"Con Lega e FdI radici forti, così il centrodestra vincerà"

L'ex ministro Carfagna: "Orgogliosa di 10 anni di governo con loro, ora pronti a riprenderci Palazzo Chigi"

Roma - Onorevole Mara Carfagna, è iniziato nuovo corso in Forza Italia? Opposizione morbida?

«La linea è uguale: opposizione ma non strumentale. Ci candidiamo a governare il Paese, non a fare opposizione a vita»:

Con Gentiloni qualcosa è mutato.

«Non siamo noi a cambiare ma i toni e l'atteggiamento del governo. Con Renzi eravamo abituati ad altro. Ora, invece, è più facile rispondere dando un nostro contributo alle politiche di Palazzo Chigi, considerata la situazione di difficoltà in cui versa l'Italia all'interno di un contesto internazionale fortemente critico».

Come con il salvarisparmio?

«Se un provvedimento serve a salvaguardare gli interessi degli italiani, come accaduto per Monte dei Paschi, ci siamo. Questo non ci impedisce di condannare l'atteggiamento di chi, come Renzi e Padoan, ha rinviato provvedimenti urgenti sulle banche anteponendo interessi politici di parte al bene collettivo».

Responsabili anche a costo di rompere con la Lega?

«I rapporti con gli amici di Lega e Fratelli d'Italia affondano le radici in una condivisione di ideali e valori che hanno ispirato l'azione del centrodestra, al governo per almeno dieci anni. Un'esperienza di cui dobbiamo andare fieri e orgogliosi».

Quel perimetro varrà domani?

«Certo. Il nostro stare insieme ha prodotto provvedimenti buoni per gli italiani; e non slide e slogan».

Legge elettorale: Salvini vuole il Mattarellum e voi il proporzionale.

«Sono convinta che pure la Lega sa che è importante garantire governabilità ma anche rappresentatività. Il Mattarellum non funziona in un sistema tripolare e frastagliato. Meglio un proporzionale con un premio di maggioranza».

Non è che così si torna indietro, ai governi pentapartito in stile Prima Repubblica?

«Dipende dalla capacità del centrodestra di rigenerarsi, ottenendo una maggioranza forte e coesa. Si dà per scontato che il centrodestra non ce la faccia. Confido invece che riusciremo a rappresentare bene le istanze, i sogni e le aspettative della stragrande maggioranza degli italiani».

Quando si vota?

«Spero il prima possibile. Il 4 dicembre gli italiani hanno chiesto discontinuità. Ma prima bisogna fare una legge elettorale omogenea per Camera e Senato».

Torniamo al centrodestra. Per la leadership, primarie sì o no?

«Dobbiamo smettere di angosciare la nostra gente con questi discorsi. Un leader consacrato da milioni di elettori ce l'abbiamo: se la Corte di Strasburgo si pronuncerà, sarà Berlusconi a decidere dopo aver subito un torto che grida vendetta. Se si candidasse, le primarie sarebbero inutili: vincerebbe lui».

Berlusconi ha bocciato Salvini leader e citato Mario Draghi. Potrebbe essere lui il leader?

«Draghi ha un profilo di grande prestigio e autorevolezza ma non lo tirerei per la giacchetta. Già svolge un ruolo fondamentale in Europa».

Europa: giusto uscirne?

«Con questa Europa non si va da nessuna parte. Berlusconi ha pagato sulla sua pelle il tentativo di cambiare un'Europa attenta più ai vincoli di bilancio che al disagio dei suoi popoli. Ma il cambiamento va imposto da dentro, negoziando. Come fece Berlusconi quando ottenne le clausole di flessibilità al patto di Stabilità; e non Renzi che a Bratislava accettò tutto salvo poi battere i pugni sul tavolo in conferenza stampa perché c'era il referendum in vista».

Gentiloni riuscirà a cambiare la Ue?

«Dubito che ne abbia il tempo. Presto lo faremo noi».

