In Italia i migranti meno istruiti che i Paesi dell'Ue ci scaricano

In Italia l'Ue confina i migranti meno qualificati. Così si abbassa il potenziale di crescita e produttività del Paese

I migranti che arrivano in Italia? Sono quelli meno istruiti, spesso solo con la licenza media. Per la gioia degli altri Paesi dell'Ue (ben contenti di lasciarceli) e per la disperazione dell'Italia, che vede abbassarsi la sua capacità produttiva.

Sono questi i "veri" numeri dell'immigrazione in Italia. Ovvero le conseguenze delle politiche migratorie dell'Unione Europea. Perché Orban e l'Austria chiedono all'Italia di non mandare loro i migranti sbarcati a Lampedusa? Forse per scelta politica, ma potrebbe esserci anche dell'altro. Magari perché, come scrive il Corriere, "si cercano strategie per lasciare ad altri i meno preparati e meno produttivi, sperando di scremare per sé i migliori e più istruiti". All'Italia quelli con la licenza media, a noi quelli laureati e potenzialmente produttivi per la crescita dell'economia statale. "I richiedenti asilo sono in gran parte privi di istruzione, dunque in prospettiva poco produttivi, e rappresentano esattamente il tipo di persone che gli altri governi europei preferiscono confinare in Italia".

Bella mossa. I numeri infatti dicono che "l'’Italia spicca perché registra la più alta quota di stranieri con al massimo la licenzia media: compongono il 47% della popolazione residente nata all’estero, mentre in Francia e Germania sono un terzo". Ovviamente gli sbarchi hanno ampliato questo fattore, visto che dai 26mila stranieri approdati col barcone del 2010 siamo arrivati ai 124mila del 2016. Un boom incredibile, che ha favorito la riduzione dell'istruzione media degli stranieri. "In questi anni - scrive il quotidiano di via Solferino - inizia ad accadere qualcosa di nuovo e di diverso: mentre il livello di istruzione degli italiani sta lentamente crescendo, quello degli stranieri residenti cala rapidamente".

Secondo l'Eurostat in Italia la quota di stranieri con al massimo la licenza media "si è impennata del 3% (al 53%!) negli ultimi tre anni, mentre nel resto Europa si affermano le tendenze opposte". Se ci aggiungiamo il fatto che molto spesso i nostri laureati se ne vanno all'estero per i noti problemi dell'economia italiana, il risultato è che "gli sbarchi minacciano dunque di contribuire ad abbassare il contenuto medio di conoscenza e il potenziale di produttività e crescita del lavoro in Italia".

Commenti

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 23/07/2017 - 10:30

IGNORANTI IMPORTATI DA UN GOVERNO DI IGNORANTI.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 23/07/2017 - 10:33

Per forza, chi è istruito, si guarda bene dal recarsi in un paese dove sgovernano i comunisti.

moshe

Dom, 23/07/2017 - 10:40

Grazie ai delinquenti che ci governano, simo diventati la fogna del mondo intero.

antonmessina

Dom, 23/07/2017 - 10:43

perche ce ne sono di istruiti sui barconi?

Pippo3

Dom, 23/07/2017 - 10:46

noi mandiamo all'eatero ogni anno 150mila giovani istruiti mentre importiamo 200mila risorse boldriniane uscite dalla foresta. Ma Boeri è contento, ci pagano le pensioni.

Lapecheronza

Dom, 23/07/2017 - 10:46

Quindi non è vero che come hanno raccontato per anni che sono tutti laureati?

honhil

Dom, 23/07/2017 - 10:46

Intanto, l’Istat qualifica questi invasori come i meno istruiti d’Europa e basterebbe soltanto questo dato per mettere a tacere la Boldrini e Boeri: loro non potranno che arrabattarsi. Prima ancora dei dati Istat, e quindi in tempo reale, il buonsenso l’aveva già denunciato questo stato di fatto. Venire a sapere, tuttavia, che la moltitudine nera che invade i paesi e le città di ogni dimensione e che ha preso possesso delle stazioni non è in cresciuta, e che perciò la maggiore paura che si avverte è una semplice percezione – è sempre l’Istat che parla- è di grande conforto. Certo resta il problema di quei tanti coltelli in libera uscita che non sono per niente degli ologrammi. Ci penserà qualcuno a risolvere il problema? Non è che può fare tutto la stampa buonista? Anche perché ha perso troppa credibilità, per riuscirci.

