci sarebbero dei "tecnici" in parlamento? Da quale antica università marxista proverrebbero? Un solo rag. Fantozzi, probabilmente, avvezzo ai problemi economici di casa sua, avrebbe fatto certamente di meglio.

Efesto

Lun, 02/11/2015 - 12:32

Sarebbe ora che i Comuni smettessero di essere enti da lavoro per parenti e conoscenti. Una regola fondamentale sta nel concepire 1 amministratore ogni 1000 abitanti. Sono in un comune con circa 35000 abitanti e vi sono circa 300 impiegati. Occorrerebbe pertanto togliere la Tasi ed anche 200 impiegati per lo meno. Il Comune vedrebbe ridotte le spese.

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Lun, 02/11/2015 - 12:35

E' il solito teatrino dei commedianti, cosa ci si poteva aspettare?

ninoabba

Lun, 02/11/2015 - 12:37

Quando questi 2 bugiardi si incontrano,di sicuro stanno studiando come fottere ancora una volta gli italiani. Attenti controllate che la sedia su cui vi sedete, non abbia buchi. con questi 2 non si sa mai cosa stanno pensando per fregarci ogni volta di piu

giovanni951

Lun, 02/11/2015 - 12:47

vedere il bamboccio che ride sempre mi mette a disagio..che abbiamo fatto di male per meritarci un elemento simile?

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 02/11/2015 - 12:49

Pensavata davvero che Renzi abolisse delle tasse? Prosegue la farse della annuncite...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 02/11/2015 - 12:56

La legge di stabilità è stata bocciata, non ha superato la verifica volta ad accertarne la "congruenza interna" ( in parole semplici: il buffone ha falsificato in numeri, tipo 2+2=5). Per molto meno si sono dimessi governi che avevano ben altro spessore e credibilità, questo governo che si regge su una maggioranza incostituzionale ed ha come premier uno buffone mai eletto da nessuno DEVE dimettersi o è GOLPE!

Ritratto di alex274

alex274

Lun, 02/11/2015 - 12:57

Per forza che i sedicenti tecnici bocciano il taglio di qualsiasi tassa. Hanno paura di imboccare la strada che imboccano le aziende in crisi che vogliono rilanciarsi: tagli alle spese, alle persone, ai dipendenti.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Lun, 02/11/2015 - 13:00

DA QUANDO è AL GOVERNO IL BISCHEROTTO, E' TUTTO UN PROCLAMA E UNA SMANTITA SUBITO A SEGUIRE!!! ANCHE STAVOLTA SE AVEVO SCOMMESSO UN CENTESIMO L'AVEVO VINTO!!! BUFFONI!!!!

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Lun, 02/11/2015 - 13:06

@giovanni951: può sempre chiudere gli occhi e comunque sarebbe interessante sapere quali sono i politici che la mettono a suo agio. Cordialità.

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 02/11/2015 - 13:17

I sindaci? Rubino meno e spendano solo per le città e per i loro cittadini. Meno spese inutili, meno viaggi inutili e meno regali, specialmente a nomadi, rom e extracomunitari. Che usino i soldi che diamo solo per noi cittadini e per la nostra città. A Bologna ho visto ciclabili da pazzia, prima fatte e poi distrutte, quindi rifatte è ancora distrutte sempre perché fatte con il sedere e non con la testa. Soldi spesi male, sempre, e per delle caxxate quotidiane.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 02/11/2015 - 13:32

Al pallone gonfiato della foto non basterebbero neanche 100 sconfitte consecutive per farlo tornare coi piedi per terra....le mongolfiere si sa volano.....

