"Lady dentiera" Cavaliere della Repubblica per "meriti imprenditoriali"

Sei anni fa, nel 2009, ha ricevuto il titolo di Cavaliere della Repubblica per i suoi meriti da imprenditrice modello

Sei anni fa, nel 2009, ha ricevuto il titolo di Cavaliere della Repubblica per i suoi meriti da imprenditrice modello. Ora Paola Canegrati (nella foto a fianco), «lady dentiera», è in carcere per il giro di appalti e tangenti in odontoiatria.

E fa un po' effetto immaginare quell'attestato appeso in bella vista sulle pareti di casa sua e firmato dall'allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Proprio in quegli anni la Canegrati mise a segno gli affari più floridi. A discapito degli anziani che si rivolgevano al servizio pubblico per risparmiare sulla dentiera. Lei (e la sua mini galassia di collaboratori) non solo costrinse i malcapitati pazienti ad aspettare mesi per una protesi ma fornì materiali odontoiatrici scarsi, da rifare dopo meno di due anni. Eppure, tra le caratteristiche per ricevere il titolo di cavaliere ce n'è uno particolare, che stride con i fatti: «I candidati non devono aver svolto né in Italia, né all'estero attività economiche e commerciali lesive dell'economia nazionale». Lesive, appunto.

Senza saperlo Napolitano fece una clamorosa gaffe, svelata solo dalle carte dell'inchiesta aperta dalla magistratura. E ad oggi, pur essendo in cella e compromessa da intercettazioni telefoniche fin troppo chiare, «lady dentiera» risulta ancora cavaliere dell'Ordine al merito. Lo stesso titolo che viene conferito (dai tempi di Umberto I) agli imprenditori meritevoli, agli industriali illuminati che hanno portato lavoro alle famiglie e prestigio al Paese.

Commenti
Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Mer, 02/03/2016 - 08:53

Se firmato dal Napolitano è sinonimo di garanzia. Guarda chi ci ha rifilato al governo... ed è tutto detto!

canaletto

Mer, 02/03/2016 - 09:04

NAPOLITANO PREMIA I DELINQUENTI, TOGLIETELE SUBITO IL TITOLO DI CAVALIERE NON MERITA

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 02/03/2016 - 09:05

Non è la prima volta che succede. Anche Giovanni Leone nominò Cavaliere un personaggio che si dimostrò indegno e fu condannato, diversi anni dopo, per frode fiscale.

lento

Mer, 02/03/2016 - 09:07

Il presidente napolitano mise una firma su un documento risultato poi fasullo: dovra' rispondere di persona davanti alla corte, non formata da giudici comunisti!!

peter46

Mer, 02/03/2016 - 09:30

E brava Maria Sorbi...Napolitano la notte invece di dormire pensava chi nominare cavaliere la mattina dopo,vero?Come un cavaliere di nostra conoscenza che anche lui pensava la notte e 'direttamente' al contrario di lui...prometteva:"Poi vieni a Roma[(non bastava essere consiglier(a) a Milano anche a Roma deputat(a),e meno male non senator(a)]"..."Ceeerto",rispondeva la prescelta".Perchè non ci fa sapere invece chi è stato colui che 'brigò' o semplicemente la 'propose' per il cavalierato(con altro cavallo,s'intende)?Chissà che non verreBbe fuori qualche sorpresa?Ne ha tante di colpe l'ex PDR,almeno questa gliela vuol risparmiare?...forse,ci risentiamo,forse.

roberto.morici

Mer, 02/03/2016 - 09:32

Però, a ben consderare, il titolo di Cavaliere a Lady Dentiera non è immeritato. Per il fatto che le dentiere prodotte siano di scarso materiale e da rifare entro breve tempo, ha incrementato il lavoro: per ripararle o rifarle...

blackbird

Mer, 02/03/2016 - 09:58

Il vero scandalo sanità: sono in grado di sostituirti il cuore gratis, ma non sono in grado neppure di curarti una carie! Ci sono lobbisti e lobbisti, a quanto pare!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 02/03/2016 - 10:09

Ancora uno scandalo targato sinistra di cui stampa di regime e toghe rosse con la loro giustizia ad orologeria tentano di attribuire alla Lega la responsabilità. Ma Maria Sgorbi li ha smascherati (questo è il vero giornalismo d'inchiesta, che non guarda in faccia a nessuno). Adesso il PD e napolitano, il vero capo, diano spiegazioni e si giustifichino, non tanto alla grande Maria Sgorbi o a "IL GIORNALE", ma al parlamento ed al popolo italiano.

Timur

Mer, 02/03/2016 - 10:40

Vogliamo mettere un bel Ispettore Generale del Club di Topolino con un Cavaliere del Club di Napolitano ?

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 02/03/2016 - 11:11

È una vita che lo dico, nella pubblica amministrazione meno fai e più sei pagato, se fai dei danni ancora di più, se addirittura rubi e fai dei danni colossali ti fanno pure Cavaliere della Repubblica delle banane