La7, lite in tv tra Mario Monti e Matteo Salvini

Diverbio acceso tra Mario Monti e Matteo Salvini durante la puntata di Omnibus su La7. Tema centrale delle scintille la riforma Fornero

Diverbio acceso tra Mario Monti e Matteo Salvini durante la puntata di Omnibus su La7. Tema centrale delle scintille tra i due le pensioni e la riforma Fornero. Ad aprire il dibattito è prorpio l'ex premier Mario Monti che rivolgendosi a Salvini afferma: "Finalmente usa un tono civile sulla legge Fornero, cosa che lei raramente ha fatto". Salvini immediatamente scoppia a ridere, ma Monti insiste: "Mi lasci finire". Salvini a questo punto sbotta: "Che vergogna". Monti si gela e lo sguardo mostra profondo imbarazzo. Salvini però prosegue: "La legge Fornero è una riforma profondamente sbagliata, ingiusta, iniqua, disonesta. Almeno chiedere scusa per il dolore causato, per il disastro causato". L'ex premier ribatte: "Ma neanche per idea". Poi Salvini rincara la dose: "Bravi, orgogliosi della vostra riforma. Vorrei che lo dicesse in faccia a milioni di italiani quanto era bella la vostra riforma". Al termine della trasmissione, il leader della Lega Nord ha pubblicato sul suo profilo Facebook il suo intervento e la clip della puntata di Omnibus con una didascalia eloquente: "Ma dove vive certa gente?".

Commenti
Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 09/06/2017 - 11:51

Nel mondo dei balocchi con servizi di prim'ordine...Mica chiesto al Beduino chi l'ha mandato al governo e come ???

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 09/06/2017 - 11:56

Monti se Ti incontro Ti liscio la gobba che Ti è venuta prendendo soldi da banche e organi quali Goldman Sachs & affini. Un traditore della patria gemello del golpista rosso un certo Napolitano...lo conoscete...??? Questa gente vuole comandare ancora...speriamo nel punizione divina.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 09/06/2017 - 12:33

Come ha ridimensionato Bossi e Monti, Salvini ridimensionerà altri avventurieri della politica che ostacolano il buon governo dell'Italia, perché se deve dire qualcosa a qualcuno, non glie la manda a dire e non guarda in faccia a nessuno.

Giorgio1952

Ven, 09/06/2017 - 12:39

La domanda la faccio io "Ma dove vive certa gente?" Salvini per esempio tra Milano e Bruxelles, più a Milano che a Bruxelles dove forse va solo a ritirare lo stipendio, il resto del tempo lo passa in televisione ed in giro per l’Italia a fare campagna elettorale, speculando su tutte le disgrazie dalla immigrazione alla legittima difesa, etc.etc. Tornando alle scintille tra Monti e Salvini, mentre il primo si rivolge al leader leghista "Finalmente usa un tono civile sulla legge Fornero, cosa che lei raramente ha fatto", per tutta risposta Salvini scoppia a ridere, poi sbotta: "Che vergogna" e rincara "Bravi, orgogliosi della vostra riforma. Vorrei che lo dicesse in faccia a milioni di italiani quanto era bella la vostra riforma". Io sono una persona “vittima” della Fornero, a dicembre 2011 ero in mobilità da sei mesi, sono stato poi “salvaguardato” ma non ero così ottuso da non capire che il sistema retributivo non poteva reggere!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 09/06/2017 - 13:05

Caro Giorgio1952, il nemico va battuto sul suo stesso campo. I liberatori hanno dovuto entrare a Berlino per far fuori Hitler. Adesso è Giorgio Napolitano il grave problema dell'Italia e allora, non confondiamo i Mattei, Salvini è sulla strada giusta.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 09/06/2017 - 13:05

Caro Giorgio1952, il nemico va battuto sul suo stesso campo. I liberatori hanno dovuto entrare a Berlino per far fuori Hitler. Adesso è Giorgio Napolitano il grave problema dell'Italia e allora, non confondiamo i Mattei, Salvini è sulla strada giusta.

Ritratto di adl

adl

Ven, 09/06/2017 - 13:44

Caro Salvini, credo che il bersaglio non sia quello giusto. Sia Monti che la Fornero sono già stati bocciati dal popolo. Se ancora se ne parla è solo merito dei TALK SHOW, gli stessi che frequenta assiduamente anche lei. Una riforma pensionistica che lascia i lavoratori senza stipendio e senza pensione è IL KOLOSSAL DELLE MEGACIOFECHE, tecnicamente parlando molto prima che politicamente. Come se un architetto avesse progettato e realizzato un grattacielo senza scale o se un chirurgo asportasse il rene al posto del calcolo al rene. Come mai costoro sono sempre in vetrina, nonostante gli immani disastri ???!!!!!

