Italicum, passa la linea Renzi ma il capogruppo Speranza si dimette

La minoranza abbandona l'assemblea: 190 i "sì" all'Italicum. Si dimette il capogruppo. Ora il partito è nel caos

"L’Italicum va votato così com’è, senza modifiche". Lo ha ribadito il premier Renzi all’assemblea del gruppo Pd, legando la vita della legislatura alla legge elettorale. "Le sorti del governo sono legate all’Italicum, nel bene e nel male", ha aggiunto il premier. Il faccia a faccia con i deputati dem è infuocato. La minoranza chiede modifiche all'Italicum prima di andare al voto, ma il premier tira dritto. "Oggettivamente la mediazione sulla legge elettorale c’è stata ed è in linea con il dibattito interno al Pd. Ora la nostra discussione deve essere depurata da toni di Armageddon". E ancora: "L'Italicum va votato così com'è senza modifiche".

Il diktat di Renzi non è piaciuto al capogruppo dem alla Camera, Roberto Speranza che ha rassegnato le sue dimissioni. Sulla riforma elettorale "c’è un profondo dissenso", ha affermato Speranza. Che poi ha aggiunto: "Sarò leale al mio gruppo e al mio partito ma voglio essere altrettanto leale alle mie convinzioni profonde". "Non cambiare la legge elettorale - ha proseguito - è un errore molto grave che renderà molto più debole la sfida riformista che il pd ha lanciato al Paese". "C’è una contraddizione evidente - ha aggiunto - tra le mie idee e la funzione che svolgo e che sarei chiamato a svolgere nelle prossime ore. Per queste ragioni rimetto il mio mandato di presidente del gruppo a questa assemblea che mi ha eletto due anni fa". E dalla parte di Speranza si schiera anche Pier Luigi Bersani: "Non sono disponibile ad andare avanti in questo modo, qui parliamo non solo della legge elettorale ma del nostro sistema democratico. Se si sceglie di andare avanti in questo modo io non ci sto", ha osservato l’ex segretario. Poi l'accusa: "Non è questione di coscienza nè di disciplina ma di responsabilità di ogni singolo parlamentare. Non mi dite che non si trova la maggioranza al Senato: se si vuol fare, si può fare. Se non volete farlo, io non sono convinto". Alla fine sono 190 i sì a favore dell’Italicum, nessun astenuto, nessun contrario. "Tutti i membri della commissione accettino il deliberato dell’assemblea sulla legge elettorale", ha avvertito Renzi.

Commenti
Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 15/04/2015 - 20:50

Finirà tutto a tarallucci e vino con i suoi compagni. E' tutta una farsa. Scommettiamo?

albertzanna

Mer, 15/04/2015 - 20:58

Tutto un gioco delle parti, poi una parte di quelli che contestano voteranno il si, perchè nessuno di loro vuole perdersi i privilegi che hanno e la bella vita che fanno, riunioni, gettoni di presenza, soldi che corrono, incarichi, e tutto quello che occorre per restare attaccati alla cadrega come mignatte. REDAZIONE, ho detto mignatte, non mignotte, anche se secondo me........

INGVDI

Mer, 15/04/2015 - 21:25

Penso abbia ragione Euterpe. Si sta delineando la Dittatura della maggioranza (Alexis de Tocqueville), quella di Renzi. Se poi è composta da disonesti e idioti (considerando eletti ed elettori) sono guai seri per i sudditi.

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 15/04/2015 - 22:30

Come si usa dire Speranza è ultima a morire

VittorioMar

Mer, 15/04/2015 - 22:32

Non conviene a nessuno sciogliere il parlamento ora.Prima vogliono vedere i risultati delle regionali!

Royfree

Mer, 15/04/2015 - 22:38

Un vero schifo! Quest'idiota sta macellando una Nazione con il benestare delle peggiori categorie di lavoratori Italiani che per o per vantaggi o per 80 miseri euro.

cgf

Mer, 15/04/2015 - 22:59

Nemmeno i suoi lo filano più di tanto, sa che se si andasse di nuovo alle primarie sarebbe out, ma, nonostante tutto, RENZI dovrebbe imparare la differenza tra Governare e comandare.

ammazzalupi

Mer, 15/04/2015 - 23:41

Il PD si schianta sull'italicum. Peccato che l'italicum NON sia una montagna!!!

