I vitalizi spaccano (ancora) il Pd

Il dem Sposetti promette: "A settembre affosso la legge". Ma Zanda stoppa i ribelli: "Insabbiare? Non se ne parla"

La legge sui vitalizi dei parlamentari spacca - ancora - il Partito democratico.

Mentre deputati e senatori sono ancora in vacanza, a far scatenare la bufera è ora Ugo Sposetti che in un colloquio con il Fatto e con Repubblica ieri prometteva una battaglia contro la legge che prevede il calcolo contributivo e l'innalzamento dell'età pensionabile anche per l'assegno pensionistico dei parlamentari: "Organizzerò la rivolta in Senato contro il provvedimento approvato alla Camera".

"Ma perché bisogna dare fastidio a tutte quelle donne che hanno diritto alla pensione di reversibilità, per essere state accanto a mariti impegnati in politica? Parliamo di signore di 85 o 90 anni, che vivono di quello. E io mi preoccupo per loro", ha detto. E ancora: "Ci sono alcuni che dovrebbero stare zitti, è vero. Ai miei colleghi di partito però chiedo: Emma Bonino o Emanuele Macaluso, che hanno dedicato la loro vita a battaglie per la democrazia e per il Paese, che ti hanno fatto?".

E oggi pare che non sia l'unico tra i democratici a "tramare" contro la legge. Come racconta oggi Repubblica, sono diversi i senatori - dentro e fuori il Pd - critici. Al punto che il capogruppo dem a Palazzo Madama deve richiamare i suoi all'ordine e all'unità: "Insabbiare il provvedimento? Non se ne parla", ha detto Luigi Zanda, all'Adnkronos, ribadendo la volontà del Pd di andare avanti sul ddl: "Esaminarlo con attenzione, certamente. Inizieremo con l'esame di costituzionalità che regge gran parte della normativa"

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 23/08/2017 - 14:29

Ma non chiamiamolo più Partito, è un insieme di persone che si aggregano ogni tanto, che la pensano in modo diverso, che non hanno un capo, sono una sorta di super condominio in cui l'amministratore è in vacanza lasciando tutto all'auto gestione.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 23/08/2017 - 14:33

dopo quello che state facendo, rimanere accanto a Berlusconi diventa sempre più facile, più convincente e più realistico! a sinistra mai,mai, mai , mai!!!!!!!!!! colpa vostra, cre.tini di sinistra!!

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Mer, 23/08/2017 - 14:37

sposetti !!!! ma forza idioti che fa????????? se volete almeno prendere il 10% sarebbe ora di fare qualcosa per la gente comune

ginobernard

Mer, 23/08/2017 - 14:50

Mai visto un politico che dopo la esperienza da deputato rimanga disoccupato, a meno che non lo voglia lui. Un posto in una azienda pubblica non lo si nega a nessuno. Diciamo che una volta acquisiti dei privilegi rinunciarci è durissima. Una specie di droga il privilegio. Facciamo come fanno nel nord europa dal quale abbiamo solo da imparare come senso civico.

Duka

Mer, 23/08/2017 - 14:53

Per togliere IL VITALIZIO e con esso tutti i BENEFIT a go-go non basterà certo la DEMOCRAZIA - Con questa gente il guanto di velluto non serve a nulla anzi ti fottono pure.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 23/08/2017 - 15:08

IL PARTITO DEI LADRI E DELLA BASSEZZA CHE TIENE IN MANO IL PASSATO E IL FUTURO DEL PAESE - "Il ladro non viene se non che per rubare, uccidere e distruggere." Gesú Cristo - San Giovanni 10:10

Demy

Mer, 23/08/2017 - 15:12

Devono avere gli stessi diritti degli Italiani visto che,purtroppo, non hanno gli stessi doveri. Basta pensare alle ore lavorate durante il mese, ai benefit, vantaggi economici (leggasi banche).....ed altro. Il fatto che siano pagati dai contribuenti fà di loro dei nostri dipendenti e, in quanto tali, ci devono dare conto di quello che fanno e di come lo fanno.

ItaliaSvegliati

Mer, 23/08/2017 - 15:32

Non solo i VITALIZI da eliminare, ma anche tutti i parlamentari che hanno ridotto il paese in queste condizioni, Presidenti delle Repubblica compresa, che con l'abuso del potere hanno creato questa dittatura, STRAMALEDETTI...

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 23/08/2017 - 15:35

Ah .. l'odore degli euro..

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 23/08/2017 - 15:48

I vitalizi spaccano (ancora) il Pd. Mentre noi teniamo duro siamo uniti con lo sputo.

schiacciarayban

Mer, 23/08/2017 - 15:48

Maledetti politici, non hanno ritegno!

ilpassatore

Mer, 23/08/2017 - 16:40

Con questo tipo di governo, ed e'il quarto, contrario al popolo ma a favore di se stesso, la politica di Roma non ha piu'senso. Che ogni regione faccia il referendum per essere autonoma e lasciare Roma solo come citta' presidenziale annullando l'inutile parlamento. L'Europa? addio. saluti

Sonia51

Mer, 23/08/2017 - 16:40

Vorrei ricordare a tutti - non per cattiveria o per pensare male - che in molte aziende private per tagliare in qualche modo gli stipendi (che per legge non si possono abbassare in quanto diritti acquisiti), o per tagliare qualche indennità non più dovuta si usa largamente distribuire i famosi assegni ad personam che non rientrano in nessuna voce di stipendio. Nè, presumo, di vitalizio. Li chiameranno con un altro nome, figuriamoci se li tolgono ...

Ritratto di gringo53

gringo53

Mer, 23/08/2017 - 17:01

Non illudiamoci, cambieranno nome a suddetto privilegio, vedi finanziamento ai partiti, equitalia, ect.