L'appello di Bassetti: "Non soffiare sul fuoco della rabbia sociale"

È importante «non soffiare sul fuoco della frustrazione e della rabbia sociale». È uno dei punti nevralgici dell'intervento del cardinale Gualtiero Bassetti, invitato a guidare la veglia di preghiera per l'Italia organizzata dalla Comunità di sant'Egidio nella basilica romana di Santa Maria in Trastevere. «Ci vuole una svolta nella vita del Paese per cominciare a lavorare insieme» dice il presidente della Conferenza dei vescovi italiani, dopo aver fatto al nuovo governo «i migliori auguri di buon lavoro» «al servizio del bene comune del Paese». Dice il cardinal Bassetti: «È doveroso lavorare per il bene comune senza partigianeria, con carità e responsabilità, senza soffiare sul fuoco della frustrazione e della rabbia sociale». Un monito tratto dal profeta Osea ed entrato nel nostro lessico quotidiano: «Hanno seminato vento, raccoglieranno tempesta». Nel suo intervento, Bassetti ricorda di aver visto «montare una rabbia sociale persino verso la persona del presidente della Repubblica e la sua misurata e saggia azione di garanzia di tutti i concittadini». L'invito è a «unire l'Italia» e non a «dividerla». Nell'intervento, Bassetti ha parlato anche del «gran dono di Dio rappresentato dalla patria», l'Italia. E ha ricordato che «tanti rifugiati e profughi cercano una patria con il volto materno».

Commenti

dank

Ven, 08/06/2018 - 08:31

e neanche sulle gonadi della gente

pisopepe

Ven, 08/06/2018 - 08:37

SCOPRE L'ACQUA CALDA DA ANNI I DUE IRRESPONSABILI GETTANO BENZINA SUL FUOCO

ginobernard

Ven, 08/06/2018 - 08:40

la chiesa è il sistema reazionario per eccellenza. Dove il potere ce l'hanno loro non esiste sviluppo. Basta guardare la storia. Non cambieranno mai. Solo il contesto può farli cambiare. Sono conservatori nel midollo. I poveri devono fare i poveri. I ricchi non si discutono mai ... anche perché li pagano bene. Razza schifosa. Sto parlando di quelli che contano e vivono nei palazzi ... certo non dei santi alla Don Puglisi che da quelli dei palazzi vengono sfruttati.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 08/06/2018 - 08:41

IL CLERO CHE CREDE SOLO NELLE SUPERSTIZIONI E NELLE FAVOLE FAREBBE MEGLIO A TACERE PER SEMPRE. IL CLERO NON HA NULLA DA DIRE.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 08/06/2018 - 08:42

Infatti, fra lei e Galantino meno parlate e meglio è, meno vi si vede e meglio è! Tornate se e quando ricomincerete a fare il vostro mestiere.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 08/06/2018 - 08:56

La Comunità di S. Egidio é uno dei primi "feudi" conquistati da Bergoglio, il Papa comunista, quello che sta distruggendo la Chiesa di Cristo. In tanti vorremmo che Socci tornasse a parlare di lui, una voce che si é taciuta sul tema religioso inopinatamente: speriamo che riprenda vigore in materia, anche se lo apprezziamo molto su politica interna ed internazionale.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Ven, 08/06/2018 - 08:56

Condivido molto delle sue parole, reverendissima Eminenza. Un po' meno quelle del signore che le siede a fianco. Ma, al tempo stesso, vorrei che lei considerasse che "frustrazione e della rabbia sociale" nascono dall'illegalità (negarlo è peccato di omissione) portata troppo spesso da chi "cerca una patria - altrui - con il volto materno". Anche Nostro Signore non ci andò leggero con i mercanti che insozzavano il Tempio.

oracolodidelfo

Ven, 08/06/2018 - 09:06

Card. Bassetti, non occorre soffiare sul fuoco della frustrazione e della rabbia sociale. Questo fuoco divampa già di suo. Al divampare del fuoco, avete contribuito anche voi, con la dissennata politica d'accoglienza di queste orde di clandestini che sono tutto meno che gente che scappa dalla fame, guerra, malattie. Quelli che vivono in mezzo ai conflitti, fame, malattia sono ancora tutti là, sono pelle ed ossa e non possono scappare. Legga il cap.23 del Vangelo di Matteo: le gioverà...

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 08/06/2018 - 09:11

ha ricordato che «tanti rifugiati e profughi cercano una patria con il volto materno».MOLTISSIMI ALTRI,INVECE, LA CERCANO CON IL CORPO ACERBO E CEDEVOLE DELL'AMANTE O DELLA SCHIAVA USA E GETTA!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 08/06/2018 - 09:16

Per avere una rappresentazione plastica dell'effetto sortito da questi appelli ossessivi ed irritanti, consiglio al sant'uomo di farsi un giro, la Domenica, per le navate delle chiese...

routier

Ven, 08/06/2018 - 09:27

"Religio instrumentum regni", la religione è il modo più efficace per controllare il popolo e i grossi papaveri del Vaticano lo hanno perfettamente capito. (e messo in pratica) Però, purtroppo per loro, l'oscurantismo culturale del medioevo appartiene a tempi lontani. Oggigiorno i potenti mezzi della comunicazione globale rendono vani i loro sforzi. Si rassegnino!

giovanni235

Ven, 08/06/2018 - 09:27

Staranno mai zitti almeno un giorno questi gufi della malasorte?A Roma ci sono così tanti topi da sfamare Bassetti,Galantino e tutta l'altra guferia nerotonacata.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 08/06/2018 - 09:34

alla fine nostro Signore scende dalla croce e li prende a calci

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 08/06/2018 - 09:46

Compagno prete non serve soffiare sulla rabbia sociale, l'incendio grazie anche a voi e già divampato.

manson

Ven, 08/06/2018 - 09:46

e allora caro cardinale cosa dovremmo fare? tacere quando i parassiti clandestini violentano, uccidono e rubano? non far sapere agli italiani che vivono per strada, ai disoccupati, ai pensionati con la minima, ai portatori di handicap che l'africano che sbarca domani ha più diritti di loro e che lo stato per loro spende di più che per i propri cittadini? la nuova patria la cercassero da un'altra parte, questa non sarà mai la loro

silvano45

Ven, 08/06/2018 - 10:37

Basta andare nelle nostre chiese ...quelle aperte per accorgersi la credibilità di questi personaggi.Pensavo avessero scelto silenzio preghiera meditazione per chiedere scusa dei migliaia di scandali passati fino a ieri sotto silenzio.Lutero aveva ragione.

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 08/06/2018 - 11:00

certo, per te che guadagni circa 4.000 euro netti al mese più "vitto alloggio, lavatura, imbiancatura e stiratura" non è conveniente soffiare sul fuoco, però dimentichi che a tanti italiani manca anche il fuoco per soffiarci sopra!

Maver

Ven, 08/06/2018 - 16:20

E dell'autonomia dello Stato Laico (Articolo 7)? Che ne è?

Maver

Ven, 08/06/2018 - 16:32

Quel: "senza soffiare sul fuoco della frustrazione e della rabbia sociale" non è propriamente una attestato di stima circa l'autonomia di scelta degli italiani dipinti piuttosto come vulnerabili e plagiabili sul piano di una certa politica. Se si persegue veramente il fine di "unire l'Italia" questa è una strada assai dubbi.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 08/06/2018 - 17:33

Professor Malafede: E quale sarebbe il loro mestiere? La ciarlataneria.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 08/06/2018 - 17:39

Asilanti, Preti e Roma: Non sono altro che bande di cialtroni e predoni.