VittorioMar

Dom, 23/07/2017 - 10:50

...IL MONDO INTERO CI GUARDA CON AMMIRAZIONE E RISPETTO,MALGRADO I NOSTRI PESSIMI GOVERNANTI, NESSUNO ESCLUSO,PER IL COMPORTAMENTO E ACCOGLIENZA DEI MIGRANTI ,CON TUTTE LE DISFUNZIONI E "SOFFERENZE !!!..ROMA E'NUOVAMENTE "CAPUT MUNDI" E CULTURA E IMPERO ROMANO E' ANCORA ATTUALE E VANTO ITALIANO !!!..IMPARATE "BARBARI" !!!...DOPO OGNI CATASTROFE ED INVASIONE VI E' STATO IL "RINASCIMENTO" !!!...ORGOGLIOSI DI ESSERE ITALIANI !!!

killkoms

Dom, 23/07/2017 - 10:54

la feccia rimarrà da noi..!

cgf

Dom, 23/07/2017 - 10:57

Mi ricorda quando fine secolo scorso Fidel Castro "permise" ai "profughi" di andare negli USA, svuotò le carceri, i personaggi più a rischio (per lui e non solo) andarono in Florida ed ad accoglierli c'erano tutti i politically correct che qualche anno dopo...

istituto

Dom, 23/07/2017 - 10:57

I meno istruiti.....ce ne eravamo accorti tutti da un pezzo...chissà perché...

01Claude45

Dom, 23/07/2017 - 10:59

Ognuno "fraternizza" coi suoi simili. I ns. GOVERNANTI rispettano il detto.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 23/07/2017 - 11:00

Continuate a discutere del contorno e dei fronzoli. Il vero problema non è che arrivino immigrati istruiti o ignoranti, idioti o geni, belli o brutti, bianchi, neri, gialli o rosa (da noi anche i gay hanno diritto all’accoglienza). Il problema è che “arrivino” centinaia di migliaia di persone, non invitate e non desiderate, che dobbiamo mantenere a spese nostre e che ci creano problemi di sicurezza e convivenza sempre più gravi. Ergo, la soluzione non è scegliere gli immigrati da accogliere tramite catalogo dell’UNHCR o della Caritas. L’unica soluzione è che “Non devono entrare in Italia”; bisogna fermarli in ogni modo “costi quel che costi, con le buone o le cattive”, come ripeto spesso. Stranamente proprio ieri il direttore Sallusti ha usato la stessa espressione, parola per parola (che fa, copia?). Ma, per qualche strana ragione, se questo lo scrive un lettore conta meno che niente; se lo scrive Sallusti diventa un pensiero autorevole sul quale riflettere.

teo24

Dom, 23/07/2017 - 11:04

Siamo al delirio totale. Uno Stato che si fa dettare le regole da delle organizzazioni private. Invece di pensare a difendere i confini e i suoi cittadini. Sinistra cancro dell'Italia. Ma ce ne ricorderemo.

teo24

Dom, 23/07/2017 - 11:06

Se uno Stato non riesce a proteggere i suoi confini e tutelare i suoi cittadini non e' piu'uno Stato. Ecco L'Italia con questa sinistra becera e'diventata un non Stato.

toni175

Dom, 23/07/2017 - 11:06

I laureati li ha presi già la Germania. Poi hanno visto il ministro dell'istruzione Italiana e hanno deciso: "ci fermiamo qui"......

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Dom, 23/07/2017 - 11:08

Ah, perché, ce ne sono di istruiti? Sarebbe una novità.

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 23/07/2017 - 11:10

DELLA SERIE: a ciascun ,la sua parte, fu divisa...

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 23/07/2017 - 11:12

Proprio qui davanti a me ho un esempio di una tipica famiglia di "migranti" qualificati. Ad occhio cingalesi e del Bangladesh. Lui in tuta e ciabatte infradito tracanna una birra (sono le 11 del mattino) da una bottiglia da un litro, lei, velata e col pancione, tiene a bada i due pargoli che si inseguono urlando. Tra qualche anno questa famiglia acculturata e qualificata sarà composta da sei sette persone compresi i nonni ricongiunti. Grande risorsa per il nostro Pil.

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 23/07/2017 - 11:15

VittorioMar, o ci sei ci fai..questo è il mio Amletico dubbio!Comunque,devo ammettere che c'è del marcio in itaglia!!

Ritratto di illuso

illuso

Dom, 23/07/2017 - 11:17

@VittorioMar...: Ma che film hai visto? Ma quando mai il mondo intero ci guarda con ammirazione. Purtroppo devo sottolineare che mai nei miei numerosissimi spostamenti all'estero mi sono sentito "osservato" con ammirazione perchè italiota. Specialmente in questo periodo...fa un viaggetto a nord oltre le Alpi e vedrai che tipo di ammirazione ti sentirai addosso. Buona Domenica.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 23/07/2017 - 11:19

Ma non si diceva che quelli meno dotati intellettualmente erano tutti laureati?