Accademico

Gio, 16/04/2015 - 00:09

Che schifo. Che vergogna. Renzi deve andare a casa.

magnum357

Gio, 16/04/2015 - 00:12

Pur di tenere la poltrona si faranno delle canne appena prima di votare cosi' diranno che hanno votato contro, ahhhahhhahhhahhhahhhahh!!!!!!!

jeanlage

Gio, 16/04/2015 - 00:12

Chi lo dice che i comunisti sono tutti uguali? Qualcuno, i più nostalgici sono più intolleranti, irragionevoli e cretini degli altri. Anche se con speranza!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 16/04/2015 - 00:21

Tranquilli! Quella frase "nel bene e nel male" aveva molti sottintesi, e loro li hanno capiti benissimo. Il concetto, in parole povere, era: se non votate la fiducia, tutti a casa, e non molti di voi saranno rieletti... anzi praticamente nessuno! Detto questo, per "senso del dovere", o per qualche altra menata mascherata con paroloni altisonanti, si allineeranno e voteranno tutti compatti, salvo pochissimi, ininfluenti ai fini del risultato finale, che però potranno vantarsi della loro onestà e coerenza nei talk show televisivi per qualche mese ancora.

Roberto Casnati

Gio, 16/04/2015 - 01:23

Renzi? Un piffero di montagna!

papik40

Gio, 16/04/2015 - 02:37

Dopo questo ennesimo show down della minoranza PD son curioso di vedere se -come sempre- i dissidenti voteranno la legge elettorale cosi' com'e'! Per coerenza (ma nei partiti e' merce rara!) dovrebbero votare contro o astenersi ma se non lo faranno dimostreranno una volta di piu' di essere solo dei buffoni che fanno prevalere la voglia di tenersi la poltrona usando la solita scusa di "aver votato a favore per spirito di gruppo!" o per "aver rispettato il voto della maggioranza"

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Gio, 16/04/2015 - 05:29

#renzivattene

vince50_19

Gio, 16/04/2015 - 07:40

To be continued.. Cosa? Il noto facite ammuina perché, in fin dei conti, la cadrega esercita un'attrazione fatale sui dem. più radicali. Renzi parla di caduta di governo e i suoi ostacoli politici interni si dissolvono come neve al sole. Buffonate ad libitum mentre l'Italia avrebbe bisogno di ben altro che non assistere a siffatti miseri spettacoli: invasione di "migranti" spremuti da associazioni criminali di qua e di la del canale di Sicilia e sto governo va in .. vacanza! Tanto chi soffre per questi eventi non sono certo loro.. Facce da lato "b", senza dubbio!

WSINGSING

Gio, 16/04/2015 - 08:29

La vicenda della legge elettorale (Italicum o altro) rappresenta tutta la pochezza della intiera classe politica italiana. La legge elettorale importa solo marginalmente ai cittadini: diciamo che interessa ai soli politici ed è il mezzo (o se preferite, un mezzo) per conservarsi la poltrona. Ebbene, si rischia la crisi di governo sul punto se accettare o non accettare l'Italicum? Uno schifo!

amedeov

Gio, 16/04/2015 - 08:34

Quante chiacchiere per questa legge elettorale. Voglio ricordare che gli italiani,con un referendum negli anni 80, scelsero come legge elettorale " il maggioritario uninominale ". Mettiamo in pratica quel risultato. A chi giova non farlo?

scarface

Gio, 16/04/2015 - 08:42

Il pd è sempre stato senza speranza, nonostante questo trova sempre idioti che lo votano. Giuda si era venduto per 30 denari, gli elettori del pd a Genova si sono accontentati di 2 euro.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 16/04/2015 - 09:08

