Indagato per peculato il portavoce del sindaco Appendino

Pasquaretta indagato per una consulenza alla Fondazione del libro di Torno

È sotto indagine per peculato Luca Pasquaretta, portavoce del sindaco di Torino Chiara Appendino. Un fascicolo che riguarda una consulenza da 5mila euro che ottenne nel 2017 per la Fondazione del libro.

Pasquaretta, dopo che i carabinieri avevano acquisito la documentazione relativa alla consulenza, aveva deciso di restituire quella somma con un bonifico che aveva inviato al liquidatore della Fondazione.

Dopo che gli uomini dell'Arma erano arrivati a Palazzo Civico il 7 maggio aveva diramato un comunicato in cui spiegava che avrebbe restituito quei soldi. Questa mattina i carabinieri sono tornati a Palazzo Civico, dove hanno acquisito altre documenti sul caso.

Fino a oggi non risultavano però esserci indagati e nessun reato era stato ipotizzato dal pm Gianfranco Colace.

Commenti

mariod6

Ven, 06/07/2018 - 20:14

Deve essere un virus che si annida nelle poltrone. Come uno ci si siede diventa improvvisamente avido e sfrontato, "tanto lo fanno tutti" oppure "tanto anche se mi beccano va tutto sotto al tappeto". Vero onesti sempre e a prescindere ??? come quelli del PD...!!!!