Commenti

pupism

Gio, 29/12/2016 - 09:32

Altra professionalità (e bellezza). Questa ha portato a casa la legge sulle pari opportunità, mai uno scandalo, quella invece il flop della riforma costituzionale. Speriamo che quando gli italiani andranno a votare non sia troppo tardi

ItalicoCenturione

Gio, 29/12/2016 - 10:04

ON. CARFAGNA, MASSIMO RISPETTO PER BERLUSCONI ANCHE SE NON E' STATO PERFETTO. MA PERCHE' DATE PER SCONTATO CHE SONO INUTILI LE PRIMARIE NEL CDX? E' VERO CHE NEL PD ESSERE GIOVANI HA DIMOSTRATO TUTTA LA SUA NEGATIVITA', MA GENERALMENTE SI CONTANO SULLE DITA DI UNA MANO - SENZA PERALTRO USARLE TUTTE - LE PERSONE SERIE E COMPETENTI IN QUEL PARTITO, MA MELONI E SALVINI HANNO LE CARTE IN REGOLA PER ESSERE A CAPO DI UNA COALIZIONE E LA PRIMA, A MIO GIUDIZIO E NON ME NE VOGLIANO I LEGHISTI ANCHE SE CONDIVIDO TANTISSIMI TEMI DI SALVINI, HA PIU'ORATORIA ISTITUZIONALE CHE A CERTI LIVELLI E' FONDAMENTALE.

elio2

Gio, 29/12/2016 - 10:15

Fratelli d'Italia e Lega sono due alleati obbligati, se ci vogliamo liberare di questi decerebrati abusivi, e chiunque si metterà di traverso, Berlusca compreso, il mio voto se lo sogna. Continuo a sentire chiacchiere che dividono, niente che unisca, ma allora questa alleanza la vogliamo fare o no?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 29/12/2016 - 10:22

Ma la ragazza si è consultata con Arcore prima di rilasciare questa intervista? Io dico di no.

peter46

Gio, 29/12/2016 - 10:24

Mara...con quello 'stile' è proprio il caso di ricordartelo "sei più booona che intelligente" o se ti fa piacere "meno intelligente che booona",vahh!:NB:quando ti deciderai a comprendere che dopo te in Fi c'è il....vuoto?NB2:perchè per tanti viene prima lo 'stile' e poi la 'governabilità'.NB3:se fossi tu la candidata anche Dario Maggiulli 'tornerebbe' all'ovile.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 29/12/2016 - 10:46

...."«Se un provvedimento serve a salvaguardare gli interessi degli italiani, come accaduto per Monte dei Paschi, ci siamo"....Oh!...Interessi degli Italiani!!!....Ma va là!!!!!!

sdicesare

Gio, 29/12/2016 - 10:53

Beh, mi sembra chiaro dalle dichiarazioni. non faranno mai un accordo con lega e FL. Troppo distanti i programmi, questa volta. Questi cianciano ancora di cambiare le regole sull'europa, niente primarie, berlusconi leader. Fuori dal mondo e da ogni logica.

DuralexItalia

Gio, 29/12/2016 - 11:04

Mah... dopo le ultime prove di inciucci vari da una parte e dall'altra, credere che le coalizioni degli anni 90 vincano ancora le elezioni ho i miei dubbi. Sarebbe non comprendere che il pleistocene politico è trascorso da un bel po. Siamo nel 2017 tra poco... servono ricette nuove e uomini nuovi, dove sono?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 29/12/2016 - 11:24

@sdicesare:....concordo!

LUCATRAMIL

Gio, 29/12/2016 - 11:43

Ritengo l'On. Carfagna uno dei migliori elementi, tra i pochi rimasti, della Dx, penalizzata dal fato di essere carina, come la Boschi nell'altro fronte. Purtroppo Lei come i suoi dimenticano che ora il panorama è tripolare perchè Prima di tutto FI e poi anche il PD hanno deluso milioni di cittadini, cianciando, dimenticando il ceto medio e facendo sponda a malandrini. Non posso che essere d'accordo con sdicesare.

VittorioMar

Gio, 29/12/2016 - 11:51

....ma il CAV. lo sa..???

agosvac

Gio, 29/12/2016 - 12:02

Egregio italicocentutione, si rende conto che il centro destra ha perso Roma "regalandolo" alla signora raggi solo perché salvini ha prima "consigliato " alla signora Meloni di tirarsi indietro e poi, successivamente, le ha consigliato ma quando era già troppo tardi di candidarsi??? La signora Meloni era la candidata giusta! Ma doveva essere appoggiata fin dall'inizio!!! Salvini ha molto di buono, riesce a trovare voti, ma non credo che possa essere un buon capo del centrodestra, non ne ha il carisma, né la capacità politica.

handy13

Gio, 29/12/2016 - 12:05

..Onorevole Carfagna,..(se ci legge)...io quando si è votato, ho votato Berlusconi,...oggi se si votasse voterei la Meloni,...mi sa dire perchè.?

nerinaneri

Gio, 29/12/2016 - 12:05

...spera, spera...

