Inps, crollano (ancora) i contratti a tempo indeterminato

L'Inps affossa ancora il Jobs Act: crollano ancora le trasformazioni e i contratti a tempo indeterminato, mentre aumentano apprendistati e contratti a termine

Ancora un nuovo flop certificato del Jobs Act. Nei primi tre mesi del 2017, infatti, nel settore privato restano al palo i contratti a tempo inderminato, con un saldo, tra assunzioni e cessazioni, pari a +322.000, superiore a quello del corrispondente periodo del 2016 (+266.000).

A rilevarlo è l'Osservatorio sul precariato dell'Inps. Complessivamente le assunzioni, sempre riferite ai soli datori di lavoro privati, nei mesi di gennaio-marzo 2017 sono risultate 1.439.000 e sono quindi aumentate del 9,6% rispetto a gennaio-marzo 2016. Il maggior contributo è però dovuto alle assunzioni di apprendisti (+29,5%) e a quelle a tempo determinato (+16,5%) mentre sono diminuite quelle a tempo indeterminato (-7,6%).

In particolare sono cresciute le assunzioni a tempo determinato nei comparti del commercio, turismo e ristorazione (+28,3%) e delle costruzioni (+19,7%). Negli stessi settori si osserva inoltre una crescita anche delle assunzioni in apprendistato (+ 35,8% nel commercio, turismo e ristorazione, + 22,1% nelle costruzioni). Significativa anche la crescita dei contratti di somministrazione (+14,4%).

Crollano anche le trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato (comprese quelle relative agli apprendisti): sono risultate 89.000, con una riduzione del 6,8% rispetto allo stesso periodo del 2016. Le cessazioni nel complesso sono state 1.117.000, in aumento rispetto all'anno precedente (+6,6%): a crescere sono le cessazioni di rapporti a termine (+12,5%), mentre quelle di rapporti a tempo indeterminato sono leggermente in diminuzione (-2,1%).

Quanto alla composizione dei nuovi rapporti di lavoro in base alla retribuzione mensile, si registra, per le assunzioni a tempo indeterminato intervenute a gennaio-marzo 2017, una riduzione della quota di retribuzioni inferiori a 1.500 euro (32,7% contro 35,4% di gennaio-marzo 2016).

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Gio, 18/05/2017 - 14:27

Non è vero!Siete voi, fassisti,qualunquisti, populisti che remate contro!Non si mai stati così bene in itaglia..tutti hanno soldi,smartphone,abbigliamento alla moda,vitto ed alloggio gratuito,vengono assistiti amorevolmente dallo sgoverno per ogni piccola richiesta e,sabato, a Milano,interverranno anche le più alte cariche dello stato nel corteo...scusate mi sono confuso con i clandestini..

donzaucker

Gio, 18/05/2017 - 14:32

Quindi assunzioni in crescita?

cgf

Gio, 18/05/2017 - 14:32

Aprile, ed anche Maggio, si prospetta peggio... ecco perché c'è chi vuole votare a giugno, spera di 'coprire' i suoi fallimenti.

Libertà75

Gio, 18/05/2017 - 14:36

non è un flop, è un successo! il pd non vuole gente che lavora perché poi mangia e protesta, molto meglio i disoccupati che vanno alla mensa dei poveri e ringraziano pure

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 18/05/2017 - 15:11

Lavori sbagliati da ...comunista.

il veniero

Gio, 18/05/2017 - 16:24

prima spiegatemi COSA è " TEMPO INDETERMINATO" . Io da una vita sono autonomo e da solo e ho problemi a capire sta cosa ...oppure vuol dire che se ti assume qualcuno ...poi puoi vivere a sue spese a prescindere dalla tua utilità ? Di cosa parliamo ?

maxfan74

Gio, 18/05/2017 - 17:00

Il futuro e delle partite Iva e dei Robot, sembra impossibile ma oggi per lavorare bisogna avere i soldi per partire, continuare e molte volte fallire e stare peggio di prima quando alla fine ti mancava solo il lavoro. Si bruciano risparmi, liquidazioni, si fanno prestiti nella speranza di poter avviare qualcosa, pochi ci riescono molti sprofondano. L'italia fa rifondata su tutti i fronti, ma intanto gli italiani hanno perso la speranza, e così siamo un popolo finito.

il veniero

Gio, 18/05/2017 - 18:16

maxfan74 , negli anni del boom italiano funzionava allo stesso modo con la FONDAMENTALE differenza che chi aveva i numeri ( xchè non tutti sono capaci ...) GUADAGNAVA e si espandeva senza PAURA' CHE UN BUROCRATE INFAME rovini il lavoro di una vita con verifiche spesso DEMENZIALI E ARBITRARIE . Ora si sta SOTTO TRACCIA . Nessuno si fida del controllore ( spesso corrotto + politicamente motivato + invidioso + ignorante ma con licenza di uccidere ). Questa è la semplice e triste verità . Diversamente dittatura .

Il giusto

Gio, 18/05/2017 - 18:27

Cioè +322.000 assunzioni voi lo chiamate flop?Speriamo che continui questo"flop"...

baio57

Gio, 18/05/2017 - 18:41

E' normale,finiti gli sgravi torna il precariato ,alla faccia dei cocomeriotas che ormai latitano dal forum dopo il susseguirsi giornaliero di nefandezze riconducibili al Partito Delinquenziale. Cocomeriotas doooveee sieeeteee??????

cgf

Ven, 19/05/2017 - 00:21

@Il giusto Sé è per quello le Partite IVA aperte saranno anche molte di più, peccato che si stia parlano di contratti a tempo indeterminato e quelli, quelli che danno un minimo di garanzia di continuità, sono crollati.

Iacobellig

Ven, 19/05/2017 - 05:55

DITELO AL BUFFONE, CHE DI VANTA DI AVER FATTO PIÙ OCCUPAZIONE!