Inchiesta sui beni sequestrati, il Csm ora sospende la Saguto

Accolta la richiesta del ministro. Tolto anche lo stipendio al magistrato indagato per corruzione e abuso d'ufficio

L'ex presidente delle Misure di prevenzione del tribunale di Palermo, Silvana Saguto, è stata sospesa dal Consiglio superiore della magistratura, che le ha anche bloccato lo stipendio. Indagata a Caltanissetta per corruzione, induzione e abuso d'ufficio, il magistrato avrebbe commesso i reati nella gestione di alcuni bene sequestrati alla mafia.

La sezione disciplinare del Csm ha dato retta al ministero della Giustizia e al Pg della Cassazione e notificato oggi le decisioni direttamente alla Saguto, comparsa davanti alla Commissione, che ha aperto una procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilità ambientale nei suoi confronti.

Commenti

jeanlage

Mar, 03/11/2015 - 13:40

Trasferimento d'ufficio? Alla gestione delle carceri, come ospite!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 03/11/2015 - 14:23

CACCIARE via questo elemento che ha DISONORATO L'ITALIA, LA MAGISTRATURA e gli ITALIANI ONESTI che rischiano la PROPRIA PELLE tutti i giorni per LAVORARE. CACCIATELA VIA!!!!

honhil

Mar, 03/11/2015 - 15:17

Il primo round sembra averlo vinto la Giustizia. Tuttavia, l’amministrazione dei patrimoni sequestrati per mafiosità, per evitare possibili futuri conflitti d’interessi o veri e propri atti di pirateria, andrebbe tolta dal ventaglio di competenza delle toghe. Anche per evitare le maliziose insinuazioni che sono fiorite, tra il serio e il faceto, in occasione della presente azione giudiziaria.

Amos59

Mar, 03/11/2015 - 16:33

Credo che oltre ad essere perseguita per i gravi reati commessi e, per questo, estromessa dalla magistratura, sarebbe opportuno che lo Stato si costituisca parte civile e le chieda un risarcimento se con il suo comportamento ha provocato danni. Non stiamo messi bene se non possiamo essere sicuri neanche di un magistrato a cui viene affidato un incarico così delicato.

routier

Mar, 03/11/2015 - 16:57

Gli italiani continuano ad avere grande e imperterrita fiducia nella magistratura, (ma anche nell'oroscopo, nel mago Otelma e aruspici vari, nell'Enalotto, nella libera stampa, e perfino nelle figurine dei "Pokemon"). Ma fatemi il piacere......!

cicero08

Mar, 03/11/2015 - 17:03

dunque Saguto expugnatur: E V V I V A ! ! !