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Dom, 23/07/2017 - 11:24

STOP IMMEDIATO INVASIONE ISLAMICA IN ITALIA E IN EUROPA!!

Ritratto di Roybean

Roybean

Dom, 23/07/2017 - 11:25

Barbari fatti entrare da un Governo traditore e antitaliano.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Dom, 23/07/2017 - 11:36

Ma la finiamo di piangerci addosso? Bisogna agire, bisogna agire seriamente, prima che ci sia preclusa la strada del ritorno all'umana normalità: Credo ci prendano...in giro anche gli indios amazzonici...

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 23/07/2017 - 11:37

Sono tutti al livello del ministro dell'istruzione. Ignoranti,

Una-mattina-mi-...

Dom, 23/07/2017 - 11:43

NON SOLO: SI AGGIUNGANO ANCHE I PIU' VIOLENTI E CHI SI DEDICA AL CRIMINE, QUEST'ULTIMI COCCOLATI DA LEGGI RIDICOLE E DI FATTO IMPUNITI E NEPPURE ESPULSI FISICAMENTE

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 23/07/2017 - 11:45

Sai che scoperta. Se dall'Italia scappano anche gli Italiani, soprattutto i laureati, perchè mai dovrebbero venire gli immigrati ben istruiti e leureati poi alle "Coop" e ONG varie non servono persone con titoli di studio, basta il numero.

disturbatore

Dom, 23/07/2017 - 11:47

Per quale motivo credete la Merkel si sia interessata cosi´ tanto ai Siriani ? NOn certo per umanita´come qualcuno ancora crede . Il cinismo in quel corpo e´cosi´alto che per l´umanita´non ce´posto . I Siriani sono benvenuti perche´hanno un livello di preparazione e di studio piu´alto di tutti gli altri . La Merkel questo lo sa´perche´ nella DDR questo particolare era conosciuto gia´molti anni addietro e quindi ne´ha fatto tesoro . In aggiunta i Siriani sono quelli che son o piu´indipendenti economicamente , hanno soldi e questo particolare li porta ad essere i preferiti di Merkel . Torna il conto adesso ? Un paio di anni fa´scrissi su diversi blog , perche´non riservare interi Paesini abbandonati del Suditalia ai profughi siriani ? ESsio avrebbero portato economia e fatto rivivere Paesini gia´morti . Il Governo italiano ha dormito e solo adesso ci si accorge che i nostri alleati del nordeuropa ci inc....... . Sveglia Italia ...

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Dom, 23/07/2017 - 11:56

Io pensavo fossero tutti laureati o comunque qualificati in tecnologia, visto come adoperano i telefonini .Tecnica delle dittature tenere livelli bassi per comandare meglio

Marcello.508

Dom, 23/07/2017 - 12:04

Non solo questo: il tanto osannato (dal csx nostrano) Macron, a parole offre collaborazione, nei fatti ad es. spedisce in Italia extracomunitari che ritiene provengano dal nostro paese. L'Italia, senza le necessarie verifiche, se li prende. Il governo mollaccione come il suo capetto di origine maoista, sorride "inebetito" e incapace di reagire opportunamente. Sperare in qualcosa di meglio è il meno, rispetto a questi calabraghe. Ce poi si voglia trasformare l'Italia in una discarica di ignoranti facilmente dominabili è ovvio.

agosvac

Dom, 23/07/2017 - 12:05

A parte che dubito che nei paesi da cui provengono i migranti ci sia la licenza media, credo che coloro che arrivano in Europa siano solo le persone che nei loro paesi non servono a niente. Se servissero a qualcosa se ne resterebbero a ricostruire i danni. Questa invasione è organizzata da gente ignorante per gli ignoranti che non riescono neanche a capire che l'Europa non è il paradiso che dicono loro, in Europa scarseggia il lavoro anche per gli europei, pensa un po' per i migranti fasulli. Purtroppo la gentaglia che ha organizzato l'invasione ha tanti di quei soldini da essersi comprato interi Governi!!!

little hawks

Dom, 23/07/2017 - 12:10

E poi, con lo jus soli, ognuno di questi ignoranti potrà rendere italiani tanti propri parenti, non più colti di lui, con un ulteriore peggioramento delle nostre capacità di competere nel contesto internazionale. Grazie boldrini, grazie boeri e grazie renzi!