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 29/12/2016 - 12:26

Bisognerebbe che tutta la destra si fondesse per creare un vero partito monolitico basato sui suoi valori distintivi. Purtroppo non vedo nulla di ciò all'orizzonte, ma solo continue beghe fra una selva di leaderini. Ben vengano le primarie se esprimeranno un leader comune a cui poi tutti dovranno essere fedeli.

atlante

Gio, 29/12/2016 - 12:26

Con queste dichiarazioni alla camomilla non si va da nessuna parte. Quando i tempi sono duri occorrono gli uomini duri. Berlusconi ha fallito soprattutto nella scelta dei collaboratori. Quasi tutti opportunisti e traditori. A cominciare da Alfano. Il vero leader ora è Salvini, che ha triplicato i voti della Lega, ne ha fatto il terzo partito italiano, ed il primo del centrodestra. Salvini sarà il Trump di un popolo italiano che non ne può più di un governo di cialtroni, che ci sta facendo invadere da orde di finti "profughi" e massacrato di tasse.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 29/12/2016 - 12:27

specchietto per allodole. lega e FdI non cascateci. mai con inciucioni

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 29/12/2016 - 12:58

L'UNICO MODO PER BATTERE GRILLO E I COMUNISTI E' FARE UN PARTITO UNICO DI DESTRA, SE FI LEGA FDI NON SI ALLEANO LA VITTORIA NON ARRIVERA' MAI.

Ritratto di combirio

combirio

Gio, 29/12/2016 - 13:54

C'è poco da fare. In Italia fra tanardi e gente che non và a votare c'è ne sono ancora troppi. I fatti ci dicono che la sinistra a Berlusca gli ha fatto una guerra all' ultimo sangue dal primo giorno per cui tanti buoni propositi non sono stati realizzati. La sinistra di suo ha avuto dalla sua parte Magistratura, Giornali, e ampio appoggio. Pur tuttavia per limitate capacità, mentalità, e miopia politica non ha saputo realizzare il rilancio dell' Italia ma viceversa ha fatto peggiorare tutti dati. Risulta pertanto basilare che il CDX sia più compatto possibile per affrontare il prossimo futuro con programmi pragmatici e realistici a cominciare dalla legge elettorale.

giosafat

Gio, 29/12/2016 - 14:08

Sbaglio o il suo capo ha appena liquidato qualsiasi alleanza con la Lega e con Fdi arrivando anche ad insultarne i leaders? Troppa confusione ad Arcore, meglio che Salvini e Meloni tengano le distanze...e le orecchie aperte.

montenotte

Gio, 29/12/2016 - 14:40

Le banche non vanno salvate ma chiuse dopo aver restituito il maltolto ai risparmiatori, correntisti, ecc.. Coloro che hanno amministrato male vanno indagati e sequestrati tutti i loro beni. Come mai non stà succedendo? Il "contributo" di FI al governo è esclusivamente legato alla vicenda Mediaset/Vivendi e non a Gentiloni.

giuseppe62

Gio, 29/12/2016 - 15:32

Cosa dice????con i clandestini lei mi sembra che abbia votato contro il reato di clandestinità' , insieme ai pidioti, e invece a favore nel governo del Berlusconi, bella coerenza, non è ' con piccoli politicanti da strapazzo come lei, salvini, meloni e il Berlusconi di adesso, che gli ex elettori , vi torneranno a votare, poi per favore mettetevi d'accordo Berlusconi non mi sembra d'accordo con lei, fate pena , prego pubblicare basta censure

cameo44

Gio, 29/12/2016 - 15:36

Onorevole Garfagna non si faccia illusioni fra F.I. e Lega e Fratelli d'Italiani vi sono divisioni incolmabili anche se le superate per vincere l'indomani non sareste in gardo di Gover nare perchè i dissapori riaffioriranno come è già accaduto. Occorre un a legge elettorale che faccia chiarezza e semplifi chi quaqlcosa simile come per la elezione dei Sindaci le ammuc chiate falliscono come dimostrato

semelor

Gio, 29/12/2016 - 15:39

Dovete restare UNITI ad ogni costo se vogliamo abbattere questa marmaglia che ci rovina. UNITI ragazzi, compatti, forza che ce la facciamo alla grande.

