Italicum, Boschi: "Fiducia? Prematuro parlarne"

Il ministro per le Riforme: "Prima si cerca di evitarla, sappiamo però anche che la fiducia viene usata nei provvedimenti che sono centrali per l’agenda del governo"

La legge elettorale tiene ancora banco. Dopo aver spaccato il Pd, adesso la questione si sposta sul versato parlamentare. "È prematuro parlare di fiducia", ha detto il ministro alle Riforme Maria Elena Boschi parlando di Italicum a Lucca. Il ministro poi ha aggiunto: "Dobbiamo ancora terminare il percorso in commissione e poi affrontare il percorso dell’aula. La fiducia è sempre l’extrema ratio, l’ultima soluzione possibile per il governo. Vedremo nelle prossime settimane".

In realtà l'ipotesi voto di fiducia non viene esclusa nemmeno dalla stessa Boschi: "Prima si cerca di evitarla, se è possibile, anche perché quando il governo decide di porre la fiducia sa che vincola la sua vita a quel voto quindi è un atto di responsabilità importante. Sappiamo però anche che la fiducia viene usata nei provvedimenti che sono centrali per l’agenda del governo e del Paese. Sicuramente l’Italicum lo è perché è fondamentale dare una nuova legge elettorale al Paese".

"Credo sia giusto evitare la fiducia e chiediamo un atto di coraggio da parte di tutti i gruppi parlamentari: si eviti anche il voto segreto. Ognuno si assuma le proprie responsabilità. Non c’è bisogno del voto segreto per esprimere dissenso: si misuri se il Partito Democratico e la maggioranza ci sono, per approvare l’Italicum. Noi siamo per approvare questa legge elettorale e rapidamente, saremo leali. Se nel Pd non c’è più questa maggioranza - lo ha detto anche Renzi - il problema non sarà di cercare chissà quanti altri gruppi di responsabili come di vecchia memoria ma sarà constatare che non c’è più una maggioranza che possa governare il Paese", ha dichiarato Maurizio Lupi, capogruppo Ncd alla Camera.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 18/04/2015 - 18:30

la seconda puttana di stato... patetica e bugiarda come renzi ! un governo squallido, fatto di gente squallida, e vergognosa come LORENZOVANLOLOLOLOLOLOLOLOLOLLO, TOTONNO58, ERSOLA, ATLANTICO, LUIGITIPISCIO, 82MASSO, ANDREA SEGAIOLO, TZIGHELTA, GZORZI, EDO1969, XGERICO, SCHIZZO, SOLDELLAVVENIRE, ecc

linoalo1

Sab, 18/04/2015 - 18:57

Inutile domandare a lei!Tanto lei non sa niente e riporta solo quello che le hanno detto di dire!

VittorioMar

Sab, 18/04/2015 - 22:11

Con la massicia astensione che ci sarà ,si dovrebbe inserire un quorum di validità come i referendum.La vita privata non esiste più ,quindi dare la possibilità del voto elettronico,almeno ci facciamo qualche grossa risata a vedere i risultati!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 19/04/2015 - 00:27

La Boschi parla per eufemismi. Se parlasse chiaro (ma non può farlo perché non sarebbe di sinistra se lo facesse) dovrebbe dire che la fiducia è indispensabile a mantenere in piedi UN GOVERNO DI ABUSIVI. Un governo carpito con l'inganno al paese DA UN EX CAPO DI STATO COMUNISTA con la vile complicità di MAGISTRATI ROSSI che hanno sostituito alle leggi la loro ideologia politica. Per non parlare dei politici DI OGNI SCHIERAMENTO CHE HANNO TRADITO CONIGLIESCAMENTE I FONDAMENTI DELLA DEMOCRAZIA.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 19/04/2015 - 01:26

Fiducia sull'Italicum? Poi chiederanno la fiducia anche sulle modifiche costituzionali? L'Italicum non serve a nulla, né domani, né dopodomani, dato che è scritto per essere usato solo dopo l'approvazione delle "riforme" costituzionali e dopo l'inevitabile referendum popolare. Una presa in giro renziana i cui scopi reali sono sfuggenti e fanno pensare al pagamento del dazio ad Alfano ed ai suoi scherani per il sostegno al governo. Comunque sia, rimane l'ennesima porcata, studiata per continuare a produrre un parlamento di designati, togliendo potere di scelta al popolo bue, che indicherà il suo candidato senza rendersi conto che di massima non esistono concrete possibilità che venga eletto, dovendo comunque soccombere al capolista designato dalla politica. La solita schifezza elettorale, questa volta in salsa renziana.

Iacobellig

Dom, 19/04/2015 - 08:00

Boschi con un approfondito esame di coscenza, capiresti che la poltrona che occupi non è per te. Torna a fare quello che forse sai fare meglio e lascia il posto a chi è competente e capace.