Renzi asfalta la minoranza Pd: ribelli disarmati

L'assemblea in streaming diventa passerella. Il premier blocca i parlamentari: "Fate poche ferie"

Renzi all'assemblea del Pd

Roma - Vista con gli occhi dell'esperienza, ovvero della saggezza, le cose poi stanno esattamente come le mette giù Sergio Zavoli, guru del giornalismo nonché senatore decano. Siamo tutti sotto ricatto, sostiene Zavoli. «Stiamo approvando una riforma spaventosa ma, se casca questo governo, è la barbarie. Se Renzi fallisce si apre una voragine pericolosa».

Magari la parola «ricatto» non piacerà a Palazzo Chigi, eppure è quella che esprime con efficacia pure la faccia opposta della medaglia, il successo della strategia applicata fin qui dal premier. A detta dei renziani doc (sempre più ammaliati), anche in Europa Juncker «ha adottato il metodo Renzi». Con un mondo così «renzizzato» è inevitabile che il segretario del Pd si conceda l'ennesima passerella, stavolta in diretta streaming davanti ai parlamentari Pd, per metterli a parte di quelli che saranno i prossimi «mille giorni» (mille giorni di successi mirabolanti, secondo l'ovvia prospettiva di Matteo). Il leader preannuncia per agosto e settembre un bel po' di viaggi nell'Italia che soffre (che magari sanno pure di pre- campagna elettorale). Un po' blandisce i suoi, un po' li sferza. Ma il «primo segno di vita» (ipse dixit) dell'assemblea arriva solo quando chiede a deputati e senatori di «prendersi poche ferie». Abbiamo fatto troppi decreti, spiega, e ora c'è un po' di lavoro che ci attende: «Non ci possiamo sottrarre, perché dopo il 40,8 per cento la gente aspetta che cambiamo il paese... ci hanno dato un'occasione, sta a noi non sprecarla». Il catalogo è lungo, e Renzi lo snocciola con dovizia, persino con malizia fino a stroncare gli interlocutori: dalla PA alla giustizia, dalla scuola ai ministeri allo «sblocca Italia» annunciato per il 31 luglio (pacchetto per le infrastrutture e per sbloccare i fondi europei). Un richiamo all'ordine e all'orgoglio pidino che si accompagnerà alla solita attenzione per «come comunichiamo le cose», a un mega-populismo libero da complessi, e persino a un diversivo gigantesco («la rivoluzione che vogliamo fare») che faccia passare senza traumi in secondo piano la riforma che si andrà a votare in Senato e l'italicum che vorrebbe fare con Grillo ma anche con Berlusconi.

Quel che poteva essere un percorso minato, e un passaggio sul ponte traballante delle riforme a Palazzo Madama, sembra perciò poter diventare ciò che il premier desiderava: una vetrina del modo di procedere, e un «format» che verrà applicato in forma seriale (speriamo non virale). «Riforme spot» le definiscono i leghisti. Così anche ieri mattina, all'assemblea dei senatori che doveva fissare la linea del Piave tra «noi» e «loro», ed emarginare la dissidenza interna, c'è stato poco da emarginare.

Alla fine della mattinata, la dissidenza interna s'è liquefatta. Un solo astenuto (Mucchetti), 86 sì alla riforma e diciannove «ribelli in sonno» che forse s'attendono di poter ottenere alcune concessione su qualche emendamento, e che ora tutti s'attendono diplomaticamente assenti anche alle votazioni in aula sui punti più dolenti della riforma. Anche perché, come ha spiegato la vice-segretario Debora Serracchiani, «la libertà di coscienza, in materia di riforme, è esclusa».
Ma dove la strategia renziana sta ottenendo risultati insperati (sempre che non si tramuti in un vacuo gioco del cerino) è nella collaborazione con i Cinquestelle. Al di là delle scaramucce, ingoiati gli sfottò reciproci rinverditi anche ieri dalla presenza di Beppe Grillo in tribuna, nella vituperata buvette e persino nell'odiato «ristorante della Casta», il filo del dialogo con M5S non s'è interrotto, anzi. Le parti si troveranno in diretta streaming domani alle 14. RoS

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 16/07/2014 - 09:19

ma dilla giusta, renzino! se cade questo governo, sarebbe la volta buona che cosi Berlusconi rivince e veramente vi asfalta e riasfalta ! è forse questa la vostra paura? :-) patetici e ridicoli questi PSICOSINISTRONZI con problemi psicologici di GROSSO spessore !!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 16/07/2014 - 09:31

Renzi scimmiotta il "Metodo Berlusconi" nella sua gestione del Partito. Ma lui non e` Berlusconi e per fortuna i Parlamentari PD non sono le Pecorelle acritiche di FI.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 16/07/2014 - 10:10

Colgo una malcelata soddisfazione nello spirito di questo articolo. Tifo sfegatato per il kompagno Renzi. Nell'ansia di compiacere il vostro Capo vi siete bevuti anche il cervello.

