Laura Castelli (M5s) contro Salvini: "Noi agiamo, lui parla…"

La sottosegretaria M5s all'Economia, intervistata da Repubblica, parla dei decreti sulla crescita e dello sblocca-cantieri. E dell’alleato di governo dice: "Spero che gli attacchi siano solo propaganda"

"C'è chi fa lanci di agenzia e chi mette tutti seduti intorno a un tavolo per risolvere i problemi. Spero che gli attacchi siano solo propaganda e che si pensi a lavorare…". Parole di Laura Castelli, sottosegretario M5s all'Economia. Chi farebbe (solo) lancia di agenzia sarebbe Matteo Salvini e chi si metterebbe intorno a un tavolo per risolvere problemi sarebbe il Movimento 5 Stelle e lei medesima.

Un nuovo attacco frontale e senza fronzoli, che è arrivato sulle colonne di Repubblica. L'esponente pentastellato, infatti, è stata intervistata dal quotidiano fondato da Eugenio Scalfari per parlare delle questioni di competenza del suo ruolo da vice-ministro e del suo dicastero. Insomma, la vice di Giovanni Tria al Mef ha parlato dei decreti per la crescita - "Arriva, arriva. È una questione di giorni. Sono norme corpose, c'è appena stata l'ultima riunione al Dipartimento affari giuridici e legislativi di Palazzo Chigi", (r)assicura - e del cosiddetto sblocca-cantieri, nodo cruciale per via XX settembre.

La Castelli nega le divergenze con la Lega alleato di governo – "Di divergenze non ce ne sono mai state" – e poi, però, scaglia una frecciatina proprio al leader del Carroccio: "Salvini dice che tutte le città capoluogo hanno problemi di debito. È vero. Per questo le ho convocate al ministero. C'è chi fa lanci di agenzia e chi mette tutti seduti intorno a un tavolo per risolvere i problemi. Spero che gli attacchi siano solo propaganda e che si pensi a lavorare…".

Commenti

Giorgio5819

Mer, 17/04/2019 - 12:47

...quando la signora avrà finito di farsi unghie e capelli ci sarebbe da pagare le imprese che hanno lavorato per la pubblica amministrazione e aspettano di essere saldati...

Divoll

Mer, 17/04/2019 - 13:43

A me sembra l'esatto contrario: Salvini fa e voi, oltre a parlare solamente, gli mettete anche i bastoni tra le ruote.