Islam, pugno duro di FI: "Registrare in un albo le moschee e gli imam"

Forza Italia presenta la proposta di legge per regolamentare l'islam: "Stop alla attività eversiva"

Forza Italia propone di istituire un registro pubblico delle moschee in Italia e un albo nazionale degli imam. L’obiettivo, assicurano il capogruppo alla Camera Renato Brunetta e la deputata Daniela Santanchè, non è "discriminare o privare della libertà di culto", ma avere "più trasparenza e quindi sicurezza".

Il motivo della proposta di legge, "aperta al contributo di tutti", spiegano i proponenti, deriva dal fatto che "le moschee così come si sono costituite nel nostro paese sono state spesso anche luogo di aggregazione politico-religioosa di natura eversiva rispetto ai valori e alle istituzionai del paese ospitante, così come il ruolo degli Imam è stato spesso eversivo nella loro predicazione". Inoltre, i due esponenti azzurri hanno predisposto il testo del provvedimento perché "la proliferazione delle moschee è avvenuta senza controlli pubblici e istituzionali, perché storicamente la moschea di viale Jenner è stata all’origine di azioni terroristiche e perché la nostra cultura e civiltà ha il diritto di difendersi". Dunque, assicura ancora Brunetta, "non c’è nessuna volontà di discriminare o privare della libertà di culto ma le moschee non devono avere finalità terroristiche o eversive, mi sembrano regole basiche per qualsiasi democrazia, perché se le democrazie sono più generose non sono certo fesse".

Durante la conferenza stampa, la Santanchè rivendica il "coraggio" di presentare una proposta di "grandissima civiltà". La proposta di legge presentata da Brunetta e la Santanchè in una conferenza stampa alla Camera mira a regolamentare l’edificazione dei luoghi di culto islamici e la figura degli imam. Questi ultimi dovranno chiedere l’iscrizione al ministero dell’Interno della moschea di cui sono responsabili, con una domanda correlata da almeno il 5% delle firme autenticate del numero delle persone professanti la religione musulmana e residenti nella relativa provincia. La domanda, inoltre, deve essere accompagnata da una relazione contenente i riti, le attività didattiche e i principi religiosi a cui si ispira l’attività svolta nella moschea. Tra le altre prescrizioni, la proposta di Forza Italia prevede anche l’istituzione di una commissione per l’albo degli imam. Infine, gli imam o chi svolge funzioni analoghe devono frequentare degli appositi corsi di formazione presso le università di Lettere e filosofia dove vi sono corsi di specializzazione in civiltà orientali, qualora il loro livello di istruzione non sia in linea con il profilo da ricoprire. E ancora: le funzioni devono tenersi in italiano e non ci devono essere collegamenti tra chi le frequenta con centri islamici estremisti. Qualora uno di questi requisiti venisse violato, l’autorizzazione verrà negata.

Commenti
Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 23/04/2015 - 16:47

Perchè non farlo quando era al governo?

RawPower75

Gio, 23/04/2015 - 16:52

Perchè? Non sono già registrati?

uggla2011

Gio, 23/04/2015 - 17:03

bingo bongo:esatto,invece soltanto chiacchiere che hanno mandato al potere la sinistra con i risultati che vediamo e vedremo.E poi si spaventano dei sondaggi sotto la doppia cifra.Mah....

opinione-critica

Gio, 23/04/2015 - 17:14

Per evitare equivoci e ridicole accuse di razzismo, oltre alle moschee e imam vanno registrati tutti i luoghi di culto, compresi i luoghi cosiddetti culturali, e i relativi religiosi di tutte le religioni. In tutti questi luoghi si dovrà applicare la tassa sugli immobili, come la pagano gli italiani.

Abraracourcix

Gio, 23/04/2015 - 17:38

Potevano pensarci già qualche anno fa, però dai, meglio tardi che mai. Vorrei soltanto dire che il processo dovrebbe però cominciare attraverso l'equiparazione giuridica totale di tutte le Comunità religiose, Chiesa cattolica apostolica romana compresa, quindi sarebbe doverose rivedere drasticamente i Patti lateranensi, se non abolirli del tutto. A questo dovrebbe seguire l'equiparazione dell'UCOII a tutte le altre comunità come ente di vigilanza sull'attività della Comunità islamica stessa, assicurandosi però che tutti abbiano gli stessi diritti e gli stessi doveri.

Abraracourcix

Gio, 23/04/2015 - 17:39

@ opinione-critica Concordo pienamente.

VittorioMar

Gio, 23/04/2015 - 17:39

UNA PROPOSTA DECENTE.Si deve conoscere l'avversario!!