Cheyenne

Dom, 23/07/2017 - 12:15

con la fedeli alla P.I. che pretendiamo laureati??

gedeone@libero.it

Dom, 23/07/2017 - 12:22

#VittorioMar, ma quale rinascimento, ma mi faccia il piacere. Questi portano solo degrado e disordine.

nonnoaldo

Dom, 23/07/2017 - 12:37

Tanti potenziali ministri del ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca...

OttavioM.

Dom, 23/07/2017 - 12:39

Che fine ha fatto la favola buonista della sinistra sui migranti che sono laureati e diplomati,ci pagano welfare e pensioni,compensano i nostri laureati all'estero e ci portano la loro cultura?Quale?Non c'era bisogno di un'inchiesta per sapere quello che tutti gli italiani normali sanno da anni,perchè vivono i problemi dell'immigrazione di massa,bastava chiedere a loro o farsi 2 domande.Come mai nessun paese europeo vuole questi immigrati?Come è possibile che un'immigrazione che ci costa 5 miliardi viene definita una risorsa?Nel frattempo che il nostro sgoverno fa un'immigrazione che ci abbassa il livello di istruzione e di produttività del paese,regaliamo i nostri giovani laureati agli stessi paesi che non vogliono i migranti.Furbi loro,fessi noi.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 23/07/2017 - 12:42

Una massa di ignoranti, ma già si sapeva , basta osservarli neppure attentamente e risalta subito quello che sono rispecchiando in tutto e per tutto i ben più tragici cronici ignoranti della sinistra e sopratutto i suoi governi che stanno facendo di tutto nel riempire città e paesi di questi parassiti

nopolcorrect

Dom, 23/07/2017 - 12:45

Ma noi siamo bravi...per la ricerca scientifica spendiamo meno della Spagna, solo Turchia e Grecia spendono meno di noi...ma poi spendiamo 4,6 miliardi di euro per gli abusivi paraculi detti "migranti". Avanti così verso la rovina del nostro Paese.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 23/07/2017 - 12:52

Cosa si aspettava questo governo di imbecilli??? Che in Italia mandassero professori e dottori??? Trovo che i nostri dirigenti parlamentari siano delle schiappe e che tutti gli insegnamenti che hanno ricevuto nelle scuole, si siano fermati a come derubare la popolazione e a come dire il falso, OPPURE, SONO TUTTI FIGLI DI PAPÀ "DANAROSI E QUESTO PAPÀ HA LORO COMPERATO LE LAUREE!!!

lorenzovan

Dom, 23/07/2017 - 13:03

beh ...normale...ignoranza chiama ignoranza..e vissero felici e contenti

Royfree

Dom, 23/07/2017 - 13:06

Meno istruiti? E' un eufemismo, frase molto ottimistica. Quelli che si vedono in giro sono veri trogloditi. Gente che non ha la minima idea dell'istruzione, incapaci nel ragionare e refrattari a qualsiasi lavoro con un minimo di complessità. In pratica adatti a lavori manuali semplici che ormai sono quasi spariti del tutto. In una società come la nostra sono e diventeranno una piaga sociale e attingeranno sostanziose risorse al nostro welfare contribuendo all'impoverimento della nostra popolazione con conseguenze disastrose. In parole povere sopravvive il più forte (per fisicità e aggressività) dove certo l'Italiano medio ne esce sconfitto. E' esattamente come un popolo di formiche accoglie e sussiste un popolo di cicale. Solo la stupidità e una democrazia fallace può permettere questo e gettare nella pattumiera millenni di storia e conquiste.

umberto nordio

Dom, 23/07/2017 - 13:22

Bella scoperta! Ne avevate qualche dubbio?E dovrebbero salvare la nostra pensione!

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 23/07/2017 - 13:38

Fosse solo da oggi,sono 20 anni che importiamo feccia a partire dalla disgregazione delle repubbliche socialiste.(ex Russia)andate a vedere gia allora la Germania selezionava gli immigrati. Ma cosa volete noi itagliani amiamo l'ignoranza basta vedere cosa votano.

tRHC

Dom, 23/07/2017 - 13:55

Eccerto...se la boldrina dice che siamo un popolo di ignoranti qua stanno benone

elio2

Dom, 23/07/2017 - 13:55

Magari sarà un'altro accordo segreto di questo esecutivo di abusivi e senza legittimazione popolare, lo sanno anche i neonati, che i compagni, odiano la meritocrazia, e poi in fin dei conti a loro interessa che un giorno riescano a mettere una croce sul loro simbolo, nulla di più.

