Silvio vuole ricompattare ​le 4 anime di Forza Italia

Archiviata la Cassazione, è probabile che il dossier più pressante sulla scrivania di Berlusconi sia quello che riguarda Forza Italia

Archiviata la Cassazione, è probabile che il dossier più pressante sulla scrivania di Silvio Berlusconi sia quello che riguarda Forza Italia. Non tanto il tema della linea politica o quello delle alleanze - che pure è decisivo in vista delle Regionali di maggio (in Campania in particolare) - quanto quello degli equilibri interni, sempre più difficili da gestire dopo il voto sulle riforme di martedì scorso. Per l'ex premier, infatti, poter contare su un partito che non sia sfilacciato se non in correnti comunque in fazioni non è certo un dettaglio, non solo in prospettiva elettorale ma pure per potere far valere il proprio peso specifico al tavolo di qualsivoglia trattativa.

È per questa ragione che ieri Berlusconi e Denis Verdini - presente anche Gianni Letta - si sono confrontati con una certa franchezza per quasi due ore. Il leader di Forza Italia, infatti, è intenzionato a serrare le fila al più presto, consapevole che gli attuali equilibri sono piuttosto precari se mentre il faccia a faccia è ancora in corso c'è chi come Simone Furlan - componente dell'Ufficio di presidenza azzurro - invita l'ex premier a «dare vita ad un'operazione di pulizia nel partito per mandare a casa i traditori». È il segno eloquente di un clima che fatica a raffreddarsi, soprattutto in considerazione del fatto che nelle conversazioni private i toni - dall'una e dall'altra parte - sono ben più coloriti. Di qui il proposito di Berlusconi di ricompattare rapidamente quelle che sembrano ormai essere quattro diverse anime. La prima è quella che fa capo al gruppo ristretto più vicino all'ex premier, il cosiddetto «cerchio magico»; la seconda è quella dei Ricostruttori lanciati da Raffaele Fitto; la terza è il gruppo di Verdini; la quarta quella dei cosiddetti «berlusconiani silenti», il corpaccione del partito che non mette assolutamente in discussione la leadership ma non lesina critiche verso la gestione del partito da parte dei vertici di piazza in Lucina. Circostanza questa che li accomuna sia ai fittiani sia ai verdiniani. I primi, però, sono contro il Nazareno mentre i secondi ne sono fieri sostenitori. Un quadro, dunque, piuttosto variegato, nel quale forse sono proprio i cosiddetti «silenti» a far sì che il tutto si tenga ancora insieme. Almeno fino alle Regionali - che dovrebbero tenersi il 31 maggio - è probabile che la situazione resti congelata, quel che accadrà molto dipenderà anche dal voto in Campania e Veneto (e, per altri versi, in Puglia).

Commenti
Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 13/03/2015 - 08:24

Belli erano i tempi in cui gente della sua età anzichè pensare a ricompattare il centrodestra si dedicava a nipotini, bocce, carte, passeggiate e giardinetti

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 13/03/2015 - 08:54

FI non è il PD. Il PD è allo sbando, crolla nei sondaggi, ha un falso leader mai votato da nessuno, se non nelle primarie farlocche fatte solo per rubare due euro ai poveretti che si sono prestati alla farsa. FI vola nei sondaggi, ha come leader il più grande statista di tutti i tempi, consacrato da oltre 200 milioni di voti; in Lui si riconoscono TUTTI in FI, che poi vi sia una dialettica interna - di altissimo livello politico e concettuale - è normale in un grande partito liberale e democratico che rappresenta i tutti i moderati.

abocca55

Ven, 13/03/2015 - 09:00

Silvio, devi ricompattare solo le tue idee. Mi sembrano abbastanza confuse.

superitalia

Ven, 13/03/2015 - 09:35

perSilvio46 sei il numero 1. L'Italia deve essere orgogliosa di avere personalità del tuo livello. Condivido sempre le tue analisi lucide e supportate dai fatti, che mi fanno ben sperare per la prosperità dell'Italia e del nostro leader Silvio Berlusconi. W l'Italia. W Silvio Berlusconi.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 13/03/2015 - 09:40

