Italicum, Renzi pronto a cambiarlo prima del referendum

La riforma della legge elettorale, per il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, "si può modificare". La proposta per cambiare l'Italicum

La riforma della legge elettorale, per il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, "si può modificare". "A me un pò dispiace - ha sottolineato - perchè è la migliore che c’è, ma siamo pronti a discutere sull'Italicum". A Rimini il presidente del Consiglio ha ribadito che sarebbe "un errore modificare l’attuale proposta. Io - ha aggiunto - la lascerei così com’è, però siamo disponibili a modificarla proprio per togliere ogni alibi a chi grida all’autoritarismo. Ma sia chiaro che vince chi prende i voti, non chi la cambia". Il premier dunque è pronto a metter mano alla legge elettorale e potrebbe farlo con una nuova proposta prima del referendum.

"I passaggi sono chiari: il 10 ottobre, nella direzione del Pd, dobbiamo uscire con una nostra proposta. Poi apriremo un tavolo con le altre forze politiche. Non sarà facile perché il referendum incombe. Ma l'iter in Parlamento comincerà prima del 4 dicembre", avrebbe detto ai suoi, come riporta Repubblica. Poi il premier da Pesaro risponde a Napolitano che lo aveva criticato sulle mosse per promuovere il sì: "Napolitano mi ha anche un po' criticato, ma è giusto e utile ricevere critiche da chi ha saggezza ed esperienza. Sono felice di farne tesoro. E' vero, io ho sbagliato a giocare il futuro del governo sulla riforma costituzionale, ma ho sbagliato in buona fede. Ho sbagliato, capita di sbagliare quando si fanno le cose".

Commenti

conviene

Dom, 02/10/2016 - 08:59

Ora che Berlusconi ha disconosciuto quello da lui concordato, scritto, preteso ed esaltato finalmente Renzi può tornare alla sua proposta originale sulla legge elettorale, non di nominati ma di soli eletti. Pur di accontentare le opposizioni aveva rinunciato alle sue posizioni. Altro che pericolo per la democrazia, come ora vuol far credere il sig. Berlusconi

Iacobellig

Dom, 02/10/2016 - 09:26

IN GENERE LE REGOLE DI UNA LEGGE ELETTORALE, POICHÈ SONO SUBORDINATE AL TIPO DI COSTITUZIONE VENGONO DECISE DOPO LA RIFORMA DELLA STESSA COSTITUZIONE.

Bisekur1960

Dom, 02/10/2016 - 09:48

(...) Ma sia chiaro che vince chi prende i voti, non chi la cambia". Ecco appunto .. Mi spieghi allora signor presidente cosa ci fa al governo visto che lei di voti dagli italiani non ne ha preso alcuno , ringrazi l'emerito e quanti hanno ordito al complotto . Speriamo ci sia data presto l'opportunità , CON REGOLARI VOTAZIONI, di vedere quanto consenso saprà ottenere o al contrario quanti come me lo disprezzano.

vale.1958

Dom, 02/10/2016 - 09:57

@conviene...ma lei e' davvero uno a cui piace farsi prndere per il culo dal BOMBA Renzi che ogni giorno dice il contrario di quello detto il giorno prima?non e' ancora stanco? O e' un dipendente statale fancazzista o e' un asino!! Complimenti!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 02/10/2016 - 09:58

Forse prima che la Corte lo dichiari incostituzionale? Se fosse una persona seria farebbe votare una legge elettorale seria, che preveda pure l'elezione del Senato, atteso che verosimilmente rimarrà in piedi nell'attuale formulazione. Il solito tentativo da illusionista.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 02/10/2016 - 10:04

@lacobelling. Ha ragione lei, evidentemente, ma Renzi e Boschi queste cose non le possono capire. Cordialmente.

Giulio42

Dom, 02/10/2016 - 10:12

La riforma della Costituzione fatta e firmata dai più autorevoli uomini politici del nostro paese, non dovrebbe poter essere modificata da una ministra del terzo Governo non eletto dal popolo. La mia opinione è che il referendum attuale non è costituzionale. Se vincesse il SI ci troveremmo con un Governo di non eletti in grado in imporci leggi espresse da una minoranza.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 02/10/2016 - 10:15

Buffone e bugiardo! sei pronto a modificarla perché é ormai evidente che se non ci pensi tu ci penserà sicuramente la corte costituzionale! Sempre più contaballe e spudorato il bischero con la sua corte di nani e ballerine, specie la prima ballerina attualmente in tournée sudamericana!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 02/10/2016 - 10:27

Adesso che vede la fine diventa malleabile, fa le proposte. Non ci sono proposte, si vota no, e lo si butta giu'. Se resta al governo ancora due anni dell'itaglia non resta nulla.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 02/10/2016 - 10:56

Renzi, se taci fai meglio. Alle tue balle e giravolte non ci crede più nessuno. Ci credono invece al disastro che hai fatto in tre anni. Tasse che aumentano sempre più, posti di lavoro che volatilizzano, imprese che chiudono o vanno all'estero. Non parliamo poi delle banche, al limite dell'arresto, anzi senza al limite.

unosolo

Dom, 02/10/2016 - 11:04

pronti a discutere non a modificare , stai sereno che ti frega ancora. le falsità e le fiducie danno questa conferma , tutte le leggi presentate dalle opposizioni nelle commissioni vengono modificate avendo la maggioranza assoluta quindi anche dopo una discussione passa solo quello che va bene al PD , intendiamoci non sono comunisti questi sono solo venali , vogliono solo soldi e potere. conviene non parlarci è un tranello.

Anonimo (non verificato)