lorenzovan

Gio, 29/12/2016 - 16:54

chissa' se nel frattempo si e' "perfezionata" nell'arte di "governare"...lololololol

antonio54

Gio, 29/12/2016 - 18:05

Fratelli d'Italia e la Lega, devono lasciare perdere questi di Forza Italia, se vogliono guadagnare voti alle prossime elezioni. Un consiglio alla Meloni e a Salvini: abbandonateli al loro destino, tanto si estingueranno da soli... nessuno li voterà.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Gio, 29/12/2016 - 19:08

Con Berluska che aiuta sotto sotto il Governo (cosa non si fa per le proprie aziende, care vecchie aziende) questa intervista è il classico fumo negli occhi per i bananas!!!!!!!!!!!!!! SVEGLIA !!!!!!!!!!!!

tomasmac1

Gio, 29/12/2016 - 19:20

Orgogliosa di cosa?coi danni che avete fatto ci sarebbe da nascondersi dalla vergogna .

vottorio

Gio, 29/12/2016 - 19:42

Il Centrodestra e Berlusconi non hanno più nulla in comune tra loro: il Centrodestra ha ancora la possibilità di progredire, mentre Berlusconi è già sin d'ora miseramente inesistente.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 29/12/2016 - 19:48

Intanto grazie On. Carfagna per essere sempre vicina a Noi che non sventoliamo al primo alito di vento, per seconda grazie per avere fiducia ancora in Noi,per terza grazie per le sue parole sagge. Ma la cosa decisiva è che nessuno si accorge dei beneficiavuti dai Governi Berlusconi se non quei materialoni che hanno utilizzato i condoni fiscali come Grillo, Benigni, Prodi e counistoidi del menga. Shalòm.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 29/12/2016 - 19:48

Non mi convince. La pensa come Berlusconi. Anzi dice le sue stesse parole. E finché sarà così il centrodestra non sarà mai unito con FI dentro. Il suo leader non è stato consacrato da nessuno. O meglio era il leader consacrato del PdL che è stato distrutto da lui stesso. Col ridimensionamento partitico è rimasto solo leader di FI o di quella che ne rimane. Niente.

peter46

Gio, 29/12/2016 - 19:51

Mara...scusa.Su Libero,il titolo[(che riferisce di questa tua intervista a il Giornale(riportato),comunque)]dell'articolo suona con "La Carfagna premier.La frase per Salvini e Meloni:andiamocelo a riprendere".Ora,come da mio 1° commento Mara premier va bene(non l'ha fatto Berlusconi il 'governante' perchè devi farlo tu?Ognuno si 'adoperi' nelle sue 'specialità' che a governare ci pensano coloro che ne sono capaci e delegati a farlo,anche),ma...puoi essere più chiara :cos'è che dovete andare a 'riprendervelo',e soprattutto cos'è che devi andare a 'riprendertelo' tu?Non lasciarci...senza la soluzione di questo 'grosso' problema,per favore,dato che 'Libero' riporta e non ...s'allarga per niente.

Algenor

Gio, 29/12/2016 - 20:08

Basta moderati, soprattutto berlusconiani: si alleano con la destra e poi si accordano con la sinistra.

ItalicoCenturione

Sab, 31/12/2016 - 17:13

Caro agosvac, ho seguito in lontananza le vicissitudini romane. A distanza di tempo rammento che Salvini aveva bocciato sia Bertolaso che Marchini, appoggiando dall'inizio la Meloni. Forse Lei ha qualche notizia in più rispetto a me. Rimasi anch'io perplesso dal fatto che gli esponenti di cdx non concordorono un candidato unico. Forse non sono stato, colpevolmente, chiaro ma per me la Meloni è più istituzionale di Salvini. Auguri di felice 2017.