In questo momento l'unica forte vera forza in opposizione e nemico del PD è rappresentata da quella parte "irresponsabile" di minoranza dello stesso PD. Se Renzi riuscisse in qualche modo a liberarsene, sarebbe per lui una grande vittoria. Non ha bisogno di sabotatori tipo Bersani, Fassina, Letta, Speranza ed altri in collusione con i D'Alema che lavorano dall'esterno per tentare di farlo saltare giù dal potere. Vorrei precisare che io sono da sempre un convinto elettore di Centrodestra ma nell'interesse del Paese penso che sia opportuno che Renzi vada avanti con le riforme fino al 2018, al completamento del suo mandato. I politici che vorrebbero fare saltare il Governo oggi, sono degli irresponsabili che guardano esclusivamente ai loro interessi. Sono i gattopardi da abbattere!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 16/04/2015 - 09:14

Nel PD è sempre Carnevale! BUFFONI! Ovviamente il sepolcro imbiancato e cotonato del Quirinale dorme tranquillamente mentre l'Italia sprofonda nel ridicolo mondiale!

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Gio, 16/04/2015 - 09:18

Senza "speranza" siamo solo noi, oppressi dai sinistrati ormai in ogni dove...

Ritratto di supercjuk

supercjuk

Gio, 16/04/2015 - 09:46

come in ogni BANDA anche nel Partito Delinquenziale è arrivata l'ora del regolamento dei conti

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 16/04/2015 - 09:56

Niente paura. A risolvere i problemi dei kompagni ed a togliere loro le castagne dal fuoco, nel caso venisse posta la fiducia, ci penserà l'immancabile "soccorso azzurro". Non a caso già prospettato, stamani, dal Gr1. Secondo le consuete e mirabolanti strategie del capo dell' "opposizione responsabile".

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 16/04/2015 - 10:02

#Soccorsi "penso che sia opportuno che Renzi vada avanti con le riforme fino al 2018" epoca in cui l'Italia, se ancora esisterà sulla carta, sarà ridotta ad un gigantesco immondiziaio proletario e multietnico. Tale da fare in vidia al Sudafrica.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 16/04/2015 - 10:12

Loro saranno pure senza Speranza e noi invece ? Occhio miei amici Bananas che alle regionali rischiamo il cappotto.

geronimo1

Gio, 16/04/2015 - 10:13

"Just an illusion" come cantavano gli Imagination!!!!!!!! Si ricompatteranno tra un secondo!!! I mal di pancia sono per dovere di recita, ma poi prevarra' la scuola sovietica, da vero KGB!!!! Notate, gia' dalla foto, l' estrema professionalita': il Bimbo d' Oro ed il suo interlocutore parlano con la mano di fronte alla bocca, come tra uomini d' Onore nella Regione dei Fichi d' India!!!!!! Ed i dilettanti (allo sbaraglio) dell' altra parte giu' a farsi intercettare, a portare le ragazze ad Arcore e Palazzo Grazioli.....ma imparate dai "professionisti"...!!!!!!!! Se non concedi alcuna prova ai giudici (ammesso e non concesso che ve ne siano alcuni di centro destra!!!) per questi l' attacco diventera' estremamente difficile!!!!!!!!!!

little hawks

Gio, 16/04/2015 - 10:19

Ecco perché dopo Letta bisognava tornare a votare, infatti il Parlamento è pieno di personaggi scelti dal grande Gargamella, infedeli al nuovo segretario PD ed espressione di una piccola minoranza di quel partito. Questi nominati, ma non votati, memori del benessere fornito dalla pioggia di rubli proveniente da un paese ostile all'Italia, vogliono distruggere la nostra società in nome di principi teorici rivelatisi errati alla luce della storia.

apostata

Gio, 16/04/2015 - 10:19

Credo che sia un errore dar contro a renzi in questa scelta di chiarezza e democrazia. Lui si mette in gioco per rimuovere le scorie veterocomuniste che hanno impedito per decenni la governabilità perse dietro politiche dell’odio e delegittimazioni e fa un servizio all’intero paese. Senza i pettinatori di bambole, le rosy, i fassina e altri abomini persi dietro la libidine della poltrona tutti potremo fare un sospiro di sollievo. La stessa cosa vale per berlusconi che non deve cadere negli stessi errori commessi con fini, casini e altri traditori, ora deve agire con fermezza per impedire ai vari fitto di rimettere la testa fuori dall’acqua.