Zizzigo

Gio, 23/04/2015 - 17:57

Bellissimo... ma quando anche ci si potesse riuscire, oramai sarà esploso il caos totale. Siamo nell'Italia della Salerno - Reggio Calabria.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 23/04/2015 - 18:09

E chi pensa che gliela voti una proposta del genere? State facendo solo delle mosse per distogliere l'attenzione dal vostro problema principale: non rappresentate più nessuno! Avete tradito i vostri elettori appoggiando troppi governi di sinistra, e al prossimo giro sparirete dalla politica, tutti quanti siete.

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Gio, 23/04/2015 - 18:11

era ora

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 24/04/2015 - 00:22

Tutte le moschee sono per la sostanza stessa di ciò che predica il corano luoghi di aggregazione politico-religiosa. Il fine della religione islamica è il raggiungimento del controllo dello stato. FINGIAMO DI NON SAPERE COME VENGONO GOVERNATI GLI STATI ISLAMICI?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 24/04/2015 - 07:43

@wilegio,@Zizzigo:....certo,da oltre 30 anni ormai, tutto il sistema italia(italiani votanti,sindacati,magistratura,sindacati,"imprenditori",vaticano,TAR,consulta,corte costituzionale,esercito,marina,aviazione,patronati,greppie varie,etc.etc.....(..."la più bella costituzione del mondo"....),è orientato verso EURABIA....Il futuro,in Europa,sarà questo "muliculturalismo" fasullo,voluto dalla maggioranza.

atipico

Ven, 24/04/2015 - 08:31

il pungo dure sarebbe "l'albo"? mi avete svegliato con una bella risata questa mattina.

Roberto Casnati

Ven, 24/04/2015 - 08:37

Intanto le moschee paghino l'IMU Perché NON SONO SOLO LUOGHI DI CULTO!

little hawks

Ven, 24/04/2015 - 09:08

I mussulmani devono essere messi in condizione di non poter nuocere alle nostre istituzioni, quindi non dobbiamo permettere che abbiano voto in campo legislativo ed amministrativo. Leggete il Corano e verificate da voi quale è il futuro previsto per i miscredenti (cioè per noi): morte e schiavitù! Libertà di culto va bene ma anche reciprocità e rispetto reciproco, altrimenti questi maestri dell'inganno (e' giusto per loro ingannare i miscredenti) ci rovineranno in breve tempo.

Ritratto di indi

indi

Ven, 24/04/2015 - 09:43

Non voglio svegliarmi con un puzzone che grida a squarciagola. Voglio le campane!

Ritratto di ilmax

ilmax

Ven, 24/04/2015 - 10:23

18 novembre 2000 - Impronte digitali per immigrati Casini: "Prendiamole a tutti" - in controtendenza il ministro per le Pari Opportunità Katia Bellillo, secondo cui la proposta "non è realizzabile e non serve. Va incontro solo alle paure degli italiani "In Italia - ha continuato - ci sono le leggi sull'immigrazione, c'è un lavoro quotidiano contro i clandestini". Durissima soprattutto Rifondazione comunista. Secondo Franco Giordano, si tratta di "una proposta vergognosa. Indignati infine gli esponenti del Forum delle comunità straniere in Italia. Una proposta "gravissima e inconcepibile.

Roberto Monaco

Ven, 24/04/2015 - 11:04

"Pugno duro" e "Forza Italia". Direi che se esistesse un campionato mondiale dell'ossimoro, questo avrebbe delle discrete chances di vincerlo

lupo1963

Ven, 24/04/2015 - 11:54

Fanno il pugno duro ora che perdono voti per la Lega,unica forza di destra credibile al momento.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 24/04/2015 - 13:46

Sarebbe usare il "pugno duro" registrare Moschee e imam????? In Forza Italia si sono bevuti il cervello!!! Stanno facendo concorrenza alle boutade parolaie di Renzi.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 24/04/2015 - 18:00

Zagovian guardi che io la penso come lei: tutto il male possibile sull'islam e chi lo appoggia. Dico solo che una proposta del genere Forza Italia (o come si chiamava allora) doveva farlo quand'era al governo e aveva qualche possibilità di farla passare, non adesso, che è ridotto a uno sparuto gruppo diviso all'interno e in netta minoranza. Adesso fare proposte del genere suona molto come un pretesto per distogliere l'attenzione da problemi interni ben più gravi.

Silvio B Parodi

Dom, 02/04/2017 - 20:17

pugno duro????? estradate tutti i mussulmani come fa' Trump!! questo e' il pugno duro, non farci l'albo,