Eh, certo! Congeliamo la situazione, decidiamo di non decidere, di non prendere una posizione, di non dire agli Italiani se stiamo pro o contro questo illegittimo governo, che intanto sta andando avanti come uno schiacciasassi a rovinare il nostro Paese. Vedrete che in questo modo guadagnerete parecchi voti! Non l'avete ancora capito che, al di là dei vostri giochetti ed equilibrismi politici, la gente per prima cosa da un partito politico pretende di sapere con chi sta, cosa propone e dove vuole andare? La coerenza e la chiarezza sono le prime doti che gli elettori sono pronti a riconoscere ai politici: dovrebbero ormai averlo dimostrato chiaramente il successo della Lega di Salvini e i flop di fini, alfano e casini nel gradimento degli elettori. (1/2)

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 13/03/2015 - 09:41

Ma Berlusconi è ancora alla ricerca del successo personale, per farlo ha bisogno di numeri, e per far numero pretende di tenere ancora insieme anime e idee troppo diverse fra loro, quando non addirittura opposte, per porsi come "grande riunificatore". Temo che quel tempo sia passato e non tornerà mai più. Si rassegni, ricompatti quel che resta di Forza Italia, quella Forza Italia che fu di Destra e che oggi deve stare all'opposizione senza se e senza ma, ponendosi come alternativa e non come stampella della sinistra oggi dominante, e vada avanti su una strada dritta, ridando ai suoi elettori quell'impressione di coerenza e affidabilità che ormai ha perso. Solo così potrà tornare a ricoprire posizioni di prestigio. (2/2)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 13/03/2015 - 09:42

Pienamente d'accordo sig. "abocca55".

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 13/03/2015 - 09:45

Una volta si diceva " Dio,Patria e Famiglia " Oggi aggiungerei " Rispetto, Onestà e Lavoro ." Ma la parola " ONESTA' " é cosa conosciuta ??????

filder

Ven, 13/03/2015 - 09:58

Sin dall'inizio ho votato sempre PDL-FI ma se adesso Berlusconi ha in mente di imbarcare NCD con i poltronisti traditori Alfano e la sua ciurma, sarò costretto per mia promessa data, di non votarlo più e piegare su di un altro partito(PD escluso).

Ritratto di bassfox

bassfox

Ven, 13/03/2015 - 10:45

le 4 anime di forza italia sarebbero i 4 elettori rimasti??

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 13/03/2015 - 10:50

perSilvio46 ci fareste la firma col sangue, voi di F.I., per essere "allo sbando" come il pd! Quelli, e anche gli alfaniani, sanno bene come tenere il c..o sulle poltrone! Fanno finta di litigare, ma poi, alla prova dei fatti, sono sempre tutti uniti nel votare per il loro capo (mantenendo in tal modo il loro posto di potere). Voi di F.I., invece, siete veramente allo sbando, perchè non avete alcuna poltrona da mantenere e di conseguenza vi sentite liberi di cercare altre vie, a partire dal tradimento del voto ricevuto, pur di conquistarne una.

giovauriem

Ven, 13/03/2015 - 11:12

lo so che in politica pur di arrivare al potere si fa qualunque porcheria (vedi gli alfaniani) , se berlusconi vuole reimbarcare quella accozzaglia di mezze calzette del n c d , non avrà il mio voto , e ricordatevi che a tutt'oggi nella nuova legge elettorale che sarà votata in parlamento , non c'è il vincolo di mandato che è il più grande problema(per i cittadini) della politica italiana , con il vincolo di mandato , le porcherie che hanno fatto a berlusconi, il quirinale, il pd , gli alfaniani e i magistrati (manovrati dai poteri forti italiani e europei) non li avrebbero potuti fare.

Rossana Rossi

Ven, 13/03/2015 - 11:13

Berlusconi dovrà comunque guardarsi ancora e sempre dall'assalto delle procure. Le capre rosse non vogliono riformare la giustizia (o lo vogliono fare a modo loro) perchè la magistratura corrotta è la loro arma principale per far fuori l'avversario politico e quindi non ci rinunceranno mai. Le scuse per incriminare Berlusconi le troveranno sempre a costo di accusarlo di rubar galline..........