Publio Sestio Baculo

Dom, 23/07/2017 - 13:56

Davvero?Ma questo è frutto di un giornalismo investigativo degno di Sherlock Holmes. Forse ho ereditato le doti divinatorie di un Nostradamus poichè, senza neanche uscire di casa, da lungo tempo avrei potuto dirlo senza tema di smentita.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 23/07/2017 - 14:01

Solamente meno istruiti??? Secondo me è RIDUTTIVO, perche a giudicare il comportamento che poi hanno ogni santo giorno, si potrebbe dire anche i PIU DELINQUENTI!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

ilbarzo

Dom, 23/07/2017 - 14:11

Sono i nostri politici a volere quelli meno istruiti e più ignoranti.Più cafoni sono e più i nostri governanti si sentono a loro agio,in modo tale da gestirli come meglio credono.I comunisti hanno poco da imparare ,se si tratta di illegalità,violenza privata,tasse e ruberie varie.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 23/07/2017 - 15:08

Questa non è accoglienza, non è solidarietà, non è operazione umanitaria; è un’invasione voluta, programmata ed attuata con spregevole cinismo al fine di destabilizzare l’economia, la politica, la morale, la società occidentale e distruggere la nostra civiltà, la cultura, la religione, le tradizioni, la storia, per sostituirla con una società multietnica, un groviglio di popoli afro/arabo/islamici, un caravanserraglio di mercanti, ladri e prostitute. Questa invasione mascherata da motivi umanitari è un atto di guerra che ha una precisa regia internazionale; è alto tradimento E’ un autentico crimine contro l'umanità, è genocidio. Ed in guerra i traditori vengono giudicati da una Corte marziale. Qualcuno dovrebbe alzarsi in Parlamento e, a nome del popolo italiano, della Costituzione e delle norme internazionali, accusare chiaramente di alto tradimento il governo e chi lo sostiene politicamente, culturalmente e mediaticamente.

Max Devilman

Dom, 23/07/2017 - 15:13

"In Italia i migranti meno istruiti che i Paesi dell'Ue ci scaricano", per questo il PD e la chiesa hanno preso la palla al balzo e vogliono il loro voto: rispecchiano i loro sostenitori, del resto chi vota PD lo fa per interesse, per ideologia, ma nella stragrande maggioranza dei casi perchè profondamente ignorante, nel senso buono, ignora completamente le dinamiche politiche ed economiche di questo paese.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 23/07/2017 - 15:13

I crimini contro l’umanità non sono solo quelli attuati con le armi, le torture, il genocidio, la shoah. Anche distruggere l’identità di un popolo è un crimine contro l’umanità, è un genocidio. E’ un crimine anche destabilizzare l’economia e la struttura sociale, creare gravi rischi per la sicurezza dei cittadini, consentire l’invasione incontrollata del territorio nazionale da parte di popolazioni straniere. Esistono anche i crimini culturali, morali, ideologici e non sono meno gravi di quelli attuati con le armi. L’ideologia social/comunista, che predica e favorisce l’invasione, non è politica, è una psicopatologia. Chi consente o favorisce la destabilizzazione economica, politica, sociale, morale della nazione e persegue la distruzione dell’identità di un popolo, commette un crimine ed un atto di alto tradimento: o è pazzo o è criminale. La questione non è quindi ideologica o politica; è di competenza della psichiatria o dei tribunali speciali.

katon

Dom, 23/07/2017 - 15:50

Ex bel paese discarica del mondo grazie ai nostri dissennati sgovernanti abusivi.

settemillo

Dom, 23/07/2017 - 15:51

VITTORIO MAR; mi scusi, lei è sulla LUNA o sulla TERRA? Per il suo bene le suggerisco di SVEGLIARSI!

forbot

Dom, 23/07/2017 - 16:01

Ma quello che più meraviglia, centinaia di migliaia di italiani hanno perfettamente capito dove porterà questa accoglienza ipocrita e falsamente cristiana, eppure non c'è una sola persona di Governo che si veda decisamente dalla parte del popolo e che si degni di darci una plausibile spiegazione su tale comportamento, a parte Boeri che farnetica.

Malacappa

Dom, 23/07/2017 - 16:03

LANZI parole sagge io aggiungerei TRADITORI.

Vigar

Dom, 23/07/2017 - 16:40

Un po' meno risorse, ma sempre risorse sono! Ditelo a quel genio di boeri.

Magicoilgiornale

Dom, 23/07/2017 - 17:21

Ma siamo proprio MATTI