Giorgio1952

Ven, 09/06/2017 - 14:12

Gianfranco Robe... si certo non confondiamo i Mattei, Salvini è sulla strada giusta per la vittoria come la Le Pen in Francia, Wilders in Olanda, Hofer in Austria .... sa qual'è il grave problema dell'Italia? La demagogia e il populismo di destra con il duo Salvini/Meloni e quello di sinistra, capeggiato dai Vendola oltre a Grillo che guida una vera e propria Armata Brancaleone di dilettanti allo sbaraglio. Ricordo anche che Salvini è stato un fan di Tsipras e Varoufakis, sappiamo come è andata a finire in Grecia, se Salvini dovesse governare non sarebbe lui and andarsene dall’Europa, sarebbe l’Europa a cacciarlo a pedate nel culo dopo avergli tolto stipendio in euro da parlamentare europeo.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 09/06/2017 - 14:43

Giorgio1952 Come si evince dai Tuoi post sei un semplice radical chic "Che riflette il sinistrismo di maniera di certi ambienti culturali d'élite, che si atteggiano a sostenitori e promotori di riforme o cambiamenti politici e sociali più appariscenti e velleitari che sostanziali" come dire Pagliacci...Salvini in bocca Tua è una bestemmia....Il populismo di destra prova ad indovinare come nasce...Un paese che ha dovuto sottostare a un golpe...provato e nessuno che lo arresti x tradimento..questo è il paese che vuole la gente che mangia pane a tradimento...Fuori da questa Europa sarebbe solo meglio...

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 09/06/2017 - 16:53

penso che solo un idiota decida di calibrare il suo commento (in senso positivo o negativo) sulla base della simpatia che ha di colui che ha espresso una opinione. Ovviamente Salvini non e' un campione di simpatia e neppure la cerca. Quando dice che la riforma fornero e' iniqua, esprime una verita' assoluta, lapalissiana.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 09/06/2017 - 17:26

@Giorgio 1952 i tuoi commenti sono l'esempio della scempiaggine masochista di molti italiani. Te la prendi sempre con Salvini, dopo il solito riepilogo di quanto scritto nell'articolo, come sei solito. Invece, con ardore, da bravo "soldatino" scout-renziano fai la difesa di chi si è fatto le sue fortune e ha somministrato veleno ai lavoratori di questo paese. Hai la logica del bastonato felice!

ex d.c.

Ven, 09/06/2017 - 23:14

Bravo Salvini, ma senza l'alleanza con FI restera' sempre all'opposizione senza mettere in atto nessuno dei suoi giustissimi programmi

routier

Sab, 10/06/2017 - 06:54

Monti, dopo quello che ha combinato al governo (con la complicità di Napolitano) dovrebbe avere l'elementare cortesia di ritirarsi a vita privata cercando di farsi dimenticare dagli italiani.

routier

Sab, 10/06/2017 - 07:51

X Giorgio1952 La verità in tasca è il mito degli sprovveduti. Le persone ragionevoli (come giustamente dice marco piccardi 16,53) non calibrano i giudizi in base a criteri a dir poco discutibili.

Anonimo (non verificato)

Giorgio1952

Sab, 10/06/2017 - 13:25

semperfideis Ven, 09/06/2017 - 14:43 bella citazione sui radical chic ma non mi appartiene, vengo da una famiglia di gente che ha sempre lavorato duro, mio padre era uno chef che ha lavorato molti anni all'estero e mia madre ha tirato su da solo tre figli, io dopo aver lavorato 38 anni mi sto godendo la pensione avendo pagato tasse e contributi, Salvini invece vive alle spalle dei cittadini come ho scritto nella risposta a Ratiosemper, oggi è la giornata dei “semper” quindi ci metto un semper che la pubblichino perché su questa testata vige la censura. Il populismo di destra o di sinistra è solo una sciagura, non nasce da nessun golpe provato e chi dovrebbero arrestare? In Italia dopo quello di Mussolini, l’unico golpe è stato quello del ’94 di Berlusconi, come disse Montanelli il Cav ha costruito un regime basato sulle menzogne diffuse dai suoi giornali e dalle sue tv. Grazie se pubblicate