Gioa

Mer, 16/07/2014 - 10:18

per pravda99 menon male che renzi non è BERLUSCONI...copiare IL METOTO DI BERLUSCONI BISOGNA SAPERLO FARE....MENON MALE CHE il tuo caro amico renzi sta per fallire...BRAVO MOTIMENOUSE STI PICOSINISTRONZI HANNO VERMAMENTE GROSSI PROBLEMI PISCOLOGICI: CURETTINA, SE ANCORA FUNZIONA... zavoli dopo renzi si apre una voragine? PIU' VORAGINE DI QUESTA.. FORZA ITALIA NUOVA PER UN'ITALIA NUOVA SENZA IL pd che per anni lo abbiamo avuto a riavuto, ricotto e rifritto..come? IN TUTTE LE SALSE, QUELLE NAPOLITANE..

Gioa

Mer, 16/07/2014 - 10:44

renzi i parlamentari devono fare poche ferie?...SE FOSSI IO CON TE FAREI FERIE LUNGHE UNA VITA...renzi copi? BUONANOTTE e sogni tormentati a te renzi con il dilemma: se i miei collaboratori prendono tutte le ferie io che faccio? Rispstina mattutina: renzi vai in ferie anche tu..."CHIUDI BOTTEGA"...meglio è per NOI. renzi vai in ferie in cerca di lavoro... FORZA ITALIA NUOVA PER GODERCI ANCHE LE FERIE. PER DIVERTIRCI LAVORANDO..renzi copia il programma di FORZA ITALIA NUOVA?...BUONANOTTE!!!

Gianni000

Mer, 16/07/2014 - 11:00

Troppo tardi, i buoi (nel senso dei politici) sono già scappati dalla stalla: avete visto i banchi del parlamento e del senato in questi giorni ??? E quelli che ci sono avete visto dove navigano con gli IPAD ?

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 16/07/2014 - 11:02

Gioa, scusi ma lei ha preso fischi per fiaschi...Forse non ha capito che intendevo dire che Renzi (che non e` amico non mio, ma di Berlusconi e della sua cricca di pluri-indagati e condannati), cerca di fare il padre-padrone nel Partito, ma appunto non ha la capacita` di Berlusconi, ne' un'audience di molluschi appiattiti come in FI. Per finire complimenti per la sua sguaiatezza "MAIUSCOLA" e scomposta, e per i suoi apprezzamenti per il sorcioparlante...Chi si somiglia si piglia.

BlackMen

Mer, 16/07/2014 - 11:29

mortimermouse: hihih...certo come no! D'altronde il 16% dei voti raccolti alle europee lascia presagire una vittoria schiacciante di Berlusconi in caso di elezioni.

Duka

Mer, 16/07/2014 - 11:45

Rottama, Asfalta, Corre, Riforma, Da il cinque e poi dice "STATE SERENI" -

mifra77

Mer, 16/07/2014 - 12:02

I sabotatori? cotti e biscotti dall'infiltrato del cavaliere. Un neocavaliere appoggiato dal vecchio per dimostrare che a sinistra per vent'anni ci sono stati veti e proteste,atti a non fare cambiare nulla ed a disfare quanto fatto da altri. Complimenti cavaliere! Un "cavallo di Troia" imbottito di democristiani; questo è quanto serviva per mettere in riga i Bersani, i Dalema, le Bindi..... C'è una che però ti ha fregato: la Finocciaro. Ha cambiato faccia, è passata all'avversario e tutti hanno dimenticato il carrello della spesa trainato dalla scorta.

Atlantico

Mer, 16/07/2014 - 12:03

Bisogna dire che mortimerqualcosa fa sempre affermazioni reali, concrete e verificabili ... :-)

Fab73

Mer, 16/07/2014 - 12:03

mortimermouse@ va bene imparare parole ed espressioni nuove (tipo "problema psicologico"). Ma non è che puoi usarle a vanvera in continuazione!!!

BlackMen

Mer, 16/07/2014 - 12:11

mortimermouse: aspetti va che mi rispondo da solo tanto ormai ho imparato, l'importante è rimanere sul pezzo :-)....."patetico e ridicolo PSICOSINISTRONZO ma che parli a fare, sei solo un'idiota lobotomizzato che non capisce un cazzo"

lorenzovan

Mer, 16/07/2014 - 12:51

non siate troppo cattivi col povero "psico"topo....lololololol.. ogni tanto riesce ad impararae una parola nuova..ed allora la usa e strausa in tutte le occasioni...scommetto che chiede psicospaghetti..psicopannoloni e psicodentiere...lololololol

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 16/07/2014 - 12:59

Attenzione che a forza di asfaltare non ci si imbriglia nel catrame ... e lì diventa dura uscirne!

Ritratto di pinox

pinox

Mer, 16/07/2014 - 19:59

questo con la sua politica di sola propaganda asfaltera' anche tutti gli italiani...e quando saremo in default ci dirà che per colpa di qualc'unaltro non ce l'abbiamo fatta. RENZI DEVI SPIEGARE IL PERCHè SE SIAMO SULLA STRADA GIUSTA QUANDO CON LA PRESSIONE FISCALE IN CONTINUO AUMENTO IL DEBITO PUBBLICO AUMENTA DI 20 MILIARDI AL MESE????.......SMETTILA DI FARE IL VENDITORE DI PENTOLE E SPIEGACELO!!!!!