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 02/11/2015 - 13:35

Abbiamo avuto tempo e modo di "pesare" Renzi ed il suo ministro per circa 2 anni. Di conseguenza abbiamo legittimi motivi di dubitare di ciò che ci vanno raccontando. L'unica cosa certa è che continueranno a tagliare le nostre pensioni, talché - mentre le super pensioni a suo tempo sono state adeguate alla precede specifica sentenza favorevole della Corte - le nostre invece continuano ad essere falcidiate, anche per acquistare aeroplani ed elicotteri ad uso del potere, cioè di Renzi, dato che il Presidente sommo pare si muova su aerei civili, notizia in realtà ormai vecchia, ma a cui fino a prova contraria dobbiamo continuare a credere. Grazie Renzi, ti ringraziano soprattutto i più poveri, quelli che non ricevono gli 80 euro, perché hanno il torto di guadagnare meno di 8mila euro, magari niente.

freud1970

Lun, 02/11/2015 - 13:59

i tecnici di destra o di sinistra?

freud1970

Lun, 02/11/2015 - 14:05

Ma perche' non ci rendiamo conto che nessuno, dico nessun politico organizza uno sciopero nazionale, una protesta in tutte le piazze italiane? Sono tutti uguali. Mettono evidenza che saranno ospiti di questo o quel programma televisivo, per trovare solo consensi, che squallore,,,

lamwolf

Lun, 02/11/2015 - 14:06

Ma Renzi non aveva detto che toglieva Ici e Tasi? e pubblicamente? Questi sono veramente una massa di incapaci e ci prendono anche per il culo!

moshe

Lun, 02/11/2015 - 14:10

Come già più volte successo, le promesse del ciarlatano di ridurre le tasse svaniscono, mentre, puntuali, arrivano nuove tasse o tagli ai servizi. Tre governi dell'indegno, uno più lurido dell'altro.

beale

Lun, 02/11/2015 - 14:37

flat-tax: è la sigla della rivoluzione liberale. è indispensabile convertire ad essa "gli infedeli" che continuano a votare PD ed isolare i fuorusciti dei popoli arancione e viola approdati in M5S. Dobbiamo riappropriarci della proprietà del condominio Italia; basta con gli amministratori abusivi.

unosolo

Lun, 02/11/2015 - 14:39

da mesi che sappiamo del governo incapace nel creare lavoro o programmare per il PIL che rende ricche le nazioni , questo governo dal primo giorno ha solo preso soldi gia destinati da anni per i servizi mettendoli nel paniere o meglio in cassa propria, destinando quei soldi al parassitario , ma avendo tolto soldi agli enti e alla sanità e sicurezza questi soldi gli enti li prendono anche con gli aumenti di accise quindi ci rubano soldi che potenzialmente già usavamo e ci hanno costretti a subire prelievi coatti in busta paga , questo avviene dal primo giorno di insediamento del governo Monti in poi , le pensioni sono scese e scenderanno colpa del vuoto dei ministri e dei vari staff che ci costano oltre due manovre.-.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 02/11/2015 - 15:10

Per cortesia da italiano che paga TUTTE le tasse posso chiedervi una cortesia ? Si? Bene è possibile pubblicare il nome dei tecnici che in questo momento bocciano quello che avevano voatato il mese scorso? Così, tanto per conoecere chi devo e chi NON devo votare, non appena rientraimo in democrazia!

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Lun, 02/11/2015 - 16:16

"senza Tasi e Imu agricola i sindaci si ritrovano a dover fare i conti con un bilancio poco flessibile e adattabile alle esigenze del Comune". Milioni di italiani hanno un reddito poco flessibile e adattabile alle esigenze della famiglia, ma non possono andare dal datore di lavoro e dire "lo stipendio non mi basta, devi darmi l'aumento", devono fare quadrare i conti con quello che hanno dandosi delle priorità. Perché non fanno così anche i comuni (e con loro, le regioni e lo stato)? Certo, finché le loro priorità saranno le consulenze, le municipalizzate, i rimborsi spese, ecc., o aumentano le entrate o tagliano su strade, scuole, servizi sociali ........

