La Lega cresce ancora, il M5s è in caduta libera

La Lega sale al 31,8%, mentre il M5s scende al 22,9%. La crisi grillina è sempre più profonda. E nessuno sente la mancanza di Dibba

Ormai la tendenza è ben delineata: la Lega continua a crescere, mentre l'erosione dei voti dei Cinque Stelle si fa sempre più consistente. Se si votasse oggi, secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, la trasmissione di Rai3 condotta da Serena Bortone, il partito guidato da Matteo Salvini sarebbe il primo, staccando di quasi dieci punti percentuali il movimento fondato da Beppe Grillo. Il 31,8% degli intervistati ha, infatti, risposto che voterebbe per il Carroccio. Il 22,9% darebbe, invece, ancora fiducia ai grillini.

Salvini non può che essere soddisfatto dei sondaggi. Rispetto alla scorsa settimana, infatti la Lega è cresciuta di un ulteriore 0,9%. Il movimento guidato da Luigi Di Maio è, invece, in calo costante. Anche negli ultimi sette giorni ha, infatti, eroso un altro 0,5%. La crisi pentastellata è profonda e non travolge solo il capo politico. Secondo il sondaggio EMG Acqua, infatti, la maggioranza degli elettori grillini (il 45%) non sente la mancanza di Alessandro di Battista. In linea generale, però, le intenzioni di voto dei partiti di governo raggiungono il 54,7%, in crescita (+0,4%) rispetto alla scorsa settimana.

È, invece, in discesa la percentuale complessiva per le opposizioni di centrodestra che perdono lo 0,4% rispetto a settimana scorsa. Secondo il sondaggio pubblicato da Agorà, sarebbe soltanto Forza Italia a cedere uno 0,5% fermandosi così al 9,5% delle prefereze. È, invece, in crescita Fratelli d'Italia (4,9%), mentre Noi con l'Italia (0,6%) risulta stabile rispetto a mercoledì scorso. Il Partito democratico raggiungerebbe, invece, il 21,1% delle preferenze, percentuale in crescita rispetto alla settimana scorsa (+0,1%). Stabile Più Europa - CD con Bonino al 3%. Altri partiti fra cui Mdp, Si, Verdi raggiungono il 3,3% perdendo lo 0,2%. Potere al popolo è dato all'1,6%.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 28/03/2019 - 10:42

Finito lo "zuccherino" del reddito di cittadinanza (una porcata su cui si attendono notizie in campo "giudiziario") ora dal governo degli ignoranti (tali i politici, escluso Salvini) non possiamo attenderci altro che ulteriori "fregature". Ciò mentre il mondo ride del Di Maio "giramondo" senza costrutto.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 28/03/2019 - 10:47

questo sondaggio è piu falso di tutti gli altri! ma per quel che valgono i numeri ..... :-)

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 28/03/2019 - 10:53

Sono sondaggi ma se fosse vera la centesima parte di quel che dicono se ne dovrebbe concludere che l'italiano ancora una volta "ha portato il cervello all'ammasso": come i padri bella ciao ed i nonni in camicia nera. Se l'Europa, che è quel che è, considera l'Italia come Africa del nord una ragione ci sarà. O no?

jaguar

Gio, 28/03/2019 - 11:20

Non è possibile dare sondaggi tutti i giorni, ormai non ci crede più nessuno.

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Gio, 28/03/2019 - 11:30

ma soprattutto: è da novembre che questo giornale titola a tutta pagina gli incrementi della lega nei sondaggi, pensavo avesse superato il 40%, poi vai a vedere i numeri e scopri che da novembre ad oggi è sempre lì poco sopra il 30%. perfetto esempio di manipolazione dell'informazione (ovviamente in malafede, vero redazione?)

diesonne

Gio, 28/03/2019 - 11:44

diesonne i sondaggi sono come le previsioni del tempo,lasciano il tempo che trovano

LUCATRAMIL

Gio, 28/03/2019 - 12:23

I sondaggi tutti i giorni sono come gli sconti Poltrone e Sofà: poco credibili.

agosvac

Gio, 28/03/2019 - 13:38

I sondaggi servono solo ai politici per preoccuparsi o rallegrarsi: quel che contano sono le elezioni. Si è visto cosa è successo alle regionali, si vedrà quel che succederà alle europee, ma il vero termometro sarà alle prossime politiche: allora sì che alcuni potranno ridere e gli altri dovranno piangere!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 28/03/2019 - 13:47

Egregio dott. Rame, a premessa non mi fido granchè dei sondaggi. Se poi non si fa una media fra i maggiori istituti, i dati saranno troppo sfalsati. Lega: forchetta fra 34.8% di index e 30,9% di Emg; M5s 23,4% di Emg e 19,8% di Euromedia; Pd 21,2% di Index e 20,0" di Piepoli; Fi 11,7% di Tecné e 8,6% di Swg; Fdi 4,8% di Emg e 4,4% di Swg; +Eu 3,6% di Euromedia e 2,7% di index. Buona giornata a lei.

baio57

Gio, 28/03/2019 - 15:11

Dott.Rame ,pensate che chi vi legge sia uno sprovveduto ? Date giornalmente i numeri del lotto, la settimana scorsa ci fu un'impennata al 33,8% ,oggi siamo SCESI !!!! al 31,8% ....scesi !!!! Al netto che di questi sondaggi e sondaggisti no me ne può fregar de meno . Ossequi a lei.

Ritratto di massacrato

massacrato

Gio, 28/03/2019 - 17:07

Per carità, vorrei che arrivasse al 120%, ma non mi è molto chiaro. Sono ormai mesi che leggo che la Lega cresce, però la percentuale è sempre quella. Quegli altri sono in caduta libera e son sempre fermi a mezz'aria. Il PD si autoestingue, ed invece è sempre lì. BOH_? MISTERI DOLOROSI. Temo che non si andrà da nessuna parte e alla fine continueranno a comandare i soliti non eletti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 28/03/2019 - 18:38

@Clastidium - lo sappiamo che ti dà fastidium, da buon comunsita. comunque sono sempre tanti voti, che tendono a crescere. mentre i grillini spariranno entro qualche anno, e voi comunisti siete sempe calati ultimamente. Bene così. Passa in farmacia se non ti va bene.