Rossana Rossi

Gio, 16/04/2015 - 10:26

Oramai mi sembra evidente che siamo alla 'dittatura degli usurpatori'. Qualcuno forse ha votato questo pseudo-governo?...........

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 16/04/2015 - 10:32

Soccorsi - Nel 2018 se resta il bambolo rosso non ci sara più' una nazione ma un minestrone di razze etnie culture religioni dove ognuno fara' come c... gli pare . L'esercito di statali e pensionati sempre statali più' grande del mondo resterà senza reddito causa fallimento di uno stato dove nessuno lavora . Dici che il bambolo deve continuare le riforme, quali riforme , quali riforme ? A tutt'ora non ha fatto ancora un c... il turismo unica fonte di reddito ancora funzionate sta fallendo , in compenso pare che dalla Libia siano pronti a partire 500.000 preziose risorse , pensi che i turisti verranno in Sardegna d'ora in avanti per vedere Senegalesi Marocchini e Nigeriani che ciabattano per strada in cerca di figliole vergini come a ordinato il profeta ...

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 16/04/2015 - 10:33

Il PD non solo è senza Speranza, ma anche senza Fede e Carità. Ormai si tratta soltanto di un partito ammucchiata, visti i feroci e contrapposti interessi che ne determinano la “rissa continua”. Chissà perchè ci riporta alla mente le vecchie Famiglie Mafiose italo-americane, sempre pronte a scannarsi per il predominio ed il controllo prima sull'Alcool ed Il Gioco D'Azzardo, per finire alla Droga. In Italia, ultimamente, si sono aggiunti alcuni nuovi filoni: Gli Appalti milionari, gli Immigrati Clandestini ed i Campi Rom. Ma sempre di Malaffare di Mafia si tratta.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Gio, 16/04/2015 - 10:34

Parassiti e rovina famiglie lasciate il governo.

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 16/04/2015 - 10:36

marino.birocco Gio, 16/04/2015 - 10:12 Loro saranno pure senza Speranza e noi invece ? Occhio miei amici Bananas che alle regionali rischiamo il cappotto. IL CAPPOTTO COMPAGNO PENSIONATO STATALE CE LO AVETE GIÀ MESSO A NOI CHE SIAMO ALLA CANNA DEL GAS C....NE .

Libertà75

Gio, 16/04/2015 - 10:42

Acerbo insegna che è fonamentale una legge elettorale per iniziare un lungo corso.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 16/04/2015 - 10:42

Comincio a pensare che dopo tutto Renzie potrebbe non essere poi cosi male se tutto il comunistume d'annata e allievi oltre al democristianume stantio alla bindi se ne vanno!

edo1969

Gio, 16/04/2015 - 10:47

e Civati quand'è che se ne va è da un anno che lo dice

linoalo1

Gio, 16/04/2015 - 11:05

Bene,stiamo assistendo ad un altro Atto della Sceneggiata dei Sinistrati!Rivolta esclusivamente agli Ignorantoni che ancora ci credono!Scissioni,rotture,dimissioni,tutte parole che,come sempre,sono destinate a restare tali!Loro,i Furbi Sinistrati,fanno finta di litigare per fare quello che vogliono e suscitsre,solo negli Ignorantoni,comprensione e solidarietà!

michele lascaro

Gio, 16/04/2015 - 11:11

Spes ultima dea...il giovanotto avrebbe voluto ambire al ruolo del Colombo lucano (ma di sinistra), ma ora si troverà a cercare un altro ruolo in politica, e non è detto che si continua a chiamare speranza...