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 02/11/2015 - 16:37

Se i tecnici sono del tipo alla Monti c'è da stare a tavola. I nostri tecnici, al pari dei nostri politici non riescono a tirar fuori un ragno dal buco. Da sempre. Il nostro spaventoso debito pubblico è opera dei tecnici abbinati ai politici. Un'accozzaglia indegna e vergognosa di cialtroni. Da sempre.

ninoabba

Lun, 02/11/2015 - 16:47

certo che fra tutti e due,se si fosse la competizione, mondiale dei bugiardi, ci sarebbe da pensare chi dei 2 ell campione. Renzi tifo per te, sicuro che vinceresti, tutte le competizioni mondiali, del peggiore conta balle del mondo

ninoabba

Lun, 02/11/2015 - 17:18

Italiani! soltanto Parole, Parole, Parole, soltanto, parole da noi

ninoabba

Lun, 02/11/2015 - 17:29

Sono la copia peggiore del mondo e ci dipiace per noi che dobbiamo subire tutte le balle che dicono.

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Lun, 02/11/2015 - 18:31

Vedere il bamboccio che ride sempre nom mi mette a disagio più che altro mi fa in.....re

Cheyenne

Lun, 02/11/2015 - 18:52

Ma governa il governo o i tecnici di camera e senato i sindacati l'opposizione di sinistra???

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 02/11/2015 - 18:57

Prova provata che renzi è un BUFFONE.

An_simo

Lun, 02/11/2015 - 19:19

Persilvio46 chi ha bocciato la manovra ? Che film hai visto ? E dai su fai pace col cervello

Mr Blonde

Lun, 02/11/2015 - 19:34

se squinzi parla di prima manovra espansiva dal 2007 ci sarà un motivo, visto che il cav ne ha fatte diverse da allora? o sarà un komunista anche lui?

Gioa

Lun, 02/11/2015 - 20:37

I DUBBI SONO TANTI...IL PIU' GRANDE DUBBIO E' L'ATTUALE BUFFONCELLO...CON IL FALSO IN BILANCIO SUO PRECEDENTE GLI PERMETTE DI RIDERE PURE. (RENZI DOVRESTI PIANGERE PER IL RESTO DELLA VITA....SPECCHIATI!!.....CHI FALSO IN BILANCIO NON L'HA MAI FATTO CHE DEVE DIRE?. UNICA PAROLA:....VERGOGNATEVI!!.

zen39

Lun, 02/11/2015 - 21:52

Si vede proprio che Renzi e company considera molto poco i suoi "sudditi". Lo capisce anche il più sprovveduto che la sua è stata una semplice farsa: far vedere che abolisce la Tasi sapendo a priori che gliela avrebbero bocciata prima l'UE e poi il parlamento; così la colpa ricade su altri. Ma gli italiani non sono tutti scemi e prima o poi lo puniranno come hanno punito altri contaballe. Gli va bene perchè per ora manca un vero leader capace di contrastarlo.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 03/11/2015 - 01:55

Renzi é un buffone patentato, annuncia tagli alle tasse che non ci saranno. Dimissioni subito! Ridateci la democrazia. Però é anche vero che troppi Comuni hanno un numero eccessivo di impiegati, quasi sempre parenti, amici e conoscenti di sindaci e assessori e che però non si levano di torno quando la giunta perde le elezioni comunali. Siamo stufi di pagare TASI e IMU per sovvenzionare inutili raccomandati.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 03/11/2015 - 02:03

Un altro problema é l'IMU per le "seconde case" affittate (con contratto registrato). Perché dev'essere il proprietario a pagare per servizi comunali di cui chiaramente NON fruisce? In tutti i Paesi normali é chi dentro i locali ci abita - quindi l'inquilino, nel caso di affittanze - a pagare le tasse comunali. In Italia questo principio elementare vale solo per la TARSU (immondizie), ma andrebbe applicato anche a IMU e TASI (ora quest'ultima é 90% a carico del proprietario). Pura follia.

Duka

Mar, 03/11/2015 - 08:28

E al bullo che gliene frega lui continua a sghignazzare.