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Ven, 13/03/2015 - 11:13

Wilegio, voi chi? Io non siedo in parlamento e non ho votato neFitto ne Verdini..scriveva bene qualche giorno fa il Tempo..Forza Italia così com'è non esiste più..ma Silvio Berlusconi ..con l'assoluzione e la fine della condanna farsa di Cesano Boscone lo hanno rimesso definitivamente in campo..

kami

Ven, 13/03/2015 - 11:13

Via Verdini, ricominciare da Fitto. Ormai FI è incontrollabile. Radere a zero e ricominciare da tutte le persone che si riconoscono nello spirito 94. No traditori, affaristi e poltronai. Via Verdini, e Alfano deve morire politicamente, scomparendo da traditore del voto e usurpatore di consenso. Silvio si svegli, basta ricattini da chi non vale una sega.

kami

Ven, 13/03/2015 - 11:22

Non si può unire qualcosa che non può stare assieme. Finita l'azione, effimera, del collante, le parti si staccano, e si produce ancor più danno. Sbagliato anche appoggio a Junker..molto sbagliato. Elettore di cdx non vuole questo.

INGVDI

Ven, 13/03/2015 - 11:23

Berlusconi dovrebbe riconoscere il fallimento della sua politica che da oltre tre anni, con l'appoggio ai governi di sinistra, ha provocato e provoca danni al Paese e soprattutto al popolo che lo ha votato. Dal punto di vista della convenienza politica, cari onorevoli di FI e NCD, dovreste sostenere con forza il governo Renzi per allontanare sempre più le elezioni, tanto sarete tutti spazzati via dall'ira dei vostri ex elettori.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 13/03/2015 - 12:21

Dovrebbe mollare e andarsene a godere il meritato riposo. Il treno è passato e purtroppo invano. Adesso che è stato assolto da accuse infamanti, sarebbe il momento giusto per ritirarsi. Non c'è l'erede? Quelli bravi li ha lasciati scappare, Antonio Martino per tutti. Era più facile avere intorno gli Alfano...

maurizio50

Ven, 13/03/2015 - 12:23

Forza Italia non esiste più da un pezzo, almeno come partito politico, provvisto di un a identità e di una linea semplice, chiara, comprensibile, coerente! Quando il Leader oggi dice una cosa, domani il contrario, doman l'altro annuncia un cambiamento ed il quarto giorno si pente e torna indietro, ebbene, è tempo che passi la mano! Ecco perchè Forza Italia non esiste più. Cavaliere, è tempo di lasciare ad altri!!!!!!!

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 13/03/2015 - 12:38

@perSilvio46: aspetto sempre un suo spassoso commento e anche questa volta non ha tradito le aspettative. grazie.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 13/03/2015 - 13:24

@perSilvio46: lei e' un komunista mascherato che scherza col fuoco. Lo ammetta e si vergogni!

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 13/03/2015 - 16:16

RaddrizzoLeBanane beh, con la legge elettorale vigente all'epoca, chiunque abbia votato per il pdl ha votato "anche" per fitto e verdini: mi sembra ovvio.

Giorgio1952

Ven, 13/03/2015 - 17:51

Una lettrice scrive su La Stampa : "Torno in campo! L'annuncio del Cav dopo la sentenza della Cassazione scompagina le attese di avversari e sodali. Vorrei rivolgergli una preghiera : Lei è entrato nella storia, non perda l'occasione di ritirarsi dalla scena in dignità prendendo atto che la sua parabola politica è compiuta. Non ci riproponga un film già visto. Ha una leadership sfibrata, troppe cicatrici, una storia personale e politica complicata, spesso deplorevole. La sua mi sembra una decisione d'impulso.risparmi a se stesso e al Paese lo spettacolo di un declino penoso, rifiuti l'immagine di sopravvissuto che le rimarrà appiccicata. Sulle sue spalle pesa il bagaglio pesante della storia degli ultimi 20 anni di questo Paese". Al di là delle posizioni politiche, qualsiasi persona di buon senso non può che condividere quanto sopra.