Nonlisopporto

Gio, 16/04/2015 - 11:43

Ma quale caos ma quale spaccatura. Questa è una farsa ad uso e consumo di quei delinquenti e teatranti del PD per far vedere che all'interno del partito c'è democrazia, quant'è stata sofferta questa decisione: solo falsità. In realtà serrano i ranghi e appoggiano il bulletto. Si sono fatti una legge a loro pro per vincere sempre loro e togliere agli italiani l'ultima parvenza di democrazia dopo il colpo di stato di Napolitano & c. E tutti zitti

doris39

Gio, 16/04/2015 - 11:51

@Libertà75. La legge Acerbo, di cui lei fa cenno,fu voluta da Benito Mussolini per assicurare al Partito Nazionale Fascista una solida maggioranza parlamentare. Analogie con l'attuale Italicum, non trova?

agosvac

Gio, 16/04/2015 - 11:58

Che questa legge elettorale faccia schifo, è cosa certa. Ma fa schifo perché è tutta a favore del Pd!!! Non capisco, pertanto, questa idiosincrasia che hanno gli esponenti di minoranza del PD. Ma ciò che desta stupore è: perché i dissidenti non se ne vanno dal PD????? Sarebbe l'unico modo di risolvere la situazione. Non essere d'accordo col segretario/ premier significa non essere d'accordo col Governo attuale, ed allora perché non fare cadere questo Governo e andare, finalmente, ad elezioni anticipate????? Almeno ai tempi del Governo di centro destra i dissidenti hanno avuto il coraggio di andarsene a fare altre formazioni politiche. Quelli di sinistra non hanno neanche questo coraggio.

Iacobellig

Gio, 16/04/2015 - 12:37

Un premier illegittimo che decide leggi importanti da votare! Solo in Italia e cin Napolitano!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 16/04/2015 - 12:41

Euterpe no, non scommetto con lei, perché sarei sicuro di perdere. Come sempre, fanno un po' di baccano, poi si rimettono a cuccia, perché se votano contro rischiano di perdere anche quella... la cuccia intendo. E le dimissioni di speranza? Da che? Ah sì... da capogruppo! Vediamo se arriva alle estreme conseguenze e si dimette anche dal partito. Dopotutto, se uno è coerente, come può restare in un partito in "contraddizione evidente" con le sue idee? Ma no, state sereni: se ne farà una ragione e continuerà a militare nel partito unico.

unosolo

Gio, 16/04/2015 - 12:50

solo sceneggiata sono compatti devono finire la falsa legislatura , se erano seri non abbandonavano e votavano contro invece si sono allontanati per non creare dissidi pesanti , ci mangiano e restano a galla.

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 16/04/2015 - 13:01

Adesso rispondetemi. Chi ha dato il madato a questo tipo di governo dove il PD fa il cattivo e bel tempo ? Come osa Renzi ad imporre una legge che neanche lui può conoscere a cosa va incontro ? perchè tutti si evono allineare a quello che lui vuol fare diventare una dittatura di un partito solo con lui a capo ? Questo ragazzotto ha rotto le scatole! Se non vuoel ascoltare chi ne sa più di lui che se ne ritorni a fare il sindaco , che è meglio per tutti! QUI SI PARLA DI STARVOLGERE LA COSTITUZIONE...SI DEVE ESSERE TUTTI D'ACCORDO ALTRIMENTI TUTTI CASA COMPRESO IL RAGAZZAOTTO CHE VUOLE GUIDARE IL PAESE NE LBARATRO....AH! L'ESPERIENZA!!!!

albertzanna

Gio, 16/04/2015 - 13:03

Sono nauseanti, ma ancora di più chi mise Renzi in quel posto, e prima di lui Monti, che sognava di diventare il padre/padrone del paese, e Letta, uomo di inutilità assoluta: Napolitano, non ti dico cosa ti auguro perchè c'è il detto che a farlo ti allungherei la vita. Ma lo penso e spero che i proverbi a volte possano anche sbagliare. Albertzanna

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 16/04/2015 - 13:15

ho sempre pensato e scritto che il vero jolly di renzi è la fine della legislatura,argomento capace di mettere d'accordo i tantissimi peones di sinistra,centro e destra,sul votare sia l'italicum che le riforme,a prescindere dalla loro effettiva bontà.Renzi a differenza dei suoi predecessori di partito,ma anche di governo,decide e va avanti,il che non è detto che sia sempre un bene per quanto nei commenti letti nel corso di questi anni,molti utenti quì invocavano e tutt'ora invocano un leader che faccia così.